Mercoledi 27/10/2021 ore 14:36:56
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

"Shock Market"

 

July, 2011


Shock Market

08 July, 2011

Oggi non ho aggiornato la share perchè da un lato ho preso finalmente qualche ora per me (per andare a pesca dopo 20 gg di mare mosso/torbido) dall'altro l'FTP di aruba presentava problemi di autenticazione, quando ho provato nell'upload di quell'articolo sul Page Rank Google, dopo le 10. Per cui niente articolo on-line, aggiornerò presto, e niente PT daily. La pesca comunque è andata alla grande.

 

Non volevamo questa giornata. Un'altra giornata negativa su Euro ed America, completamente in linea ai nostri timing S9T indicati sotto, ma un'altra seduta shock sul mercato Italiano, sul nostro FTSE/MIB che dopo aver perso la fan a 19300 circa piomba in area 18900 perdendo quasi 1000 punti in intraday, la mattanza di longhisti su derivato (-5000€). Ormai l'economia ed i mercati finanziari sono Shock Market, è la dinamica più frequente ai giorni d'oggi, un'evoluzione della volatatità grazie ad una accresciuta cattiveria dei broker ad obiettivo stop loss di posizioni long o short che siano, su prodotti finanziari di ogni natura: azioni, derivati, tutto. Altre dinamiche sono quelle trend-continuum che si attivano dopo aver creato fiducia o depressione ai livelli massimi, stroncando posizioni in essere e soprattutto chi si accanisce su quel feeling impostato in precedenza. Anche questo volendo è shock market.

Di fatto oggi il mercato Italiano ha perso la fan weekly, anche se di poco, e siamo nuovamente "punto e capo": se non si recupera si piomba a ribasso con target davvero brutti, quelli derivati dalla perdita di una fan e da una serie di minilong in cascata pronti ad essere inanellati uno per uno; se si recupera velocemente, magari dopo aver preso qualche stop a spaventato ancora la gente ed i trader con la storia dei debiti sovrani, allora rimango convinto del nostro target dei 30K punti. Non posso dire adesso come andrà a finire, ma l'idea è di una breve continuation short per poi passare in un trend continuum bull. Lo speriamo davvero, ovvero speriamo che il mercato ce lo confermi.

 

Operativamente ero partito bene, anche se questa settimana ho seguito poco il mercato per impoegni di lavro ed ho sbagliato forecat credendo in un supporto su FAN, compatibile con fase negativa S9T. Iniziavo bene vendendo infatti in profitto i miei pezzi ETF Crude over 19€, prima che piegassero malamente. Ma poi sono stato sconvolto dalla perdita della fan. Nei fatti compravo altri minishort e compravo UC a 1.23€, una specia di straddle su indice. Il fatto negativo è che nei refresh ho letto male il minimo del mercato (18850) quando invece era il massimo 19850 ! Ero e sono molto stanco... E quindi vendendo che il mio LC long era ancora scambiabile l'ho venduto al meglio... Accortomene non ho potuto far altro che vendere pure i pezzi short del vecchio freeze rimanendo adesso con 600 pezzi short del 22000, comprati in area 19050. Quindi davvero una miseria di gain laddove il mercato pieghi ancora sui prossimi target ribassisti. Vedremo cosa fare nei prossimi giorni per gestire anche questa'altro cazzo per il culo

 

posted on: 17:52