Martedi 19/02/2019 ore 18:14:33 Disclaimer

"Iniziamo bene l'era Trump" logo fabiolongo.com

 

09 November, 2016 - 18:04

Lo scenario al close è nettamente differente da quanto potevamo immaginare questa mattina, quando la vittoria si stava concretizzando verso le ore 5:00-6:00, momento che abbiamo vissuto in diretta (in verità sina dalle 4:00...) con musi gialli che scacarellavano pesantemente e che ci hanno terrorizzato (non erano parole e minacce, i 6% erano fatti così come i future sul DAX). Per chi non ha sentito il discroso di Trump a cui ci riferivamo nel post di metà mattina, lo può trovare qui e francamente, al di là della potenziale retorica da presidente USA, ci sè sembrato uno discorso serio che forse ha dato fiducia al mercato che, dopo una campagna di scorrettezze e di violenza, questa persona saprà fare comunque bene.  Detto questo altro motivo della sostanziale tenuta dei mercati può essere ricercata nel fatto che molte istituzioni non si attendevano questo evento/esito e che quindi la volatilità e la sostanziale tenuta è potuta servire a liquidare posizioni scomode aperte negli ultimi giorni. Comunque sia il rischio volatilità è francamente enorme e direi di prestare molta attenzione muovendosi sui livelli chiave dei mercati.
Noi non cambiamo il forecast sul mercato americano così come agiremo sempre come abbiamo imparato sulla pelle, ossia facendo filtro sul newsflow (ma ascoltando sempre) e guardando ai livelli tecnici ed ai predict analitici per previsioni e conferme delle stesse degli andamenti reali sul mercato. Non c'è altro modo di operare.
Ci congediamo per via di impegni con due osservazioni; la prima che ai prossimi eventi ci prenderemo "permesso" sul lavoro, tipo al referendum Italiano: oggi dalle  7 alle 9:20 eravamo imbottigliati in un traffico di merda (di solito arriviamo al lavoro alle 7:30) per via di meeting da cliente, meeting poi saltato che non ci ha consentito di operare sul ToL e di controllare andamenti e spike-ate del mercato. Siamo riusciti a vendere pezzi short FTSE/MIB (quelli presi ieri) in forte profit ma perdendo svariati punti, solo perchè ci abbiamo impiegato qualche secondo in più per accodare l'ordine e poi per modificarlo visto che era andato inseguito. Questione di secondo... altri pezzi non li abbiamo proprio venduti perchè era tardi e fungeranno da hedging... Venduti invece i pezzi long DAX presi l'altro giorno in perfetto pareggio... incredibile volatilità.
La seconda osservazione è che il posizionamento strategico del nostro PTF era completamente corretto: oggi guadagniamo l'1.21%, escludendo il guadagno su Oro che abbiamo su conto Bullion Vault, grazie a performance DEI NOSTRI TITOLI strategici: BOOM di Salini, Fincantieri, Generali ma soprattutto Gazprom, ETF RUSSIA, titoli USA del comparto Mining & OIL...  le rose alla fine fioriscono... Ci mancava solo Caterpillar fra quelli che volevamo avere in PTF, visto che Difesa, Costruzioni e Petrolio dovrebbero beneficiare della politica Repubblicana, come sempre è stato. Grande prestazione di PTF, nonostante titoli in rosso  (Snam, Terna ecc..) e nonostante non abbiamo potuto cogliere il momento come volevamo fare. Ma comunque abbiamo stravinto contro il mercato... iniziamo bene l'era Trump.
www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000