Sabato 15/08/2020 ore 03:04:33
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

"Seduta del 4 Giugno"

 

June, 2013


Seduta del 4 Giugno 2013

04 June, 2013

Era partito bene il nostro mercato, forse anche troppo bene con una apertura in LAP che poi non ha confermato nelle ore successive. Area 17270 FTSE/MIB era ed è un livello importante a compressione oraria (short coveraging) per attivazioni di micro-pattern bullish, ma ne nella prima ne nella seconda ora si è vinto questo livello (closed orario) lasciando quindi il passo alla ciclicità negativa di questi giorni sul nostro mercato (S9T). Stiamo interpretando questa fase come una debolezza salutare del nostro indice, che consolida ben sopra il livello spartiacque-bull/bear, addirittura mai un close sotto 17000 e lotta continua in area 17100/200 che è resistenza S9P in angolo di comando, come stra-noto, e che quindi farà sempre sentire il suo effetto, oggi, domani e ogni qualvolta l'indice si avvicinerà da sotto.

L'America poi non supporta il mercato europeo e ci auguriamo che non chiuda troppo male lasciandoci una speranza per i trade di domani.

Oggi infatti volevamo "strillare" ma non lo possiamo fare: bene i nostri titoli presi in logica di trade per quest'ultima zampata bullish che ci aspettiamo nel prossimo periodo: ISP, UBI la stessa ENEL di qualche giorno fà, ma non hanno fatto i livelli sui cui siamo in vendita (e che crediamo verranno fatti). Per questo motivo siamo entrati su un nuovo titolo, ENI, che ha un reversal pattern da BB proprio al close: ABBIAMO ATTESO FINO ALL'ASTA DI CHIUSURA, il segnale era long se closed over 17.59- Dopo le 17 il titolo iniziava a scendere, minacciosamente verso quella quota... Alle 17:24 era a 17.58 ... poi è salita sopra, abbiamo quindi lanciato l'ordine a 17.61 che da UTMS ci ha messo un po ad accordarsi, quindi è passato in asta di chiusura, qui l'abbiamo modificato a 17.7 (per esser sicuri di prenderla) e l'abbiamo visto eseguire in asta a 17.65. Non ci proccipiamo dei 4 tick di differenza, anche se un po ci rode i culo. Se pensiamo che non vendiamo mai in perdita anche a costo di vedere -70% allora i 4 tick non hanno un grosso senso. Ma siam fatti così, cerchiamo sempre la perfezione.

 

posted on: 17:53