Lunedi 17/05/2021 ore 14:44:10 Disclaimer

"Seduta del 14 luglio" logo fabiolongo.com

 

14 July, 2016 - 18:26

Dopo aver saltato l'appuntamento di ieri per via di giornata pesantissima per impegni ( e caldo poi finalmente spezzato da un SPENDIDO MAESTRALE), torniamo a commentare oggi con un solo rimpianto che è quello di non essere riusciti a rientrare long sul nostro indice dopo che avavemo lasciato le posizioni turbo su un preciso massimo orario il giorni precedente (vedi grafico orario sotto). Ieri avevamo immesso ordini automatici in area 16300 circa, oggi ci siamo alzati leggermente ma il mercato ci ha "schernito" aprendo forte contrariamente a nostra convinzione che avrebbe aperto debole e tentato altro scrollo longhista. Più che scrollare ha evitato ulteriori acquisti. La giornata infatti è stata fortemente positiva sia dall'open (LAP) per via del rialzo del settore bancario e della confidenza sulla possibilità che si possano aprire accordi formali in CE per per i salvataggi di stato sul settore bancario (ORRORE POLITICO E FINANZARIO),  scenario che oltre ad aver aumentato il sentiment positivo ha spinto nuovamente a rialzo i titoli caldi dopo che ieri avevano ritracciato (segnaliamo vendita di ieri di alcuni pezzi UC a 2.19 visto che non aveva superato il livello di short coverge in area 2.22, prezzi presi a 1.90 circa). Anche oggi non è che sia cambiato lo scenario tecnico, su UC, ma in genere il newsflow è migliorato nettamente. Altro fattore che ha sostenuto il mercato sono stati i dati USA con le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione sono rimaste invariate a quota 254.000  rispetto ad consenso addirittura atteso a rialzo. In sintesi bancari in rialzo, indici a rialzo e allentamento delle paure, nonostante i nuovi massimi storici di S&P500, consegando un outlook positivo rispetto ad un inversione che ci attendevamo per domani, con oggi ancora in fase di debolezza. I target li sappiamo ed in bocca al lupo al mercato.

Per il trading come detto ieri alleggerita UC sui massimi di periodo (e data in buy stamane) oggi siamo rimasti fermi mantenendo tutti i long perchè orfani di un turbolong che non siamo riusciti a comprare, e con pezzature short FTEMIB in forte sofferenza (ce rode er culo). Comunque battiamo l'indice FTSE/MIB ed anche USA con un apprezzamento del 1.9% del PTF grazie ad alcuni "incubi" che oggi si sono risollevati, tipo Premuda da +18% closed (siamo quasi sul PMC) e BMPS che ha premiato il nostro coraggio di osare (chi osa vince - motto di varie correnti di pensiero a partire da Publilio Sirio alle forze militari SAS in UK), coraggio tirato fuori al solito quanto tutto sembra perduto con un netto di +19% per gli ultimi ingresso: meglio di un calcio nel culo. Abbiamo comprato SNAM in apertura prima di recarci dal cliente che ci sembra buona sui fondamentali e su un pattern tecnico come da indicazioni di operativtà FTSE/MIB, il close ci porta in frazionale negativo ma l'energy è sempre da buy, come settore strategico di PTF per 2016-2017. Valutiamo ancora oggi il sell di WDC (+18% su PMC) e per domani di ENI (+11%) che è quasi arrivata: abbiamo messo dentro SNAM come differenziazione su GAS ed "utility" avendo comunque Crude in posizione esplicita a mezzo ETF x3 3OIS. I profitti sempre in cassa, questa la seconda regola da ricordare dopo la prima (evitare le perdite). 
www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000