Giovedi 23/01/2020 ore 18:13:30
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

"Maledetta Unicredit"

 

January, 2012


Maledetta Unicredit

04 January, 2012

Anticipiamo il commento sulla giornata borsistica per via di impegni. Non c'è dubbio che Unicredit sia il motivo per il quale il mercato non ha spaccato i livelli di resistenza su FTSE/MIB. Nel post del 27 dicembre vedamo il titolo messo male in ogni aspetto ma provavamo comunque ingresso long (buy ulteriori pezzi) con la logica dell'immancabile sorpresa, dell'idea che anche lei avrebbe replicato quanto fatto da ISP, ignari ovviamente (come parco buoi) di quanto si stava decidendo in merito all'ennesima ricapitalizzazione della banca. Questa nuova operazione è offerta con un prezzo estremamente basso (meno di 2 euro per ogni nuovo titolo - rapporto 2:1 con i vecchi titoli) ed oggi il titolo sprofonda minacciando pure ulteriori crolli.  Questo il motivo tecnico per cui questo specifico titolo, nel rally di Natale, non abbia mai performato, nemmeno eseguito un minima ricopertura permettendoci di fare qualcosa, avviando pertanto una fase trend-continuum ribassista che ha fatto poi gola anche alle mani forti del mercato Sed.Ex. per i prodotti derivati legati a questo sottostante...di qui il selling da nightmare di oggi.
Per questo ultimo fatto mi sono astenuto per tutto il giorno da operare in strategia long, con l'idea che vengano giorni migliori, su questo titolo sempre più chiave per le sorti del settore bancario e dell'indice Italiano, quest'ultimo in mano a quota fan 15317 (vedi grafico sotto) ed ancora in piedi nonostante la debalce UC....

 

Quando ai "fondamentali" ... l'idea di UC è quella di una gran bella donna; non è un titolo maschio, come FIAT, lei è abile a sorprenderti sempre, a sedurti per poi abbandonarti nel momento più importante, donna di origini altolocate, livello culturale medio-alto, intorno ai 30-35 anni, nel pieno della maturità sessuale, aggressiva ed affascinante, carnagione bianca, magra, bionda, tonica nella muscolatura, esperta del suo potere seducente molto di più della sorella ISP. La signora torinese invece è un tipo intorno ai 50 anni, molto più classica nel vestire, pacata e riservata, alta e mora, decisamente sovrappeso in questo periodo, che viene a chiedere i soldi anche lei ma che per necessità si presta con piacere ad una scopata in grande stile con tanto di gemiti a voce alta !!! :-)

 

Per quanto cocerne il trading non abbiamo operato in open (purtroppo) ma nel pomeriggio prima dell'apertura USA abbiamo comprato un po di pezzi short FTSE/MIB per operazione tecnica di hedging di portafoglio long, comunque a ritorno nel medio termine visto che il mercato tiene ancora. Nel pomeriggio messo 4 soldini su UC a mezzo leverage certificate long su segnale "ferocia Sed.Ex", con trade in logica mordi e fuggi - cercando de mozzicaje per bene la zinna ! :-)

Pericoloso comunque operare a mezzo prodotti derivati su UC, prodotti che in questio giorni hanno alta probabilità di loss totale "nella confusione" che ci sarà fra nuovi fair-value del sottostante, valore diritti, parità di certificati ed altre diavolerie tecniche. Per il resto ci saranno momenti migliori per attuale la strategia piramidale sul titolo e non c'è altro da fare: chi la ama la insegua "attivamente" ma senza aspettarsi nulla di bello nel breve termine.  

 

posted on: 16:29