Domenica 17/10/2021 ore 02:05:00
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

"Seduta del 3 maggio 2012"

 

May, 2012


Seduta del 3 maggio 2012

03 May, 2012

Non c'è molto da commentare sulla seduta odierna. Focalizzandoci su FTSE/MIB descriviamo una seduta volatile, cattiva nella dinamica di tipo "acchiappa-stop-loss", di elevato trading range (400 punti su 14000, circa il 3%) e quindi dedicata alla mattanza sul derivato più che a quella su prodotti azionari (il range di 500 punti intraday è tipico dell'operatività stop loss FIB, MiniFIB e opzioni IDEM). 
Numericamente siamo sotto quote spartiacque bull/bear, quindi in stato bear, ma la settimana non è finita e quindi questa analisi non è ancora applicabile, anche se le nubi sono all'orizzonte. A livello di timing siamo in fase "efficiente", con il nostro mercato in fase bear per altri giorni e S&P500 in fase bull con passaggio fase di top in angolo di comando in data 5 maggio. Questo è l'angolo di tutti i massimi del mercato americano S&P500 dal 2009, con un impianto S9T centrato sui minimi del 2009. Molto bene direi in quanto sposa anche un target price/time per maggio già commentato sul blog. Sarebbe da mettersi short su indice S&P500 fra qualche giorno se avremo passaggio in quadrante inferiore rispetto a quello attuale... 
Sembra tuttavia che la ciclicità classica e nozionistica di letteratura trading, il  "sell on may and go away", sia fuori applicazione, avendo anticipato di gran lunga la fase di scesa. Di conseguenza non vediamo probabile una prosecuzione bear nel breve termine senza che ci sia qualche zampata rialzista fino allo stacco dei dividendi. Oppure c'è un modo "nuovo" di fare dividend washing e dividend stripping ?? Staremo a vedere.

Per la nostra operatività non abbiamo fatto nulla un po perchè tremendamente impegnati sul lavoro (abbiamo anche saltato il pranzo) un po perchè siamo a rischio inculata con lo stacco del dividendo sulle azioni in nostro portafoglio: il dividendo è carta da culo, ci interessava vendere in profitto i titoli non incassare un dividendo di 2 lire. Quindi le posizioni short le teniamo in portafoglio, unica fonte di potenziale profitto nel breve termine, oltre che protezione dei long con stop molto lontano. Valutiamo con favore il sell in profitto, qualora domani l'aria sia diversa da quella di oggi, con immediato riacquisto al close su livelli spartiacque bull/bear next opening week (es 14326 FTSEMIB). Così avremmo fatto qualcosa in questi primi giorni di maggio, poco ma comunque un po avanti.

 

posted on: 18:26