Sabato 15/08/2020 ore 04:35:53
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

"18 Giugno 2013: toro ferito"

 

June, 2013


18 Giugno 2013: toro ferito

18 June, 2013

Come sempre lo stacco del dividendo segna il passo sui mercati finanziari, sia nel brevissimo (per via del dividend washing) che nel breve e medio periodo. Sostanzialmente il nostro mercato, da quando ha staccato il dividendo di Maggio, non si è più ripreso segnando una lunga e profonda gamba ribassista. Vero è che attraversavamo una polarizzazione bear S9T FTSE/MIB, ben rappresentata sul nostro blog nel corso del tempo, ma è altrettanto vero che un rebound bullish di una certa dimensione, quella che ci auguravamo potesse attuarsi questa week, non c'è stato affatto. Esplicativo l'aver chinato la testa, oggi, in area 16300 che è un altro livello di tipo manipolativo. Ed a proposito di manipolazione molto difficile la dinamica e la lettura di questo movimento FIB, che stamattina davamo quasi per scontato bullish (in open se positivo) mentre invece il mercato ha  aperto negativo complicando le cose e teoricamente segnando un pattern bullish di brevissimo periodo che a questo punto andrebbe pure in armonia con un setup in scadenza, quello che nel commento generale segnavamo come Setup stagionale statico:  setup primaverile bear (close a 21 giugno sotto 16000), segnale debole. Non ci fa piacere rappresentare tutto questo ma come al solito pane al pane e vino al vino.

Il toro è ferito ma sta ancora in piedi fino a 15100 è il 50% dell’ultimo pattern rialzista iniziato a luglio 2012. Speriamo a questo punto che la divergenza di Bradley, ossia l'inversione indicata da questa teoria, sia di tipo bullish piuttosto che di inizio di un lungo declino; del resto per scherzarci sopra, "menomale che Silvio c'è (a sostenere l'economia Italiana altrimenti in mano ai Comunisti anti-capitalisti), giusto che non se sà ndo è annato.... Aho' ndo cazzo stai ??!!" .

 

Per la nostra operatività oggi al close siamo entrati su ENI che nonostante tutto lo scenario su descritto ed il -1.3% al close ha segnato un pattern inversivo BB daily ed è vicino ad un supporto S9P importante (16.2/16.1), avendo altresì target price/time rialzisti da queste quote per luglio. Siamo sempre pronti a comprare e questo è il secondo acquisto sul titolo. Eravamo indecisi su SAIPEM, che ha un measuring GAP a target 10 (teoria di AT) ed anche un supporto S9P importante in area 13.8/7 ma non ce la siamo sentita visto che non è mai stato un titolo che abbiamo seguito ed apprezzato, nemmeno ieri dovevamo metterci le mani ed adesso ce la teniamo nel cassetto, valutando strategia piramidale ma ben sotto queste quote. Parteciperemo infine all'aumento di capitale BPEL per chi come me è in posizione sul titolo.

 

posted on: 17:46