Giovedi 13/12/2018 ore 09:43:34 Disclaimer

Supporti e Resistenze Grafiche

In questo articolo: Supporti e resistenze Analisi tecnica Grafica definizione riconoscimento operatività teorica

INDICE CORSO DI BORSA     TRADING WAYS

 

La pubblicità ci consente di portare avanti il sito senza metterci del nostro e mantenendo quella totale autonomia ed indipendenza che ci ha sempre contraddistinto ...

 

Il supporto e la resistenza sono due valori numerci, un minimo ed un massimo, che inquadrano il valore del titolo al loro interno in un certo arco temporale .

Generalmente un titolo tende ad oscillare all'interno di una fascia orizzontale, od almeno analizzando il grafico dei valori giornalieri o settimanali si osservano un valore minimo, dal quale è risalito, ed un valore massimo che non è riuscito a superare. Ma possono trovarsi altri supporti ad altre resistenze all'interno dello stesso arco temporale , la seconda resistenza inferiore alla prima e il secondo supporto superiore al primo. Questi valori rappresentano limiti relativi e più facilmente infragibili, dunque con una importanza teorica decisamente minore dei descrittori assoluti.

Nell'esempio vediamo Red Hat (Nasdaq RHAT) nell'ultimo semestre 2004, con tre resistenze ed un supporto.

esempi di sipporti e resistenze

La teoria, o meglio l'osservazione, ci dice che in assenza di eventi particolari il titolo tende a rimbalzare verso l'alto quando raggiunge un supporto, e verso il basso quando raggiunge una resistenza. Sono quindi livelli operativi di trading.

Rappresentano eventi particolari le rotture del supporto e della resistenza, sia di primo che di secondo livello, e vanno a confermare uno scenario di forte evoluzione in negativo od in positivo. Fuori da quei valori il titolo assume un nuovo comportamento e nei periodi successivi definisce nuovi supporti e nuove resistenze. Il titolo RHAT, ad esempio, trovava una resistenza a circa 22$ durante i primi mesi del 2004 (vedi figura ed immagina). Ad aprile  rompe la resistenza e si porta sopra a 28$ definendo una nuova resistenza ed un supporto relativo a circa 17$. Nei periodi successivi va a ribasso e rompe il livello di supporto a 17, si ha una una nuova resistenza relativa a 18$ ed una a 15.80$ circa.  Il titolo scende fino a sotto 12$ ridefinendo un nuovo supporto a 11.80$ circa.  Negli ultimi mesi oscilla fra il supporto e la resistenza. Dunque il supporto e la resistenza vanno ridefiniti alla loro rottura.

L'uso dei supporti e resistenze è solitamente quello di investire in prossimità di un supporto e di disinvestire ai limiti della resistenza nella classica operazione di trading. Ma non di rado questa regola non paga afatto e "ci si fa male" (o nel caso di vendita sulla resistenza si perde una grande opportunità di guadagno). Questi livelli infatti, poichè ben visibili a tutti,sono il più classico esempio di dove vengano attuate trappole di pricing , quali bull trap o bear trap.E' chiaro dunque che vanno esaminate le ragioni "fondamentali" (economiche) di un tale avvicinamento ai limiti per capire, da un punto di vista razionale, il perchè di un tale movimento. Magari, ed anzi meglio, sarebbe associare un movimento di questo tipo ad eventi di tipo manipolativoche avvengono sul mercato, quale la ricerca di stop loss di prodotti derivati ossia legati al sottostante in esame. Rimando al mio libro per il valore aggiunto sulla nozione teorica.


Roma, Gennaio 2005
Content Update Dicembre 2012
Format Update Agosto 2013
Fabio Longo

www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000