Giovedi 13/08/2020 ore 04:24:33 Disclaimer

"Minacciosamente Bearish al 8 Giugno" logo fabiolongo.com


08 June, 2015 - 20:26

Commentiamo in ritardo dopo aver saltato anche il blog del venerdì, tutto per impegni pressanti di lavoro. 
Mercati a ribasso su due minaccie: la prima è di tipo speculativo, legata alla Grecia, no news e tutti appesi alla forca mentre i broker randellano posizioni long o creano condizioni per ingressi molto convenienti (rispetto agli upside dell'anno).  La seconda è quella dei tassi USA, dove iniziano a circolare vere e proprie minchiate boom, indiscrezioni di tutti i tipi (tra cui nuovo QE FED perchè altrimenti "moriremo tutti"). Altro fatto, che la borsa processa in modo marginale, è la guerra di Obama al Grande ZAR Putin, un negro che invece di andare a mettere ordine dove tagliano la testa ai propri soldati con il coltello, (veri e propri mostri), va ad impicciarsi di fatti che riguardano la liberazione delle terre Russe dall'uomo occidentale, con la ricostruzione legittima della CCCP, perchè la gente vuole questo. Nella logica americana quello che non funziona va represso con la forza, senza possibilità di dialogo, proprio come fanno nel piccolo i polizotti bianchi contro gli uomini neri o con i ragazzini neri (vedi vicenda di oggi), senza che il Presidente negro li processi per omicidio e li giustizi sulla sedia elettrica. America purtroppo è l'origine di tutti i mali e non sinonimo di libertà...
Detto questo i mercati viaggiano minacciosamente bearish con andamenti laterali-ribassisti a piegare ancora rispetto a venerdì. Lenta piegata per tutta la giornata, con attacco a livello short-coverage 23025 che adesso sembra un sogno... Prevedevamo questo scenario nel commento del weeked e per noi siamo prossimi a importanti livelli di supporto da cui il mercato potrà ripartire con forza e continuità. Manca ovviamente la news, che può arrivare in qualsiasi momento. Essenzialmente oggi, con la rotazione del paniere, si sono erosi punti sull'indice, stavolta hanno menato su Bance e Popolari, con volumi non elevati, mentre la big del listino (ENI) resiste alla candela hummer pur senza segnare patteren di reversal bullish. Tecnicamente siamo in netto ipervenduto e si potrebbe procedere addirittura con una tattica di acquisti piramidali inversi di tipo martingala poichè il mercato dovrà reagire andando al primo livello short coverage. Vogliamo quindi mettere "in anticipo" un semaforo verde non essendo sicuri di riuscire ad aggiornare nei prossimi giorni (passaggio di consegne + nuovo incarico).
Per il trading nulla di fatto. Domani credo metteremo i primi soldini aggiuntivi, oltre quelli già dedicati all'aumento di capitale BMPS (una sconfitta), perchè  siamo prossimi ad un importante supporto. Da capire se non valga la pena attendere il sigillo piuttosto che anticipare, visto che fino al 21 Giugno ci sono ancora diversi giorni... 
 
www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000