Lunedi 10/08/2020 ore 12:53:14
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

"Inizio 2013 col Botto da Spread"

 

January, 2013


Inizio 2013 col Botto da Spread

02 January, 2013

prima seduta 2013Non c'è modo migliore per commentare la prima seduta del 2013 con "seduta col botto". Mercati in forte rialzo, sia in America sia in Eurozona, sulla scia della risoluzione del debito Americano ed in Italia sulle parole di Monti sulle idee per il 2013; Monti che quest'oggi ha raggiunto il suo obiettivo di portare lo spread ITA-GER a 280, che oggi infatti si abbassa di oltre 11 punti percentuali con i BTP in contestuale rafforzamento. Indice Italiano tra i migliori se non il migliore in assoluto. S&P500 verso un target rialzista in area 1460.

Che dire ? Ci fa sempre piacere che il mercato trovi un movito per salire visto che siamo eterni longhisti ma noi prendiamo sempre con le molle ogni tipo di news e di spiegazione di natura "mercato efficiente". La storia e l'esperienza ce lo insegna ogni volta.

 

Ciò nonostante anche nei commenti al Privè eravamo per questa evoluzione, certamente non così "a boato", ma più che confidenti di un rialzo azionario in questa settimana, sia per mancanza di segnali di bear reverse (cfr blog fine anno 2012) e i trend per definizione continuano sia per discorsi di tipo manipolativo legati all'indice. Addirittura si apre a rialzo con un Gap-Up per andare diritti in area 16700, primo target rialzista. I timing erano e sono anche favorevoli/bullish, come indicato da fasi S9T positive ed anche dalla divergenza del Sidereogrado di Bradley che avevamo letto correttamente nel suo predit inversivo di fine anno (letto bull). L'unica cosa che ci ha infastidito e non avere avuto il ritracciamento in dicembre sul quale intervenire in acquisto, ne eravamo più che confidenti anzi direi convinti.

 

Adesso quota 17100/200 è il prossimo target e la prossima resistenza del nostro mercato, essendo target manipolativo e resistenza in angolo dei nord (angolo di comando) dell'impianto S9P che avevamo costruito quando ancora il mercato si chiamava S&PMIB, allineando il vecchio massimo assoluto in area 50K punti sullo stesso angolo.

 

Per il trading oggi abbiamo:

 

  • rinforzato posizioni short FTSE/MIB con certificato a stop 18800 (il più alto che c'è della nuova famiglia GB* gli NL* sono "esauriti"). Continuero il rafforzo a 17100 oppure al primo reversal da ipercomprato (l'ipercomprato oggi c'è tutto ma manca il reversal). Da capire poi dove potremo atterrare, il 15500 indicato nel Forecast del 2013 sarebbe già un bel risultato. 
  • venduto IMMSI in profitto, vecchia posizione mal gestita per mancanza di capitale (non eseguita piramidazione) di cui oggi ci siam liberati.
  • comprato un po di GAS via ETF Natural GAS che oggi è arrivato a perdere oltre 7 punti percentuali avviandosi nuovamente al test dei minimi storici. Noi lo inseguiremo all'inferno convinti che non fallirà :-) e che la roba se compra a prezzo bono...  :-O

 

Vi ricordo e vi invito di partecipare al sondaggio per chi non l'avesse ancora fatto.

 

 

posted on: 18:03