Martedi 10/12/2019 ore 09:24:19
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

"Mercato molto difficile"

 

November, 2010


Mercato molto difficile

15 November, 2010

La giornata europea si vive a due faccie, quella ribassista della mattinata con minimo FTSE/MIB in area 20650 circa e quella pomeridiana in recupero fra dati macro, dichiarazioni in arrivo dell'Irlanda, tenuta del mercato americano. Il close FTSE/MIB č poco sotto i 21000 punti, grazie sopratutto al recupero dei bancari e di ISP, titolo nel mio portafoglio, attrice principale del passaggio in positivo del mercato dopo che gli industriali l'avevano sostenuto durante la mattinata.  Nei fatti questo 21000 al close non č ne un segnale bull nč bear o meglio a me appare molto complesso prevedere la dinamica evolutiva di breve termine di questo cazzo di mercato; francamente sono molto deluso da me stessi, dal fatto che non so perchč ma sotto i 20800 avrei visto un crollo immediato fino ad area 20000 circa. Altre considerazioni conflittuali sono il fatto che in questa settimana il mercato avrebbe dovuto fare il famoso massimo a 22600, il linea con previsioni catastrofiche lette oggi e nel WE sui siti di analisi e sui forecast, ma che al tempo stesso, fallito come target, attiva adesso un percorso ribassista profondo in ampiezza e con un primo timing di breve periodo. Quando non si hanno le idee chiare č meglio non operare.

 

Operativamente oggi incasso una perdita: avevo provato a sovrappesare lo short in area 20850 ma a 20900 ho chiuso tutto, sia i long sia gli short in attesa di chiarire dove andrą il mercato nel breve e di operare appunto in modalitą direzionale visto che non ritengo che si genererą nel breve un mercato laterale. Sell anche di ISP nel pomeriggio poco sotto il prezzo di carico, male perchč aspettando il close avrei visto il segnale bullish di supporto sulla famosa fan bullish. Ho tenuto solo Tiscali ed il GAS che, ovviamente a ribasso, ho comprato ancora sul -6%.

 

posted on: 18:03