Lunedi 10/08/2020 ore 13:23:47
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer
Report Sondaggi Web sui Mercati Finanziari

 

Premessa ai Sondaggi

Lo scopo dei sondaggi lanciati dal 2012 su questo sito è conoscere il posizionamento ed il "sentiment" della massa su tematiche di rilievo relative ai mercati finanziari, od anche su aspetti che hanno importanti impatti o riflessi (quali fallimenti di Stati od aziende, previsione di guerre, evoluzioni di eventi politici ecc... )

In tutta onestà l'informazione raccolta dovrebbe essere utilizzata in modo contrarian in quanto la statistica e l'esperienza (almeno la mia) insegnano che i mercati finanziari si muovono quasi sempre in modo "opposto" a quello previsto dalla maggioranza e dalla razionalità, generando dinamiche evolutive "inattese", quali quelle che ho definito come l'immancabile sorpresa nel mio corso di Borsa on-line. I motivi sono ovviamente sempre gli stessi, ossia pilotare il mercato per raccogliere denaro dove è stato messo dal parco buoi e dai trader on-line oppure, nella migliore delle ipotesi, non permettere loro di realizzare un guadagano. La borsa credo che non cambierà mai...
Da capire tuttavia se chi legge e partecipa a questa iniziativa sia effettivamente del "parco buoi": non ci dispiacerebbe se ciò non fosse, ovviamente, ma non possiamo negare che il voto raccolto sia comunque della massa e non di una elite di maestri della finanza. In questo senso raccomando di diffondere quanto più possibile questa iniziativa anche perchè le informazioni raccolte saranno sempre di dominio pubblico ed eventuali "benefici" saranno di tutta la comunità fabiolongo.com.



Sondaggio Festività Fine 2012

Per questo sondaggio abbiamo, lanciato a fine anno 2012, tre quesiti relativi alla previsione su FTSE/MIB, S&P500 e Crude.

In particolare abbiamo richiesto opinione su:


  • FTSE/MIB: quale sarà il valore del mercato FTSE/MIB a Giugno 2013 ? Abbiamo dato diversi livelli funzione di resistenze e supporti di varia natura.
  • Crude: a Giugno 2013 quale sarà il valore del Crude WTI?
  • S&P500: entro Giugno 2013 l'indice S&P500 vedrà un nuovo massimo (ossia over 1576) ?

La mia votazione è stata:


  • FTSE/MIB: fra 17100 e 19500 per FTSE/MIB (armonizzando il segnale inversivo del siderografo di Bradley che vedevamo in quei giorni con la resistenza della linea della vita sul Gann Square)
  • Crude: sopra 75 dollari (pur non escludendo che ci vada temporaneamento sotto)
  • S&P500: nuovi massimi

Questa volta non abbiamo avuto un bacino di votanti elevato come nel precedente sondaggio di Aprile, forse perchè era periodo festivo e forse perchè abbiamo tolto la possibilità di eseguire votazioni multiple (restringendo gli IP address, bloccando almeno quelli che duplicavano da dietro un proxy). Ad ogni modo il numero di votanti è di tutto rispetto. Di seguito gli esiti con miei commenti di cui sottolineo, ancora una volta, che nessuno abbia ad offendersi.


Quota FTSE/MIB

Ci aspettavamo che il sentiment potesse essere concentrato in uno dei range offerti, ed infatti abbiamo un voto essenzialmente di mercato laterale, ossia sopra 14400 e sotto 17100 che a Dicembre erano rispettivamente il 50% dell'ultimo pattern bullish ed un massimo relativo (poi rotto ad inizio 2013).

Ne evinciamo, con spirito contrarian, pertanto, che il mercato probabilmente non sarà in quella fascia. Appare molto prabile che il mio voto (nel range 17100-19500) possa essere la giusta previsione perchè come noto il mio forecast per il 2013 non è/era ribassita per il primo periodo pur se dopo marzo sarà tutto da rivalidare ma di probabile configurazione distributiva (rimando all'articolo per i dettagli).

Certo che sarebbe poi molto poco probabile che il mercato, fra 17100 e 19500 a Giugno, si trovi poi ad ottobre sui minimi storici (sotto 12500 intendo), a meno di un crash molto pesante cosa che attualmente non possiamo comunque escludere.
Staremo a vedere per questo secondo aspetto.


sondaggio forecast FTSE/MIB


Valore Crude

Anche in questo caso ci aspettavamo che il sentiment potesse essere concetrato, ed in particolare a ribasso. In effetti abbiamo un voto concentrato ma essenzialmente bull, o meglio di tenuta considerando che alla data del sondaggio il crude WTI batteva fra 85 e 93 dollari.

Ne evinciamo, in via teorica, che il crude WTI dovrebbe trovarsi sotto quota 75, quindi transito anche io nel "parco buoi". Ciò non toglie che su tale materia prima possano attuarsi piani di accumulazione piramidale con scenari di minimo in area 40$.


sondaggio forecast crude


S&P500

Il sentiment della massa non è positivo per un massimo di questo mercato e con netta predominanza dei no. Ciò significa che S&P500 dovrebbe comunque andare su nuovi massimi lasciando tutti sorpresi di tanta forza. Interpretiamo la cosa con questa potenziale dinamica evolutiva: ritracciamento in Gennaio/Febbraio come conseguenza della resistenza di una linea metafisica proveniente dal 1957, storno fino al supporto sulla bearish 1x16 del 2007, con eventuale comminamento a ribasso, poi reazione su questa fan bear con lancio su nuovi massimi ed azzeramento dell'impianto fan bearish del 2007.
Qui "la finanza" avrà fatto il secondo bottino che desiderava ed inizierà probabilmente a distribuire, ma questo secondo aspetto evade dagli scopi specifici di questo sondaggio.


sondaggio forecast S&P500




Sondaggio Aprile 2012

Mi aspettavo un esito diverso per i 3 temi lanciati ad aprile: questo perchè o le opinioni sono molto bilanciate (e di solito la massa sta da una sola parte) o perchè sono opinioni molto simili alle mie. Le considerazioni da fare a questo punto sono due: o mi sto sbagliando io circa l'evoluzione del mercato (nel senso che anche io ho il sentiment del "parco buoi", io che sono contrarian per natura). Oppure il sondaggio non è rappresentativo, il campione non è buono. Nel qual caso dobbiamo migliorare in marketing, pur confidando in aiuti spontanei.

Per la seconda possibilità ci sono 2 sotto possibilità: o i lettori di questo sito sono tutte persone "sveglie" (e questa non è ipotesi remota visti commenti e previsioni che mi vengono solitamente inviati in privato - ciò mi rende orgoglio del parco lettori) oppure l'aspetto del "rumore statistico" non è stato trascurabile dato il numero non particolarmente elevato di votazioni avute (meno di 500). Mi riferisco a votazioni eseguite da "disturbatori" di questa iniziativa, realizzate come votazioni multiple, possibilità che ho permesso per non complicare sia l'aspetto tecnologico WEB sia per aspetti di privacy (votazione in totale anonimato); non ho richiesto votazioni autenticate (controllo rigido) ne ho imposto cookie su client (controllo meno rigido e raggirabile) potendo altresì permettere che uno stesso indirizzo IP potesse votare 1 volta ogni giorno (per permettere a chi naviga da dietro un proxy di eseguire la votazione qualora un suo "collega" avesse già votato nelle stessa giornata). Credo che sarà il caso di cambiere questa impostazione nei prossimi sondaggi per evitare questo invoconveniente anche se il motodo migliore per evitare "il rumore" è avere un set di votazioni/votanti il più ampio possibile in modo che il distrurbo diventi insignificante.


In Aprile abbiamo lanciato un sondaggio a 3 voci:

  • FTSE/MIB: Quale sarà il valore del mercato FTSE/MIB a Dicembre 2012 ? Abbiamo dato diversi livelli funzione degli ultimi massimi/minimi.
  • Portogallo: Nel 2012 il portogallo fallirà come successo per la Grecia?
  • S&P500: Nel 2012 l'indice S&P500 vedrà un nuovo massimo (over 1576) ?

Di seguito gli esiti.

Quota FTSE/MIB

Ci aspettavamo che la massa potesse essere sbilanciata in negativo od in positivo quindi sopra 18500 oppure sotto 11000 punti. Non è andata così.
Il mio voto è stato over 18500: come noto ad inizio hanno vedevamo un mercato bear a partire da dopo marzo ma a fine marzo, sui certi timing che conoscevamo, abbiamo cambiato la view in rialzista. Ciò condizione che venissero mantenuti certi supporti dinamici, attualmente (Aprile 2012) al limite della validità con l'ultima frontiera fan bullish 1x8 a supporto e sotto il quale terminerà l'impulso bull del settembre 2011. Qui di seguito la distribuzione del sentiment/forecast


L'immagine evidenzia molto equilibrio, con poca distribuzione fuori l'attuale range (che sarebbe la metà della torta nella parte superiore) dato dall'ultimo minimo ed ultimo massimo. C'è una buona concentrazione di previsione nella parte alta del trading range, fra 13100 e 18500, che è la metà di sotto della torta.

Stante la validà del campione inteso con la logica del "contrarian" possiamo affermare che il mercato farà un nuovo minimo od un nuovo massimo relativo ma il test non ci dice dove. Volendo forzare l'interpretazione del sondaggio saremmo propensi a dedurre un nuovo minimo in quanto la popolazione "over 17100" è circa un 37%, anche se questa forzatura non trova riscontro in una maggioranza assoluta. Pertanto direi che il mercato FTSE/MIB vedrà un nuovo minimo od un nuovo massimo ma da questo test non sappiamo quale sarà.

Fallimento Portogallo

Ci aspettavamo che la massa fosse sbilanciata in un "non fallimento" dello stato del Portogallo, perchè la nostra view era che fallisse visto che l'obiettivo di questa guerra moderna, la guerra attraverso i mercati finanziari in partnership (USA-CHINA-GERMANIA), è sempre quella di una guerra: morti, conquiste, ricostruzioni, profitti. In questo senso in Portogallo la gente inizia a morire perchè non ha denaro per pagarsi l'ambulanza per recarsi al pronto soccorso, visto che lo stato non ha i soldi per il carburante che nonostante la grandi crisi sta sempre sopra i 100$ al barile: "Hai capito ??".

In ogni caso qualche morto in più c'è stato (MORTE) e l'obiettivo da affamare si è realizzato (CARESTIA). Le minacce alla Vita sono sempre le stesse: Guerra, Carestia, Pestilenza, Morte. Ma la Vita è più forte della morte.

Con ragionamenti simili al caso precedente dobbiamo prevedere una ulteriore degenerazione del Portogallo. Questo sembra già scontato dalla rovina dei mercati proprio durante la fase di sondaggio. Siamo già all'atto. Bene.

S&P500 su nuovi Max (over 1576)

La nostra previsione sul mercato americano era un "non saprei" in quanto avevamo da settembre un target price/time di incrocio fan a 1390 per maggio 2012, molto in linea con quanto già avvenuto e nonostante il terrore in eurozona. Dopo questo target si defisce un nuovo setup che apunto fornirà informazioni per il prossimo; già possiamo dire essere molto lontano nel tempo indipendentemente che sia a rialzo od a ribasso. In questo caso il sentiment è sbilanciato e contrario a nuovi massimi.


Anche in questo caso direi che c'è buona possibilità che l'America disattenda il sentiment del mercato portandosi su nuovi massimi, tecnicamente dopo rottura di quota magica 1440, e previa conferma del setup dell'impianto fan dopo il target di maggio di incrocio FAN, quando appunto il mercato transiterà in un nuovo quadrante individuando così il primo incrocio nel tempo...



Ultimo Aggiornamento: Gennaio 2013


www.fabiolongo.com