Giovedi 23/01/2020 ore 15:40:24
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

"Molto difficile (12-03-2013)"

 

March, 2013


Molto difficile (12-03-2013)

12 March, 2013

Ieri sera non abbiamo aggiornato per importanti impegni e stamattina poi abbiamo avuto altri problemi. L'impressione era che il downgrade di Fitch per il debito Italiano non sia stato ben organizzato/concertato con la parte finanziaria Italiana, una specie di lotta intestina al mondo della finanza word wide. Eravamo più che certi che questa settiamana, che sarebbe stata dominata dal Movimento FIB (e che lo è), sarebbe stata rialzista, ossia che avremmo avuto Movimento FIB Bull. L'impressione era confermata ieri in apertura, quando abbiamo visto un mercato che teneva quota 16050, sotto la quale si sarebbero attivati altri meccanismi manipolativi del mercato, in una dinamica con tre diverse parti: Fitch, Clearing House e Emittenti di prodotti derivati SeDeX. Per il momento nessun vincitore e forse si metteranno tutti d'accordo per superare l'empasse.

 

Ieri sera poi questo segnalino "long" (che auspichiamo si verifichi close weekly per via dell'importanza di questa settimana nel lungo periodo) lo abbiamo valutato ancora meglio, perchè c'è stato lo start del Movimento FIB (rollover di contratti verso quello a scadenza giugno). Stamattina volevamo l'ennesima conferma con un apertura leggermente positiva ma la nostra strumentazione per qualche decimo di punto percentuale (un'inezia) ci ha contraddetto la tesi. E' molto difficile l'interpretazione di questo Movimento FIB, questa volta.

 

Eppure l'aspettiamo per tanto tempo, non dico come un altro evento della nostra vita che prima o poi arrivirà (non sappiamo se sarà "l'ultima occasione " oppure "il giorno della vendetta", come meglio il destino ha già scritto), ma su cui contiamo sistematicamente per buone operazioni di trading a basso rischio, ad elevato peso.

Molto difficile ma rimaniamo confidenti per un evoluzione positiva, intraday sopra 16300 saranno molto importanti con primi target in area 16750 e poi 17000 massimo (in qualche giorno di borsa). Occhio a close sotto 15950 che sarebbero davvero nubi all'orizzonte...

 

posted on: 17:58