Martedi 12/11/2019 ore 05:28:13
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

Archive - July, 2011
 
Fabio Longo Trade Blog   fabiolongo.com TradeBlog  
 
Most recent entry is first.
Search blog
 
Archives 
 

Meglio Male che Peggio

29 July, 2011

E' stata una giornata difficile in quanto priva di una precisa direzionalità, non volatile, ambigua nelle intenzioni (visto che su dati macro negativi il mercato comunque non è spofondato) ma alla fine tutto questa noia e tensione è cambiata grazie all'accelerazione dell'ultima oretta sulle parole di Obama (non meglio precisate sul mio TOL). Qui di sotto l'evidenza di una settimana tutta a ribasso e che al close si configura meno peggio del previsto per via della tenuta della bear e del news-flow che da permanentemente negativo sembra aprire speranze sul default USA, anche se rimane il problema dei dati macro e di trimestrali mai brillanti. Ma meglio male che peggio.

Numericamente non si ha segnale di bear continuation (quello dato oggi 18294) ma prima di parlare di forza sarei cauto (FTSE/MIB over 18800). Nella figura si nota tuttavia una "smaghinata"  in asta di chiusura che suppongo sia un'azione strappa long sul derivato, che ci ha riportato a chiudere a -0.6% dopo che si era tornati in positivo salendo da un profondo -2% e rotti. Sembra che il lunedì sara buono. La situazione comunque non è affatto chiara e rimango dell'opinione di una prossima settimana ancora con pressione ribassista a meno di eventi "clamorosamenti belli" nel weekend.

 

 

 

L'operatività ha deluso, c'è poco da dire.

In mattinata purtroppo chiudevo tutto lo straddle FTSE/MIB rimanendo con il solo portafoglio titoli. Sul dato negativo del PIL USA ero costretto a riaprire posizione short che però "non rendeva" come dovuto, vista la tenuta dei 18000 punti. Era un hedging visto che l'elicottero Finmeccanica oggi è stato nuovamente mitragliato dall'azione di sell ed il portafoglio l'ha sentito. La copertura non performava e quindi ho pensato bene di fare freeze (quasi freeze) poco dopo, sul bottom del mercato, mettendomi long con l'idea di prendere profitto sul rimbalzo per poi ritornare in sola copertura short. Questa presa di profitto long non l'ho attuata oggi (+27% su quel minolong a leva 10) e speriamo ci sia modo di attuarla lunedì altrimenti non si conclude mai nulla !! Mannaggia !

 

Buon WE e buone ferie a chi oggi ha visto finalmente il traguardo !!

 

posted on 17:49   link   . . . . .  up

 

Ultima spiaggia FTSEMib

29 July, 2011

Con dispiacere stamattina ho appreso dell'esito del congresso USA di ieri sera, con i Repubblicani che hanno rimandato il voto sul limite di indebitamento. Future S&P500 decisamente negativo, perso inoltre il livello bottom di trading range daily.

 

Ultima spiaggia oggi per FTSE/MIB che con tutta probabilità aprirà fortemente negativo: nei fatti chiusure sotto 18294 saranno a predire un nuovo minimo nelle prossime settimane, mentre intraday sotto 18038/08 punti attiveranno movimenti degenerativi già in intraday. Solo mantenimento di quota 18350 sarà segnale di positività, su cui richiedere conferma al break intraday di 18800, scenario francamente molto improbabile ma mai impossibile. Di lato l'aggiornamento grafico dell'ipotesi di nuovo impianto Fan Bull, centrato sul potenziale minimo di 17400, minimo a cui non ho mai creduto - come ripetutamente sottolineato.

Se dovesse realizzarsi una tenuta non avremmo comunque un futuro di grandi prestazioni, vista la perdita del pattern 1x1, quindi forse è meglio prendere atto dello scenario fortemente negativo attendendo che si formi il vero, nuovo, definitivo pattern bull 1x1 probabilmente in area 16700/600 con prospettive ben diverse da quelle di tenuta dei livelli di supporto ...

 

 

posted on 07:33   link   . . . . .  up

 

Imbarcati su Finmeccanica

28 July, 2011

Giornata "buona" per quanto riguarda il close euro e per l'andamento intraday USA, in particolare con FTSE/MIB che chiude in positivo e sopra fan bear weekly dopo averla persa in intraday ed aver trovato supporto solo in area 18200 - su questo livello avevamo indicato un buy, stamattina al privè, grazie alla valenza supporto S9P. S&P500 inoltre trova supporto proprio sul nostro Gann Level 1305 indicato al commento di ieri sera, prima che formasse il brutto candelone rosso.

 

Circa lo scenario rimaniamo moderatamente negativi almeno per un'altro bel po di "giorni di borsa", quantunque le randellate di questi giorni sui bancari, oggi in ripresa, possano aver già prodotto un completamento del minimo di micro fase e quindi dare speranza di un mantimento di queste quote; resterei molto prudente comunque sull'indice perchè il meccanismo di "rotazione delle randellate" (cfr corso di Borsa) potrebbe adesso coinvolgere ENI, ENEL e gli altri titoli del settore energetico producendo nuove perdite sull'indice pur se il settore bancario tirerà su la testa con decisione ...

 

L'operatività ha visto azione di acquisto su Finmeccanica; forse sono stato troppo avventato e sicuramente sarebbe stato meglio operare sui Bancari o su indice come da strategia daily dichiarata stamane - portando a casa 300 punti di indice; ma quando si vede un crollo di queste dimensioni su "aziende che sono l'Italia" non c'è altra scelta ... Sicuramente l'apertura di un secondo Gap Down (measuring GAP) non depone a favore di strategie long, anzi è segnale short, ma rimane evidente l'azione speculativa ribassista ben coordinata fra società di rating ed emittente di prodotti derivati, motivo principale per il quale ci siam imbarcati sull'elicottero FNC Augusta W. In questo momento il titolo sta scontando una fase di deprezzamento strumentale e di depressione nella curva ciclica emozionale-fondamentale che prima o poi invertirà, come sempre succede. Peranto opereremo in modalità PAC laddove ci fossimo sbagliati nella view di brevissimo termine.

 

posted on 17:59   link   . . . . .  up

 

Flash *** Primo Acquisito FNC

28 July, 2011

Siamo entrati long a mezzo titoli a 6.20 in quei pochi istanti in cui è ritornata agli scambi - poi nuovamente sospesa. La inseguiremo ancora nella giornata di oggi ogni -5% con pezzature identiche in quantità. Ometto eseguito per brevità.

 

posted on 10:09   link   . . . . .  up

 

Flash *** Occhio a Finmeccanica

28 July, 2011

Fra stesera e domani potrebbe andare a stop l'ultimo moicano dei minilong RBS NL0009543016, strike  5.8, stop loss 6.2.

In caso di evento, pronti a cavalcare questa opportunità a mezzo titoli a close di stasera o all'open di domani con primo target 6.89 assumendo closed 6.20.

 

posted on 09:32   link   . . . . .  up

 

Sole in vista

27 July, 2011

Mercati fortemente negativi sulla solita zuppa del default degli stati ed altro a carattere fondamentale speculativo; in particolare FTSE/MIB sovraperforma l'andamento negativo dopo che si e' ulteriormente allargato lo spread decennale Btp/Bund, in vista delle aste di domani. Tecnicamente siamo arrivati sul nostro bottom del trading range, dato al privè nel commento generale del weekend, ossia 19540-18413, valori di riferimento opening weekly della fan bull vecchio impianto e della bear del 2007. In questo quadrante è prevista forte volatilità ed enorme trading range cosa che è accudata puntualmente nei giorni precedenti (raggiungendo il top in 1 giorno dopo aver riconquistato il quadrante) e cosa che è accaduta anche questa settimana in linea al nostro Forecast che si aspettava un deciso storno dalla quote del close del venerdì.

 

Sole in vista, forse sul mercato, ma sicuramente sulla mia vita in quanto da adesso sono tecnicamente libero dall'overhead di lavoro, incassavo inoltre le detrazioni fiscali nel cedolino di luglio, pronto alle ferie ... insomma MASSIMO COMMITTMENT a rompere il culo al mercato Sed.Ex mettendo mano al settore più critico, ossia quello bancario con operatività long e short INTRADAY fino a quando non si delinea uno scenario di medio termine CHIARO e basato su impiantistica FAN (probabilmente ci vorranno mesi).

 

L'operatività ha visto apertura long su FTSE/MIB sul bottom del trading range, in modalità freeze delle posizioni short passate in profitto di 15 euro. Se avessimo usato il metodo di fan weekly a valore intraday avremmo beccato anche il 18316 di minimo ma abbiamo dovuto accontarci di 100 punti over, pur sempre 600 punti sotto l'open. Cerchiamo adesso di capire la valenza di questo supporto trading range e dell'equivalente 1035 di SP500. Ricordiamo che questa week c'è un major setup di Bradley da leggere closed weekly.

 

posted on 18:00   link   . . . . .  up

 

Flash *** Ipotesi Nuovo Impianto Fan Bull

26 July, 2011

Qui di sotto ipotesi di nuovo impianto fan weekly applicato su grafico giornaliero, impianto che dovrebbe andare in sostituzione a quello bullish del 2009 (che sta mostrando ancora una certa valenza, come resistenza al rimbalzone avvenuto, quindi è ben "vivo").

 

Si è considerato un primo pattern di tipo 4x1, quantunque numericamente il minimo di 17400 non dica nulla di per se. Senza troppi commenti l'impianto suggerisce ingresso long per oggi in area 18756. Tale linea fan, la 1x1, ha mostrato valenza nel precedente back-test anche se, ricordo, applicare fan weekly su grafici daily non rientra nelle best practice.

 

Probabilmente oggi non riuscirò ad aggiornare il sito con il commento al close per via di ultimo consistente impegno di lavoro.

 

 

posted on 11:51   link   . . . . .  up

 

Seduta bear ampiamente scontata

25 July, 2011

Oggi commento senza troppe valenzedi merito, da mercoledì dovremmo aver piena operatività fino ai primi di settembre, con totale committment a fare fuoco e fiamme sul trading e nello specifico sul mercato Sed.Ex...

 

Seduta bear ampiamente scontata con S&P500 che si presentava sin dalle 5, al Globex, con un -1% per via del nulla di fatto al Congresso circa le decisione su come procedere per la questione del debito USA ed in particolare dei pagamenti del 2 Agosto (che già da oggi avrebbero richiesto decisioni di merito per via delle scadenze tecniche legate alle nuove emissioni). Siamo totalmente con il Presidente Obama, grande leader e grande uomo, messo alle strette dai Repubblicani con la guerra dei rating, dinamica che potrebbe fargli lasciare le penne ai repubblicani stessi (anche se siamo convinti di un lieto fine almeno temporaneo).

Mercati quindi a ribasso, "senza speranza", almeno per oggi, in linea al nostro forecast derivato da un FTSE/MIB che non si portava over fan bullish "vecchio impianto" nella seduta del venerdì scorso, closed weekly. Quindi rimaniamo molto scettici circa il medio periodo quantunque nel lungo periodo siamo di vision positiva. Per il breve termine invece questa negatività dovrebbe proseguire, fra alti e bassi, volatilità, cambi di umore ecc.. fino alla fine della prossima settimana. Sempre felici di aver sbagliato forecast !!!

 

L'operatività non ha visto trade: teniamo le cartucce pronte per i prossimi giorni...

 

posted on 18:50   link   . . . . .  up

 

Un gran peccato

22 July, 2011

Quello che è dispiaciuto di questa settimana, al di là di riconoscere che il mio lavoro è un altro, è la sfortunata coincidenza di eventi della mia sfera professionale con quelli del mondo della finanza.  Come se la fibrillazione di cose diverse seguano stessi tempi e stesse strade. E non succede raramente, confermando una correlazione. Mi son perso una settimana rarissima con crash, rebound, trattore bullish, mercato esplosivo, mercato volatile. Ad aver avuto tempo utile ma soprattutto fiuto si sarebbero fatti tanti soldi, partendo da altrettanti tanti soldi quelli necessati per operare su titoli e superare il problema dello stop loss da prodotto derivato (del prodotto finanziario o messo in proprio): quando il mercato scende a comprare non si sbaglia mai, dipende cosa si compra però... e forse anche come si utilizza il denaro (Money Management).

 

Quest'ultima seduta di settimana ha regalato uno zompo ngoppa a fan per poi per chiudere nominalmente sotto, un gran peccato visto che c'avevamo pure 300 punti di margine rispetto 19550 e rotti della prossima week. Nostra fan di riferimento. Nella vieta, e soprattutto studierò questo scenario, che il 12 luglio del 2009 sia nato un nuovo mercato. Molto importante capire questo per poter eseguire le previsioni di target price/time dell'analisi di Gann.

 

Oggi nessun trade, rosicavo pure che i nostri gemmelli del gol, UC e ISP, hanno performato peggio del listino, come sempre fanno quando c'è da ammazzare in un verso o nell'altro l'operatività dei trader sul derivato.

 

posted on 17:52   link   . . . . .  up

 

FTSEMib Market Boom

21 July, 2011

Classificare come "incredibile"questa giornata FTSE/MIB è poco: direi che è stata una seduta irripetibile per volatilità e per risultato al close. Si è partiti bene, si è piegato con violenza sulla notizia del default selettivo per poi recuperare ed esplodere con violenza sui dati USA (ed altro) in una corsa apparentemente senza fine... mentre i Big sono rimasti al palo se consideriamo il +4% del nostro mercato contro il +1% del DAX e dello S&P500.

Non posso dire che me l'aspettavo perchè ieri ero particolarmente dubbioso sul continuation per via delle resistenze indicate, ma dico il vero se ricordo quanto scritto pochi giorni fà, ossia che over fan bear (18531) saremmo transitati in un quadrante ad ampio trading range e forte volatilità cosa che è avvenuta in modo talmente netto e veloce da compiersi in un solo giorno: siamo arrivati a riconquistare la fan bull a 19481, svegliando dal coma il nostro mercato, riattivando il nostro impianto bullish del 2009, se il close weekly appunto sarà a confermalo. Ci fa piacere che questo sia avvenuto in un nostro timing bull S9T e ci conforta l'idea del continuation dato dal setup bull del III mercoledì del mese. E non si cambia opinione come si cambia pantalone la mattina, ma se le evidenze tecniche (metafisiche) ci sono bisogna saper cambiare opinione e rivedere le cose con quel grigio senso di razionalità che abbiamo imparato ad avere dopo tanti anni di trading. Quindi domani sera ne valuteremo con obiettività i risultati al close weekly anche se, a stasera, il feeling rimane comunque negativo perchè i 30000 punti sarebbero davvero un sogno che la borsa non ci ha mai regalato in tanti anni !!

 

L'operatività non ha visto trade visto che quel peso al collo (short di ieri) non si configura come posizione predominate ed ogni refresh produceva un miglioramento del portafoglio, con un 42% di perdite recuperato in un solo pomeriggio... Secca immaginare cosa avrebbe potuto essere l'esito dei refresh senza short in essere, avendo in portafoglio UC, ISP, Banco Popolare che oggi hanno fatto +10% ma era doveroso attendere il close weekly per capire se effettivamente valga la pena un freeze od un'operazione tattica, one-shot, di tipo risolutivo. Peraltro oggi non era giornata giusta perchè sto chiudendo un importante trattativa ma vedo l'orizzonte del ferie di Agosto per ritrovare finalmente concertazione e TEMPO da dedicare al trading.

 

posted on 18:24   link   . . . . .  up

 

Area 18800 FTSEMIB

20 July, 2011

Cari amici, oggi è stata davvero una bella giornata sui mercati finanziari europei, un po meno su quelli americani, e una giornata "dolcemente primaverile" per il nostro mercatone. Tutto ciò in linea al clima "temperato" a livello meteo dopo la tempesta che questa notte si è instaurata sul litorale laziale con mare forza 7, mostruso vento di libeccio ed acqua a catinelle che mi hanno costretto ad uscire alle 3:50 del mattino per chiudere ormbrelloni e tende sui vari terrazzi combattendo conto questo simpatico mostro naturale ...

 

Concentrandosi sul FTSE/MIB si rompe dapprima un livello di ricoprtura da short (segnale di forza relativa) poi la nostra fan bear a 18531, livello dal quale il mercato schizza nettamente (cfr candle ore 12:30) verso area 18700/800. Cos'è ques'area ? E' la resistenza S9P che siamo abituati a leggere in area xx600/700 ma che per questo giro dello S9P non si attesta più intervallata di 1000 punti ma lo fa in modo differente pur essendo della stessa valenza. Non ci siamo abiutati a livello numerologico, visto che per tanti mesi siamo stati sopra il IV girone dell'impianto con centro il nostro 11100. Inoltre il nostro Gann Level 24 è 18791 e siamo partiti da area 18008 (Gann level 23) "qualche ora fà" andando a coprire un'intero Gann Level in un movimento di grande forza: il massimo di oggi è di 18779 intraday e 18784 sulla smaghinata al closed. Non dopone ben questo fatto e se ci aggiungiamo un 1330 di S&P 500 (altro Gann Level) non sarei troppo ottimista nel proseguimento, anche se oggi il portafoglio ha recuparto bei soldini e quindi ci farebbe enormemente piacere in linea ad un timing bullish S9T raro per coincidenza di fasi a data 24 luglio. Occhio in fine al setup del III mercoledì del mese da leggere al close di domani a scanso di equivoci. L'armonia teorica sarebbe un setup bear che coincilia timing del setuo III mercoledì del mese e S9T... vedremo con curiosità cosa ne esce.

 

L'operatività ha visto aperuta short nel pomeriggio in area 18700 per quanto detto sopra, ma in logica hedging di portafoglio, a mezzo minishort 22000. Del resto sono stati fatti 1000 punti in poche ore e una pausa ci starebbe tutta al di là delle considerazioni di cui sopra. Pronti a salire sul cavallo rialzista a mezzo minilong targato 17000...

 

 

posted on 17:49   link   . . . . .  up

 

Al limite di un rimbalzo tecnico

19 July, 2011

Velocissimo commento oggi per via di impegni logisitici.

Ho aspettato questo close (ancora non ufficiale per l'aggiustamento di chiusura) per validare quella breve gamba rialzista che ci aspettavamo in questa settimana e che al commento di ieri al close non credevamo più potesse avvenire, ma che grazie al recupero USA di ieri sera, finto che è stato e finto che sia adesso, sembra nelle potenzialità del mercato.

Non abbiamo però un segnale netto in termini di livelli di ricopertura da short per cui sarei prudente a non impegnarmi long se non con chiusure nette e con il timing del III mercoledì del mese ormai a pochi giorni dall'essere letto. Si tratta comunque sempre di rimbalzo tecnico se non si recupera area 19500, ben distante oggi come oggi dall'essere preso. Inoltre fra qualche centinaio di punti FTSE/MIB troverà una prima resistenza importante, a limitare questa rimbalzella, ossia la fan bear, dove potremmo tentare riaperutra posizioni short se confortati da setup bear del III mercoled' del mese.

 

Operativamente chiuse le posizioni short residue in essere in apertura di seduta.

 

posted on 17:30   link   . . . . .  up

 

FTSEMIB verso nuovi Minimi

18 July, 2011

Seduta negativa e "senza speranza" sulla scia delle problematiche del debito USA di cui al nulla di fatto del venerdì sera americano. Non prestiamo mai molta attenzione al news flow che a noi del parco buoi arriva sempre con netto ritardo, quando le cose sono già decise. Avevamo però un segnale bear al venerdì sera, senza saper del nulla di fatto USA (accordo anti-Obama), ma credevamo comunque che un rimbalzo avesse potuto attuarsi a scaricare una situazione di tensione ribassista, ma non c'è stato nulla da fare, i mercati hanno aperto male, hanno chiuso peggio e soprattutto l'Italia ha accusato il colpo speculativo per via della sua posizione "di vulnerabilità" e di peso del settore Bancario.

Lo scenario al close resta drammaticamente negativo per il nostro paniere, perchè il primo supporto è ben distante da questo close a -3%, mentre per l'America anche se ci sarà una correzione non potrà mai essere dell'entità che è stata sul nostro mercato che in qualche mese ha già perso il 30% rispetto ai massimi di ottobre con aziende ricapitalizzate da poco e già abbondantemente sotto le quote di ricapitalizzazione. Sarei comunque contrarian sia per rinvigorito patriottismo sia per prassi. Un segno di speranza verrà dal setup del III mercoledì del mese che dista ormai pochi giorni. Per il resto noi aspetteremo il mercato sulle nostre linee della vita senza impegnarci più di tanto in questo spazio che ci separa dalla vita.

Da evidenziare l'emissione di nuovi certificati short RBS su diversi titoli ma non su FTSE/MIB, sul quale il certificato a più alta leva è circa 4-5, indicazione che suggerisce come dinamiche bear possano distruggere tranquillamente le quotazioni del listino senza che nessuno abbia a che dire...

 

L'operatività non ha visto nessun trade fino a poco dal close quando decidevo di fare cassa su metà delle posizioni short, davvero una manciata di pezzi ma comunque abbiamo portato a casa un profitto di oltre il 20% in poche ore, rimanendo pronti a rentrare a ribasso nelle prossime "mezz'ore di borsa" con target, stavolta, un nuovo minimo nei pressi della nostra linea della vita.

 

Gentile Cliente,
con la presente Le comunichiamo l'esecuzione dell'ordine N. 20110718212741.

- Strumento: RBSFTMIBSLMS22000AB21560E310321 - NL0009811314
- Operazione: Vendita
- Quantità/Valore Nominale: 500
- Quantità/Valore Nominale eseguiti: 500
- Prezzo limite: 0.413
- Prezzo esecuzione: 0.4130
- Data esecuzione: 18/07/2011 16:55:44

 

 

posted on 18:19   link   . . . . .  up

 

Chiusura in debolezza

15 July, 2011

Oggi giornata pesantissima sul lavoro per cui concedetemi solo poche righe.

 

Mercati in debolezza, FTSE/MIB non fa peggio di altri indici (almeno questo è positivo) e l'America rimane sempre debole senza segnali di continuation poichè attualmente poggia sulla middle BB(20,2) daily. Considerando che i dati macro non sono stati entusiasmanti, anzi direi brutti (anche se io non sono un analista dei dati macro), possiamo dire che il mercato ha tenuto botta. Diverso però è lo scenario Fan che, seppure di pochi punti, colloca FTSE/MIB sotto bear e quindi in un quadrante ribassista, o meglio non è più quadrante perchè non ci sono più fan bullish a  supporto ma è una zona con fondo 0 e da qualche punto in questo spazio/tempo si costruirà un minimo da cui ripartire. E' ben nota la quota sulla quale ci aspettiamo una reazione inversiva.

 

L'operatività ha visto apertura short FTSE/MIB a mezzo certificato RBS in area 18590, in mattinata, posizione non chiusa nella giornata. Se fosse stato un minifib l'avremmo chiuso volentieri in area 18390 (200 Punti = 200 euro) ma essendo un certificato del cazzo non ci sta bene la mancia e pertanto lo utilizziamo come hedging di portafoglio long.

 

Buon WE

 

posted on 17:54   link   . . . . .  up

 

Aggiornamento 15 Luglio

15 July, 2011

Come ogni 15 del mese discuto brevemente l'aggiornamento delle statistiche del signaling: era andato tutto bene, con una lunga serie di WIN a fine giugno, migliorando anche il rapporto WIN/LOST rispetto alla media dell'anno (era circa 3:1) ma una serie lost proprio nell'ultima settimana (quando eravamo convinti dei long) ha praticamente distrutto questa media portandoci oggi in rapporto  2,2:1. Anche se ci sono dei segnali pending che potrebbero addrizzare la situazione ed anche se la percentuale dei Non Applicabile (segna di trading non avvenuto) è stata alta ma con condizioni meno restrittive avremmo portato a casa qualche altro WIN, i fatti sono questi. Sono deluso e infastidito, meglio voltare pagina e pensare al futuro.

 

Di sotto il grafico FTSE/MIB a compressione daily con evidenziate fan bull (verde), fan bear (rossa), linea della vita Gann Square (nera trattaggiata), linea della morte (marrone), altra linea crescente del Gann Square (nera). Si noterà che il giorno dell'incrocio matematico delle 2 linee Gann Square è avvenuto il ribassone che toericamente avrebbe dovuto portarci fin in area 16600/700, con un minimo di soli 17400.  La stessa figura spiega meglio le mie considerazioni di ieri circa l'enorme trading range in caso di chiusura over bear (rossa) o di profondi affondi sotto bear (-2000 punti). Vedremo il verdetto del close visto che gli impianti FAN sono settimanali e quelli Gann Square mensili. Lasciamo la parola al protagonista di oggi, FTSE/MIB, visto che stasera avermo il close weekly e capiremo meglio lo scenario futuro.

 

 

 

posted on 06:22   link   . . . . .  up

 

Seduta Interlocutoria ma USA debole

14 July, 2011

Dopo aver recuperato nella seduta precedente dai minini del 12 luglio, la giornata Italiana ed europea è stata interlocutoria,  caratterizzata da un elevata volatilità considerando un trading range daily di 500 punti di FTSE/MIB. Nei fatto il mercato è in fase laterale, nel trading range delle 2 fan (18650-19300) pur senza superare area 19000 punti. Guardando ai singoli titoli, con focus sui principali del paniere, nessuno di essi ha superato i livelli di ricopertura da short, fra cui l'importante UC che si è attestata anche oggi con un massimo di 1.276, sotto livello di ricopertura da short. Tutto ciò lascia supporre un andamento ribassista nelle prossime sedute anche in ragione di un america debole così come il resto delle "borse Big".

Con tutta probabilità un'eventuale gamba ribassista sarà a grande profondità mentre in caso di andamento laterale il tranding range sarà enorme.

 

L'operatività di oggi sarebbe stata buona se avessi potuto fare il trader full-time ma di fatto non ho potuto per impegni sul lavoro, che devo rispettare perchè potrebbero rappresentare una svolta personale più che aziendale. Comunque a metà mattina ho aperto una posizione short su FTSE/MIB a mezzo Certificato RBS in area 18930, trade che non ho chiuso poco dopo in area 18550, con ben 400 punti di gain, quando il refresh sul tol mi dava in buon Gain, ma che ho chiuso nel pomeriggio con grande fatica in area 18680 dopo che avevo temuto di aver perduto tutto il guadagno vedendo il ritorno in area 18800. 100 punti di indice infatti sono poco più dello spread del certificato (50). Comunque portato a casa un Gain intraday.

Rimandato a domani, potenzialmente, l'ingresso su Impregilo segnalato in ipotesi di configurazione seme.

 

posted on 18:58   link   . . . . .  up

 

Ci vorrà tempo per capire

13 July, 2011

Segnale di positività oggi per via del close  over fan bear: ieri scrivevamo che "in sintesi il mercato rimane ribassista con close weekly sotto i 18650, fan bear di cui al primo grafico", ed oggi abbiamo un close over anche se la settimana non è affatto terminata. Inoltre laddove il close sia mantenuto weekly sappiamo che transiteremo in un quadrante comunqeu sotto le nostre vere linee di forza, la famosa fan bull che transita questa week in area 19300. Questo per noi sarà il segnale di forza, close netti over fan bull che ci consegneranno 30000 punti, di nuovo, come nulla fosse successo. Tutto questo deve avvenire subito, entro fine mese, altrimenti lo scenario bull post 2009 è definitivamente morto; purtroppo è così.

L'impressione ad oggi è negativa, vista la drammaticità tecnica dei 2 impianti di cui al blog di ieri. Se non si recupera la fan bull per il nostro mercato lo scenario è ribassista. A meno che non sia nato proprio ieri un nuovo mercato bull ma questo potremo dirlo solo fra qualche MESE. Per adesso sembra logico che anche gli altri mercati si allineneino al risultato Italiano, ovviamente con meno peso, visto che noi saremmo il TERZO MONDO in termini finanziari/economici, mentre Germania e USA sarebbero dei "bei paesi": non è affatto così, a parte chi li guida, e quindi dovrà toccare anche anche al loro mercato azionario.

 

Operativamente nessun trade eseguito. Il portafoglio si è apprezzato, l'acquisto UC da soddisfazione, ma da domani cercheremo punti di ingresso short di natura Hedging sul portafoglio tutto long. E se il mercato scenderà compreremo titoli senza farci troppi problemi, quindi in logica cassettista, iniziando dall'attuale MONNEZZA quali BMPS, Unipol, Fonsai e tutte le aziende ad oggi a minimi storici nonostante le avvenute ricapitalizzazioni... ossia satrebbero peggio del 2009, ossia della serie moriremo tutti !!!

 

 

posted on 17:53   link   . . . . .  up

 

E Buon Compleanno !

12 July, 2011

Era iniziato bene questo 12 luglio 2011 perchè la pesca stamattina è stata ottima nonostante il litorale sia battuto da assassini (che dovranno saldare il conto con prima con il mare... e poi con Dio): la giornata era fantastica in quanto a condizioni per la pesca sub e ci siam fatto rispettare anche oggi riempiendo la sacca per metà del suo volume. Alle 8 però la connettività WEB di Vodafone non c'era, c'è sempre e proprio in questo giorno in cui avrei voluto dedicarmi anche alla borsa, al mio sito WEB, comodamente seduto sul terrazzo il destino mi ha detto "No!". Ma non ci meravigliamo di tanto accanimento perchè la mia vita non è mai stata troppo fortunata ! Dunque mi sono recato in ufficio, arrivando alle 10:30, da cui scrivo questo commento in largo anticipo.

 

Non volevamo che il mercato perdesse la FAN Bull 1x16, quantunque al close del venerdì la dinamica lasciava ancora speranza per via di timing favorevoli. E non vedevamo altro numero che area 18600 dove c'era la bear a parziale supporto (configurazione di rimbalzo) e poi sotto il vuoto. Persa anche la fan bear il mercato ha difatti collassato malamente, al di là delle considerazioni speculative di cui ci importa poco. Questa l'evidenza con il mio impianto FAN al close di ieri (quindi manca il 17409 di oggi).  Ho chiaramente commesso l'errore di non rispettare il signaling Bear dello scorso venerdì quando il mercato aveva perso la 1x16 bull. Ero fiducioso in una ripresa, che potrà anche avvenire nel futuro con dinamiche di candeloni verdi come quella di 2 settimane fà quando vedevamo 30000 punti nel mirino, target scopiazzato su Internet, a detta di amici, da qualcuno che non ha dato indicazione su come l'abbia ottenuto. Ero fiducioso ma il mercato non mi ha fatto alcun regalo. Come sempre.

 

 
C'è altro da dire: noi vedevamo per luglio 2011 anche i 25000 punti, ad inizio anno, per via di questo impianto Gann Square, anch'esso scopiazzato su Internet senza darne matrice di costruzione. Copiato e basta. Ebbene pur se in primavera avevamo capito che il target a rialzo non poteva essere raggiunto per via dell'incrocio ribassista di cui sopra, validato solo in primavera, non ci aspettavamo che si potesse convergere DA MANUALE a quello ribassista come da figura sotto. Lo stesso grafico mostra la famosa linea della vita del nostro impianto Gann Square, la stessa che ci supporto quando stavamo morendo tutti nel marzo del 2009 per la più grande crisi finanziaria della storia, da cui ci sollevammo con un +100% di apprezzamento del mercato. Oggi tale linea si attesta in area 16600/500 ed il mio consiglio per il lungo termine è quello di osservare il mercato senza cercare di anticiparlo nei movimenti che farà su queste 2 linee che salgono, nei test di supporto e di valenza, nei camminamenti, perchè sotto fan 1x16 il mercato BULL del 2009 è definitivamente morto e ne dovrà nascere un altro. E se non nasce vedremo un nostro vecchio target ossia 11000 punti, ma non lo credo davvero. Sono molto fiducioso.
 

 
 
In sintesi il mercato rimane ribassista con close weekly sotto i 18650, fan bear di cui al primo grafico. Se riconquistata sarà comunque un passaggio in quadrante laterale, prestare quindi massima attenzione al mercato anche se amiamo questo paese, per metà di ladri e per metà di grandi uomini, e se, come sappiamo, la vita è più forte della morte ed essere pessimisti non è mai cosa buona.

 

posted on 16:48   link   . . . . .  up

 

Quello che non volevamo

11 July, 2011

Al di là dei motivi fondamentali che hanno animato il nuovo crollo sui mercati finanziari di oggi, ed in particolare su mercati dei PIIGS, veri e falsi che siano, non volevamo questo scenario ribassista. Siam scesi di quasi 900 punti in intraday, altra giornata pesantissima, che ci ha portato in area 18000 punti. Spervamo di recuperare velocemente le nostre quote di forza, la nostra fan, pur accettando un'ulteriore giornata di ribasso dovuta a questioni "tecniche" da stop loss di certificati RBS. Aver visto che dopo tali stop il mercato ha continuato a scendere ci è dispiaciuto molto perchè fondamentalmente non ci piace lo scenario ribassista, anche se da profitti velocissimi, e secondariamente proviamo antipatia per i pessimisti, quantunque nella vita non siamo sicuramente gli ottimisti dell'Unieuro. Ciò nonostante rimaniano dell'idea di un timing favorevole (Bull) ad attivazione immediata con un giorno di tolleranza rispetto ai nostri impianti di timing.

Nel medio periodo questo ribasso così marcato rischia di portarci fin alle nostre quote di supporto forte, la linea della vita da cui ripartì il mercato nel 2009 quando ormai sembrava tutto finito. Ma ci penseremo a tempo debito visto che abbiamo intravisto nelle ultime battute un segnale di reverse di breve termine.

 

Detto questo l'operatività ha visto chiusura della nostra manciata di prosizioni short in area 18560, non credendo che potessero essere inanellati N stop di certificati in una stessa giornata. Il mercato è sempre pronto a sorprendere. Di contro in area 18100, sul -9& di UC io ed alcuni colleghi ci siamo divertiti nel comprare 1000 pezzi UC portandoci a casa un guadagno virtuale (non contabilizzato) del 3% in poche minuti, ma tutto questo  rimane effettivamente un contentino vista la debacle di portafoglio azionario.

 

posted on 18:06   link   . . . . .  up

 

Sempre fiduciosi, mayday Tremonti e Draghi

10 July, 2011

Ho completato l'analisi del weekend: nonostante le giornate drammatiche di questa settimana giustificabili con il timing bear indicato dalla nostra timing chart con matrice S9T in raro evento bear annuale, siamo fiduciosi di un rebound bullish del nostro mercato, ormai classificato tra i famosi PIIGS.

Speriamo che il compagno Tremonti non molli la sua azione a supporto dei conti almeno fino a settembre (come da sue dichiarazioni lette ieri su quotidiani) e che il nostro concittadino di Lavinio, Super Mario Draghi, oltre a magnarsi le telline del litorale laziale abbia amore per il nostro paese al punto di prendere parte alla vicenda speculativa contro l'Italia e di sostenere il nostro mercato !

Siamo veramente nelle loro mani, in un timing ora favorevole eccetto potenziali movimento "tecnici" finalizzati a stop loss.

 

posted on 07:22   link   . . . . .  up

 

Shock Market

08 July, 2011

Oggi non ho aggiornato la share perchè da un lato ho preso finalmente qualche ora per me (per andare a pesca dopo 20 gg di mare mosso/torbido) dall'altro l'FTP di aruba presentava problemi di autenticazione, quando ho provato nell'upload di quell'articolo sul Page Rank Google, dopo le 10. Per cui niente articolo on-line, aggiornerò presto, e niente PT daily. La pesca comunque è andata alla grande.

 

Non volevamo questa giornata. Un'altra giornata negativa su Euro ed America, completamente in linea ai nostri timing S9T indicati sotto, ma un'altra seduta shock sul mercato Italiano, sul nostro FTSE/MIB che dopo aver perso la fan a 19300 circa piomba in area 18900 perdendo quasi 1000 punti in intraday, la mattanza di longhisti su derivato (-5000€). Ormai l'economia ed i mercati finanziari sono Shock Market, è la dinamica più frequente ai giorni d'oggi, un'evoluzione della volatatità grazie ad una accresciuta cattiveria dei broker ad obiettivo stop loss di posizioni long o short che siano, su prodotti finanziari di ogni natura: azioni, derivati, tutto. Altre dinamiche sono quelle trend-continuum che si attivano dopo aver creato fiducia o depressione ai livelli massimi, stroncando posizioni in essere e soprattutto chi si accanisce su quel feeling impostato in precedenza. Anche questo volendo è shock market.

Di fatto oggi il mercato Italiano ha perso la fan weekly, anche se di poco, e siamo nuovamente "punto e capo": se non si recupera si piomba a ribasso con target davvero brutti, quelli derivati dalla perdita di una fan e da una serie di minilong in cascata pronti ad essere inanellati uno per uno; se si recupera velocemente, magari dopo aver preso qualche stop a spaventato ancora la gente ed i trader con la storia dei debiti sovrani, allora rimango convinto del nostro target dei 30K punti. Non posso dire adesso come andrà a finire, ma l'idea è di una breve continuation short per poi passare in un trend continuum bull. Lo speriamo davvero, ovvero speriamo che il mercato ce lo confermi.

 

Operativamente ero partito bene, anche se questa settimana ho seguito poco il mercato per impoegni di lavro ed ho sbagliato forecat credendo in un supporto su FAN, compatibile con fase negativa S9T. Iniziavo bene vendendo infatti in profitto i miei pezzi ETF Crude over 19€, prima che piegassero malamente. Ma poi sono stato sconvolto dalla perdita della fan. Nei fatti compravo altri minishort e compravo UC a 1.23€, una specia di straddle su indice. Il fatto negativo è che nei refresh ho letto male il minimo del mercato (18850) quando invece era il massimo 19850 ! Ero e sono molto stanco... E quindi vendendo che il mio LC long era ancora scambiabile l'ho venduto al meglio... Accortomene non ho potuto far altro che vendere pure i pezzi short del vecchio freeze rimanendo adesso con 600 pezzi short del 22000, comprati in area 19050. Quindi davvero una miseria di gain laddove il mercato pieghi ancora sui prossimi target ribassisti. Vedremo cosa fare nei prossimi giorni per gestire anche questa'altro cazzo per il culo

 

posted on 17:52   link   . . . . .  up

 

Aggiornamento a domani

07 July, 2011

Giornata particolarmente volatile sul mercato euro ed in particolare su quello italiano, giornata che abbiamo seguito con saltuari refresh sul col impegnati ancora a genova in una giornata di particolare intensità lavorativa.
Siamo di ritorno a roma per tornare ad un ritmo maggiormente umano. Domani manderemo on line anche un articolo sul rating google e su manipolazioni del mercato internet, fortuna che il +1 parla da solo su siti dei furbetti dei link e del page rank.
nessun trade eseguito ma buon gain sul crude e' in canna. Ci preoccupa ancora una volta la tenuta fan ftse/mib... Che Dio aiuti i buoni!!!

 

posted on 19:38   link   . . . . .  up

 

Scenario in linea

06 July, 2011

Mercati a ribasso in linea al nostro forecast "correttivo" per questa settimana dopo il top del 4 luglio centrato con singolare precisione. A dire il vero è il mercato Italiano ad accusare i maggiori ribassi per la solita questione dei Bancari (stavolta non ho nemmeno letto i dettagli, bastava vedere il -7% di UC) ma anche l'America è debole in questi giorni in linea alla seguente timing Chart tutto negativo:

 

  • Data - Evento - Mercato - Note
  • 07-lug-11 gio - Ciclo 52-week - Tutti - Centrato su 8 marzo
  • 08-lug-11 ven - S9T top bear - FTSE/MIB 
  • 09-lug-11 sab - S9T top bear - S&P500 

 

In particolare il ciclo 52-week (porzione) era già abbondantemente "in line" e queste perturbazioni negative sono additabili a fasi S9T di concomitanza bearish. Dunque previdiamo ancora qualche giorno di negatività, se quanto successo oggi non bastasse, pronti al reverse per via di un successivo complemento bullish ancora non "in line" ed al limite della validità. Limite anche sull'impianto FAN del nostro mercato, in area 19300/400, ma per adesso con un margine di scarto compatibile con ulteriori strappa-strappa ribassisti.

Volumi non proprio trascurabili e ciò rappresenta indizio ad eventuali prosecuzioni nel breve termine.

 

Nessun trade eseguito, non ci fidiamo a imbarcarci in ulteriori operazioni long dopo aver antricipato troppo (detto a posteriori) il freeze degli short in essere su mercato Italiano (siam fatti così, cercheremo di correggerci).

Domani di nuovo in viaggio ma spero di completare PT daily via connettività mobile, educazione altrui permettendo.

 

posted on 17:59   link   . . . . .  up

 

Saluti da Genova

05 July, 2011

ancora a Genova in rientro problematico vista la chiusura dell'areoporto di Roma in mattinata per temporale, con conseguente accumuli di ritardi. Dovremo inoltre tornare per 2 giorni in questa week..
Oggi mercati deboli anche se nulla di grave, e' il ritracciamento che aspettavamo per questa week e che e' arrivato puntuale in riapertura USA dopo il max del 4 luglio. 
registriamo eseguito acquisto long in area 20350 in prima mattinata, freeze delle posizioni short in essere pronti ad incrementare su tenuta del nostro prossimo supporto.

 

posted on 19:04   link   . . . . .  up

 

Giornata di festa : 4 Luglio

04 July, 2011

Non c'è molto da dire per la giornata di oggi, questo 4 luglio di festività dei mercati americani. L'europa rimane essenzialmente invariata, con chiusure frazionali, talune positive altre negative in assenza del driver americano. Dati macro di particolare rilevanza assenti.

 

L'operatività non ha visto nessun trade aperto o chiuso. E' dispiaciuto vedere ancora cresce BMPS verso il target che avevamo dato giorni fa in area 0.60 (cfr. archivio di Maggio), ma del resto avevamo fatto gran parte del movimento, entrando proprio quando siti di natura "Borsa e Trading" ad elevato page rank scrivevano delle loro convinzioni ribassiste oggi puntalmente sovrascritti nella più classica dinamica "siamo Itagliani".

 

Circa le prospettive future rimango confidente dello scenario indicato al commento generale sia per questa settimana sia per il medio periodo. Con il close di oggi i livelli operativi di trading indicati vengono anche rafforzati.
Nota operativa: domani sarò fuori per impegni di lavoro e non potrò aggiornare il PT visto che la logistica impone azione sin dalle prime ore del mattino. Del resto nessun segnale di oggi è degno di particolare attenzione.

 

posted on 18:09   link   . . . . .  up

 

FTSEMIB overboost

01 July, 2011

La giornata di oggi è andata oltre ogni più rosea aspettativa: sapevamo dell'importanza di questa settimana per l'instuararsi di un reverse dopo che il mercato aveva stornato con particolare violenza sui nostri target price/time ribassisti di metà Giugno; l'altro venerdì non si intravedeva nessun segnale di reverse, che su weekly doveva avvenire questa settimana "o mai più", anche perchè i timing davano indicazione di "forte recuperi" a fine giugno, mese che ormai andava finendo. Eravamo fiduciosi ed alla fine andata come credevamo anche oltre ogni aspettativa visto che mai avrei scommesso in un close weekly over 20357, nostro Gann Level da cui è iniziato il "crollo finale" del mercato. E ciò quantunque sappiamo bene che il recupero di una fan bull sia sempre un segnale di grande forza, davvero molto raro. E' andata così, con FTSE/MIB quindi in overboost rispetto al mercato, al solito grazie al peso dei bancari, in un timing perfetto, quello del Rally del 4 luglio. E con questa seduta, peraltro la quinta in trend, non ci aspettiamo successivi apprezzamenti, se non eventuali limature, per poi andare a consolidare i livelli con movimenti strappa-strappa, da considerare tali fino a quanto si tenga la fan bull di riferimento. Discorso a parte invece per il mercato americano che tratteremo al solito sul commento generale del WE.

 

L'operatività mi ha un po seccato: per prima cosa non ho venduto al massimo le mie BMPS, anche se quanto portato a casa oggi, dopo l'apertura, sarebbe migliorato di poco visto che solo questa settimana avevamo iniziato la Guerra dei pezzi contro il broker del titolo.

Poi mi ha dato fastidio per tutto il giorno quella piccola posizione short su indice aperta 2 giorni fa in area 19800, in hedging di portafoglio, che pur talmente piccola da non inficiare il portafoglio nemmeno dopo il sell di BMPS è sempre una maledetta zavorra a rialzo. Non ho potuto eseguire congelamento in area 20357, come da piano, perchè l'impennata sul dato delle 16 è stata troppo violenta, ma ci sarà tempo di farlo ed anche di sovrappersare un long 5:1 visto che siam ritornati in possesso della liquidità immessa su BMPS.

Ma comunque oggi tutto bene.

 

Buon WE.

 

posted on 17:56   link   . . . . .  up

 

Flash **** Chiusura totale trade BMPS

01 July, 2011

Visto l'opening in forza (+2,25%) che ha seguito la strappata di ieri nel finale ci siamo portati a casa il profitto su tutta la posizone in essere su Banca Monte Paschi Siena in area 0.54. Arriverci e Grazie !

 

posted on 09:07   link   . . . . .  up

 

top of page

 

 


Trading Blog e commento sui mercati finanziari. Segnali operativi gioralieri long short per il trading in borsa. Signal buy sell di prodotti finanziari azionari e derivati. Indicazione di operatività, posizionamento, previsione e forecast sul mercato azionario. Trade Blog e Report Trading Long Short con Minilong Minishort Titoli ETF ETC CW FTSEMIB SP500 leverage certificate RBS. Analisi Trend Bull Bear e forecast con analisi di Gann (S9P S9T Gann Square Gann Level FAN), ciclicità dei mercati, signal candlestick pattern, analisi tecnica con Bollinger Band BB(20,2). Strategie e tattiche sul mercato. Trading Utilities


Chiunque acceda e consulti il sito www.fabiolongo.com e tutte le sue sezioni dichiara di aver letto, compreso ed integralmente accettato quanto riportato nel DISCLAIMER.

www.fabiolongo.com