Mercoledi 16/06/2021 ore 12:57:53 Disclaimer

"Un brutto inizio (3/2/2014)"

February, 2014


Un brutto inizio (3/2/2014)

03 February, 2014

Inizia male la settimana ed il mese di Febbario 2014 con una seduta pesante per i mercati azionari: dopo un avvio in forza prende piede la volatilità e FTSE/MIB termina con un -2.6% a 18907 con close sui minimi (-600 punti di move), altri indici Europei negativi ben oltre il punto percentuale, si accelera nel pomeriggio dopo che gli americani aprono negativi e testano un primo livello di supporto al bull market (1752). Nella precedente settimana i bastardi USA avevano stornato un po e si erano appoggiati sulla loro fan bullish che ipotizzavamo potesse tenere (e forse terrà,  visto che i verdetti sono sempre close weekly). Il nostro mercato al close di dicembre ha disegnato una configurazione rialzista per il lungo periodo, e lo confermiamo visto che con il nuovo mese abbiamo voltato pagina sul blog e non è più visibile; però avevamo ben indicato al privé che mancavano segnali bull per il breve periodo, che stazionavamo sotto un livello di short-coverage e che il nostro mercato passava in polarizzazione S9T bear proprio da oggi. Eccoci qui a commentare, quindi, uno scenario molto pericoloso, con una rottura daily a ribasso del cuneo grafico. Ma non per "tigna" quanto per evidenza numerica (quote) vogliamo conservare una view rialzista, visto che la serie di supporti che abbiamo poco sotto queste quote ancora è intatta: c'è la fan, c'è un Gann Level, c'è un gap-up, c'è il livello long di medio periodo. Insomma essere disfattisti sembra prematuro anche se oggi il mercato è andato malissimo: coraggio !

Per il trading ancora soffocati dal lavoro (e lo saremo anche domani) abbiamo visto eseguito in profit un ordine di vendita immesso al mattino sui leva 7 short FTSE/MIB, una parte del nostro hedging long (siamo oltre 2:1 long short) ed ovviamente è un contentino visto che sui leva long siamo stati massacrati... Male anche la posizione UC e gli altri titoli del portafoglio. Ma nei limiti dei nostri mezzi compreremo fino a 9000 punti di indice: non ci può essere altra strategia sul mercato che comprare i titoli del nostro paese.

 

posted on: 18:18
www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000