Sabato 12/06/2021 ore 13:52:51
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

"Seduta noiosa ancora in trend"

 

September, 2009


Seduta noiosa ancora in trend

07 September, 2009

Anticipo un po il commento al close: a meno di soprese dell'ultima mezz'ora, è stata una giornata fondamentalmente piatta e tediosa. Si apre sopra di un punto ed ovviamente si rimane su quel livello per tutto il giorno, visto che oggi i mercati USA sono chiusi e nell'indecisione si rimane sul livello guadagnato per partito preso (leggi trend). Giusto un piccolo incremento dopo pranzo fino al close a strappare un altro mezzo punto percentuale rispetto all'open. Nel pomeriggio si cercano infatti micro-movimenti rialzisti che fanno sentire più forte e più dura la corda sul collo a coloro che hanno posizioni ribassiste, con incrementi leggeri ma continui nell'ordine della percentuale di punto. Aspetto psicologico di particolare rilievo.

Tecnicamente sono interessanti, comunque, i volumi di oggi che alle 17 segnavano circa 846M scambi.

 

Operativamente non ho fatto fatto nulla visto che non siamo mai arrivati su una quota FTSE/MIB significativa, ossia sulla resistenza S9P di lì ad una decina di punti ma che ha la solita tolleranza di +100 punti...  Di contro non ho nemmeno venduto i ML SP500 nonostate si siano apprezzati rispetto all'open (in base a quale sottostante non è noto!)

 

Segnalo che sono rimasto davvero l'unico a non credere a questo rialzo: oggi hanno parlato in molti dei "pezzi grossi" della UE, con le classiche affermazioni di "prudenza ma forte ottimismo", "il peggio è passato" e simili, dagli stessi soggetti che ad inizio hanno dicevano che la crisi avrebbe gravato sui nostri figli, se ben ricordate.  Sui nostri figli.

Addirittura per radio stamattina ho sentito un commento del tipo "che la ripresa c'è è indubbio adesso va solo capita l'entità dell'ampiezza di questa ripresa". Riconosco di aver subito un grave colpo psicologico a questa news.

 

Mancano micro-segnali di reverse, ossia un bello spike dei listini (a meno di un clamoroso opening gap-down nei prossimi giorni), l'emissione di nuovi certificati minilong e qualche altra piccola condizione di timing che aspettiamo sempre con ferma pazienza. Vedremo a metà settimana sui dati USA e beige-book se prenderanno piede reazione di mercato efficiente su eventuali news negative, altrimenti non vedo spazi per un reverse settimanale...

 

 

posted on: 17:14