Mercoledi 19/12/2018 ore 04:40:07 Disclaimer

Doppio Minimo e Doppio Max

In questo articolo: Analisi Tecnica Doppio Minimo e Doppio Max definizione riconoscimento operatività teorica

INDICE CORSO DI BORSA     TRADING WAYS

 

La pubblicità ci consente di portare avanti il sito senza metterci del nostro e mantenendo quella totale autonomia ed indipendenza che ci ha sempre contraddistinto ...

 

Anche queste due figure sono tra le più popolari dell'analisi grafica. Il doppio minimo è una figura in cui una lineadi supporto del titolo/prodotto finanziario viene raggiunta e tenuta per due volte consecutive. La teoria vuole che successivamente il titolo salga, allontanandosi sensibilmente dai valori di supporto.Il doppio massimo è invece l'opposto, ossia il raggiungimentodi una resistenza per due volte consecutive senza che questo valore venga superato. La teoria vuole che successivamente il titolo perda di valore.

schema di Doppio Minimo e Doppio Massimo

I doppi minimi e massimi vanno cercati un po in tutti gli intervallitemporali, lunghi, medi ed addirittura in logica intra-day (di sessione) dove in questo caso l'azione di acquisto/vendita va eseguita molto celermente perriuscire a trarne i vantaggi attesi. E' chiaro che il "tempo utile" di acquisto deve essere commisurato a quello dell'arco temporale di osservazione, ossia in giorni in un periodo di riferimento di mesi, e minuti in caso di sessione intaday.

Molto spesso si cerca di rintracciare queste figure grafiche, ma non è mai buona norma applicare alla cieca questa facile regola, ossia di acquisto in caso di doppio minimo) o vendita (in caso doppio massimo) giacchè la realtà non è così banale. Vanno capiti i motivi "di mercato" e soprattutto indagare perchè il titolo si trova in una condizione comunque negativa ed incerta, giacchè o si è ai minimi del titolo od ad un massimo che sicuramente non promette bene per il futuro. Sono punti di svolta a cui va prestata attenzione con ulteriori elementi di indagine, soprattutto alla ricerca di trappole molto frequenti per la cui trattazione rimando al mio testo.

Nell'esempio vediamo Cisco (NASDAQ: CSCO) che nell'ultimo anno (siamo nel 2005, nota del 2012) ha collezionato 2 doppi massimi ed un doppio minimo, situazione a dir poco singolare e che lascio documentata qui come testimonianza della validità dell'analsi grafica almeno ai tempi di redazione di questo articolo. Su questo va precisato che le dinamiche dei mercati da dopo il 2007hanno avuto un notevole cambiamento.

Esempio reale di Doppio Massimo
Esempio reale di Doppio Minimo

Questi esempi reali dimostrano una buona attendibilità delle figure di doppio massimo e doppio minimo. Di contro però potreste trovare degli esempi in cui il titolo si muove in direzione opposta a quella attesa, e la giustificazione che spesso si dà è che in questi casi sopravvengono condizioni "esterne" aggiuntive, quali forte cambiamento degli indici di riferimento del settore, eventi econimico-politici, eventi interni all'azienda (nel caso di azioni), manipolazione dei corsi che appunto richiedono di essere evidenziati con ulteriori elementi di indagine. Ritengo che tutto ciò non abbia particolare importanza: quello che conta è la capacità predittiva del modello cherisulta essere bassa (50% di successi e 50% di fallimenti per dare una prima quantificazione) in quanto ad attendibilità del segnale quando appunto non corredato da altre informazioni ed analisi.

Facili estensioni di questi concetti sono dati dalle figure di triplo minimo e triplo massimo, con una maggiore attendibilità rispetto ai casi di doppio minimo e doppio massimo.


Roma, Gennaio 2005
Content Update Dicembre 2012
Format Update Agosto 2013
Fabio Longo

www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000