Domenica 22/05/2022 ore 07:14:01 Disclaimer

"Pronti per l'ultima del 2016" logo fabiolongo.com

 

29 December, 2016 - 18:09

Commentiamo una giornata sostanzialmente piatta che non evolve in modo netto, dopo apertura debole a seguire il close americano di ieri e lo storno dei musi gialli di stamattina. Per dirla in altro modo l'indice non ha piegato un cazzo, non toccando nemmeno area 19050 FTSEMIB sul quale avremmo potuto avere potenziali accelerazioni ribassiste.  E' stata la giornata delle utility e degli energetici (titoli migliori Terna, Snam Eni ecc..), forse perchè da Gennaio aumenteranno le tariffe rubando oltre quanto rubino con i cartelli fatti fra provider nazionali; si ruota così settorialmente dai bancari che oggi piegano, estendendo i ribassi dalle 2-3 bancacce anche alle banche migliori (tipo Ubi, UC, BPER) classica rotazione settoriale per distribuire senza abbassare il valore dell'indice. Questi ribassi non servono assolutamente a nulla se non a stemperare il valore dei prodotti a leva fra cui i leva daily che perdono pezzi come con la carta vetrata passata sopra il burro. 
Detto questo dati macro trascurati, volumi ancora bassi, America che galleggia sui top senza storie di rilievo, tutti gli indici in frazionale negativo ma alla fine nessuno vende con decisione perchè chi "l'uomo del monte" non ha ancora detto GO SELL. Siamo dalla sua parte perchè manco noi abbiamo venduto le nostre posizioni in bel profit.
Per quanto concerne il PTF oggi perdiamo anche noi frazionali, veramente frazionalissimo vsito che si tratta di una decina d'euro di capitale, ma non stiamo considerando il forte rialzo del GOLD  che si impenna in chiusura sopra i 1150, anche sul gold fisico EUR/Kg, consegnandoci una performance positiva sull'intero portafoglio. Abbiamo un bel bomardone sul Gold Bullion, come questo in figura, per il 23% del capitale, e questo ci consente di andare a dormire sempre tranquilli che se i nostri titoli piegano da qualche altra parte rasperemo un lieve profitto, proprio come oggi. Riponiamo grande aspettativa sulle commodity per il 2017 ma di questo ne riparliamo. Domani ultima seduta dell'anno (se riusciamo faremo un breve report di performance) dove cercheremo trade IN OPEN sull'indice, unico momento dove da giorni c'è un po di movimento per la prima mezzora. Allo scopo ci siamo venduti la nostra posizione ETF PANAFRICA (LAFRI) per avere liquidità da inserire domani su TurboLong FTSEMIB 18500 o TurboShort 19500 che hanno leva enorme e che sono l'unico mezzo per chiudere meglio l'anno domani; sui titoletti small cap non ci fidiamo perchè quelli che smaghinano in questi giorni sono tutte delle vere e proprie chiaviche che appena compriamo fanno -10%...
www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000