Giovedi 23/01/2020 ore 14:36:53 Disclaimer

"Crude all'opening 15 settembre" logo fabiolongo.com

 

15 September, 2015 - 06:43

Volevamo lasciare un breve commento avendo saltato l'appuntamento di ieri al close. 
Essenzialmente la seduta non ha consegnato segnali di rilievo ma se vogliamo leggiamo positivamente l'aver tenuto i livelli di "attivazione bearish market" ed il fatto che si trascurano gli andamenti della borsa cinese. Circa le decisioni FED che tutti aspettano, che influiranno anche sul crude, queste potranno essere interpretate in modo "soggettivo" dal mercato: se FED alza i tassi la borsa "rosica" come succede sempre per una politica restrittiva di liquidità/credito (anche se sono 10 anni che i tassi sono a 0) e per le sue prospettive;  se non li alzano la mossa potrebbe essere interpretata negativamente in merito a preoccupazioni sugli impatti della crisi cinese sull'economia USA (evito dettagli sul debito USA ecc..) Una serie di considerazioni tra cui l'andamento del cambio EUR/USD, i livelli tecnici, i timing, la stessa situazione cinese che non sembra oggettivamente così preoccupante, ci portano ad aver fiducia in una borsa "positiva" nonostante il probabile aumento dei tassi. 
In questo contesto analizziamo il Crude, future 10/15 WTI. L'analisi esoterica del Crude è rimasta invariata (consulta il link), e con essa la strategia di acquisto che probabilmente darà risultati nel medio-lungo periodo. Dal punto di vista dell'analisi tecnica il close di ieri in area 44$ appare estremamente significativo in quanto a tenuta di un livello tecnico (fibonacci, middle BB ecc..) che, anche in dipendenza della politica FED e di segnali di forza nella seduta di oggi  potrebbe portare nell'ingresso del trading range 44-50$ oppure scavallari a ribasso in quello 44-37$, su quale interverrei in acquisto come da "PAC" al link sopra, per ragioni di costi di estrazione di impatto sulla profittabilità USA che è sempre il padrone del mondo. Alternativo al crude ci sono i titoli del settore OIL, come ENI, Transocean, Noble, e tutto il settore obbligazionario OIL, sovrano (es Venezuela) o corporate (es Petrobras) su cui circolano cattivissime recensione sui quotidiani finanziari, motivo ulteriori per tentare ingressi data la nota correlazione CONTRARIAN fra news flow finanziario e prospettive del sottostante.
www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000