Sabato 19/09/2020 ore 15:03:59 Disclaimer

"Venduta per colpa di Walter" logo fabiolongo.com


06 May, 2015 - 19:47

Una seduta interlocutoria sui mercati euro che recuperano rispetto al close di ieri con un cose frazionale positivo, rimbalzando fino a livello massimo daily dato nella nostra operatività FTSE/MIB  (... Dopo 22600 c'è 22800 circa). Non c'è quindi segnale di bullish reversal e l'andamento debole del mercato americano supporta bearish continuation anche se l'ipervenduto è netto. In questi casi è un segnale di forza (di trend, quindi bearish) fino a quando non si formano segnali che lo contraddicono. Rimaniamo quindi di view bearish con i target potenziali segnalati nel Privé. La cosa più importante sarà la stabilizzazione del news-flow negativo, dopo l'euforia perpetua dei mesi precendenti, che potrà poi supportare andamenti rialzisti in sordina fino a target annuali a noi tutti noti. Quindi occhio al news-flow come anticipazione di un bullish reversal.
Per quanto concerne il trading bene la vendita di ENI in area 17,17, sui massimi di giornata, un numerone, evidentemente. Avremmo potuto far meglio nei giorni passati ma ci eravamo astenuti da un sell a profitti maggiori perchè vedevamo un titolo forte, polarizzato bullish dal crude e dal dividend washing. Adesso questa polarizzazione poteva lasciar spazio ad debolezza ulteriore, a giustifica di ulteriori ribassi dell'indice, per cui è scattato un take profit su via nettuenense su ottimo dispositivo tablet 10''. La cosa che volevamo ricordare, in finale ma non per ultima, è la vendita degli utilimi pezzi HPQ, donna (in figura) che abbiamo amato fino all'ultima forza, e tenuto per mesi, anche dopo il -20% dell'ultimo quarto, in attesa dello split nella parte consumer e enterprise, quella a brend HP (stampanti e PC) e quella per le aziende. Sicuramente torneremo su quella consumer ma dovevamo prendere profitto, prima della trimestrale, da un lato per evitare quanto successo a tutte le aziende USA, con brutte trimestrali se legate al cambio Euro/USD (minor fatturato in USD se vendono soprattutto in Euro), dall'altro dovevamo indirizzare l'ipotesi di fallimento di Walter che oggi ha comunicato che non sa se "continuerà ancora". Open a -35%, dopo -20% in poco più di 10 giorni... di fornte a noi si è eretto un vero mostro... E così abbiamo venduto il nostro grande amore per un Walterino del cazzo, con il nemico che l'ha pretesa dopo giornate di randellate. Plusvalenza HPQ tutta in cassa a coprire abbondantemente lo scenario con WLT a valore 0. Torneremo a vendicarci su brokarage USA.  
 
www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000