Martedi 28/01/2020 ore 11:16:41
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

"Perso il treno"

 

June, 2010


Perso il treno

30 June, 2010

In questi giorni, purtroppo, ho perso un treno essenzialmente perchè per me il trading non è una professione ma cerco di operare come se lo fossem senza considerare che può mancare un elemento importante, il tempo. Dopo aver volontariamente sacrificato la giornata di ieri che alla fine è stata decisiva (qui però c'è un pò di sfortuna) oggi non riuscivo ad essere "operativo" prima delle ore 9.30, nonostante di uscito di casa alle 6:25 per recarmi al lavoro, trovando interminabili code nel litorale SUD di Roma per via del ponte del 29 e dove alla fine trovavo una mole gigantesca di lavoro per via dell'attività di ieri dei colleghi Milanesi che erano al lavoro. Inutile evidenziare che dalle 8:20 alle 9:30 non ho avuto nemmeno in tempo di fare il logon al TOL, senza considerare che in mattina ho pure perso l'attimo quando il mercato ha toccato LEVEL 25 perso ieri, dove potevo valutare se girarmi completamente short. Non era giornata per salire sul treno.

 

I mercati piegano non tanto per le questioni sul rimborso dei prestiti BCE alle Bance Euro, sulla crisi, sul tasso di disoccupazione ecc.. tanto quanto, secondo me, perchè ga capito che dal G20 non arriva una lira. Ciò nonostante ci sia una sostanziale tenuta, ma siamo andati sotto 19900 FTSE/MIB ed all'ultima spiaggia SP500 che a data 1 giugno (analisi mensile) valeva 1044/46. Ciò significa che questa onda bear sarà profonda e segnerà poi la fine della crisi. Almeno secondo le mie analisi. Pertanto sarebbero da aprire posizioni short di medio periodo iniziando contestalmente ad accumulare titoli/ETF per vedere grandi profitti con il 2011/12.

 

Operativamente non ho fatto nulla, solo un leggero sovrappeso short su FTSE/MIB nel pomeriggio quando SP500 non riconquistava il suo level. Resto confidente di una tenuta in tutta le settimana, scenario che mi dovrebbe permettere di lasciare le posizioni long per rimanere solo con il piede ribassista ma senza esagerare con l'esposizione sul mercato, volendo infatti liquidare tutto nel più breve tempo possibile per poi operare in daily trading.

Domani mattina aggiornerò sicuramente la share del privè.

 

posted on: 17:58