Martedi 19/02/2019 ore 18:37:43
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

Archive - June, 2011
 
Fabio Longo Trade Blog   fabiolongo.com TradeBlog  
 
Most recent entry is first.
Search blog
 
Archives 
 

Commento del 30 giugno 2011

30 June, 2011

Anticipo il commento per questioni logistiche in questa giornata di ferie (recupero straordinari dello scorso WE).

 

Essenzialmente il mercato ha tenuto con un movimento intraday di tipo laterale dopo che il "grosso" era stato fatto ieri. E' tipico del mercato fermarsi, dopo aver corso molto in intraday (ieri), per disorientare i trader e coglierli poi di sorpresa negli opening successivi. Solo da pochi minuti il mercato ha iniziato a crescere con decisione rompendo quota 20K punti, resistenza tecnica (Middle BB) oltre che psicologica, pur se i dati macro delle 14:30 non erano male e non avevmo mosso il mercato. Vedremo se il close sarà over 20000 punti, immagino di sì, e di conseguenza viene validato o meglio rispettato nostro forecast di gamba bullish a target 4 luglio. Anche SP500 over 1315 in intraday.  

Siam pronti ad entrare long su FTSE/MIB con trade di posizione su eventuali pull-back durante la prossima settimana.

 

L'operatività non ha visto nulla in questa giornata "storta": mare agitato sin dalle 5:45, pesca saltata, varie problematiche relazionali, rottura oggetti. Non mi sono cimentato nel trading per evitare il rischio di altri problemi, quantunuque sul dato volevo congelare lo short di ieri a sua volta hedging di portafoglio tutto long. Non l'ho fatto anche perchè il portafoglio si apprezza al crescere del mercato, quindi va bene così, andiamo avanti con una zavorra al collo.

Si nota forte recupero delle posizioni Gabetti in portafoglio (attualmente sospesa al +16%) e quindi godiamoci questo residuo di giornata senza il peso del trading.

 

posted on 16:31   link   . . . . .  up

 

Ci togliamo la maglietta !

29 June, 2011

E' andata alla grande e noi tutti non faremo salire sul carro dei vincitori chi non ha meritato questo succeso. Alla larga quindi coloro che suggerivano l'obbligazionario e singole storie sul mercato azionario, visto che ancora una volta Bancari ed Assicurativi hanno fatto da padrone. Ieri indicavamo un netto segnale bullish di breve termine su FTSE/MIB a matrice BB (e FAN) ed un target ad area 20000: più bullish e breve termine di così non poteva essere e quanto al target, colpito, ha rappresentato un livello di forte resistenza anche perchè lì si è chiuso il gap-down lasciato aperto nelle giornate nere precedenti.

Come detto ieri per riconfermare il nuovo pattern bullis e di conseguenza il target dei 30000 punti si dovrà attendere il segnale FAN, su weekly, che speriamo si formi in modo netto. Il timing è favorevole fino al 4 (lunedì) dopo di chè sospettiamo la ripresa di un momento negativo con una fase di pull-back su FAN (che sarà nel frattempo sarà cresciuta) dove eventualmente gettare le basi per trade long di posizione. Per adesso infatti il movimento appare più quello di chiusura short di "lungo periodo" che forza reale, forza che verrà solo over 20357 Gann Level da cui si è originato peraltro il movimento a ribasso di ultimo periodo.

Occhio infine a 1305 prima e poi 1310/15 di S&P500 non violati al close.

 

L'operatività ha visto un buon recupero di tutto il portafoglio, sell delle posizioni BPMS prese ieri (mentre il coltello cadeva - non siam capaci) ed un po di dispiacere per aver mancato l'appuntamento con altri 2 mostri del ribasso, FONSAI ed UNIPOL su cui però c'è meno confidenza di fondamentali rispetto ad una banca come Monte Paschi. Eseguivo poco fà hedging del portafoglio (tutto long) con apertura di manciata di posizioni short su FTSE/MIB, purtroppo non in area 20000 come avrei dovuto tenatare (da manuale) ma solo 19800, con stop loss teorico fissato a 20357 e take profit su fan bull nelle prime settimane di luglio.

 

 

posted on 17:20   link   . . . . .  up

 

Flash *** Sell BMPS

29 June, 2011

Venduta metà della posizione (i 1000 pezzi comprati ieri) su prima ricopertura da short selling.

 

Gentile Cliente,
con la presente Le comunichiamo l'esecuzione dell'ordine N. 20110629205440.

- Strumento: BCA MPS - IT0001334587
- Operazione: Vendita
- Quantità/Valore Nominale: 1000
- Quantità/Valore Nominale eseguiti: 1000
- Prezzo limite: 0.5125
- Prezzo esecuzione: 0.5125
- Data esecuzione: 29/06/2011 10:48:00 
 

 

posted on 10:53   link   . . . . .  up

 

MayDay Page Rank

29 June, 2011

Stamattina ho scoperto che Google ha eseguito un downgrade del mio sito, la home è passata da page rank 4 a 2. Il motivo tecnico risiede nella recente aggiunta di link uscenti dal sito (quelli della pubblicità con cui mi pago l'hosting su Aruba) ma soprattutto nella cancellazione di 2 siti blog in tema "Borsa-Finanza-Trading", cancellati in quanto inattivi da molto tempo, siti che avevano link verso il mio sito, link che contribuivano a fare numero, numero che pesato con l'importanza del sito sorgente contribuiva al valore del page rank.

 

Google si comporta nei fatti come l'agenzia di rating Moody's per il mercato Internet, ossia assegna un valore di importanza compiendo errori paragonabili nel merito tecnico. Infatti aumentare il proprio page rank "barando" non è difficile: triangolazioni di link per evitare penalizzazione da scambio link, acquisto di link da siti a page rank superiore a 5 ma soprattutto costruzione di "siti di comodo", ossia siti ad-hoc come magazine e forum di trading e finanza su cui quotidianamente inserire uno o più link verso il proprio sito. Ed il motore Google digerisce bene tutta questa costruzione artificiale di link in entrata al proprio sito. Soprattutto "i siti di comodo" sono la tattica che hanno utilizzato alcuni trader italiani, coloro che invece di vivere di profitti di trading vivono nei fatti dei compensi di abbonamenti a servizi di consulenza (finanziaria e segnali di trading) raccolti proprio grazie ad un buon flusso di visite sul proprio sito derivato dal page rank google. Soggetti già abbondamente commentati su questo blog per aver tolto immediatamente link verso il mio sito, inseriti spontaneamente da navigatori del Web in cerca di confronto meritocratico. 

 

Ritengo che il mio sito abbia contenuti di merito "Borsa e Trading" nettamente superiore al page rank assegnato da Google, oltre che un valore nella regolarità degli aggiornamenti giornalieri e nell'impegno costante della qualità delle informazioni riportate. Mi appello quindi a voi, circa 500 lettori distinti giornalieri (IP address distinti con browser non Feedfetcher-Google, Spider ed altri robot di motori di ricerca) chiedendovi un piccolo contributo operativo: se pensate che questo sito meriti un prestigio maggiore del rank 2 spendete qualche minuto del vostro tempo a inserire un link verso il mio sito, dove avete possibilità di farlo, essenzialmente forum di borsa in lingua italiana. Sarebbe un'attestato di merito piuttosto che un baro da balordi Internet.

 

Oggi c'è anche un aggiornamento al corso di Borsa che era pending da diverso tempo.

Grazie

 

posted on 08:23   link   . . . . .  up

 

Segnale Bullish FTSE/MIB

28 June, 2011

In una giornata discretamente volatile, il mercato italiano come gli altri indici europei chiudono a rialzo sulla scia del close di ieri di SP500 over fan bear e del continuation di oggi. Tecnicamente si è generato un segnale bullish di BREVE TERMINE per il nostro mercato, a matriche singaling BB(20,2) su grafico daily, con le spiegazioni di cui al mio manuale "Trading con le BB", segnale long con primo target teorico su Centerline in area 20000 punti e che sarebbe invalidato con close sotto 19033. Questo infatti lo scenario che si presentava stamattina e la candela di oggi fagocita l'open della precedente in condizione di ipervenduto. E' un buy netto che troverà prima resistenza sul nostra numerologia S9P in area 19600/700. Lo stesso grafico mostra la valenza della nostra fan bullish, tecnicamente scavalcata al close giornalierio dopo che ieri aveva millimetricamente rappresentanto il livello di top (resistenza) del mercato e che teoricamente potrà divenire un supporto importantissimo. Ma per il segnale di lungo termine a matrice FAN aspettiamo le dovute conferme dalle letture dei grafici weekly, visto che oggi siamo solo a Martedì. Inoltre occhio al fatto che manca all'appello uno stop di un LC long anche se da qui al nostro 4 luglio (data di Gann) dovrebbe innescarsi la classica polarizzazione positiva di inizio estate per poi cedere il passo al completamento di timing bear, chissà se a baciare nuovamente la nostra importantissima FAN (da sopra). Questo lo scenario.

 

La giornata per il sottoscritto è stata particolarmente pesante per via del caldo e del lavoro, ma collegato al TOL ad ora di pranzo non ho potuto esimermi dal raddoppiare le posizioni BMPS a quota 0.4869 (ometto eseguito). E' vero che non si deve mai provare ad afferrare un coltello che cade (da 20 giorni ormai e da area 0.7 - andando a memoria) ma se si è bravi e diligenti si riesce ad afferrare il manico e le soddisfazioni sono grandiose. Ritengo inoltre che gli scambi enormi di oggi, uniti a 20 Milioni di pezzi scambiati in prima mattinata in area 0.485, possano essere un indizio concreto alla formazione del bottom da cui inizierà una copertura da short selling fino almeno ad area 0.6 circa. E male che vada i titoli non scadono mai...

Avendo un PMC di 0.52 ed ulteriore liquidità da spendere (grazie all'accredito della 14-ma), mi sento confidente di poter inseguire la preda fino negli abbissi, diciamo anche in area 0.3/0.25 secondo scenario worst-case: facendo i conti, con acquisiti piramidali su determinati livelli costruiti per avere un PMC che sia sempre ottenibile dalla ricopertura da short, che prima o poi dovrà arrivare a meno che questa banca storica non vada fallita, dovremmo SPACCARGLI il CULO (mi si perdoni la determinazione verbale !). La banca mi è molto simpatica, il broker e gli amichetti RBS diciamo un po meno (cancellati tutti i LC long...) e quindi ingaggiata questa battaglia dobbiamo farci rispettare con metodo, diligenza, serietà e soprattutto un po di coraggio che in effetti mai ci è mancato !

 

posted on 18:07   link   . . . . .  up

 

Seduta Interlocutoria

27 June, 2011

Ci aspettavamo una giornata negativa per via del close USA del venerdì, con un potenziale stop di minilong FTSE/MIB NL0009542505, mentre invece questo lunedì consegna una giornata a rialzo sul mercato azionario. La cosa non ci conforta più di tanto essenzialmente perchè siamo sotto fan (19307 opening weekly) ma anche se fossimo stati sopra avremmo dovuto attendere il close weekly, perchè il valore di osservazione è weekly. Inoltre ci avrebbe lasciato maggiormente "sereni" uno spike in area 18850 per togliere da mezzo un elemento di disturbo al mercato bull, ossia certificati "a grande leva". Da SP500 qualche segno di speranza con un recupero della sua quota di riferimento, anche se qui trattiamo con una bear e non di una risalita di una fan bull, quindi decisamente meno "potente".

 

Ciò nonostante apprezziamo l'andamento in positivo del mercato in quanto ci farebbe comodo un mercato bull. Se avremo ripresa con close settimanali ben sopra area 21400, allora valideremo lo scenario rialzista dei 30000 punti; di contro ci sono una serie di target ribassisti ben indicati al commento generale. Come si può cambiare una vision da 30K punti ai 16600/500 è difficile da capire e da accettare, ma questo è quello che "succede" quando si perdono i quandranti fan di riferimento e non si hanno indicazioni di breve periodo (ai successivi close weekly ci saranno).

 

L'operatività non ha visto alcun trade. In open ero combattuo su questi 2 trade (non avendo denaro per entrambi): long su BMPS (adesso hanno davvero scocciato con lo short selling e ricopriranno in modo particolarmente violento) o short su FTSE/MIB con stop loss closed over 20400/500. Non ho deciso, non ho operato. C'è tempo per pensarci ancora, con qualche seduta in più soprattutto su BMPS che domani potrebbe  terminare il pattern.

 

posted on 17:52   link   . . . . .  up

 

Prognosi Riservata

24 June, 2011

Profondamente rattristati dalla giornata di oggi, sia come singola osservazione sia come scenario risultante.

Dopo un'inizio molto pimpante sulla scia del close USA, che ieri sera invertiva rotta recuperando quasi tutto, il mercato cede pesantemente con un movimento violentissimo di quasi -800 punti intraday in poco tempo. Cosa più importante è un close sotto la fan bull, scenario da confermare nelle prossime sedute (settimanali) ma per adesso molto pesante per le prospettive del nostro indice. Questo close annullerebbe infatti il mercato bull di lungo periodo, ossia quello nato dai minimi del 2009, sempre che la questione non venga recuperata nelle prossime settimane. Non è mai bello cercare di anticipare segnali, come quelli dei 30K punti FTSE/MIB di giorni fà, ma su un blog non è sbagliato includere anche delle riflessioni intermedie, parziali, da confermare, così come ipotesi, idee e scenari senza che ci siano segnali a conferma.

 

Vedremo come procederà il mercato nei prossimi giorni. Io sono sempre ottimista, anche se di natura non proprio ottimista, forse realista. 

Per usare una metafora, il nostro mercato è in prognosi riservata, più che essere in debacle. Certo preoccupano timing non favorevoli e soprattutto dispiace che l'america stia sempre "lassù" quando forse il settore bancario Italiano sta messo molto meglio di quello americano. Per questo continuerò a comprare titoli Bancari sui nuovi ribassi, infiniti che possano essere. 

 

Buon WE. 

 

posted on 18:08   link   . . . . .  up

 

Ci crediamo ancora

23 June, 2011

Terribile questa giornata con brokeroni impegnati a picchiare forte sin dall'open, che scontava pari-pari il close negativo frazionale di ieri di SP500 (-0.65%). Poi la questione si è incattivita notevolmente, durante la mattinata, direi in modo irrecuperabile visto il passaggio a leva 30-40 di Sed.Ex. long su indice, creando situazioni di panic-selling sul dato americano delle 14.30. Qui si è raggiunto lo stop di quel leverage certificate long FTSE/MIB a grande leva che in effetti mancava all'appello dalla scorsa settimana.

Le nubi indicate ieri sono divenute subito temporale, proprio quello che non volevamo, ma nostante tutto questo ci crediamo (ancora al mercato bull) forse ormai rimasti da soli in questa view. E' vero che abbiamo sbagliato il forecast settimanale  ma fino a quando il mercato rimane sopra fan bull al close weekly (area 19320 questa settimana) c'è tutto il razionale per sperare, o meglio per credere a quello che vediamo. Inoltre i prossimi certificati long sono a stop ben sotto questi livelli, SP500 regge tutto sommato il supporto 1970/65, la storia della Grecia è ormai vecchia di mesi (ed hanno anche cacato il cazzo !) e finalmente sono stati cancellati strumenti a grande leva sull'indice italiano. Questi sono fatti. Siamo tuttavia al limite in una nuova fase di timing niente affatto favorevole. Questo ulteriore aspetto ci preoccupa molto più dei cattivi dati macro e di tutto il resto. Non sappiamo cosa ribattere a questo timing, se non opporre quello del III mercoledì del mese che era bull. Uno dei 2 sbaglia, questo è evidente. Perchè essere pessimisti ?

 

L'operatività come da PT daily ha visto ingresso short su FTSE/MIB in open (condizione sotto 19950 per più di 1 ora) con chiusura in profit della posizione a stop del certificato. Forse sarebbe stato meglio tenerla come hedging. Ma ci interessava fare giornata. Poi ci siamo anche allargati con un acquisto di altri titoli BMPS, a 0.544, nonostante ci sia la ricapitalizzazione a 0.44 per azione e nonostante manchi lo stop di un certificato long a 0.54 closed. Forse per il troppo lavoro siam diventati pazzi ! (ndr oggi 12 ore piene con pranzo da 15' e 1 pacco di Marlboro a metà pomeriggio ...)

 

posted on 17:42   link   . . . . .  up

 

Mercato in pausa

22 June, 2011

Ho poco da dire oggi sia perchè c'è poco da dire sia perchè non ho seguito con attenzione il mercato per via di impegni. Domani avrò sicuramente più tempo per la borsa.

 

Il mercato tira un respiro dopo aver guadagnato nei giorni scorsi un importante recupero, portandosi in Safety Zone e mantendo almeno per il momento le quote di sicurezza. In particolare il minilong RBS a più alta leva è sopra 0.1, il mercato è sul supporto S9P dei 20100/000 punti ed il ritracciamento è solo frazionale. Resta evidente che dopo la pausa il mercato dovrà comunque riprendere a viaggiare. In merito a questo al momento si configurano nubi sul mercato Italiano per via di una fase S9T che da domani entra in polarizzazione negativa e che nella prossima settimana invaderà anche il mercato USA. In aggiunta ci sarà anche il completamento di una fase bear a sorgente Time Cycle 52-week a target i primi di luglio che però non preoccupa più di tanto in quanto già abbondantemente in WIN rispetto all'open di porzione. Dunque ci auguriamo il fallimento dei timing S9T, che però ultimamente sono stati relativamente precisi, per sperare in una prosecuzione in linea al setup del III mercoledì del mese.

 

Nessun trade eseguito.

 

 

posted on 18:22   link   . . . . .  up

 

Solstizio d'estate

21 June, 2011

Iniziamo con un aggiornamento importante, quello della data statica del 21 giugno, solstizio d'estate. Oggi si chiude uno dei tanti cicli che uso per il mio timing sul mercato, timing poi aggregati alla ricerca di un'armonia fra tutti loro: è il ciclo statico delle stagioni naturali terrestri. Eravamo partiti, se non erro, in area 21400 conun setup primaverile bull. Ci aspettavamo di conseguenza un close over quel livello, ma non è andata così. Questo timing ci aveva suggerito che dopo la settimana del 6 giugno avremmo iniziato un forte recupero, ossia dagli ipotetici 19200 della week del 6 Giungo fino ad over 21400 in poche settimane, per rendere appunto armonia frai vari timing. Per questo pensavamo che il minimo fosse fatto in quella week. Non è andata così, quindi il ciclo ha fallito, quantunque la sua WIN probability rimane sempre superiore al 50%, in alcuni casi (mercati/prodotti) anche al 73%, indicando quindi una correlazione col mercato ed una capacità di predict degna di far parte dei nostri signaling di timing. Vedremo domani, e per maggior conferma, al close della prossima week quale sarà il setup "esitivo".

 

Bene oggi il mercato, non ha fallito quindi il setup bullish del III mercoledì del mese anche se questa volta ha fatto uno scherzetto nella giornata di ieri, cosa che ci porta a rafforzare l'idea di una bear-trap in linea alla nostra view fortemente rialzista nel medio periodo sul settore azionario. Quali siano i motivi del rialzo odierno non lo so per via dell'enorme impegno logistico di oggi, ma comunque non ci interessa più di tanto: ci fa invece piacere abbracciarci virtualmente in questa giornata di risultato e di speranza che speriamo sia seguita da conferme innazitutto quella del primo livello di resistenza metafisica, ossia 20357 Gann Level, che speriamo venga travolto con decisione nelle prossime sedute e comunque prima del fine settimana. Sarà importante, infine, che SP500 si allontani quanto più possibile dalla fan bear consegnadoci l'ennesimo segnale long, al close weekly del venerdì.

 

Operativamente nessun trade eseguito, essendo tutto long abbiamo recuperato un po di perdite  e viaggiamo in profitto su posizioni PAC a mezzo ETF con LEAN HOGS, LIVE CATTLE e CRUDE. Bene così. Ottimo Unicredit da ieri in reazione sul nostro level numerologico 1.44 (144).  Sempre l'occhio sul close USA che non vada sotto i 1290 del momento del close Euro.

 

posted on 18:31   link   . . . . .  up

 

Solo lunedì del cacchio ?

20 June, 2011

Ci eravamo lasciati con uno spendido venerdì europeo chiedendo contestualmente la conferma di un reverse rialzista allo S&P500 che purtroppo non è arrivata. Nel frattempo è come se fosse passato "un anno solare" per via delle novità sulla Grecia (o meglio di mancate novità nei meeeing dei vertici europei) a cui sono aggiunte tecnicamente le cedole staccate su 3 titoli del paniere, e la mazzata finale di Moody di porre sotto osservazioni il rating Italiano. Tutto ciò per cercare di affondare la nostra nave, il FTSE/MIB, per raccogliore lo stop dell'ultimo moiacano long a grande leva, ossia il certificato long RBS a stop in area 20400 oltre che quelli  su singoli titoli come BMPS. Ben nitida questa dinamica nel pomeriggio dove si spingeva a ribasso il mercato in area 20700, pur se resistenza metafisica (S9P), ma palesemente a soffocare ogni tentativo di risalita pur se derivato da ricopertura da short.

 

La giornata ci ha quindi infastidito notevolemente perchè in questa settimana dovremmo girare a rialzo, anche se ne eravamo preparati sin dalla domenica, poco dopo aver scritto il piano di trading, ignari delle news su indicate. Ma nei fatti sembra solo un lunedì del cacchio perchè l'importantissa quota di fan bullish 19324 opening weekly è ancora in piedi ed il mercato è ancora BULL, con riferimento a quello che conta nella borsa, ossia IL MINIMO del mercato, ossia quello che hanno fatto nel marzo del 2009. Quel pattern è ancora INTEGRO è chiama 30K punti FTSE/MIB.

Detto questo è chiaro che per adesso non c'è ancora nessuna evidenza bullish, nemmeno di breve termine, siamo al limite della validità della nostra impiantistica rialzista ma se gli amici americani ci rigaleranno un close over fan (diciamo sulla quota di adesso 1279 S&P500) possiamo azzardare un'ipotesi rialzista di breve periodo così come lo credavamo venerdì.

 

L'operatività ha visto acquisto Crude, più nello specifico ETF Crude Oil in area 17.85€ in logica PAC come primo acquisto sullo strumento finanziario, sul valore di 90$ WTI come da piano di trading.

 

posted on 18:44   link   . . . . .  up

 

E Milano Spacca !!!

17 June, 2011

Era inizata malissimo non tanto per l'open negativo nel giorno di scadenza del derivato (oggi pure di venerdì 17) quanto perchè dopo un'ora il mercato era ancora a testa bassa. Poi per un motivo fondamentale o per altro è partito a rialzo andando over 20020 che rappresentava un livello di ricopertura da short su grafico candle 15' e questo livello è stato battutto con dei picchi in area 20180 regalandoci momenti di grande gioia per il desiderio e le previsioni fatte per senza profitti contabilizzabili: certevolte queste soddisfazioni valgono più di qualsiasi moneta (adesso però occorre monetizzerare).

E così Milano spacca, davvero sembra che è tutto Ok. C'è solo un problema: quello che è troppo pulito non marca mai troppo bene !!

Chiediamo quindi conferma agli USA, con un close del COMANDO S&P500 che sia almeno a 1278. Non chiediamo troppo, in effetti solo qualche punto più di adesso per poter affermare, anzi declamare, che siamo in SAFETY ZONE e che il peggio è passato. Certamente poi vorremmo delle conferme di forza, con una serie di birilli spazzati via, tutte le resistenze meta e tecniche a partire da il nostro prossimo Gann Level ben commentato in questo mese; in outsider ha fatto da sparitacque bull/bear più del noto livello dei 20000 punti. Da queste conferme dovremmo mettere nel mirino i nostri 30K punti di FTSE/MIB. Lo desideriamo.

 

Operativamente nessun trade eseguito. Sono tutto long, ci mancherebbe che mollo, ci mancherebbe che mi accanisca con altri acquisiti. Sono long e va bene così.

 

Buon WE. 

 

posted on 17:53   link   . . . . .  up

 

Daje !

16 June, 2011

Per primo mi scuso del mancato aggiornamento della share con il signaling daily: visto il brutto close di ieri di SP500 stamattina ho deciso per una rapida battuta di pesca (è andata alla grande!) ed alle 7:25 ero già fuori dell'acqua; ma poi fra lavaggio e viaggio a Roma sono andate via oltre 2 ore perdendo la possibilità di aggiornare il privè e soprattutto di operare in open. Inoltre sono ancora al lavoro per impegni davvero rilevanti.

 

Il mercato sembra che faccia quello che avevamo previsto e che desideriamo per il futuro:

 

  1. Minimo FTSE/MIB in area 19600 contro il nostro target 19200/300 week del 6 giugno: colpito
  2. Andamento odierno a ribasso in trend continuum da signaling "Movimento FIB" (stavolta partito solo l'altro ieri) ed escursione entro i 1000 punti di indice: colpito
  3. SP500 positivo al setup del III mercoledì del mese (speriamo che chiuda positivo!) su timing SP500 S9T positivo: colpito
  4. Stop do LC Long a grande leva (il mercato può ripartire): colpito

 

Al di là delle questioni fondamentali e di macro economia se eventuali pattern bullish verranno confermati nelle prossime sedute, e soprattutto sul grafici weekly per 2-3 osservazioni, avremo target in area 30000 punti FTSE/MIB per Marzo 2012, pur dovendo passare in autunno a quota 1250 S&P500.

Noi ci crediamo e queste sarebbero le tradate migliori, ossia quelle legate ad una vision di medio/lungo termine con operatività cassettista-like. Non ci crediamo, anzi per il momento ci speriamo, e dunque facciamo il tifo per S&P500 che ci aiuti con un close positivo per attivare un pattern bull di breve termine che sia da origine per lo scenario di lungo termine... DAJE REGA' !!!

 

posted on 18:47   link   . . . . .  up

 

Una seduta che non volevamo

15 June, 2011

Non ho seguito molto i mercati per una serie di impegni sul lavoro davvero molto pesanti. Però forse c'era poco da seguire perchè la giornata è iniziata male e finita peggio, con euro in territorio negativo superiore al frazionale e FTSE/MIB sotto i 20000 punti closed.  SP500 accellera a ribasso dopo il close europeo, dopo essersi mantenuto al limite della fan bear per tutto il pomeriggio, e questo elemento lascia immaginare opening drammatici di domani sul mercato europeo, a meno di change da qui alle ore 22. Facciamo il tifo per il toro.

 

Per lo scenario da un lato leggiamo la cosa come "normale" nell'ambito del nostro famoso target price in area 19200 per la scorsa settimana. In tempi non sospetti questo era una nostra MILESTONE. Oggi inoltre, con il cambio di valore di stop loss, c'è stato stop di un LC long su FTSE/MIB che in verità ci aspettavamo più per ieri che per oggi.

Dall'altro lato l'attivazione del Movimento FIB ribassista ed il setup del III mercoledì del mese (ancora dubbio perchè da leggere domani ma comunque per adesso bear) non lasciano grandi speranze di reverse per questa settimana. Avevamo sperato nel rebound bull this week mentre adesso si configura un nightmare, quantunque lo scenario di medio periodo a mio avviso rimane sempre rialzista fino alla tenuta delle fan bullish, prossima su FTSE/MIB ed ancora lontane per il mercato americano.

 

L'operatività non ha visto trade; il portafoglio ha sofferto per via di posizioni tutte long ma non avendo leve in essere e con investiti non rilevanti questa giornata non rappresenta affatto un problema. Consola l'andamento del LEAN HOGS ma è solo un contentino. Domani però dovremo aprire qualche hedge short per difendere il nostro portafoglio da un'evoluzione ribassista che non mancherà di infastidirci. Vedremo all'open cosa fare in funzione di esser già sui livelli di stop del prossimo minilong.

 

posted on 18:02   link   . . . . .  up

 

Aggiornamento Flash 14 Giugno

14 June, 2011

Per via di impegni non riuscirò a commentare il close europeo. Lascio qualche riga pronto a commentare domani prima dell'aperutra lo scenario inclusivo del close USA.

Proprio da qui sta venendo il rimbalzo sui mercato finanziari, con SP500 che ha recuperato la sua FAN che transita a 1277. FTSE/MIB molto bene ma sarà importante un close sopra il nostro Gann Level 20357, che attualmente sta facendo da padrone, per confermare il segnale long di medio periodo, così come lo start del Movimento FIB che probabilme sarà oggi e come anche il setup del III mercoledì del mese di domani. Se tutto andrà bene per luglio saremo dove sappiamo sperando che poi si prosegua fino a Gennaio 2012 con i fatidici 25000 punti del nostro mercatone.

 

Oggi mi sono mosso, sell-sell 1-2  primashort FTSE/MIB su chiusura Gap-up  a metà seduta e poi long a 20357 in apertura USA, il primo in profitto il secondo in pareggio e lo straddle lo abbiamo chiuso tutto e portato a casa un profitto !

Portafoglio tutto long, come di rado riesco ad osare.

 

 

posted on 16:25   link   . . . . .  up

 

Mercati minacciosamente deboli

13 June, 2011

Giornata borsistica poco movimentata, in uno scenario di dati macro praticamente assenti. Mercati ancora deboli, in particolare S&P500 sempre sotto fan ed attualmente anche in rosso. FTSE/MIB sempre sotto 20200, livello che ci proietta senza dubbio nel breve termine al target 19920 (stop LC long ante aggiornamento del giorno 15). Il permenere invece sopra 20070 ci lascia la speranza, almeno per il momento, che non ci sarà  picco in area 19700, (livello di stop di altro minilong RBS) in quanto il prodotto non è ancora a grande leva essendo sopra quota 0.1. Ma tutto domani potrebbe cambiare se non assisteremo ad un spike in area 19920 che duri al più qualche ora. Ed in questo caso il nostro target price/time di incrocio fan in area 19200 avrà grande probabilità di arrivare a compimento con una tollerenza di 1 seduta (a compressione weekly). Ed in tal caso il mercato è ancora BULL e rappresenterebbe una grande occasione di acquisto.

Staremo a vedere.

 

Bene invece l'andamento del referendum che ha consegnato un SUCCESSO a chi come me non voleva nè le centrali nucleari nè l'acqua in gestione ai privati. Siamo davvero contenti, uniti in questo abbraccio virtuale di chi come me è nato nel '900 e si sente un'uomo del '900, elemento parte di una storia, di esperienze e di valori, attore di un'evoluzione che parte da origini della cività greco-romana e non attore principale del futuro che parte da oggi come se la storia e l'uomo in generale non fossero mai esistiti !!

 

posted on 18:36   link   . . . . .  up

 

Aggiornamenti Analisi settimana del 13 Giugno

12 June, 2011

Sono tornato a Roma per votare ed ho aggiornato la share.  Buona settimana e soprattutto andiamo a votare !

 

posted on 08:25   link   . . . . .  up

 

Teniamo Botta

10 June, 2011

Anticipo il commento per via di impegni.

Il mercato oggi tradisce le nostre speranze rialziste, sin dall'open molto debole, ma leggiamo lo scenario ancora in termini positivi nel senso che siamo ancora nella settimana del 6 giugno e se vogliamo essere precisi, al di là delle polarizzazioni S9T che nella prossima settimana saranno bullish, 1 week di tollerenza su un target price/time a compressione weekly ci sta tutto. Questo "metro" di tollerenza è giusto che possa sovrascrivere i timing bullish di breve termine, se del caso, visto che rappresenta " l'asso di briscola piuttosto che una figura", e quindi dobbiamo tener botta non solo questo venerdì ma eventualmente anche tutta la prossima settimana. Siamo comunque di vision positiva da cofermare su FTSE/MIB dopo eventule stop minilong RBS a stop 19920.

 

Oggi Nessun trade eseguito.

 

Credo che l'aggiornamento delle analisi andrà on-line solo lunedì mattina prima dell'apertura del mercato per via di impegni logistici per tutto il weekend inclusa votazione del Referendum al quale vi suggerisco di non mancare e di votare tutti Sì !!!

 

posted on 17:23   link   . . . . .  up

 

Primi segnali long

09 June, 2011

Ieri sera ed oggi il mercato americano S&P500 ha toccato la sua FAN a 1279, reagendo al millimetro, immediatamente, consegnando un primo segnale long: attualmente siamo circa 10 punti sopra e possiamo leggere positivamente questa dinamica anche se la settimana non è finita. Infatti domani 10 giugno termina la polarizzazione bear a matrice S9T.

Il mercato italiano reagisce invece con un close positivo e soprattutto sopra nostro Gann level 20357, consegnando un segnale positivo. Non è stato sotto 20200 per più di un'ora e questo è un ulteriore segnale long a matrice "stop minilong RBS", dopo che ieri si erano portati a casa un paio di certificati long su titoli bancari. Quantunque il nostro incrocio fan sotto area 20000 punti potrebbe anche essere domani 10 Maggio, resta evidente che si tratta di tener botta un solo giorno, perchè già da qualche giorno siamo in un timing S9T positivo che dovrà comunque essere onorato.

Per finire dati macro in chiaro scuro ma comunque non negativi.

 

Questa la nostra analisi.

 

L'operatività non ha visto nessun trade, prima di lasciare le posizioni short e rimanere completamente long anche con prodotti a leva vorremmo vedere un po di volumi e soprattutto l'attivazione del movimento FIB con un pattern long di tipo "rullo compressore" ! Del resto la nostra vision, se confermata, ci regalerà un inizio d'estata particolarmente frizzante e quindi un po di prudenza non è di troppo !

 

posted on 18:00   link   . . . . .  up

 

Probabilmente ci siamo

08 June, 2011

Giornata pesante sui mercati finaziari europei sulla scia del close USA di ieri, delle parole di Bernanke di ieri sera sulla mancata crescita economica, del debito Greco, la ricapitalizzazione delle banche. In questo senso l'Italia fa peggio del resto dell'europa proprio per il peso dei bancari.

Al di là delle considerazioni fondamentali, abbiamo ripetuto fino alla noia che questa settimana c'era un timing metafisico particolarmente negativo (3 diversi timing) che si è avvertato lentamente nel corso del tempo. Adesso sembra che la cosa possa risolversi positivamente altrimenti dovremmo degenerare in modo pesante soprattutto per via del Movimento FIB su scadenza del derivito nella prossima week. Non sono di questo parere.

 

Dico che probabilmente ci siamo, al minimo, per 3 motivi:

 

  • SP500 regge la FAN (1279 opening weekly): oggi abbiamo avuto un minimo di 1280,06 almeno per adesso
  • FTSEMIB non va sotto 20200 da cui si attiverebbe lo stop di un secondo minilong, in area 19920.
  • Oggi c'è stato uno stop di un certificato long e se non vado errato anche di altra robetta degli amici RBS.

 

Manca però un close over 21357, nostro Gann Level 26, che sarebbe un indizio bullish anche se dopo un ritracciamento di queste dimensioni ci vorrebbe una bella news con tanto di volumi e bancari sugli scudi per invertire un trend ormai divenuto molto pesante. Vedremo.

 

L'operatività, in aggiunta a quanto scritto sotto, ha visto freeze del gain short con poisizioni long del minishort targato 18600. Non credo potrà arrivare a stop, nel caso del peggiore NIGHMARE, senza che si innesti almeno un rimbalzetto temporaneo.

 

posted on 18:14   link   . . . . .  up

 

Flash *** Chiuso Trade Short

08 June, 2011

Abbiamo venduto in ottimo profitto quasi tutti i pezzi short in nostro possesso in area 20330, livello di stop del miniliong NL0009685049 che osservamo da tempo e che commentavamo anche ieri. Ce ne siamo lasciamo solo 500 per eventuali spike "maquillage" della serie noi di RBS non la facciamo non troppo sporca.

Con tutta probabilità questo di oggi sarà il minimo che cerchiamo, ma aspettiamo il verdetto del close con gli stop di altri minilong a grande leva su UC ed ENI.

 

      Gentile Cliente,
      con la presente Le comunichiamo l'esecuzione dell'ordine N. 20110608202312.

      - Strumento: RBSFTMIBSLMS23500AB23030E120121 - NL0009685171
      - Operazione: Vendita
      - Quantità/Valore Nominale: 750
      - Quantità/Valore Nominale eseguiti: 750     
      - Prezzo limite: 0.262     
      - Prezzo esecuzione: 0.2620
      - Data esecuzione: 08/06/2011 09:26:53.     

 

posted on 09:34   link   . . . . .  up

 

Mercati Difficili e Momento Delicato

07 June, 2011

Non c'è molto da dire, il mercato rimane lì fra finte e contro finte. Siamo sui minimi di periodo e la configurazione di oggi "marca male" proprio perchè è configurazione di doppio minimo di AT, almeno per quanto rigurada il mercato Italiano FTSE/MIB. Inoltre non c'è stop di leverage certificate long. Questi sono stati i principali deterrenti alla chiusura delle mie posizioni short su indice, quantunque la sua fase S9T sia formalmente terminata ieri.

Mentre invece il mercato americano, in accordo alla sua fase S9T, tocca un nuovo minimo quasi a contatto con la fan, nonchè il livello di BB inferiore a grafico weekly.

Sembra dunque tutto pronto per la ripertenza del mercato, ma fino a quando non si vede forza tutto ciò rimane solo una speranza. Speranza che vorremmo ci portasse a traguardare l'obiettiovo dei 25K punti FTSE/MIB.

 

posted on 18:23   link   . . . . .  up

 

Finalmente il nostro 6 Giugno 2011

06 June, 2011

Il commento di oggi è dedicato alla giornata speciale del 6 Giugno 2011.

 

E' uno degli eventi principali di questo anno solare dal punto di vista di analisi metafisica o meglio analisi non convenzionale. E' infatti il top della fase BEAR S9T che insisteva su FTSE/MIB, in attivazione dal 21 Maggio 2011. Più in dettaglio è l'angolo dei NORD FTSE/MIB, angolo dove si sono allineati gran parte dei crash avvenuti durante la crisi dei mercati finanziari, tra cui il 9 Marzo 2009, assimilabile al nostro vecchio 11 Marzo 2009 costruito con altri impiantisca S9T proviente dal massimo del 2007. Questo impianto S9T aveva la particolarità di zompare una data in angolo, ma questa volta è stato preciso pur incastrando in questo timing bear una gamba rialzista che ci attendevamo per il massimo di fine maggio (data statica di Gann); dunque molto bene, il nostro impianto di analisi NON CONVENZIONALE, costruito peraltro in modo NON CONVENZIONALE (ossia non ha al centro data di massimo o di minimo ma altra data selezionata dal sottoscritto...), ha colpito ancora una volta nel segno, consegnando un nuovo minimo, non deludendo l'appuntamento bear e rendendoci quindi ORGOGLIOSI di siffatta magnificenza.

 

In questa periodo inoltre insistono altri 2 timing negativi: incrocio FAN FTSE/MIB per la settimana del 6 Giugno, quindi potenzialmente anche il giorno 10, e top S9T Bear per S&P500, a compimento il giorno 10 Giugno. Questo mercato ha già chinato la testa, nonostante la sua grandezza, difronte al nostro timing metafisico. Questi 2 ulteriori timing residui non credo però che potranno darci il successo del nostro target Price/Time nominale su FTSE/MIB, che aspettavamo ben sotto i 20000 punti, e francamente nemmeno lo desideriamo con vigore quantunque nemmeno oggi abbiam preso profitto dalla posizione short su indice; questo sia perchè non c'è segnale di reverse (se non appunto quello del timing S9T, a priori) sia perchè mancano stop di leverage certificate long che potrebbero arrivare domani in open a fronte di cattive chisure USA. Questo secondo potrebbe essere il segnale long, che in ogni caso suppongo arriverà domani o dopodomani o comunque in settimana e che quindi è "passabile" con closed in forza (positivo e volumi) già da domani.

 

Non ho seguito news, dati, considerazioni razionali a spiegare questo nuovo minimo, un pò perchè impegnato sul lavoro un pò perchè è chiaro che lasciamo ad altri soggetti i commenti a posteriori, fra cui quello del "pesce Triglia" che leggiamo sempre con grande interesse !

 

posted on 18:13   link   . . . . .  up

 

La settimana del 6 giugno

03 June, 2011

Commento veloce da parlmare. Mercati oggi volatili in modo molto marcato. Si segna un nuovo minimo sia sul mercato euro che su quello in usa. Non ci siam sbagliati. Ero di fronte al TOL quando  sul dato americano l'indice dopo finta rialzista strappa violentemente a ribasso, rompendo 20650 e piombando in area 20470 in quindici minuti. E' la nostra forza ribassista a data 6 giugno, la settimana del 6.
ecco che i mercati invertono. Non me la sono sentita di vendere le posizioni short che viaggiavano in forte profilo ma forse potevo anche osare visto che il bello e' venuto dopo, con un recupero di 400 punti in qualche ora. Close ancora incerto visto che stamane avevamo dato un livello di stop short a closed over 21850. 
Bene i nostri titoli, in primis ISP con un +5% ma anche il nostro cassetto titoli con Tiscali che finalmente strappa un +13%. Bene cosi' Vediamo cosa succederà ancora lunedì' ed in genere durante la prossima settimana che abbiamo aspettato da mesi interi!

 

posted on 17:44   link   . . . . .  up

 

Volatilità e debolezza

02 June, 2011

Giornata vivace in volatilità con momenti di euforia su FTSE/MIB grazie al peso dei Bancari ed in particolare di UC e ISP, mentre delude BMPS in un comparto bancario visibilmente contrastato. Male ENI fino a portare il valore del paniere a saldo negativo. Comunque facciamo meglio degli altri indici europei pur se il close è in debolezza e conferma ancora una volta andamenti e scenario ribassista.

Manca meno di una settimana ai nostri timing e quanunque area 20700/600 FTSE/MIB tenga è più probabile che nei prossimi giorni sia un supporto destinato a morire che un trampolino di lancio verso area 25000 punti. Idem per i 1305 di S&P500.

 

L'operatività ha visto come detto acquisti in prima mattinata di titoli ISP, livello da cui sono temporaneamente risorti dapprima portandosi in pareggio e poi fra i primi del paniere, con un ottimo intraday. Bene anche il GAS con prodotto ETF senza leva che oggi segnava +5%.

 

 

posted on 17:23   link   . . . . .  up

 

Trading Small Cap

02 June, 2011

Approfittando della giornata di festa nonchè dell'impossibilità della pesca (mare mosso acque torbide) ho completato e pubblicato su share privè il mio articolo Trading Small Cap - Note sui segnali operativi.

Sono presentate le 2 strategie di riferimento, fondamentale e tecnica, e nell'ambito di quella tecnica alcuni elementi/segreti per identificare l'ingresso al momento giusto.

 

Approfitto per alcuni aggiornamenti: nuovo acquisto di titoli ISP, in prima mattinata a 1.72, in aggiunta al nostro primo striminziato ingresso sul titolo eseguito tempo fà in logica PAC a 2.5€. Area  1.72/71 rappresenta un supporto S9P oltre che nei pressi di un livello di prezzo di un'ipotetica configurazione seme. Acquisto in logica PAC e non trading, pertanto posizione senza stop loss. 

 

Non credo che riuscierò ad aggiornare il blog stasera con il commento di fine seduta, per via di impegni. Eventualmente commento domani mattina ma lascio l'indicazione di fare attenzione a posizioni long prima della scadenza dei nostri timing bear, che ieri sera su S&P500 hanno consegnato oltre -2%, performance molto rara di questo periodo ed in rispetto alla nostra view. L'europa stamane sembra tenere il nostro livello spartiacque 20600/700, ma rimane sempre un mercato bear fino al superamento di area 21140 confermato closed. Nel frattempo si può iniziare a comprare qualcosina per chi ama l'operatività in anticipo...

 

posted on 13:13   link   . . . . .  up

 

Una view corretta

01 June, 2011

Con riferimento al blog di ieri ("view intatta") oggi possiamo dire che la view è corretta; anche se il mercato FTSE/MIB nel ribasso non va sotto quota 20800, quindi ben sopra area 20700/600 livello da cui si attiverebbe tecnicamente la gamba ribassista  a target settimana del 6 giugno, quella di ieri era un bull trap.

Il nostro Gann level 21140 ha fatto da padrone nello scenario numerologico, considerando analisi di mezza-seghe che ieri in euforia da GAP-up parlavano di fasi rialziste e si sono beccati la bull-trap senza onorare il nostro livello numerologico ... sapete bene dove venire a cercare le analisi non convenzionali, le uniche che possono funzionare in un mercato sempre più pilotato e sempre più finto. Non ci stancheremo mai di ripetere che i prezzi non esistono, sono solo numeri.

Bene anche l'impiantistica S9T, sempre a carattere metafisico, ben confermata nei risultati odierni e scopiazzata da qualcuno che mette il naso nel nostro piano di trading il WE, addirittura nella terminologia descrittiva oltre che nel timing di riferimento. Sono il populino del forecast.

 Devo avvertire che la probabilità che si arrivi a compimento nei target price/nominali di incrocio FAN è alta ma mai sicura; quello che contano sono le polarizzazioni di periodo da sfruttare su trend in antitesi a questi target: in questo senso potremmo anche acconttentarci di fallire nel TP nominale iniziando l'operatività a nuovo timing Luglio (major), poi Agosto (minor) quindi Settembre (major).

 

Oggi nessun'operazione eseguita, minishort in profitto dopo che ieri avevamo coraggiosamente abbandonato la posizione long nell'euforia da rialzo del parco buoi. Vedremo il close USA se ci darà indicazioni circa la giornata di domani.

 

posted on 17:55   link   . . . . .  up

 

top of page

 

 


Trading Blog e commento sui mercati finanziari. Segnali operativi gioralieri long short per il trading in borsa. Signal buy sell di prodotti finanziari azionari e derivati. Indicazione di operatività, posizionamento, previsione e forecast sul mercato azionario. Trade Blog e Report Trading Long Short con Minilong Minishort Titoli ETF ETC CW FTSEMIB SP500 leverage certificate RBS. Analisi Trend Bull Bear e forecast con analisi di Gann (S9P S9T Gann Square Gann Level FAN), ciclicità dei mercati, signal candlestick pattern, analisi tecnica con Bollinger Band BB(20,2). Strategie e tattiche sul mercato. Trading Utilities


Chiunque acceda e consulti il sito www.fabiolongo.com e tutte le sue sezioni dichiara di aver letto, compreso ed integralmente accettato quanto riportato nel DISCLAIMER.

www.fabiolongo.com