Lunedi 25/03/2019 ore 13:19:36
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

"Numerologia nella Storia della Borsa"

 

May, 2010


Numerologia nella Storia della Borsa

21 May, 2010

Oggi è stata una giornata surreale per quanto bella. La bellezza risiede nelle armonie numerologiche che si sono avverate sui miei due listini di riferimento, FTSE/MIB e SP500.
Come ripetuto, fino alla noia, 19550 FTSE/MIB era il livello spartiacque bull/bear del nostro mercato, che oltre ad aver attratto da sotto a sopra l'indice per tutta la settimana (ed anche quella passata) oggi ha mostrato ancora il suo valore con un indice che raggiunge quota 19543 nella mattinata bullish. Poi viene riconcquistato al close dopo aver perso i 19000, in uno strappo adrenalinico del toro che non vuole morire. E' stato un numero impressionante. Dalla prossima week non esisterà più.

1056 era il target Gann Square "opening May" di SP500. Ebbene oggi 1055.9 di minimo in apertura, evento che reputo fantastico considerando che un mostruosto toro chiamato SP500 viaggiava diritto ai 1300 punti fino a qualche giorno fa. Magnificenze della teoria di Gann della quale ho contribuito allo sviluppo, perfezionamento e diffusione all'umanità, perchè quello che è scoperto dall'uomo appartiene all'uomo intero. Gli eletti non esistono, siamo tutti fratelli e tutti uguali difronte all'immensità del creato, chiamato Universo.

 

Oggi è stata inoltre una giornata in cui il trading è stato divertente. Non posso dire di essere un professionista sia per i modestissimi capitali investiti (in questo periodo) sia per i prodotti finanziari derivati che uso (su SeDex e non su IDEM), ma oggi ho beccato tutti i trade e chiudo con una buona plusvalenza in portafoglio oltre i soldini raccolti sulla volatilità. Trade eseguiti beccando moving con range di centianaia di punti con qualche centiania di euro investito a singolo trade. Con un mini FIB oggi avrei guadagnato uno stipendio intero.
Chiudo la settimana e mi presento al lunedì, dove sarò assente all-day-long dal mercato, nel giorno dell'importante stacco del dividendo, con minilong brent @ 50$ (in loss) e ETF LEVA CRUDE (in ottimo gain), poi ETF LEVA GAS (in parità), minilong ENEL (in loss),  minilong FTSE/MIB freezed minishort (entrambi in gain), minishort ISP (in loss), e finalmente minilong SP500 @ 950 che mi è sfuggito al 1055 di indice per impegni di lavoro. Comprati in area 1075 in lettera sul book, a 0.985, questo passava il convento quando ho potuto operare.

 

Il verdetto del close week è "laterale" su FTSE/MIB, ossia mercato bull non morto ma dovrà confermarlo dopo lo stacco del dividendo recuperando quota 19670 circa. Anche se morisse poi tutto rinasce perchè la vita è più forte della morte anche se la distruzione fa parte della vita. E ci stanno profondamente sul cazzo i pessimissisti ribassisti colpiti dai grandi rialzi del 2009 in cerca di vendetta.

Il verdetto SP500 è evidentemente Bull, vista la tenuta di una linea della vita Gann Square, almeno all'ora del post.

 

Offro un'idea di trading: Lottomatica long, al meglio, lunedì dopo lo stacco del dividendo. A questi prezzi comprare non è essere affrettati ed avvezzi al rischio: lottomatica è una fabbrica di denaro. Più c'è crisi, più la gente tenterà la fortuna. 

Altra idea trading potrebbe essere shorting su euro via minishort RBS. Da qualche giorno lo controllo, è liquido, fair, con poco spread.

 

Buon Weekend.

 

 

 

posted on: 17:51