Sabato 24/06/2017 ore 00:19:57HOME   Disclaimer

FAQ fabiolongo.com

FAQ

Q: Perchè questo sito ?

A: Questo sito è nato diversi anni (2004) fa per ospitare un corso di borsa, costruito da Fabio Longo agli inizi dell'attività di trading come dispense on-line per la sua stessa operatività. Ospitava anche oggetti e servizi che si provarono a lanciare sul mercato come quelli legati alla lingua spagnola ed un software, FDM (Fire Diffusion Model). FDM era/è un programma di simulazione di incendi boschivi, realizzato a partire da modelli di combustione dell'USDA con un algoritmo di propagazione per grafi inventato dal Fabio Longo e validato dal dipartimento di Matematica dell'Università di Roma La Sapienza. Nel tempo si è specializzato nella Borsa e nel trading-on-line, da cui sono venute soddisfazioni di tipo economico ed anche umano per i rapporti che si sono instaurati con chi ha frequentato fabiolongo.com e le sue sezioni.

Q: Cosa trovo su questo sito ?

A: Ci trovi essenzialmente tre grandi sezioni. La prima con un corso di borsa completamente gratuito, ovvero i fondamenti teorici così come studiati ed appresi dalla letteratura. Poi trovi un testo, Trading Ways - Alla Ricerca del Trade, recentemente evoluto con add-on formativi ed operativi. Spero ti possa interessare. Infine trovi il trade blog di Fabio Longo, la sezione più letta di tutto il sito, con migliaia di accessi al giorno. E' un commento giornaliero sulla seduta di borsa (talvolta corredato da forecast sui mercati o sui prodotti finanziari), l'operatività intraday (quando possibile) e le operazioni di trading della giornata (se ci sono), e con qualche commento di umanità che fa sempre bene. Sostanzialmente Fabio Longo ci scrive quello che pensa, senza troppi problemi, nel senso che il commento viene fatto in totale libertà e sempre senza secondi fini. fabiolongo.com non è affiliato a nessuno, non ha padroni, non è parte di una lobby, insomma qui tutto è sempre in totale libertà ed a favor di popolo.

Q: Cosa pensi della Borsa e del Trading ?

A: Siamo dell'idea che la borsa rappresenti una grande opportunità di guadagno, anche se negli ultimi anni è diventato sempre più difficile portare a casa un profitto, piccolo che sia. Rispetto alla fine del '900 sono cambiate tante cose. Chi fa il mercato, i Broker, grazie alla tecnologia dell'informazione, è in grado di sapere tutto sul "parco buoi" (ci includiamo anche i trader-on-line) e non è difficile pilotare il mercato per rapinare in modo sistematico gran parte dei capitali in ingresso sul circuito finanziario. Oggi il trading può essere approcciato in tanti modi, dall'operatività più saggia, meno aggressiva, più vicina al concetto dell'investimento (ossia quella del cassettista o del value investing), fino all'esasperazione dell'operatività intraday oraria, obiettivamente simile a quella di un gioco d'azzardo, ma comunque del tutto idonea allo scenario del mercato di questi anni. Ciascuno deve trovare la propria dimensione in funzione del tempo a disposizione, dei capitali e della propensione al rischio. Trovata la propria dimensione la borsa è sempre un'opportunità.

Redazione fabiolongo.com

www.fabiolongo.com - P.IVA 13200411000