Martedi 12/11/2019 ore 05:31:17 Disclaimer

"Bicchiere mezzo pieno al 20 maggio 2016" logo fabiolongo.com

 

20 May, 2016 - 18:13

Rapidissimo commento per via di impegni logistici. 
Giornata positiva (cerchiata in grafico orario) che ha ricalcato il copione di tutti questi giorni con forte volatilità e mercato a due facce, mattina e pomeriggio. A differenza degli altri giorni al close c'è un primo segnale positivo però, che è la chiusura matematica sopra un primo livello di forza 17750, il cosiddetto "segnalino" che finalmente potrebbe evolvere questa situazione tediosa e sterile che sembra non trovare fine configurandosi come "incubo". Lo stacco dei dividendi di lunedì "sminchierà" un po tutta l'analisi tecnica sul FTSE/MIB, e quindi magari per i primi giorni andremo a studiare il valore del future che non soffre della problematica dello stacco del dividendo. 
Anche gli altri indici Euro hanno chiuso benone e tutto è nato ieri sera dal bel recupero di S&P500 e del Crude, ben evidenziato nell'analisi del privè delle 6:00, dal rialzo dei bancari capeggiata da UC (+7.5% closed) per via delle news sulle possibili cessioni ad evitare un AdC (quando un'azienda fa cassa è sempre cosa positiva) e finalmente dati macro che non sono stati male a quando sembra. 
Vediamo quindi con positività la seduta odierna anche se è tutto sarà da dimostrare, dopo il segnalino, con le vere quote di bull market che avremo nei prossimi giorni considerando livelli di 18100/18400 ante-dividendo.
Per il trading non abbiamo fatto molto: in giro per Roma per tutto il giorno, presso clienti, durante il ribasso delle 16:30 ci siamo liberati solo dei turbo long perchè non potevamo rischiare una debacle. Vendita sul PMC. Al close sembra stato un errore, detto a posteriori, ma facciamo sempre a tempo a far saltare l'heding FTSE/MIB che perde pochissimo oppure a ricomprarne ben più di prima laddove ci sia una maggiore confidenza. Al segnalino long abbiamo creduto in intraday, tenendo i pezzi nonostante avesse mancato l'allungo ad area 18000 (con fiducia quindi), ma poi rischiava di abortire e di passare in negativo proprio nel finale, come da dinamica di tutti questi giorni. Del resto se non si è sicuri meglio non immischiarsi.
PTF in recupero oggi, nostro cruscotto segna un +1.45% e speriamo di accelerare prossima week anche grazie ad operatività di trading. Pronti a sparare altre cartucce nonostante il PTF bello long. Per noi la borsa è sempre da long, anche quando il bull market è prossimo a finire...  
Buon WE.

www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000