Martedi 19/02/2019 ore 18:34:36 Disclaimer

"Never Ending Grexit" logo fabiolongo.com


26 June, 2015 - 18:15

Nella seduta di oggi si è concretizzato lo scenario che commentavamo in tempi non sospetti e che ieri indicavamo anche sul blog pubblico circa la mancata risoluzione della vicenda Greca data l'aspettativa riposta dai media su questa vicenda. Sostanzialmente oggi, in un meeting "segreto", che anticipa quello ufficiale di domani, sembra che ci sia un accordo per proseguire con un prestito ponte da BCE (nelle condizioni di farlo), per rimandare ovvero non affrontare adesso il problema di un paese che non vuol cedere alle condizioni-ricatto del FMI e che nei fatti è fallito e non si riprenderà mai più. Dovremmo appendere un postit alla porta di casa ricordandoci che ci sarà una nuova profonda crisi finanziaria appena il QE BCE sarà terminato, il tempo di distribuire al parco buoi tutti i prodotti che si inventeranno per sbolognare il debito greco (e non solo quello).
Detto questo mercati nettamente forte e che non hanno dato condizioni di ingresso migliori di quelle dei giorni precedenti, minimi e massimi crescenti day by day, enorme gap-up e mercati bullish con un potenziale measuring gap che si aprirà lunedì in open se il weekend sarà positivo di news greche. Altre notizie non ha senso darle in quanto il mercato vede solo quella, al momento, chiudendo la settimana come da nostra lettura data in anticipo (forecast). Molto adesso dipenderà da come andranno gli americani nella prossima week, dando per scontata (forse a torto) una soluzione positiva greca.
Per il trading oggi non è stata una giornata positiva che, come tutti i venerdì rimangia un po le performance weekly: ci eravamo protetti su equity (levando il peso dei leva long 7, venduti in splendido profit), ma questa settimana pesano tutti i metalli preziosi e l'obbligazione venezuelana.  Delle commodity non siamo mai preoccupati perchè sono a mezzo ETF fisico e non falliscono mai, quindi sono grandi occasioni di acquisto se scenderanno ancora, pur se con tempi di ritorno che si allungano di mese in mese. Nel pomeriggio, nell'unico momento di incertezza del mercato, ci siamo calcolati un livello strappa long a livello di mezz'ore e siamo entrati long x7 SG sotto 66 (65.8), il minimo possibile, per congelare almeno il peso degli equivalenti short x7, data la view positiva sul Grexit almeno nel breve periodo. Certamente il mercato non ci ha aiutato giorni fa in acquisto a 23100 e con minimo in area 23200, ma l'importante di questa settimana è stato l'aver cambiato lavoro ed essere tornati a VIVERE almeno un pò. Dei pezzi long in definitiva ne possiamo fare a meno.
Buon WE
 
www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000