Giovedi 23/01/2020 ore 15:10:43 Disclaimer

"Movimento FIB di Settembre 2015" logo fabiolongo.com

 

16 September, 2015 - 19:48

La borsa ci ha regalato una bella giornata più di quanto ci ha dato il lavoro con il record di 15 ore di lavoro totale...
I fatti della giornata sono Movimento FIB che si è avviato ieri, confermato bullish stamattina, mercati euro che chiudono a rialzo ma senza seduta bozu, senza vincere ancora quote importanti; viviamo con palpitazione soprattutto l'andamento di S&P500 che nonostante le 5-6 sedute positive non spacca quota 1990, numerone estorico multiplo più short coverage multi-day risalente ai giorni in cui il mostro cinese ha iniziato a stornare portando l'indice USA in area 1850. 
Non sappiamo bene cosa succederà domani alla notiza sui tassi: prima era un problema se alzavano di 0.25%, poi una prova di forza, poi adesso non li alzano più secondo nostri amici informatori (per via di questioni legate all'inflazione). Comunque vada il mercato interpreterà la notizia a suo modo conveniente, per noi ci sono sempre le condizioni di bull market, addirittura di configurazione esplosiva, anche se la razionalità, NEMICA DELL'OPERATIVITA' FINANZIARIA, ci porta a pensare un momento di ritracciamento dopo giornate positive e volatili. Mancherebbe il sigillo della view bullish con qualche colpetto in più a rompere certi livelli, in particolare area 1990/5 di S&P500 e 10300 di DAX. Ci dispiace che questo non avvenga
Per quanto riguarda il trading oggi nessuna operazione: nostro PTF è long e va bene così, avanziamo di un 2% rispetto ai ieri anche se lo spread trading Long DAX:Short FTSE/MIB con i leva 7 SG va male avendo incappato in debolezza proprio sull'indice Nazi, incapace appunto di rompere 10300 ed in un solo boccone agguantare area 10500/700 dove eravamo in vendita sin dall'open. Bene le commodity, con i metalli preziosi, la madre Russia, i titoli USA ecc.. tutto correlato (quindi a rialzo) cosa che comunque non va bene nel senso che non cerchiamo correlazione dalle posizioni di PTF ma quanto più possibile decorrelazione. Invece tutto è correlato, quando si sale sale tutto, quando si scende scende tutto. L'unica correlazione inversa, e quindi non utile, è quella borse vs EUR/USD che fino ad oggi è deterministica a livello qualitativo ma non quantitativo.
www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000