Sabato 12/06/2021 ore 13:55:23 Disclaimer

"Analisi Fincantieri" logo fabiolongo.com

 

14 November, 2015 - 18:34

Ci eravamo ripromessi di fare un'analisi tecnica su Fincantieri che è titolo nei portafogli di molti, da noi acquisato tempo fa, su cui sono arrivate diverse richieste di opinione. Ma la vicenda terroristica francese ci ha un po defocalizzato anche per rispetto all'evento.  Vogliamo lasciare comunque una nota.

Un commento vogliamo farlo sulla vicenda di Parigi. Siamo molto vicini al popolo francese, popolo con cui in genere ci muove una rivalità di primati (vino, cucina, località, storia, ecc..) ma in effetti amichevole nell'ambito del vivere "meglio di loro" come parte di una cultura storica e mediterranea. Portiamo quindi lutto e rinnoviamo la stima per il loro impegno diretto in guerra nei territori ISIS, cosa a cui invece si è sottratto invece il paese Italiano (con lo stronzetto Renzi che non si è fatto avanti). Per il resto confermiamo quanto detto in altre occasioni: liberati dai loro dittatori questi paesi di animali sono delle minacce per l'umanità, non c'è altra soluzione che eliminarli tutti con un intervento armato deciso e risolutivo.

Fincantieri: titolo quotato in IPO nel luglio 2014 con un'opzione di 1 titolo per ogni 20 (mi sembra) azioni possedute per 1 anno, quotò 0.78 ed ebbe momenti di forza fino in area 0.90 circa. E' un'azienda solida sui fondamentali, di grande tradizione, con prodotti unici sul mercato, che mischiano esperienza navale, tecnologia ed innovazione con leadership unica. Da alcuni documentari si constatata un'azienda di alta qualità, iniziando dagli uffici della progettazione a Trieste, altro che gli open space delle filiali italiane della aziende americane ... Prodotti fantastici sia in ambito civile che militare: in breve invito a dare uno sguardo sul sito... è cosa piacevolissima anche per chi non ama il mare.
L'analisi tecnica vede un crollo a metà ottobre su cattive trimestrali e poi su voci di aumento di capitale. Non l'abbiamo valutata sui fondamentali dopo i recenti eventi, fino ad un mese fa era sotto-quotata, adesso forse lo è di nuovo. In due occasioni, dopo il crollo, ci sono stati segnali di bullish reversal non andati a buon fine (vedi grafici), un primo sui prezzi (su cui siamo entrati), di solito molto affidabile, ed un secondo su pattern di volumi ed atri oscillatori, fatto che ci aveva messo in condizione di pensare ad un rebound bullish. Giorni fà invece  si è aperto un secondo gap-down, ossia un measuring gap che avrebbe obiettivo teorico in area 0.26€... Non pensiamo che questo target possa andare in porto, ma se del caso metteremmo sul piatto diversi soldini perchè come investimento ci sembra ottimo. Nel breve NON si intravedono segnali di reversal anche se il nuovo aumento di volumi nei pressi di un potenziale bottom, in nuovo ipervenduto mai ricoperto,  potrebbe essere preliminare alla formazione di una gamba rialzista, in rebound almeno fino a middle daily. Da capire se non verrà "affondata" lunedì con aperture molto negative sulla scia degli eventi terroristici. Un terzo gap-down sarebbe comunque esaustivo, quindi per noi sarebbe un BUY o la predisposizione a (missile in canna da sparare entro 48 ore).
www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000