Lunedi 17/05/2021 ore 14:10:50 Disclaimer

"Ultima del Fiscal Year 2015" logo fabiolongo.com

 

30 December, 2015 - 19:12

Si è chiuso così l'anno finanziario 2015 con una seduta negativa che si colloca a clima festivo ed in ovvia preoccupazione da crude; oggi al solito ribassa dopo aver rimbalzato sotto precedente short-coverage in area 38.14$. No way di recuperare forza, lo abbiamo ben sottolineato in tutti i forecast. Comunque per il nostro mercato è stato un buon anno, molto migliore delle altre piazze, con un indice che è venuto su proprio per le azioni della politica italiana e di Renzi, leggi a discapito del sociale ed a favore di privati e della finanza. Inutile dire che se ci fossimo stati noi al governo avremmo fatto scelte diverse. 
Il close over 21360 circa (una linea della Vita) è per noi un buon segnale anche se l'avremmo voluto vedere sopra 21600/700, piccole differenze che per noi sono grandi segnali, ma il seme della positività è comunque intatto e per il prossimo quarto pensiamo quindi in una moderata bullish continuation dei mercati in genere, mal che vada sideway, poi vederemo se li o dopo nel corso dell'anno il bull market invertirà segnando la sua fine dopo un ciclo USA di 7 lunghi anni. Abbiamo dato il nostro forecast con una view di end-of-bull market (azionario), fra le altre cose, ed il giorno dopo abbiamo trovato questo articolo che sembrava risponderci (pur se ovviamente nessuno di loro ha sicuramente letto il nostro): http://finance.yahoo.com/news/why-the-bull-market-will-not-die-in-2016-170412631.html. Ne abbiamo preso nota e ci ritorneremo...
Per il trading in questi giorni ci siamo stati e non, nel senso che l'operatività c'è stata tutta, in quanto liberi dal lavoro, ma interrotta da altri compiti ed hobby. Bella tradata in 24 ore su Gas e Crude, due short ETF x3, comprati ieri sull'esasperazione del rialzo, il primo nato come trade il secondo come hedging di PTF, entrambi risolti oggi in profit, il primo da +13% il secondo da +7%. Ci siamo rinfrancati il morale e siamo tornati ad operare in modo classico, quello che ci ha sempre dato risultati, ossia profitti in cassa quando le cose si fanno incerte. Oggi abbiamo anche abbandonato Engie, visto che avevamo venduto  l'hedging sul crude (che dovremo ricostruire ASAP per altri motivi di PTF tipo Venezuela). L'anno non si è chiuso in positivo per noi, anche se eravamo partiti molto bene, proprio per disegno strategico di partecipazione long aggressiva, molto audace ma a scarso capitale. Questa la matrice strategica del nostro anno. L'esito è che ci sono state una serie di ragioni tecniche negative nel PTF , fra cui 3 titoli crashed, mancata piramidazione su capitali investiti in modalità cassettista, bassi capitali su USA dove abbiamo molto fatto meglio che altrove, metalli preziosi che non sono mai partiti, tutti questi hanno pesato molto sui profit; con le due ultime sedute abbiamo recuperato un altro paio di punti e chiudiamo con un democristiano -9% circa, riprovando l'esperienza della negatività dopo tanti anni di successi. Siamo comunque molto contenti dell'ultimo periodo dove siamo stati molto precisi . La vediamo in positivo. 
Auguri al Bull Market;  a tutti Auguri di Buon Anno.
www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000