Lunedi 27/01/2020 ore 13:03:21
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

"Giornata speciale"

 

December, 2010


Giornata speciale

08 December, 2010

A parte la festività religiosa, la giornata di oggi è stata speciale sia perchè ha visto i mercati europei brillare al cospetto di una debolissima america sia perchè fra i listini europei segna il passo il mercato tedesco, da mesi leader dei rialzi, lasciando il podio ai "pecorari" fra cui il nostro FTSE/MIB e l'IBEX che pompano come raramente hanno fatto (quantunque i volumi italiani non diano particolare affidabilità al movimento). 

E così anche la statistica che il DAX performa meglio del nostro mercato viene meno proprio quando sembra essere assodata. Chi avesse fatto stamattina "uno spread" long DAX e short FTSE/MIb sarebbe rimasto impiccato come nella più classica delle immancabile sorprese, quegli eventi improbabili che puntalmente si manifestano quando non dovrebbero. E' la borsa.

 

Mentre l'america rimane a testa bassa colpita dalla resistenza S9P già commentata, il nostro mercato si porta sopra il Gann Level 20357. E quel timing bullish che rimane, diciamo fino a quando pagano le trediciesime, potrebbe e dovrebbe vederlo nella stessa condizione del "faro" SP500, dunque sulla sua resistenza di comando posta in area 20600/700. E poi la corsa dovrebbe essere finita almeno per un po. 

A proposito di eguaglianze, non mi trovo daccordo con chi dice che il nostro mercato non performa: non si guardino i massimi del 2000 o del 2007, si guardi da dove siam partiti, da 12300 nel 2009. Quella è l'origine. Risorti dal "dopo guerra". La prestazione è grossomodo in linea con gli altri mercati, qualche punto di meno certamente, ma performando molto meglio all'inizio. E se oggi ci mancano dei punti rispetto ai big, mi sembra anche giusto visto cosa significa oggi il paese "Italia".

 

Operativamente bene: ho ricostruito la fiducia. Sell di tutte le posizioni short in open (non era aria...), poi non eseguivo short a 20357 perchè non in fuori BB, poi ingresso short a 20500 su un fuori BB, chiuso però troppo presto (20450), poi ingresso long a 20357 nel pomeriggio (che adesso è supporto) e sell prima del close. Poi però un errore ricaricando short che ho chiuso subito in perdita rovinando parte di quanto fatto. Evito eseguiti.

Piuttosto mi preme indicare che sto scrivendo un'appendice meritevole al mio libricino che troverete su share appena pronta, "Trading con le Bollinger Band , operartività col supporto di candlestick pattern e volumi".  E' un buon metodo di trading in qualsivoglia timeframe e francamente mancava questo approfondimento doveroso nei termini di letteratura e di best-practice.

 

posted on: 18:00