Sabato 12/06/2021 ore 13:25:29
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

"Seduta del 27 Dicembre 2012"

 

December, 2012


Seduta del 27 Dicembre 2012

27 December, 2012

Ancora una seduta di forza sul listino Italiano che riesce a performare bene oltre le altre piazze Europee. Per arrivare al dunque siamo dell'idea che l'America abbia preparato questa seduta Europea nei tre giorni di chiusura, mantenendo i livelli della scorsa settimana e facendosi trovare con un future positivo alla riapertura del mercato Euro. Peraltro già all'apertura era cresciuto lo spread (bond ITA-GER 10 anni), quindi non c'erano grandi motivi per questo ennesimo rialzo. In sostanza non vediamo altri motivi a questa crescita interminabile e con passaggio in stato iper-comprato se non quello di andare a prendere stop loss di alcuni prodotti Sed.Ex che da tempo erano stati messi nel mirirno dei brokeroni Milanesi di merda facenti parte della cricca globale. Così è stato poco per pochissimi punti e dopo una mezzora di tarantella sono intervenute le vendite sugli stessi titoli utilizzati oggi per pompare il FTSE/MIB. Come già detto e documentato tempo fa con la "rotazione dei titoli del paniere" ed il gioco dei pesi si può matematicamente pompare/deprimere il listino pur senza apprezzare/deprezzare troppo il sottostante: UC non ha superato i 3.90€ di tempo fà, quando l'indice stava oltre 500 punti sotto e così anche gli altri 3-4 titoli principali. 

Dal punto di vista tecnico c'è da dire che, nonostante la brutta candela di oggi (spike-up) appunto in stato di ipercomprato, il mercato non ha generato nessun segnale di reverse pur avendo colpito il target rialzista che si era prefissato; c'è inoltre, ad oggi, un altro target rialzista posto poco sopra il massimo di oggi che potrebbe fungere da ulteriore "catalizzatore rialzista" se l'America tenesse ancora i suoi livelli al close di oggi. Leggeremo domani mattina.

Una cosa cambierà da domani, ossia che le operazioni faranno Bilancio 2013, ma ciò non basta a azzardare ipotesi di bearish reversal da domani che potranno avere una conferma solo con close sotto i 16200. Questa stessa quota l'abbiamo scoperta solo nel weekend quando ci siamo accorti dell'emissione di prodotti Long Sed.Ex. che non avevamo visto prima (causa distrazione dal mercato per via di vicende personali avvenute nell'ultimo periodo). Per noi il mercato subirà una netta correzione se e solo se stabilmente sotto 16200/100.

 

Circa considerazioni di più ampio respiro facciamo solo notare una profonda divergenza fra indice Italiano e Siderografo di Bradley (setup il 29 dic 2012) che ci indica un change della struttura, un'inversione e non una correzione. Leggiamo inversione con una view rialzista, più che di nuovi minimi, ma aspettiamo a metterlo nero su bianco dopo averci riflettuto ancora nei prossimi giorni, prima della redazione del Forecast per il 2013.

 

Nessu trade eseguito, lasciamo aperte le nostre posizioni short FTSE/MIB a stop over 17000 punti.

Buona Serata.

 

****

Vi ricordo di partecipare al sondaggio; ho aggiornato il report sui segnali di trading del 2012 ed  infine sto aggiorando tutto il corso di borsa (almeno nella forma grafica in linea alle altre sezioni del sito). Ci piace essere precisi.

 

posted on: 17:53