Sabato 12/06/2021 ore 12:43:32 Disclaimer

"Un bella festa dell'immacolata" logo fabiolongo.com

 

08 December, 2016 - 18:05

Per noi è stata un giornata bellissima sia per la gran pescata stamattina dalle 7:30 circa sia per la borsa. Per la pescata ci ricorderemo per sempre dell'ultimo polpone che abbiamo "risparmiato", perchè ne avevamo tanti ma soprattutto perchè era troppo bello per quanto grande era; avrà fatto 5Kg circa visto che oggi il più grande portato via era di 3.9 Kg. L'abbiamo accarezzato un po sulla testa nel suo enorme timore pre-morte, alla fine ha capito che l'avremmo graziato... ed ha chiuso gli occhi godendosi le carezze che gli abbiamo fatto per un paio di minuti ...  Un primato della natura.
Per la borsa oggi bella seduta Draghi e ci siamo venduti gran parte del nostro PTF bancario, tutto in profit. Allo screnen shot sotto va aggiunta anche Unipolsai a 2€ e l'acquisto di Pfizer a 30.81 (ieri sera buy Mellanox). Borse iper-euforiche, bancari in forte rialzo, e non ci sbagliavamo sul settore: ne siamo estremamente orgogliosi. Oggi anche Credito Valtellinese da +10% che stamattina avevamo dato come unico titolo bancario su cui tentare il trade. In effetti molti altri titoli sono andati bene, comprese le nostre Pop Milano da +10% che abbiamo venduto sui massimi di giornata. Se vogliamo andare a cercare qualcosa che non ci è piaciuto è che dopo il top sulle parole di Draghi il mercato ha stornato come da nostra ipotesi evolutiva, circa 300 punti, ma senza rimanere giù; avremmo preferito che andasse a formare un pattern di bearish reversal e correggere nei prossimi giorni dandoci modo di rientrare su qualche bella storia (proprio la galassia Unipol), ma ha subito reagito; quando l'abbiamo capito, verso le 16:30, abbiamo anche cercato di rientrare sul turbolong venduto 10 punti sopra, ma le nostre pezzature non sono state eseguite con un close di ritorno sui massimi, nell'ennessima seduta bozu.
Circa le decisioni BCE e successivi commenti, si lasciano invariati i tassi compresi anche gli overnight bancari negativi,  si riduce il QE in importo (da aprile) ma si estende fino a fine 2017, ed anche oltre se servirà; si stima inflazione in rialzo e si incitano gli Stati a stimolare la crescita. Tutto come da protocollo Draghi, rassicurante, obiettivo, razionale, assieme ad un'istituzione Europea che sembra funzionare davvero (anche Merkel dobbiamo dire ultimamente ci sta piacendo parecchio). In tutto questo America e Crude tengono botta e su USA continua la vendita del settore farmaceutico, che trova ragione in alcuni dichiarazioni di Trump.
Circa l'outlook è chiaro che il mercato deve correggere, oggi è mancato di alcuni target per meno di 100 punti ed anche S&P500 è molto tirato. Così ovviamente non può andare avanti, ma al tempo stesso basterebbero anche un po di giorni in laterale per stemperare ipercomprato senza dover necessariamente scendere, andando a rally di Natale in un continuum con quello di Trump. La lettura è molto difficile, ad oggi il mercato è bullish e non sente storia.
Per il trading sotto quanto fatto con l'aggiunta di sell Unipolsai e buy Pfizer. Close con il 20% di liquidità in canna (best practice), daily di 1.2% di performance al netto delle doppie commissioni su USA. Bello il sell di WFC sui massimi daily e sui massimi di periodo, idem anche UC e PMI. Bancari italiani adesso ci configurano come vero DEVIL, per noi difficile rientrare senza nuove turbolenze...
www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000