Mercoledi 24/02/2021 ore 19:17:58 Disclaimer

"Seduta del 20 aprile: molto attenti" logo fabiolongo.com

 

20 April, 2016 - 18:13

Commentiamo una seduta relativamente volatile ma di forza in chiusura Bozu, e che evolve il linea al forecast di stamattina basato su level 18278/50 FTSE/MIB (minimo intraday 18265) come livello operativo e con TP daily colpiti.
A noi fa sempre piacere quando il mercato sale ma in giornate come queste rimaniamo un po "delusi" pur se il nostro portafoglio anche oggi ha lavorato per un 1 punto percentuale di profit, nonostante tutti gli hedging del caso. Motivo della delusione è la mancanza di armonia, di ordine, di equilibrio che ricerchiamo un po in tutto e che non troviamo in questa fase del mercato. Indici importanti come S&P500, DAX segnano ipercomprato notevole, ma non girano (e i soliti mediocri di Yahoo finance proiettano S&P500 a 2200 quando sta a 2100, mica quando il mercato stava a 1800; peraltro vediamo forti resistenze prima...). Crude che come tocca la fan scende con violenza ma poi recupera tutto in un giorno, mercato italiano che continua a procedere a rialzo senza ragioni concrete ed a mio avviso con un peggioramento dello scenario complessivo (incluso quello sociale che non importa alla borsa) rispetto ad inizio anno, e con un uspide tecnico non da poco. E' chiaro che in giornate come queste sia aspettano le parole della BCE nella figura di Draghi; già oggi alcuni esponenti della CE hanno mostrato malumore per politiche di immissione sfrenata di liquidità. La ricetta Draghi non funziona nella misura attesa e noi francamente i soldi invece di regalarli li toglieremo secondo paradigmi opposti dell'economia, perchè gli Stati siano costretti a far funzionale le cose a livello fisiologico e non artificioso; ad esempio fallisce una banca ? Cazzi loro, cazzi dei chi si è comprato le obbligazioni. Non arriva il credito alle piccole aziende ? Sti cazzi, andranno a farselo fare da una banca più seria, in Europa ce ne sono tante che non hanno il Padre della Boschi nel direttivo. E poi sapete che la privatizzazione è sinonimo di cartello, quindi sarei per de-privatizzare, ossia rendere statali le strutture strategiche del paese: acqua, luce, gas e telecomunicazioni, così come era in origine, quando tutto funzionava meglio di adesso. Chiusa la parentesi dobbiamo prestare massima attenzione alla seduta di domani, ci immaginiamo una seduta violenta e volatile, nel pomeriggio, per cui non sapendo cosa dirà la camorra finanziaria (=BCE); Stop Loss in canna è d'obbligo, in particolare occhio ad area 18800 e 18250 FTSE/MIB come fascia oltre la quale si accelera... domani mattina comunque ristudieremo bene i livelli.
Per il trading abbiamo comprato short DAX in open con un prodotto a strike BNP, che al momento aveva leva 8. Venduta Noble nel pomeriggio, gli abbiamo spillato un 12.01$, quindi un +17% di profit dal PMC. Siamo pieni di titoli del settore OIL, incluso l'ETF Russia.

 
www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000