Domenica 22/05/2022 ore 06:30:39
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

"L'angolo S9T dei Crash"

 

May, 2011


L'angolo S9T dei Crash

23 May, 2011

Fra stacco dei dividendi e giornata pesante sulla scia di tanti rating negativi si chiude in forte ribasso: FTSE/MIB performa un -3.3%, allineandosi numericamente al FIB che perde "solo" 1.7%, percentuale in linea agli altri indici europei. Siamo entrati da sabato mattina nell'angolo dei crash FTSE/MIB e per chi non conosce "questo coso" consiglio di fare una ricerca della parola "crash" nel piccolo motore di ricerca del trade blog. Comunque vada, nei prossimi giorni, quanto accaduto rappresenta un successo perchè siam venuti giù da area 23000 e ci abbiamo creduto per mesi interi, senza ambiguità furbette, come dimostrano analisi su siti come forex pros nei momenti in cui anche i peggior pessimisti della storia dell'uomo era di vision long per il medio termine.  Adesso è divertente vedere come alcuni "longer", quelli che davano un rilbalzo alle porte nonostante la crisi del debito, quelli che campano della roba che vendono ai trader e non di trading sui mercati finanziari, quelli che hanno page rank 4 solo perchè hanno costruito forum e stipulato patti con i magazine finalizzati a link in entrata sul loro sito del cazzo, proprio quelli lì, il nostro campione pesce "triglia" in primis,  adesso spinga in basso i vecchi post rialzisti ... PAURA di non aver più la pagnotta da mangiare con gli abbonamenti ai segnali operativi ...

 

Per quanto concerne il futuro, come noto, abbiamo target nominali inferiori a queste quote, a target settimana del 6 giugno, per poi attivare i dovuti recuperi con target fine estate/autunno; nel breve termine inoltre c'è un terzo minilong candidato a morire, oltre i 2 morti oggi, prima che il mercato possa compiere almeno un rimbalzo. Rimbalzo che potrebbe durare fino a fine mese ma che se non ti attivasse domani o dopodomani allora potrebbe venir meno del tutto. Diciamo che domani su area 20350 dovrebbe compiersi il reverse oppure lo scenario si incattivirà ulteriorimente.

 

Obiettivamente siamo stati colti un po di sorpresa dallo stacco dei dividendi che sapevamo doveva avvenire ma che non stimavamo in circa -300 punti di indice. In questo periodo il mio lavoro  mi ha tolto la vita... La sopresa si è concretizzata nel minilong FTSE/MIB che pur avendo correttamente aggiornato il valore di strike non ha variato il valore di stop loss; ho dei dubbi sulla legittimità dell'operazione, ma comunque pazienza. Nei fatti con l'aggiunta di un'apertura bear oltre lo stacco il certificato ha aperto già in stop loss. L'operatività ha visto immediatamente la vendita di equivalenti pezzi short e poi in giornata il resto dei pezzi quando il mercato ha abbozzato un recupero dal -3.5% al -2.9%. Complessivamente c'è un guadagno ma nei programmi doveva essere molto consistente caricando a bomba gli short sotto 21140 (Gann Level 27 - ante dividendo) per farci quei -500 punti "sicuri" a ribasso, cosa che nei fatti è avvenuta già in open... E ci siam perso l'urlo sul blog !

Altra sopresa aver trovato in portafoglio i diritti AXA per i titoli Intesa San Paolo, che è posizione PAC, dove abbiamo tempo 10 giorni di borsa per venderle, sperando sull'ipotetico rimbalzo che attendiamo nei prossimi giorni.   Non soprende invece il GAS in classica controtendenza con l'azionario, segnalato sul PT, che oggi su ETF fà +5% closed.

 

posted on: 18:23