Martedi 12/11/2019 ore 05:29:49
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

Archive - November, 2012
 
Fabio Longo Trade Blog   fabiolongo.com TradeBlog  
 
Most recent entry is first.
Search blog
 
Archives 
 

Keep on Movin'

30 November, 2012

E buon weekend.

 

 

posted on 20:10   link   . . . . .  up

 

Scenario pre-apertura 29 Novembre 2012

30 November, 2012

Commentiamo la pre-apertura del mercato visto che con tutta probabilità non saremo presenti al close.

Dopo la bella seduta di ieri sul nostro mercato "bancario", con gap-up ancora aperto, l'Amerca di S&P500 chiude positiva frazionale in una zona di trend bull (ossia fra la middle BB e BB+). Al momento il future al globex rimane positivo frazionale. Il timing bullish da lunedì perderà di impulso per spegnersi, entro certi limiti, il 9 dicembre anche su FTSE/MIB.

 

Allo stato attuale il mercato italiano ha una configurazione di rimbalzo su fan bull 1x3 (doppio test daily, cfr figura), è al limite dell'ipercomprato (test BB+ in corso) ed è in una quota spartiacque manipolativa per nuovi target rialzisti posti in area 16500-16700.

Tale condizione non chiama affatto un reverse ed è, in linea teorica, un segnale di forza se aggredita ulteriormente, in particolare con andamenti stabili e duraturi intraday che siano over 15950/16000. Poi verranno, se del caso, segnali di bearish reversal che ora non ci sono affatto. Sarei comunque prudente ed eviterei posizioni long sull'indice se non ci sono close decisi sopra la quota indicata.

 

Scenario FTSEMIB con Gann Fan e BB

 

posted on 05:47   link   . . . . .  up

 

Commento al close 29 Novembre 2012

29 November, 2012

Con grande soddisfazione commentiamo la chiusura di oggi sul mercato Euro, positivo assieme all'andamento USA, ma soprattutto sul mercato Italiano che spacca a rialzo con un close a +2.8% in area 15880 per via dell'ottimo rebound dei bancari (dai 4% di UC ai +8% della nostra Banca Popolare Milano). Soddisfazione sia perchè è stato rispettata la magia del nostro timing bullish  sia perchè il mercato ha approdato su un livello di price spartiacque per ulteriori bullish continuation, ossia area 15850, livello di manipolazione di prodotti derivati.

Non c'è molto da aggiungere a questo commento closed se non che siamo contenti dopo giorni di sofferenza e di paura.

 

Per l'operatività abbiamo portato in cascina i nostri certificati long su PMI, rimanendo un profit su alcune posizioni di portafoglio che tratteremo a stop profit avendo fatto oggi dei prigionieri dopo esserlo stati per diverse sedute. Oggi è 29 Novembre, scadenza di un timin bull di Gann, ma restano polarizzazione rialziste per altre sedute, quindi non è sbagliato tentare di tenere queste posizioni long senza aver fretta di liquidarle proprio nel momento migliore.

 

posted on 17:47   link   . . . . .  up

 

Commento al close 28 Nov 2012

28 November, 2012

Ieri non abbiamo commentato per via di alcune problematiche non proprio banali, oggi abbiamo solo qualche minuto. Solo per dire che la giornata di oggi l'abbiamo vissuta nell'apprensione: dopo il fault di ieri, comunque nei limiti di un pattern bull ancora valido, oggi i mercati hanno pigeato forte e ci hanno messo paura. Il livello tecnico di safety era 15450 ed è proprio questo il close del mercato. Avremmo anche "accettato" un close sopra middle BB daily (15380) e quando abbiamo visto 15250 ci siamo cagati sotto circa una debacle del listino nelle prossime sedute. L'orso mena sempre forte ed in velocità ...

Ovviamente da qui ad esultare ce ne passa: a nostro avviso potrebbe essere un movimento distributivo con target a Dicembre ben sotto queste quote, una volta che saranno esauriti i timing bullish. In settimana scade quello di Gann del fine Novembre, poi c'è ancora posizionamento favorevole positivo ma si perde d'impulso che , in effetti, avrebbe dovuto manifestarsi nella forza proprio in questi giorni.

Quindi per adesso il mercato tiene ma il tempo passa ed entro la prima decade di Dicembre dovrebbe terminare il favore del timing.

Buona serata.

 

posted on 17:33   link   . . . . .  up

 

Commento closed 26 novembre 2012

26 November, 2012

Giornata di consolidamento sulle piazze euro e americane. Così leggiamo questa giornata vissuta all'insegna della debolezza, sin da presto con il future americano negativo. I close euro peggiorano lievemente ma si rimane sempre in zona bullish, almeno su FTSE/MIB e per adesso anche su S&P500. I target rimangono rialzisti su quota BB+ daily, e con livelli spartiacque  "bull continuation" posti in area 15850/950.

Timing favorevole ed in previsione di permanenza e top. Speriamo sia così.

Nessun trade eseguito. 

 

posted on 19:04   link   . . . . .  up

 

Commento closed 23 novembre 2012

23 November, 2012

Tutto bene oggi sui mercati finanziari e sul nostro FTSEMIB che superato lo scoglio manipolativo dei 15500 procede lentamente a rialzo, testando pure la quota limite di 15450 dove oggi avevamo dato un buy. Tutto in linea al nostro timing, anticipatore di questa fase. 
commenteremo meglio nel we.
Buon WE. 

 

posted on 18:05   link   . . . . .  up

 

Seduta del 21 Novembre 2012

21 November, 2012

Dopo la seduta di consolidamento di ieri, in cui non è successo nulla di importante, i mercati oggi continuano a galleggiare ma il nostro FTSE/MIB batte tutti con un andamento a poco del close superiore all'1% raggiungendo quello che era il target di AT indicato dopo l'istaurarsi del pattern di reverse, ossia la middle BB in area 15400. Siamo quindi ad un target di AT e proprio su un livello spartiacque di natura manipolativa prodotti derivati Sed.Ex, aspetto importantissimo, che abbiamo già identificato e commentato essere in area 15500. Close over questa quota ci portarebbero a nostro avviso anche fino ad area 16000 circa FTSE/MIB.

Oggi è anche il III mercoledì del mese e quindi lasciamo la parola ai fatti ossia leggiamo oggi e domani il close S&P500 per darci conferma che il timing di breve periodo è positivo, anticipando segnali di bullish continuation di natura prezzi/quote che al momento, come detto sopra, non ci sono affatto.

 

Per l'operatività, visti consistenti impegni economoci da sostenere e che oggi ci hanno fatto cagare come da tempo non facevamo, siamo stati costretti a vendere le nostre pezzature ENI a 17.8, pur vedendo un potenziale bullish continuation proprio per domani, visto che qui eravamo in pareggio e ci servono tutti mezzi economici. Oltre la mancata vendita di immobili, debiti e buffi che non ci appartengono in prima persona, spese mediche eccezionali, rate ecc ci tocca pagare anche il legale pur essendo persone brave, buone ed oneste. Come al solito sempre tutto assieme.

Amen.

 

posted on 17:26   link   . . . . .  up

 

Scenario FTSEMIB opening 20 Nov 2012

20 November, 2012

Dopo il buon close di ieri è così che si presenta lo scenario FTSE/MIB in impianto Gann Fan e Bollinger Band. Il valore opening weekly della bull 1x3 (così attualmente battezzata) è 15061 (primo trattino), la prossima week sarà 15224. Motivo in più per esultare e credere ad una prosecuzione "seria" di tipo bullish reversal con closed weekly over 15500 (cfr commento di ieri).

Le nostre linee metafisiche di lungo periodo e di medio periodo non dovrebbero tradirci come da evidenza qui di sotto.

 

Analisi FTSE/MIB con Gann Fan e Bollinger Band su Weely

 

posted on 08:10   link   . . . . .  up

 

Commento closed 19 nov 2012

19 November, 2012

Commentiamo con un po di anticipo quando il nostro mercato segna 15254 (+2.6%) e S&P500 1380 (+1.4%).

Se questa giornata si manterrà tale al close siamo moderatamente ottimisti che l'inversione bullish che attendevamo per oggi (sul nostro mercato) sia comunque possibile e in una misura diversa dal semplice rimbalzo. A dire il vero per essere proprio "sicuri" vorremmo un close over 15400, diciamo 15500 per essere proprio tranquilli. Tale quota, oltre ad essere il target di AT di questo rimbalzo da ipervenduto BB daily con approdo alla Middle 15400 (cfr immagine sotto a compressione daily), è anche e soprattutto una quota importante per manipolazione di prodotti Sed.Ex.

Tutto ciò dovrà poi essere confermato dal setuo del III mercoledì del mese, appunto in settimana.

 

Per l'operatività non abbiamo venduto le posizioni short in open perchè il mercato ha aperto qualche punto sotto i 15000. Abbiamo preferito lasciarci l'assicurazione attiva.

Va bene così.

 

scenario BB daily FTSEMIB con pattern inversivo

 

posted on 17:21   link   . . . . .  up

 

Sempre più bullish side

17 November, 2012

Venerdì non abbiamo commentato il close ne eseguito aggiornamenti intraday per via d una serie di complicazioni fisiche che ci hanno costretto a prenderci un giorno di riposo/pace. Lo scenario è evuluto negativamente sul mercato italiano mentre il close americano del venerdì lascia indicazioni positive. Tutto questo si sposa con la nostra impiantistica S9T, sia per il minimo americano avvenuto precisissimo sia per l'eventuale minimo FTSE/MIB atteso nella giornata del 19 novembre (top bear). Di questo al momento siamo molto "eccitati". Di conseguenza se già l'altra settimana eravamo dalla parte dei "bullish", e le cose sono partite però con una finta rialzista, adesso lo siamo ancora di piu:

  • livelli pragmatici FTSE/MIB colpiti
  • timing in ingresso bullish, almeno fino a fine mese (cfr date di Gann).

 

Su questi concetti svilupperemo il commento generale domani mattina corredandolo di tutte le analisi tecniche e di Gann.

 

Per l'operatività già da venerdì avevamo messo in vendita a 14800 i nostri certificati short FTSE/MIB, hedge/assicurazione di un portafoglio tutto long contenente trall'altro anche dei certificati long sull'indice e su PMI. Non ci siamo riusciti, forse perchè il minimo è stato fatto al close, e credo che ci proveremo lunedì, ancor meglio se aprisse sui ribassi. Questo per noi equivale a mettersi long visto che lveremmo anche quel leggero peso short dal portafoglio. Da capire come muoversi invece in caso di apertura rialzo, ossia se lasciare l'assicurazione short attiva e comprare altra robetta long (es BMPS, STM, altre UC) oppure se venderli al meglio avendo mancato il sell venerdì ai prezzi che volevamo. Probabile la prima. Ci pensiamo domani.

 

posted on 17:18   link   . . . . .  up

 

Commento closed 15 novembre 2012

15 November, 2012

Con dati USA contrastanti fra occupazione e macro economici, il mercato europeo galleggia sempre in zone ribassiste. USA attualmente molto più debole che in avvio. Ma da domani le cose hanno un "ma" perchè oggi termina la fase S9T negativa di S&P500 che in effetti ha fatto male in questio giorni ed è sui minimi stagionali. Il nostro FTSE/MIB ha qualche giorno ancora di sofferenza. Dopo questo momento si dovrebbe aprire un orizzonte positivo indipendentemente che i nostri target ribassisti siano o meno confermati, anche se sembra strano che il mercato parta senza averli fatti. sono i timing bullish S9T e le date di Gann di Novembre, che speriamo il III mercoledì del mese, prossima week, confermi.

Il nostro ultimo acquisto PMI viaggia sui linee di confine, close over 0.38, crediamo che domani chiuda sotto tale quota per poi ripartire. Ci accontenteremmo di un ingresso mal riuscito ma non anticipato rispetto alla figura BB.

 

 

posted on 18:56   link   . . . . .  up

 

Commento closed 14 novembre 2012

14 November, 2012

Breve commento per via di impegni ed anche un po in anticipo.

Il mercato non è ripartito dopo la finta di ieri innescata proprio dopo il nostro commento. Non ci abbiamo creduto e per noi il mercato rimane implicato ribassista almeno fino a quando il timing non lo supporta (manca poco).

Non fidandoci quindi dell'indice, siamo ricorsi a Banca Popolare Milano (PMI) che attualmente si presenta sul limite di un pattern bullish reversal che potremmo anche mantenere valido con 1-2 giorni di permanenza sotto 0.38 per ragioni di tipo manipolativo. Target rialzisti di contro sarebbero interessanti, anche perchè adesso sta a due passo dal livello di stop. Certo volevamo vederla volare oggi stesso ... pazienza ne abbiamo con troppo cose tutte assieme e ci rode il culo.

 

 

posted on 17:22   link   . . . . .  up

 

Intraday su Banca Popolare Milano

14 November, 2012

Poco fa abbiamo eseguito un ingresso sul titolo, in parte con azioni, in piccola parte con un certificato RBS a bassa leva (per massimizzare eventuali benefici).

La serie storica mostra un comportamento statistico "deterministico" (mai dire mai) al pattern di "fagocitamento dopo fuoribanda BB-".

Ogni evento cerchiato, nell'ultimo anno, ha prodotto successivi apprezzamenti, anche consistenti tipo +8% già in seduta successiva (marzo). Oggi non sembra andare così, la candela è nera ed è al limite della validità del pattern di reversal (0.39/0.38 closed). Staremo a vedere.

Noi ovviamente non stoppiamo queste posizioni, nemmeno i certificati.

 

 

BB reversal fagocitamento sforamento bb-

 

posted on 14:02   link   . . . . .  up

 

Commento (intraday) 13 Novembre 2012

13 November, 2012

Commentiamo brevemente in intraday altrimenti salteremo anche oggi l'appuntamento al close (ma non saltiamo quello della mattina al privè).

Mercato laterale dopo un'apertura negativa sulla scia del close americano di ieri e dei future di questa mattina che erano sotto anche del punto percentuale. Mercato comunque poco mosso con range attualmente contenuto nei 200 punti FTSE/MIB, come da figura, senza comportamenti di forza in un senso o nell'altro, insomma calmo.

Tecnicamente si figura un tripo minimo orario poco sotto i 15000 (il grafico è a candle 15 minuti)

 

intraday FTSEMIB con bb 15 min

 

Noi siamo sempre dell'opinione di dover assistere ad uno spike ribassista prima di una eventuale ripartenza bull, spike che manca su USA e su FTSE/MIB che oggi hanno preso un giorni di "scazzo" ossia senza fare un cazzo e rimandando tutto a domani. A meno di new dell'ultima ora che ci farebbero comunque piacere.

Ci siamo ovviamente allineati al mercato, lasciando il proiettili che abbiamo in canna per la giornata di domani, sempre e solo sui ribassoni.

 

posted on 16:15   link   . . . . .  up

 

Orientati Long per la week del 12 Nov

10 November, 2012

Nonostante il close americano del venerdi che ha invertito l'andamento ben positivo delle prime ore, abbiamo un approccio fiducioso "long" di breve termine sul nostro mercato.

In sintesi, data la difficoltà  a scrivere con una sola mano, teneremo posizioni long, almeno di breve periodo o mordi e fuggi, se il mercato si porterà in area 14850/650 dove dovremmo assistere ad una nuova candle lower shadow. Se poi ci saranno chiusure sopra 15100/200 poteremo pensare di gestire un trade più lungo, ma questo è u altro tipo di trade che necessiterà di conferme come quelle che chiedevamo venerdì sera. 

Ci aspettiamo quindi una reazione bull in questa settimana, magari fosse anche nelle ultime sedute, molto probabile su nuovi affondi.

 

posted on 16:27   link   . . . . .  up

 

Commento close 9-11-2011

09 November, 2012

Abbiamo seguito poco il mercato anche oggi essendo notevolmente ritardati nella produttività con una sola mano, e quindi la professione parallela è venuta meno. A dire il vero di vite parallele ne abbiamo diverse e l'obiettivo primario del prossimo periodo sarà quella di chiderne definitivamente una ... al prezzo minore possibile visto che già ci è costato carissimo. Ciò nonostante manteniamo sempre l'impegno del privè visti anche gli orari in cui ci lavoriamo.

Oggi il mercato ha visto momenti bruttissimi; la settimana peraltro è stata molto difficile e francamente non ci aspettavamo questa debacle weekly, seppure in timing S9T negativo (come noto), ed anche oggi pensavamo diversamente ossia che il mercato avrebbe fatto male ed almeno 14850 FTSE/MIB circa. Siamo stati un po spiazzati e questo perchè abbiamo perso un po il contatto con i mercati.

Da una lettura a posteriori ci potrebbe essere un reversal bullish se il close del lunedì (o l'intraday per i più anticipatori) segnassero un andamento "brillantemente" positivo: la cande daily su FTSE/MIB è della famiglia lower shadow, tipo dragonfly o simili, e c'è stato anche un consistente fuori banda di bollinger, volumi sostenuti ed altre cosette "fighe", pertanto con andamenti lunedì sopra 15180/200 potremmo essere ottimisti su tale reversal. Direi anche con la condizione di un consolidamento positivo dell'america finanziaria (razzista), che leggeremmo bene a closed SP500 over 1394.

Marca tuttavia male lo scenario delle quote in relazione a dinamiche manipolative su prodotti derivati, ma dobbiamo ancora analizzare in transato di oggi per capire se siano venute meno le condizioni ostacolanti il rialzo dell'indice...

 

Nessuna operazione eseguita. Tenteremo lunedì mordi e fuggi long che in questa settimana ci siamo "risparmiati" per mancanza di condizioni sui nostri segnali "reversal".

 

 

posted on 18:52   link   . . . . .  up

 

Nota 8-11-2012

08 November, 2012

Ieri abbiamo riportato la frattura di un dito per ricevuta aggressione...

Ci stiamo organizzando per poter garantire l'operatività di trading, del trade blog e del privè, potendo utilizzare una sola mano.

 

Auguri comunque al combattente Obama !

 

 

 

posted on 16:15   link   . . . . .  up

 

Commento al close 6 Nov 2012

06 November, 2012

Commento flash per via di impegni. Dopo una seduta molto tediosa, l'ultima mezz'ora ci regala una piccola emozione con un close "in forza" sia perchè sui massimi intraday sia perchè in area 15690 che stamattina segnalavamo come un livello buono per tentare quell'ingresso long sul nostro mercato (segnale di trading : FTSE/MIB - Long - Al close se sopra 15690, stop closed sotto 15300)Non c'è questo close over ma ci auguriamo che sia di preparazione per un bell'open domani ed un andamento bullish per il resto della settimana. S&P500 permettendo con un close positivo. Ed elezioni USA che non rompino troppo le scatole.

Non non abbiamo eseguito l'ingresso perchè la condizione su indicata non si è verificata. Ne riparliamo domani in open. 

 

posted on 17:33   link   . . . . .  up

 

Seduta del 5 Novembre 2012

05 November, 2012

Oggi abbiamo tempo per commentare "in orario" la seduta borsistica ma in realtà non c'è molto da dire.

Come sempre le sedute "festive" vengono utilizzate dai market maker per sconvolgere un po gli scenari, producendo rumore nella dinamica dei prezzi: quanto successo in nostra assenza a cavallo del ponte dei Santi è a nostro avviso inquadrabile in questa ottica, come la classica giornata della Befana quando UC fece l'ennesimo -20% e fummo costretti ad operazioni staordinarie che ben ricordiamo. Si è tentato nelle precdenti sedute un recupero della middle su FTSE/MIB, flebile segnale bullish che avrebbe dovuto avere una conferma nelle sedute successive. Oggi nei fatti gli indici euro però tornano a scendere, chi più chi meno, in linea al nostro timing di breve periodo, ossia lo S9T, anche se siamo "moderatamente ottimisti" (per dirla come i coglioni che fanno politica nelle aziende di IT anzichè tencologia) che la data speciale di Gann del 2-8 Novembre (cfr questo articolo) dovrà comunque farsi sentire. L'oggettività non ci porta a chiusure sotto i 15500/400 ne tantomeno ad andamenti sotto tale quota per più di 4 ore, quindi non ci sono segnali bear. Probabile, o quanto meno auspicabile, quindi, che il mercato tenterà la tenuta di questo livello arrivando fino ai 16000 che sono un tetto alla quota dell'indice in questo scenario "laterale e privo di trend", tetto che identifichiamo sia per aspetti di tipo manipolativo che matafisico (valore fan 1x2 opening weeekly = 15956, scenario di camminamento su tale linea).

 

Nessun trade eseguito oggi. Domani prezzi permettendo e chiusura americana positiva tenteremo un piccolo ingresso long su FTSE/MIB a mezzo certificato long 14600, mordi e fuggi con stop loss sotto i 15400 in chisura od in intraday per più di 4 ore.

 

posted on 17:45   link   . . . . .  up

 

Gold e PAC

04 November, 2012

Riprendiamo con un breve articolo sul Gold dopo aver preso una pausa per il ponte dei Santi, dedicandoci ad altro.

 

Ci eravamo messi a strudiare il Crude stammatina, altra commodity di rilievo, però poi c'è caduto l'occhio sul GOLD su quale abbiamo definito anche un PAC per il 2012, PAC completamente dedicato alle commodity. Non siamo investiti in questo PAC perchè in questo periodo non c'è modo di immettere denaro nel circuito finanziario, ma potendo opereremmo proprio come da piano. Più in dettaglio ci ha colpito questa commodity per quanto fatto nel tempo: nell'agosto del 1976 prezzava 100$, crebbe in modo esponenziale e ritracciò nel settembre 1999 fino a 253, poi innescò un movimento rialzista che lo porto a valere 1932.7 il 5 settembre del 2011. E' proprio un prodotto bull per natura, anche perchè c'è sempre un'attinenza fondamentale con la moneta, almeno quella americana, quantunque come tutto si presti a speculazioni.

 

Abbiamo tentato un impianto fan weekly bull assoluto appunto col minimo del 1976, poi abbiamo centrato sul minimo del 1999 ottenendo la figura qui di sotto, che dimostra un buon fitting in quanto a comportamenti sulla 1x2 e 1x4 bullish, linee nere. Ci piace di più questo impianto di quello assoluto. Anche se non c'è grande signaling nell'attuale pricing, che è molto vicino ai top assoluti, potremo sfruttarlo in caso di crash.

Di grande valenza invece l'impianto bear centrato appunto sul massimo del 2011 di 1923. Abbiamo classificato come 8x1 il pattern bear iniziale che lo portò a perdere oltre il 20% nel giro di qualche settimana.  Il comportamento su questo impianto è veramente ottimo.

 

Nella figura anche i livelli di PAC "serie delle perdite" (o piramidale che dir si voglia) e i relativi PMC, PAC costruito sui livelli 144 e su precise zona di forza e di crash (per rispondere al mercato duale). Si noterà un "buco" di acquisto fra 1440 e 1008, difatti, che sarebbe un -40% di crash in caso di perdita del pattern bull  e relativo intervento solo a distruzioni "avvenute"... Il PAC è questo e non si tocca.

 

Impianto Fan weekly Gold

 

 

Con riferimento invece all'operativià di trading, su daily siamo davvero in un momento importante, come da immagine qui di sotto. Siamo ancora distanti dal nostro primo livello di acquisto PAC (1584/0) ma forse con un rebound bullish nelle prossime sedute potremmo anche tentare un trade o l'ingresso della prima rata, come deroga/anticipo, visto che siamo a contatto con la fan bear 1x4 (la stessa del grafico sopra) in una configurazione di ipervenduto daily.

In realtà sarebbe comunque un azzardo in quanto il segnale inversivo bull non c'è e forse sarebbe più saggio attendere il comportamento closed weekly sulla fan per decidere se e come procedere.  In definitiva il test di tenuta della bear è ancora in corso.  A supporto di un ipotetico rebound bullish, oltre l'ipervenduto daily, c'è anche il primo target di un pattern di ritracciamento su weekly ossia "l'approdo" alla middle BB weekly dopo 4 sedute "da manuale": configurazione weekly short sell dopo fagocitamento fuori banda BB e con predict di convergenza sulla middle (weekly), segnale bear ben visibile sopra che si è spento proprio venerdì a target price.

 

Gold BB daily più impianto FAN

 

posted on 19:35   link   . . . . .  up

 

top of page

 

 


Trading Blog e commento sui mercati finanziari. Segnali operativi gioralieri long short per il trading in borsa. Signal buy sell di prodotti finanziari azionari e derivati. Indicazione di operatività, posizionamento, previsione e forecast sul mercato azionario. Trade Blog e Report Trading Long Short con Minilong Minishort Titoli ETF ETC CW FTSEMIB SP500 leverage certificate RBS. Analisi Trend Bull Bear e forecast con analisi di Gann (S9P S9T Gann Square Gann Level FAN), ciclicità dei mercati, signal candlestick pattern, analisi tecnica con Bollinger Band BB(20,2). Strategie e tattiche sul mercato. Trading Utilities


Chiunque acceda e consulti il sito www.fabiolongo.com e tutte le sue sezioni dichiara di aver letto, compreso ed integralmente accettato quanto riportato nel DISCLAIMER.

www.fabiolongo.com