Mercoledi 19/12/2018 ore 05:01:08 Disclaimer

Autovalutazione di Trading on Line e Mercati Finanziari - Level 3

Benvenuto al Test che ti permetterà di valutare la tua conoscenza dei mercati finanziari e delle teorie di borsa e trading-on line. Il test è completamente anomimo e gratuito e contiene degli spunti di satira e divertimento in linea al nostro stile.

 

Dai le risposte alle domande qui di sotto ed inviale con il tasto "Sottometti Test" ricevendo una valutazione immediata.


1. Quale di queste regole della teoria di Elliott è errata (escludendo il fatto che la teoria di per sè è poco valida)
a. Onda 3 in genere è la più piccola
b. L'onda 2 non può mai scendere sotto l'origine di onda 1
c. L'onda 4 non può mai scendere sotto il livello origine della onda 3


2. Qual'è l'errore tipico che si rischia di commettere quando si usano teorie non convenzionali come quelle esoteriche/metafisiche di Gann o Bradley ?
a. Male interpretare la teoria ed i segnali predittivi
b. Un errore di tipo comportamentale/cognitivo, autoconvincendosi della certezza del forecast o dell’esistenza di un segnale e quindi di una predizione sull’evoluzione del mercato
c. entrambe le risposte precedenti.


3. Il trading system è :
a. l'insieme di una metodologia, di teorie, di strumenti analitici e delle capacità decisionali umane che permettono di eseguire una selezione su un prodotto finanziario per un’operazione di acquisto o vendita
b. un programma od un metodo che mi dice esattamente quando entrare ed uscire dalla posizione di uno specifico prodotto finanziario
c. un segnale proveniente da un metodo di analisi e forecast che va considerato come unica decisione operativa


4. La strategia "contrarian", che prevede di selezionare ed acquistare titoli azionari che hanno dei buoni fondamentali ma che abbiano performato meno del mercato (o che addirittura hanno realizzato delle perdite), ha dei tempi di ritorno che sono, secondo teoria:
a. 8-20 mesi
b. 20-36 mesi
c. sopra i 3 anni


5. La strategia di Trend-Following (anche nota come Momentum) prevede:
a. l'ingresso sulla forza con stop loss corto
b. ingressi su fasi consolidate di trend del mercato con tempi di permanenza relativamente lunghi e con stop loss relativamente larghi
c. l'ingresso sulla forza con stop loss molto ampi


6. Earnings Yield è l’indice che vuole misurare quanto si guadagna con “un business” rispetto al prezzo iniziale di acquisto, in modo equivalente quanto sia a “buon mercato” una azienda in base al prezzo delle sue azioni. Definito EV come Enterprise Value (Capitalizzazione + Posizione Finanziaria Netta) si definisce EY come:
a. EBITA /EV
b. MON /EV
c. EBIT /EV


7. Il ROC è un indice che serve a valutare il modo in cui l’azienda genera i profitti. Il ROC è definito come:
a. EBIT / (Net Working Capital + Net Fixed Assets)
b. EBIT / (Net Working Capital)
c. EBIT / (Net Fixed Assets)


8. Il metodo di Joel Greenblatt prevede, tra le altre cose, che una società deve eccellere in due precisi parametri per essere selezionabile:
a. il ROC e la redditività sul valore di mercato (EY)
b. il ROC ed il ROE
c. il ROC e un rapporto debit/equity quanto più possibile prossimo a zero


9. Il MOL (Margine Operativo Lordo) ha un equivalente inglese EBITA (Earnings Before Interest, Taxes, Depreciation and Amortization). La relazione è
a. Le due misure sono completamente equivalenti
b. Il MOL è calcolato utilizzando l'utile mentre l'EBITDA rappresenta l'utile prima degli interessi passivi, imposte e ammortamenti su beni materiali e immateriali.
c. Il MOL è calcolato utilizzando l'utile prima degli ammortamenti, accantonamenti, oneri e proventi finanziari, straordinari e imposte, mentre l'EBITDA rappresenta l'utile prima degli interessi passivi, imposte e ammortamenti su beni materiali e immateriali.


10. Il ROA (Return on Assett) è un indice che serve a misurre la capacità dell’impresa di riuscire a trarre profitto dagli investimenti compiuti in asset, quindi attrezzature, sistemi, prodotti generici utilizzati per la produzione. E' definito come:
a. EBIT / Total Asset
b. EBITA / Total Asset
c. Posizione Finanziaria Netta / Total Asset


11. Un titolo ha fatto un massimo e poi è sceso per 5 sedute consectuvie avviando un movimento rialzista. Quale è il livello di short-coverage considerando che nella seduta del massimo i valori di (open, max, min,close) sono (9.7, 10.2, 9.6, 10) e quelli della quinta seduta sono (9.1,9.1,8.9,9)
a. 9.4
b. 9.5
c. 9.6


12. Secondo della analisi statistiche il prezzo dell'oro ha una relazione con il T-Bond decennale. Questa relazione è una:
a. Correlazione inversa (se il T Bond sale l'oro tende a scendere)
b. Correlazione (i due prodotti tendono a salire ed a scendere assieme)
c. Non correlazione (non è vero che c'è una dipendenza, gli andamenti sono indipendenti)


13. I time-frame di riferimento, ossia best-practice, per la costruzione delle Gann fan sono
a. 144 osservazioni sul daily, 36 mesi sul settimanale, 15 anni sul mensile
b. 144 osservazioni sul daily, 72 mesi sul settimanale, 6 anni sul mensile
c. 144 osservazioni sul daily, 36 mesi sul settimanale, 6 anni sul mensile


14. Una macchina S9P mi indicherà:
a. i target price del titolo, sia a rialzo sia a ribasso
b. i target price/time del titolo
c. resistenze e supporti del titolo


15. Quali delle seguenti affermazioni sui cicli di Gann è sbagliata
a. I cicli sull’ultima cifra dell’anno hanno una valenza debole
b. sono cicli validi quelli di matrice numerologica come quadrati algebrici di 9, 12 e 144.
c. i cicli di 9 anni hanno una valenza forte


16. I candlestick pattern di Engulfing sono
a. Pattern di reversal a valenza debole
b. Pattern di continuation a velenza debole
c. Pattern di reversal a valenza forte


17. I candlestick pattern di Trhusting: sono
a. Pattern di reversal a valenza debole
b. Pattern di continuation a velenza debole
c. Pattern di reversal a valenza forte


18. Gli S9T sono macchine per individuare le fasi bull bear di un prodotto finanziario. In genere la migliore valenza è:
a. uno S9T costruito sul max è utile a prevedere le fasi bear dei mercati
b. S9T costruito sui min è focalizzato a prevedere le fasi bull dei mercati
c. Entrambe le risposte precedenti


19. L'analisi dei volumi che accompagnano i prezzi di un prodotto azionario è un elemento di primaria importanza nell'ambito della analisi tecnica. Tuttavia la valenza di questo segnale tende a stemperarsi nel corso degli anni per via di:
a. maggior flussi di capitali sui mercati finanziari
b. maggior flusso di capitali sui prodotti derivati
c. transazioni automatiche di HFT su questi prodotti


20. Alcuni studi scientifici hanno dimstrato che:
a. a parità di profitto o perdita subita il piacere della vincita è molto superiore a quello della perdita
b. a parità di profitto o perdita subita il piacere della vincita è molto inferiore a quello della perdita
c. piacere e dispiacere sono eguali per pari valori di vincita e perdita


21. Certificati del mercato SeDex di tipologia Bonus, Express e TwinWin hanno la caratteristica di avere
a. capitale protetto
b. capitale parzialmente protetto ossia protetto a condizione che il sottostante non superi una certa "barriera"
c. capitale non protetto (partecipazione al mercato)


22. Una regola di analisi dei volumi, per validare un trend, è che ci deve essere "concordanza Prezzo/Volumi" all'interno di un trend perchè questo sia considerato affidabile. Quale di questi scenari ricade in questo caso:
a. per una fase di salita dei prezzi, i volumi sono decrescenti (o sotto la media del titolo)
b. per una fase di salita dei prezzi, i volumi sono crescenti (o sopra la media del titolo)
c. per una fase di flessione dei prezzi, i volumi sono crescenti (o sopra la media del titolo)


23. I candlestick pattern di Piercing e Dark Cloud Cover vogliono fornire segnali di inversione di trend, anche se segnali poco forti e da validare nelle sedute successive. Il focus del segnale risiede nel:
a. taglio della metà della candela precedente
b. close sopra l'open della candela precedente (segnale bullish)
c. close sopra il max della candela precedente (segnale bullish)


24. A luglio 2014 è andata in vigore, sul mercato, italiano la nuova tassazione sulle rendite finanziarie. Quale di questa affermazione è vera:
a. la tassazione è al 26% per tutti i titoli tranne solo per titoli obbligazionari governativi italiani
b. la tassazione è al 26% per tutti i titoli eccetto quelli obbligazionari governativi italiani e fondi pensione
c. la tassazione è al 26% per tutti i titoli tranne quelli obbligazionari governativi italiani, fondi pensione e titoli emessi da Stati esteri e classificati in “black list”


25. Si trovano indicazioni ed analisi valide solo su
a. i siti connessi ai maestri dell'IT Forum di Rimini
b. il sito di fabiolongo.com
c. i forum di finanza ed i magazine quando sponsitizzati dai broker fianziari



Risultato della valutazione


Roma, Luglio 2014
Fabio Longo

www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000