Sabato 04/04/2020 ore 16:42:38 Disclaimer

"Vicini alla fine e noi senza ritorno"


29 July, 2014 - 17:48

Se oggi avessimo visto area 21500, target delle nostre previsioni, saremmo usciti definitivamente delle posizioni long leveraged. Il mercato italiano è stato forte e ben pompato, viaggiava "tranquillo" verso gli ulltimi target rialzisti, con i giorni bullish contati, a nostro modesto parere. L'area tecnica 21200, che non ci appartiene come leveling, ha provocato volatilità poi accentuata a ribasso dalle news relative a sanzioni verso i fratelli Russi. Movimento speculativo di breve periodo, crediamo, finalizzato ad acchiappare altri shortisti "anticipati", da bruciare nel prossimo rimbalzo insieme ad alcunu prodotti del SedEx. Del resto il mercato non è andato sotto le quote di prima inversione short. Quindi il trend primario è bullish, il secondario bearish, il terziario ancora bullish, confermato sul daily. Tra l'altro, per gli amanti delle candlestick pattern, abbiamo pure un pseudo key-buy pattern proprio sul FTSE/MIB daily. Ma vedremo come finisce...

Per il trading abbiamo conservato l'atteggiamento duale non svolgendo trade sullo straddle, come da piano, anche se siamo tentati alla vendita in area 21190 quando ripiegava. Ci è mancata la performance di alcuni titoli per iniziare a liquidare posizioni scomode, tra cui UC che è al 12% del capitale con PMC 6.4, che comunque oggi smaghinava bene, in over performance ad oltre 2 punti, muovendo il paniere. Volevamo fare cassa su qualcosa. Domani potrebbe essere il giorno di ENI per chi crede in evoluzioni rialziste. Noi limiteremo l'operatività a quote key point FTSE/MIB non riuscendo a prevedere il newsflow geopolitico e non avendo liquidità disponibile in queste ore.

 
www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000