Giovedi 13/12/2018 ore 10:03:00 Disclaimer

I 5 Metodi di Sakata - Le regole del "3"

In questo articolo: Sintesi dei 5 metodi di Sakata con le regole del numero 3 che era un numero magico

INDICE CORSO DI BORSA     TRADING WAYS

 

La pubblicità ci consente di portare avanti il sito senza metterci del nostro e mantenendo quella totale autonomia ed indipendenza che ci ha sempre contraddistinto ...

 

Sakata è la citta di nascita di Sokyu Muneisha Homma, che abbiamo già qualificato nella sezione delle candele giapponesi come il padre dell'analisi tecnica giapponese (1700).

Anche lui, come Elliott ed altri, ma ben prima, riconosceva nel numero "3" un numero magico con il quale costruire alcune regole fondamentali basate appunto nella "evoluzione dei prezzi su base 3".  Sono definite 5 regole principali, così descritte.

I 3 Budda

Anche note come "3 montagne", si caratterizzano per un compamento grafico candle su un orizzonte temporale medio (2-6 mesi) in cui si evidenziano 3 livelli di fluttazione, molto simili ad un "testa e spalle rovesciato" nel caso di pattern rialzista. I livello principale, quello con maggiore profondità è il budda più basso, quelli laterali più alti. La rottura della resistenza individuta dal primo massimo del primo impluso viene rotto alla fine del terzo movimento con una conformazione break away tipica con candle long body ad alti volumi.

L'analogia con le figure classiche moderne si traduce in figure di testa e spalle rovesciato, doppio minimo, testa e spalle obliguo ecc. Considerazioni speculari per il Budda rovesciato.

I 3 fiumi

Sono i classici path di reversal individuati da figure di tipo Evening Star o Moring Star, in cui un forte trend in essere inizialmente viene indebolito dalla seconda candela (dojy o star), e poi viene chiaramente invertito dalla terza. Segnali pressochè deterministici, magari ai suoi tempi, per il cambio di trend. 

I 3 GAP

Nella sezione dei gap avevamo osservato che un measuring GAP definisce un livello di prezzo target. Appunto, se il gap non viene chiuso e si apre un secondo gap, questo definisce la metà del percorso previsto.

Se si verifica un terzo gap, egli prevedeva che il titolo/strumento stia attraversando un fase di over-trend, quindi di esagerazione, tale che sicuramente verrà inverito prima o poi, portando i valori almeno alla fine del secondo movimento, se non ancora più in ritracciamento. Questo vale sia in trend orso che toro.

Le 3 Linee

Sono pattern a 3 candele capaci di confermare la forza di un trend, quali i 3 soldati, oppure i 3 corvi nel caso orso. Questi non sono fiumi, quindi correnti inverse, ma linee diritte di trend confirmation.

I 3 giorni di correzione

Patther come Rising (Falling) Three Methods evidenziano come possono realizzarsi correzioni al trend principale in 3 giorni, come fosse un tempo massimo entro il quale il mercato debba scegliere se posizionarsi con il trend principale o contro, in ipotesi di inversione.

A tale scopo egli consigliava di aspettare 3 giorni per prendere una decisione nel momento in cui si riconosceva una occasione di acquisto (aggiungerei di apertura posizioni short). Si cita: "se si è convinti di dover urgentemente entrare in posizione per non perdere l'occasione della vita, si aspetti tre giorni prima di entrare, probabilmente lo si farà con succeso avendo aspettato un momento migliore". Sicuramente è una regola saggia, ma personalmente credo che l'occasione non si faccia mai aspettare più di tanto, soprattutto quando si tratta di vendere. Ma forse a comprare si fa sempre a tempo.


Roma, Aprile 2005
Content Update Gennaio 2013
Format Update Agosto 2013
Fabio Longo

www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000