Mercoledi 24/02/2021 ore 18:30:44 Disclaimer

"Seduta del 4 Aprile 2016" logo fabiolongo.com

 

05 April, 2016 - 19:06

Lasciamo un commento di prospettiva vista l'ora tarda.
E' proseguito l'iper-trend bearish animato stamattina dal PMI giapponese sotto i 50 (recessione) e dalla speculazione ribassista sui bancari sulla dinamica dei NoT Performing Loan. Si è aggiunto poi il movimento del crude, già da ieri sotto i 36$, e comunque c'è sempre un motivo per portare a ribasso i mercati, soprattutto quando l'analisi estoerica ne da indicazione.  Non c'è stato modo di evitare una seduta Bozu (chiusura sui minimi) ma il mercato ha comunque tentato una reazione sul livello di gap-up, chiuso finalmente oggi dopo tanti giorni, aumentando il valore degli scambi e lasciando contestualmente aperto un interessante gap-down che ci da molta più fiducia sulla nostra interpretazione del mercato nei prossimi mesi, ossia sul forecast a 3 mesi pubblicato nel weekend sul nostro commento generale. Del resto guardando al breve periodo, ipervenduto e numerosità di candele rosse in trend fanno si che aumenti giorno per giorno la possibilità e la facilità del reversal bullish, anche solo della durata di un giorno ma in ogni caso con violenza assicurata per lo short coverage che avverrà sui bancari, settore dove il brokerage appunto ha venduto allo scoperto e dovrà comunque ricomprare per fare cassa e rendere i pezzi. Fra questi pezzi ci saranno i nostri che stiamo comprando sui minimi, e spero pure i vostri... Se il livello di partenza non è questo sappiamo già dove tentare il secondo acquisto, la fan bearish, da cui potrebbe nascere anche un rebound vigoroso anche se fino allo stacco dei dividendi la vediamo male; forse il 17 aprile al meeting di Doha si metteranno d'accordo per il freeze dalla produzione del crude e il settore OIL ripartirà, portandosi dietro anche il settore bancario senza che ci sia una ragione specifica. Importante quindi è andare avanti con fiducia, sapendo che nuovi minimi (annuali) su FTSE/MIB sono del tutto leciti, quindi gli acquisti devono essere intelligenti ed in continuum; questo è un modo abbastanza tranquillo per incularceli per bene. Stavolta metteremo Totti che si ciuccia il pollice... 
Per il trading oggi il PTF si è deprezzato ma non più di tanto grazie alla sua strategia. Sotto le operazioni eseguite, la prima perchè non vediamo volatilità VIX S&P500, quindi ci siamo ripresi i soldi: c'è il rischio che il mercato USA vada in trend bearish senza volatilità, e quindi l'ETF si deprezzerebbe. Poi acquisto di UC, abbiamo iniziato la Martingala, ogni giorno compriamo pezzi, non un x2 ma magari 300/400 pezzi per botta, poi vediamo a quanto rivendiamo le singole tranche messe nel pallottoliere. Quindi venduta in bel profit una posizione short su FTSE/MIB dopo chiusura gap-up e ritorno a rialzo (in linea alla nostra operatività suggerita), infine acquisto su RWE, nostro titolo strategico, sul quale al close siamo sopra di 2.24 punti, titolo "rilassato" rispetto al nervosismo HFT dei titoli del FTSE/MIB, sicuramente i peggiori del mondo in quando a merdaio manipolativo, vedi casi UC e BMPS. Chi la dura la vince, altrimenti si deve cambiare mercato.
www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000