Giovedi 14/12/2017 ore 19:48:50 Disclaimer

"Seduta del 26 Gennaio 2017" logo fabiolongo.com

 

26 January, 2017 - 18:35

Commento in largo ritardo per via di impegni, ci concentriamo sulla prospettiva.
Diciamo che procedeva tutto bene sull'azionario Europeo ma poi si è spento un po tutto sulla piegata dei bancari "malsani" e sull'aumento dello spread ITA-GER che si è portato dietro tutti i BTP. Che ci sia rischio default paese è più che giusto, direi pure sicuro, ma che questo avvenga in tempi brevi è ipotesi folle in quanto siamo e probabilmente saremo governati dall'establishment pro-Europa anche in caso di elezioni a breve. 
Dal punto di visto tecnico la piegata pomeridiana è stata brutta, mangia alcuni livelli ma atterra alla fine proprio sui livelli spartiacque, quindi ancora nel versante bullish per il breve periodo. Stante questo close è quindi lecito etichettare il mercato come bull market ma al tempo stesso sotto queste quote l'orso inizierà a spingere con violenza mettendo nel radar quota 19000 come se tutto questo non fosse mai successo, essendo appunto movimenti di breve periodo. L'outlook del trimestre rimane sempre lo stesso quindi potenzialmente si potrebbe lavorare "in trading" range per l'operatività daily. Da capire invece dove sarà il punto di reversal di S&P500 che è già arrivato nella zona "Rossa", quindi vedremo se il bear market USA del 2017 parte da qui e se parte adesso, non è che sarebbe molto razionale ma neppure disarmonico. Dobbiamo lavorare su questo forecast di breve molto importante per il nostro PTF.
Venendo al trading oggi ci ha fermato il brokarage nazionale perchè hanno visto i nostri pezzi sul BTP 2067. Ci hanno portato in questura, dove ci hanno notificato di mollare i pezzi presi l'altro giorno sul quale siamo sotto del 3%... abbiamo reagito come dovevamo comprandone altre pezzature, siamo riusciti a strappare 81.74 visto che nel tempo di trasferire liquidità sul conto titoli ed accordare l'ordine il prodotto si era già alzato da 81.5. Consideriamo che con i tassi BCE a 0 non c'è reddito facile se non è rischioso e quindi riuscire a strappare il 3.18% effettivo netto dallo Stato Italiano secondo noi è bella occasione, ossia la migliore attualmente in circolazione (considerando che le obbligazioni Venezuelane già le abbiamo in PTF e fra poco cacano la cedola). Se il BTP arrivasse a 70 compreremo ancora, la cedola non potranno togliercela e quindi faremo fruttare un po di risparmi come da tempo sognamo quando guardiamo il PTF del MAESTRO HEDGE FUND M.G. che ha in carico i BTP 2037 comprati a 70 quando Berlusconi mandava l'Italia a gambe all'aria e non venduti nemmeno a 140 per tenersi la rendita finanziaria del 4% su 200.000 pezzi... intelligenza finissima che questo momento ci manca moltissimo data la missione nelle terre d'Africa. Anche noi andremo in missione fra poco, a Cannes però, ma non prima di aver combattutto qualche giorno nella foresta contro il Broker; domani mattina sicuramente ci romperà ancora il cazzo contando i pezzi del BTP...  e  sotto gli 80 la guerra si farà dura... 
Performance di PTF ancora frazionale negativo nonostante belle performance di Bayer, titoli Russi e NAT. 
www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000