Martedi 28/01/2020 ore 12:08:21
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

"Al confine: 19550 FTSE/MIB"

 

December, 2010


Al confine: 19550 FTSE/MIB

01 December, 2010

Mercati europei scatenati: dopo un'apertura positiva, ma comunque titubante, prendono il verso bullish in modo molto deciso animati dalla ricopertura di posizioni short sui buoni dati macro. Nel pomeriggio il news flow continua ad essere buono e i mercati strappano a rialzo in modo consistente con l'IBEX spagnolo over 4% e l'italietta comunque fra le migliori con un +2.4%. In primo piano i bancari ed in particolare la mostruosa Unicredit che a colpi di ricoperture attua un movimento di 6.5% percentuali. Tra listino si evidenzia Kerself che di rimbalzo da un numero magico chiude a +26% dopo doppia sospensione. Ritengo che la vetrina sull'azionario si debba scrivere il giorno prima (cfr. blog di ieri su Archive) per ovvia utilità operativa.

 

Area 19540-90 ha ben 5 valenze: un livello di ritracciamento di brevissimo termine, un Gann Level, un pattern 1x1 di decrescenza settimanale, il valore 0.1 del minilong con più leva, un livello tecnico. Non si può dire oggi di averlo rotto, visto che questi 5 livelli si scostano per qualche decina di punti uno dall'altro. Ed il close ovviamente è fra di loro. Quindi per adesso questo rimbalzo va considerato come tale, ed anzi si avrà campo libero solo dopo i 19700, quantunque già da 19600 si potrà provare il long a stop corto, ricordando che la ciclicità negativa è ancora presente e che solo la prossima settimana dovrebbe lascier spazio a quella bullish.

 

Operativamente vendute Banco Popolare e Unicredit a poco dal close. Aver visto un recupero così importante sul portafoglio mi ha obbligato a prendere fiato. Non ci ho guadagnato ma nemmeno perso. E si fa a tempo a ricomprarle. Inoltre dovevo tener pronta la liquidità per girarmi sullo straddle FTSE/MIb. Oggi infatti ho chiuso le posizioni long sul 19530 ed in pratica sono short 3:1 contro le long. Girarsi ad un 3:6 non è difficile e costoso, con i minilong a strike 18600 che prezzano 0.1, ma prima di farlo vorrei fossimo oltre il confine dei ribassisti.

 

posted on: 17:59