Martedi 12/11/2019 ore 05:30:55 Disclaimer

"L'importante close FTSEMIB del 16 maggio" logo fabiolongo.com

 

16 May, 2016 - 18:46

Postiamo con ritardo ma desiderosi di farlo. Oggi infatti sul nostro mercato era una giornata importantissima per il nostro modo di fare analisi e forecast, iniziava una porzione del quadrato Gann Square che dava il verdetto close: la giornata è iniziata ribassista, come atteso, ma al solito volatile, stavolta in basso trading range, ed all'avvicinarsi del close  il mercato era positivo frazionale e noi incrociavamo le dita... Al close sembrava una disfatta visto che avevamo un -0.01%, fatto "terribile" per come si era evoluto, ma che in asta di chiusura si trasforma per qualche MILLIMETRO in close positivo, parliamo di un miserissimo +0.04% (informativa di Banca Sella) ed in questi casi la matematica fa la differenza. Chi ci segue sul Privé sa quindi che la prospettiva evolutiva del nuovo timing è positiva, quindi ci aspettiamo un "close over" a scadenza di porzione che trova armonia con altri segnali sul mercato, alcuni in linea bullish, altri che preannunciano anni terribili a partire dalla fine del QE BCE (supponendo che abbia un termine). Così per oggi è andata bene e mettiamoci un punto.
Motivo tecnico del rialzo è stato il crude, consistente oggi, ma anche e soprattutto il recupero dei bancari, non tutti a dire il vero, con guadagni consistenti a metà pomeriggio, anche del 7%, per poi lasciare spazio alla normalità. Piegano invece i titoli della galassia FIAT, inclusa Ferrari, e non possiamo dire che ci dispiace per il disprezzo che nutriamo per il "manager" Marchionne, ma il contrappeso sui bancari è stato buono. Non commentiamo ulteriormente per via di impegni, se non per ricordare che per adesso non c'è ancora bullish reversal, anzi le ultime sedute di questo periodo hanno solo spento il trend bearish che viaggiava verso ipervenuto e quindi hanno aperto ad ulteriori possibilità di downsize nel breve. Segnali di rialzo veri e propri li potremo avere, oggi come oggi, sempre e solo in area 18250/400, qualche indizio rialzista al recupero di un Gann Level posto a 18008.
Venendo al trading questa l'operatività: acquisto di Unipol in mattina sul ribasso, al close siamo sopra di 1.4%; le Unipolsai invece non hanno dato segnale, manco le Unipol a dire il vero, ma queste ci mancavano e la candela può diventare un dragon-fly (domani). Sell delle nostre pezzature Alerion, in profit, sui cui vorremmo scrivere di più fra cui ricordare che tempo fa fu deliberato un piano di riacquisto di azioni... quindi magari torneremo sul titolo, ma non volevamo rimanere con il cerino in mano visto che era acceso da giorni e giorni ... Infine acquisto su USA di PDLI a 3.01, inseguendola in open, titolo sul quale siamo sempre riusciti in trade da inizio anno e su cui abbiamo un ulteriore vantaggio da EUR/USD forte. Infine verso le 5, prima di chiudere il ToL, poche pezzature short FTSE/MIB a mezzo minishort P02319, mero hedging di un PTF importante come esposizione geografica e per una settimana piena di impegni in giro per la città ...
www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000