Giovedi 12/12/2019 ore 20:00:39
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

Archive - October, 2009
 
Fabio Longo Trade Blog   fabiolongo.com TradeBlog  
 
Most recent entry is first.
Search blog
 
Archives 
 

Perse le fan

30 October, 2009

Con questo close settimanale, sia SP500 sia FTSE/MIB perdono le loro Fan bullish 1x3 costruite sulle candle weekly a partire dai minimi di Marzo 2009. Si tratta del primo evento da 7 mesi a questa parte.

Mentre la struttura BEAR di lungo periodo è sempre rimasta intatta sin dal 2007 (fan bearish 1x3 mai rotta), questo doppio signal (su FTSE/MIN e SP500) porta a rivedere i TP di breve periodo degli indici, che infatti avevano e non hanno più un struttura rialzista integra, visto che questa era condizionata al mantenimento di queste linee dinamiche rialziste di supporto. Ciò no toglie che eventuali riconquiste delle citate fan nelle prossime settimane possano riconfermare tali Target Price/Time con maggior forza di prima.

 

Da dopo l'open ho tentato ingressi short sugli indici visti i livelli intraday che si manteneva sotto i valori delle citate fan alla prossima settimana. Putroppo, come ieri, non sono riuscito a comprare bene ma stavolta ho comprato lo stesso, nel primo pomeriggio, guadagnando il distrurbo (mancia) sul piccolo trade del MS FTSE/MIB @ 27000 indicato qui di sotto, dove è evidenziato anche il mancato acquisto provato in mattinana. Rimangono in portafoglio gli straddle in modalità frozen sia su SP500 sia su FTSE/MIB in attesa del comportamento dei mercati lunedì in open.

 

Si preannucia un weekend di consistente lavoro edile con obietto di completamento della demolizione totale del bagno della residenza estiva a mezzo mazzetta e scalpello, già iniziato la scorso WE, interrotto nella mattina di domenica per mancanza di sacchetti di raccolta materiali di risulta (aka carcinacci) :-)  

 

Buona Domenica

 

 

 

posted on 17:41   link   . . . . .  up

 

Ben Detto, Ben Fatto

29 October, 2009

Il forecast daily era buono, preciso a meno di qualche decina di punto sul Gann Level 28 FTSE/MIB. Anche il predict della settima candle si è rivelato corretto. Anche la tenuta della fan weekly 1x3 bullish si è concretizzata con timing soprendente, sebbene da questo punto di vista non sia successo proprio nulla visto che la settimana non è finita.  Sarebbe stato un brutto segnale il taglio up-down con candle black marubozu, forte segnale bear. Invece su eventuali tenute dovremo comunque attendere le risultanze della prossima week. Per adesso è solo una prova di supporto, dal ripegamento, e non una prova di forza in quanto non c'è nessuna riconquista, visto che non c'è stata perdita weeky. Tutto questo per amore di precisione.

 

Per l'operatività ho dedicato solo la prima ora alla borsa, prima di una giornata lavorativa al cardiopalma: all'open proteggevo come indicato tutti i minilong in portafoglio e mi mettevo in acquisto al Gann Level 28 FTSE/MIN con il prodotto indicato sotto, fortemente pesato, a 0.335, fair-value di 21980 di indice. Sul crollo della prima mezzora (derivato essenzialmente da ENI e UC a quasi -5%) il ML 18500 ed anche i 2 leverage certificates superiori rimanevano immobili ad una quota di 100 punti sopra: il minimo del minilong 18500 è stato a 0.343 quasi 3 punti  dal valore mediano, se poi avessi dovuto rivenderli immediatamente avrei perso almeno un 6% in 1 secondo. Figuriamoci se avesse perso quota 21900. Stesso discorso su Unicredit dove le posizioni in lettera del minilong @ strike 2 sono state assenti fini alle 9:45 circa, impendendomi di comprare altri pezzi.

 

Fatto sta che non mi andava di comprare fuori fair-value ma il segnale era chiaro: fine delle mazzate. Dunque decidevo, in qualche minuto, e vendevo il PAC ETF XBR sui massimi di giornata, poi procedevo al sell anche dei ETF LEAN HOGS, con grande dispiacere come se fossero animali vivi che andavo a sgozzare. D'altro canto li ho pagati come la mortadella e li ho venduti al prezzo del culatello. Ritornerò da capo su tutti i PAC definiti, ma era importante prendere profitto dalla strappata in spike dell'indice e dalla corsa inferocita dei maiali che dura ormai da giorni interi.

Nel pomeriggio infine vendevo in profitto minilong UC visto che il titolo dal -5% era passati al +4%... il minilong era variato da 0.17 a 0.37 ... per una giornata è anche troppo. Ben fatto.

 

posted on 18:46   link   . . . . .  up

 

2 giorni importanti

29 October, 2009

Brutto close SP500 che perde anch'esso il supportone: adesso i principali indici sono tutti allineati sotto le loro 1x3 bullish.

La perdita violenta e decisa delle 1x3 in intrasettimanale non è affatto un segnale in quanto questo si realizza solo al close weekly. Per questo motivo i prossimi 2 giorni sono particolarmente importanti per close up/down rispetto queste fan ma anche in prospettiva per i recuperi che gli indici sarebbero chiamati a compiere laddove queste chiusure siano a signal bearish.

 

Nella figura a candle daily (la fan verde è la 1x3 mediata sul settimanale dal programma prorealtime) è evidenziato il comportamento rispetto alla BB(20,2) daily che nel passato ha assorbito sia gli eccessi di ipercomprato ed ipervenduto in 2 sedute di borsa. Ovviamente il signal non si ha allo sforamento ma in funzione delle successiva candle ossia della conformazione rispetto alla precedente. Si evidenzia tuttavia una buona possibilità di reverse nella giornata di oggi dopo uno spike negativo in opening.

Sempre dalla stessa figura si contano 6 candle in trend bear, quindi oggi l'importante seduta seven che va osservata per eventuali reversal che possono essere considerati attendibili.

 

Per gli amanti della manipolazione dei mercati si fa notare come le prime 4 candle bear siano tali da scoraggiare posizioni short sul mercato, appunto con lower shadow od upper shadow a pareggiare quasi gli opening/close precedenti "simulando" in intraday tentativi di recupero. La candle 6 invece è Black Marubozu quindi suggerisce bear per oggi proprio quando il pattern potrebbe essere in esaurimento... Ricordo che la teoria delle candle va applicata sempre con le conferme delle successive ed uno sguardo ai volumi.

 

 

 

Operativamente proteggerò gli ingressi long di ieri (eseguiti circa sul livello di BB inferiore) con posizioni MS22500 solo in opening negativo non superiore al -1%, sbilanciandomi nuovamente long sul level 28 Gann Square (21923).

Con opening fortemente bear tengo botta ed opero nel pomeriggio sui dati macro a 3 teste in approccio contrarian.

 

posted on 08:15   link   . . . . .  up

 

Sotto i supporti

28 October, 2009

Giornata pesante sui listini che porta gli indici sotto i miei supporto, ovvero quelle quote significative come spartiacque bull/bear di breve periodo.

 

Sebbene la mia vision di lungo termine sia decisamente negativa, non sono dell'idea che questa negatività ad inversione del trend (paurosamente) bullish degli ultimi mesi vada a concretizzarsi proprio adesso. Oltre quanto già fatto dovremmo adesso assistere a consistenti recuperi sui TP indicati. Inoltre eventuali signal di reversal del trend o semplicemente di perdita di impulso bullish vanno a concretizzarsi al close weekly e mancano ancora 2 giorni di borsa. Per i signal di reverse dovremmo infine assistere a chiusure mensili sotto la diagonale dal Gann Square.

 

Non so inoltre se gli attentati di oggi possano aver influto generado tali spike sotto fan (non ho seguito alcuna news), comunque gli spike intrasettimanali (laddove rimangano tali) non comportano signal ed anzi i recuperi delle linee di supporto si configurerebbero come segnale di grande forza.

 

Operativamente tentavo ingresso long su FTSE/MIB a mezzo ML 18500 in area 22400 e su UC a mezzo Minilong secondo il PT di questa "mattina". Restano inalterare tutte le altre posizioni

 

Cordialmente

 

posted on 17:56   link   . . . . .  up

 

Aggiornamento Share

28 October, 2009

Ho aggiornato il Piano di Trading con nuove condizioni.

Ho definito la strategia su Unicredit a mezzo Minilong e Minishort da rendere operativa oggi stesso.

Ho infie aggiornato il PAC con ID 4 ma questo dovrà essere operativo non prima di 2 mesi.

 

Buona giornata

 

posted on 05:54   link   . . . . .  up

 

Bello ! Bello !! Bello !!!

27 October, 2009

Oggi sono entusista dell'andamento del mercato. Perchè l'orso ha dato un'altra bella zampata al toro ? Perchè menano forte sui bancari tarocchi ? Ma no, tutt'altro !

 

Il primo "Bello !" viene dal mercato SP500 perchè sta onorando alla perfezione il tripo supporto metafisico a 1060 come rivelato ieri, con quello S9P a tolleranza 1055. Ebbene oggi il minimo è di "1060,qualcosa". Troppo Bello !

 

Il secondo "Bello !!" è  per FTSE/MIB. Ieri rivelavo quello di SP500, oggi rivelo im mio intero impianto Fan FTSE/MIB come condizione STRAORDINARIA per quanti mi leggono quotidianamente. Siete almeno 200 persone, forse molti di più visto che alcuni accedono dietro un proxy server, addirittura noto accessi da IP di Olanda, UK ed Irlanda. Che si siano i pezzi di merda di ABN ??!!  Bho? Comunque grazie in ogni caso per l'attenzione al mio sitarello tanto amato. Ebbene il test quasi millimetrico della 1x3 "pareggia" gli andamenti con SP500, eravamo indietro in termini metafisici, quelli che contano al solito non sono le statistiche delle performance dei listini rese pubbliche persino dai beneffattori di Borsa Italiana. La 1x3 bullish questa settimana si attesta a 22562, sfiorata nell'intraday. A Luglio ci fu lo stesso move, proprio in coincidenza del Target Price/Time, che confermò la valenza di questa linea metafisica, adesso per pochi punti non abbiamo completato il movimento originato dalla mancata rottura della bearish 1x3. E siamo in week di setup Time-Cycle 52 week. E poi costruiremmo le Fan di bear di breve e poi valuteremo tutto con il Gann square, e poi e poi .... finalmente il mercato si è mosso costruendo la nostra GABBIA obbligua. Bello !!

 

 

Il terzo "Bello !!!" va ai LEAN HOGS che oggi "piottavano" inferociti nelle praterie del New Jersy con greggi compatti di 3000-4000 unità :-))) Hanno pure inontrato i tori azionari facendo loro una bella smerdata di quelle da maiali, per l'appunto. Ed i tori sono fuggiti di fronte ai maiali magri, figuriamoci se incotravano la scrofa ! Quasi 6 punti di incremento dopo tanta strada già fatta. Bello !!!

 

Operativamente visto che non è entrato il sell dei minishort a copertura ed ancora manca lo stop del ML UC a strike 2.2 ho pensato di vendere intanto, in gain, il PAC ETF BEAR su SP500 iniziato pochi giorni fa. C'è tempo per rientrare in pista, poi non ha grossa leva e questa è una linea di supporto importante. Fatto un piano si mantiene e lo manterrò visto che lo inizializzato e quasi completato con il 4 elemento di PAC condizionale. Faccio notare che se avessi aspettato il 25 (mio giorno di PAC) non avrei comprato nulla perchè il movimento bear è avvenuto qualche giorno prima portandomi fuori condizione di acquisto... anticipai l'ingresso. Anche sui PAC girano i software strizza-trader. Fate una prova voi stessi e capirete che i super calcolatori non sbagliano e tengono tutte le variabili del mondo, tutti i flussi in denaro e lettera. Ma proprio Tutti.

 

 

27/10/2009
15:14:28
ORDINE N.: 20091027003442
OPERAZIONE: Vendita
TITOLO: ETF-DBX S&P 500 SHRT
QUANTITA’ ESEGUITA: 9
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 38.62
COMMISSIONI: 2

 

posted on 18:04   link   . . . . .  up

 

Flash *** Acquisti minilong SP500

27 October, 2009

Ho protetto i minilong FTSE/MIB con dei minishort purtroppo non comprati bene, ossia in area 22950 quindi 100 punti sotto i massimi di oggi. Tuttavia ho tentato ingresso long su Sp500 secondo la strategia di massima indicata ieri che gli amici del privè troveranno con maggiori dettagli sul commento generale.

 

27/10/2009

09:06:51

ORDINE N.: 20091027000486

OPERAZIONE: Acquisto

TITOLO: ABN BU S&P500 850

QUANTITA’ ESEGUITA: 900

QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0

PREZZO: 0.15

COMMISSIONI: 2

 

 

 

posted on 10:29   link   . . . . .  up

 

Il toro è ancora vivo

26 October, 2009

Giornata priva di dati macro-economici ma non di emozioni che purtroppo ho vissuto tutte insieme a posteriori vista la totale assenza dal TOL con eccezione della prima mezz'ora. Purtoppo non sono un trader a tempo pieno.

 

In breve vendevo i minilong UC sul rimbalzo del supportone S9P, che funzionava almeno un po: il titolone infatti apriva forte ma non accelerava verso il test della resistenza in angolo di comando. Eseguiti nella giornata con ordini automatici il sell dei minishort SP500 e FTSE/MIB con profitti percentualmente elevati ma anche qui troppo troppo modesti in valore assoluto causa lo scarso investito, giustificato in un'ottica di ulteriori acquisti su un mercato ormai infinitamente BULL. Non entra ad esempio l'acquisto di oggi di altri minishort FTSE/MIB sul livello superiore del presunto trading range settimanale 23100/000-23700/800 ed anzi come detto liquidavo le posizioni bear in mio possesso per rimanere con le long (eccetto ovviamente i PAC BEAR ETF su FTSE/MIB e SP500).

 

Ritengo infatti che il toro non sia affatto morto: fino alla tenuta delle fan bear 1x3 il toro è vivo e vegeto. Ad oggi, inoltre, i TP di incrocio FAN bull/bear sono superiori alle quote battuti dai principali indici. Anche SP500 ha avuto un minimo intraday praticamente a testare la citata fan, nominalmente a 1060 a meno di 6 punti sotto il minimo intraday, dove passano peraltro un Gann Level ed un supporto S9P. Dunque c'è un muro a supporto del mercato poco sotto queste quote. Dal tetto (vedi blog sotto) siamo arrivati sul pavimento del terzo piano. Potremmo assistere quindi a rimbalzi fan che sono lunghi e consistenti in valore percentuale , quindi senza signal metafisici di rottura delle 1x3 bullish confermata close weekly non oserei mettermi contro il MOSTRO BULL, viceversa tali rotture andranno trattate a mezzo short in forza con target le 1x2 per poi magari finire nel sottoscala entro 12 mesi.

 

Faccio notare (a quei pochi che mi detestano) che quei  "cortesi analisti" che pubblicavano costantemente recensioni "di successo" nel pieno splendore del mercato bullish 2009, sono assenti dal tempo in cui il loro ingresso short sul mercato ha fallito pesantemente. Adesso probabilmente saranno rinfrancati da questa prima zampata dell'orso e faranno sentire la loro voce, dunque leggeremo volentieri ciò che scrivono come ulteriore segnale dal parco buoi da sfruttare al solito in modalità contrarian.

 

posted on 18:54   link   . . . . .  up

 

Sempre effetto Fan Bearish 1x3

23 October, 2009

Delle 5 condizioni qui di sotto oggi non se ne sono verificate 4: infatti FTSE/MIB apre positivo sopra l'1%, non raggiunge il livello di fan 1x3 bearish, e ovviamente non apre negativo. Poi nessun movimento "finto" di rilevo prima dei dati. Dunque non ho fatto trading sull'indice con un po di delusione al close per i 600 punti di piegata che sul minishort 25500 sarebbero stati bei soldini per una scalpata intraday. Sembra certe volte che il mercato "mi legga" e quando non lo scrivo sembra che legga la mia mente. In realtà sono i server dei brokeroni che calcolano alla perfezione la posizione dei trader, i signal sugli gli oscillatori, gli stop dei certificati e derivati ... e poi fanno running in real-time della funzione "come arubo di più", insomma sapete come la penso io circa i mercati finanziari moderni. Tutta una finta ben organizzata e supportata da sistemi informativi di rilievo. E se non lo sapete ogni tanto lo riscriverò.

Passa invece la condizione di trade su UC che oggi traccolla in modo pesante con un sonoro -5%: tempo fa, alla radio, dissero di comprarle, proprio come quando valeva 0.66 dicevano di mollarle (perchè era a rischio fallimento). La fonte ? Ma che domanda: Radio Classica Milano Finanza. Il mio trading range era 2.48/47 - 2.83/84 livelli di supportone forte e resistenza media del nuovo S9P a centro 66 con angolo delle resistenze a nord, dove passa la linea numerologica 2.04-2.55-3.14. Bene oggi di minimo abbiamo visto 2.47, siamo alla perfezione se questo è il minimo, dimostrazione che le onde di Elliott servono solo a pulirsi il culo quando ci si fa il bidet (con riferimento ad alcuni TP Elliottiani). Vedremo adesso se la strappatona è conclusa, in teoria sotto i 2.47 non c'è più tale supporto ed andrebbero stoppate immediatamente. In teoria. Oggi intato ho preso altri 1000 pezzi del ML 2.2 a 2.4825 di sottostante. Vedremo Lunedì come aprono.

 

Per quanto concerne il mercato sono contento che la regola fun ancora una volta funzioni in modo magicamente perfetto: fallimento di rottura = forte impluso bear. Non ci sono altre chiacchiere, sapete quanto abbia creduto alla citata fan. Questo effetto ribassista fa sì che  il Torone sia ormai  pronto per il colpo finale, con la spada puntata sulla nuca, ma ritengo che tale colpo non sarà dato prima della scandenza ciclica di dicembre, completando prima il TP intermedio a Novembre, ben documentato sul privè, dopo il quale potrebbe già iniziare la fine del mercato, verso nuovi minimi. Vedremo a suo tempo. Nel frattempo una parola di conforto e di affetto veramente sincero va a coloro che amano e credono molto in questo BULL: purtroppo amici miei non è la mia vision a cambiare le cose, cerco solo di leggere il futuro ed a me la storia della fine della crisi non è mai piaciuta, soprattutto per l'enfasi mediatica e il sotterramento della storia degli asset tossici. Coraggio quindi, c'è ancora un po di tempo per togliersi di mezzo e invertire le proprie aspettative, sbagliare un forecast non è vergogna. Anzi è il trading reale. 

 

posted on 18:29   link   . . . . .  up

 

Operatività

23 October, 2009

Non proprio all'alba come promesso ieri pur se la sveglia biologica è sempre alle 5.30: fra il nodo di Pratica di Mare divenuto oggi un'enorme pozzanghera ed i cancelli chiusi degli uffici dove spenderò la giornata di oggi ormai siamo già alle 7.40.

Inutile parlare di quanto successo ieri sui mercati, sia perchè i commenti a posteriori non servono molto sia perchè sapete la mia vision di lungo e di breve.  Evidenzio solo il dato sui sussiddi di disoccupazione USA in crescita rispetto al precedente e superiore alle attese. Quando sarà il momento giusto commenterò quelle numerose recesioni uscite a fine estate che "vedevano toro". Per adesso il toro ha partorito un topolino storpio, ovviamente da fine estate ad oggi non da Marzo quando tutti stringevano le chiappe e non osavano sul mercato nemmeno a mezzo BOT. Ne riparleremo presto, al più fra 1 mese e mezzo.

 

  • Su opening positivo frazionale sovrappeserò le posizioni long su FTSE/MIB con ribilanciamento (sell o freeze con equivalenti minishort) in area 24140-24290 (fan bear 1x3).
  • Su opening superiore al punto percentuale attendo FTSE/MIB agli stessi livelli di sopra per raddoppiare gli short in essere con potenziale stop over 24290
  • Laddove il mercato, stranamente, fosse negativo provo apertura long solo in area 23100 con stop sotto 22950.
  • Trading via leverage certificates sulla lateralità di Unicredit con le attuali posizioni long/short già in essere.
  • Occhio a strappate bull/bear ore 10, 10.30, 14.30, e 16 con posizioni inverse al comportamento dei 3 minuti precedenti i dati a "3 teste" (vedi cruscottone)

 

 

 

 

posted on 07:53   link   . . . . .  up

 

Aggiorni domani

22 October, 2009

Causa intensa attività lavorativa, non ancora terminata, sono costretto a rinviare il blog a domani all'alba.

Vendevo comunque il sovrappeso short su Minishort 25500, portandomi quindi in stato di freeze, in attesa di capire il movimento intermedio da oggi fino al TP di metà novembre, TP che a questo punto diventa più probabile di prima.

Buona Serata

 

posted on 19:04   link   . . . . .  up

 

Finalmente un po di movimento

21 October, 2009

Finalmente un po di movimento sul nostro indice FTSE/MIB: apertura frazionale positiva, poi si scende in modo deciso fino a 23574: è la forza ribassista della mancata rottura della fan 1x3 bearish, precisa e puntuale come sempre, unica nel sua valenza di predict. E' stato un "incoraggiante segnale di debolezza dei mercati".

Poi una ripresa davvero notevole, non solo a recuperare il -2%, ma addirittura a ritrovare il segno verde.  Spaventoso move. E' la forza del micro-ciclo bullish S9T entrato questa settimana per il mercatino nazionale, ma soprattuto è la mattanza degli shorter di settembre/ottobre sul derivato, ben descritta dall'impianto metafisico che suggerisce un probabile prosiego dei flussi artificiali in denaro fino alla data di dicembre. Tuttosommato è giusto che qualcuno lo massacrino per bene visto che si vantavano di aver cavalcato il toro nei mesi passati, ma adesso anche loro se lo trovano dietro le chiappe dipinte di rosso. Mai sputare per aria perchè...

 

Dunque 2 forze opposte: diceva il grande Hegel che solo dalla contraddizione nasce il movimento.

 

Operativamente non ho preso profitto da questo move, soprattutto per mancanza di concentrazione/informazioni visto l'impegno forte nella primaria attività lavorativa. Tuttavia ho congelato i profitti su MS ABN UC comprando pezzi del MS al minimo di giornata e poi al close ho iniziato a comprare pezzi del MS SP500 visto che siamo quasi sui Target Price della struttura Price/Time di questo indice. Tuttavia la sua fan che converge al TP è ben sopra le attuali quotazioni, quindi ho scelto un MS abbastanza alto.

 

21/10/2009
11:46:41
ORDINE N.: 20091021002411
OPERAZIONE: Acquisto
TITOLO: ABN BU UNICREDIT 2,2
QUANTITA’ ESEGUITA: 1000
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 0.044
COMMISSIONI: 2

 

21/10/2009
16:57:41
ORDINE N.: 20091021005055
OPERAZIONE: Acquisto
TITOLO: ABN BE.S&P 500 1400
QUANTITA’ ESEGUITA: 400
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 0.168
COMMISSIONI: 2

 

posted on 18:03   link   . . . . .  up

 

Giornata significativa

20 October, 2009

Giornata significativa per il movimento sul mercato europeo che, seppur per adesso prendendo solo una pausa al mostruoso trend bull, di fatto si ferma sui test dei massimi annuali per poi piegare sotto i valori di fan bullish 1x3 (FTSE/MIB). Sul close settimanale, che necessariamente dovrà essere sopra o sotto il valore numerico opening weekly della fan, costruiremo l'operatività da qui ai primi di dicembre in modo deciso e pragmatico, lasciano in essere tutte le posizioni short via ETF, quindi salve "in eterno" (è il caso peggiore).

Per chi non conosce questa linea dinamica di resistenza metafisica, a derivazione teoria di Gann, basta dire che si tratta di una cometa nello spazio price/time delle quotazioni FTSE/MIB, nata nel Maggio 2007, con il seme della struttura iniziale del mercato bear, ed è una funzione del tempo F(t) estremamente semplice ma che ha in se il principio della media mobile, della matrice iniziale, e soprattutto della memoria storica lunga. Memoria che a me certamente non manca: nonostante abbia provato posizioni short nei periodi estivi, mai ho sotterrato nel blog le posizioni short aperte (come alcuni che lo fecero in primavera), ne tantomeno ho evitato scomodi commenti quanto il mio forecast fu sbagliato. Ricordo agli amici sani di mente, quelli che mi piace avere vicino, che è normale sbagliare forecast, non è normale invece vergognarsene in modo viscerale e quindi mentire con gli altri e poi soprattutto con se stessi.

 

L'operatività ha visto la chiusara delle CALL in leggera perdita (+5€ + commissioni), l'acquisto di Minilong a protezione del profitto su Minishort 25500(parziale freeze), l'acquisto del PAC ID 3 (già in profitto) e la cancellazione degli acquisti Minilong Unicredit ABN (solo minishort a strike 3€).

Ci muoviamo quindi con il prossimo TP FTSE/MIB in mente e successivamente con il completameno di quello SP500 sulla famosa data, per poi decidere il  da farsi con un'operatività maggiormente convinta.

 

posted on 18:03   link   . . . . .  up

 

Il PAC del 25 Ottobre

20 October, 2009

Poichè il 25 del mese cade di domenica in questo Ottobre 2009, ho deciso di anticipare il mio PAC mensile ad oggi. Gli amici del privè trovano quindi nel excel PT.xls il nuovo ID 3 che ho appena eseguito variando la condizione di acquisto, ossia ho dato priorità a questo ID 3, rispetto ai flusso definito in precedenza, come condizione straordinaria dovuta a ragioni di "differenziazione" del portafoglio.

 

Delle 3 ipotesi canditate alla fine ho scelto una strada diversa. Le ipotesi erano fra le seguenti 3:

 

  • Energia: LONG su un fondo di ETC fatto da ETF CRUDE ed ETF Natural GAS
  • 3 ruote: LONG su un fondo di 2 titoli pesati al 50%: FIAT e PIAGGIO
  • SHORT EMERGENTI: short via ETF su qualche economica emergente con prodotto da definire.

 

Stamattina ho avuto "un' ispirazione" e ho deciso di procedere immediatamente a questo terzo momento di accumulo/risparmio di capitale da dedicare al trading.

 

 

posted on 10:41   link   . . . . .  up

 

Sempre lì

19 October, 2009

Poco da dire sulla giornata di oggi: dopo un close americano del venerdì sera negativo o comunque abbastanza incerto, i mercati europei aprono positivi e poi rimangono ancorati in alto evitando così di pagare "scalpate ribassiste" su indici, titoli e prodotti derivati.  Ciò durerà fino a quando la folla abbandonerà volontariamente questa intezione bullish oppure forzatamente per stop o scadenza del derivato. Onestamente oggi mi sarei aspettato un trappolone bear in open ad incrementare il numero di pesci caduti nella rete, li avrei liquidato le mie posizioni.

 

Commentavo infattiil venerdì scorso di evitare "falsi entusiami bearish", indicando che il toro fosse ancora vivo e forte, oltre che ormai simpatico nella sua dinamica Continuum, nonostante gli indizi bearish (non ancora signal), anche in relazione alla data ciclicà del 3 dicembre. Così come l'11 Marzo portò via ogni ciclicità bullish intermedia  in un movimento trend-one-way oggi è molto probabile che questa data soffichi ogni ciciclità bearish in movimento speculare bullish a carattere esaustivo-eaiculativo-risolutivo, dunque fino all'infarto.

 

La sofferenza dei ribassiti si fa comunque sentire anche con mancate recezioni su diversi magazine, oppure decisamente vage e senza memoria del pregresso. Ciò è indice di grande soffernza.

 

Vendute con 3 euro di perdita + 4 totali di commisioni le 1000 posizioni short su SP500 a mezzo MS ABN 1200 SP500.

 

 

posted on 17:54   link   . . . . .  up

 

Chiusura in quadrante bear per FTSE/MIB

16 October, 2009

Breve commento per via di impegni: stasera ancora non possiamo dare per morto il toro, dotato di mostruosa forza rialzista e di grande capacità di resistenza agli attacchi dei ribassiti, ma il segnale weekly (di questa weekly) è palesemente bear vista la chiusura sotto la 1x3 bearish, nonostante il tentativo di falsa rottura di questa mattina. Inoltre si perde un supporto S9P e si perde anche il Gann Level 31 descritto nei giorni scorsi.

Ben 3 indizi bear ma il vero signaling lo vedremo solo venerdì prossimo in relazione alla più bassa 1x3 weekly ed al micro-ciclo S9T bullish in entrata in data 20. E' evidente la mia antipatia per questo toro, è evidente che vorrei vederlo morire in malo modo, ma aspettiamo di vedergli stirare le zampe definitivamente porchè avvicinarsi mentre è morente potrebbe significare essere colpiti a morte. Inoltre c'è sempre la data di dicembre a mantenere vive le speranze di rianimazione, magari per un semplice rimbalzo del "toro morto". Comunque è mostruso ed in definitiva ci sta anche simpatico.

 

Per il resto SP500 procedere lentamente al suo target appunto in timing 3 dicembre.

 

Buon WE.

 

posted on 17:38   link   . . . . .  up

 

Flash *** Tradata Minishort FTSE/MIB

16 October, 2009

L'unica cosa che manca è la liquidità: raccolto oltre il 25% in poche ore.

Ero comunque impegnato SHORT su altri fronti: ETF XBR, minishort SP500, FTSE/MIB 25500, CW PUT Dicembre (ma anche CWCALL Novembre). Per questo non ne ho voluti prendere il solito migliaio.

Bene così.

 

posted on 14:38   link   . . . . .  up

 

Killing The Giant Bull

15 October, 2009

 

Questa vignetta racconta un po le speranze e la vision ma per adesso c'è solo la GIOIA di aver visto il MOSTRUOSO TORO fermarsi quasi millimetricamente sulla mia bearish 1x3, livello dinamico di restistenza fortissima giacchè mai rotto dall'inizio della crisi, intatto fino ad oggi, con l'ultimo test che risale al 2007. Oggi questa linea diventa un trend-line e dunque è visibile a tutti: ciò non è bello. Sopra questa linea c'è il 50% dei massimi assoluti di FTSE/MIB, coincidenti con l'angolo dei nord S9P: parliamo di quota 25000, siamo arrivati davvero in alto.

RALLEGRA inoltre che le considerazioni cicliche, statistiche, Elliottiane di molti analisiti, bravi e ben quotati, abbiano fallito e ri-fallito ancora, non perchè mi piaccia che gli altri sbaglino (l'ostilità non mi appartiene) ma semplicemente perchè quando tutti sono da una parte le cose non avvengo mai. I MM generano le IMMANCABILI SORPRESE per rastellare stop e quindi profitti. Una buona regola è che il signal del proprio trading system deve essere unico o molto raro. Molti aspettavano ritracciamenti a settembre e poi ottobre sulla base di considerazioni di prezzo, di timing ed anche di statistica del mese di Ottobre, mentre ad Ottobre abbiamo visto i MASSIMI... "forecast e menzogne" vedremo cosa diranno nei prossimi giorni.

Per adesso dunque c'è solo un segnale BEAR, importante ma con completamento venerdì della prossima settimana. Vedremo l'evolversi cercando di non osare ma al tempo stesso dovremo provare.

 

Considero parte integrante del mio commento le note scritte sotto. Non mi piace questo mercato ammazza-trader, one-way, moderno nella misura che è capace di smentire ogni tipo di previsione semplicemente perchè non si ferma mai nel trend instaurato. Rammento che il mercato è un insieme di 10-20 broker mondiali che spostano i prezzi come e quando vogliono in funzione della posizione dei trader e del parco buoi. Ma la metafisica può batterli.
Speriamo adesso che la compensazione alla distruzione degli anni passati sia finalmente conclusa e che i mercati tornino ad essere volatili ed "imprevedibili" come piace a me. In tal senso dovremmo iniziare a puntare su qualche fallimento dopo che le aziende hanno sistemato formalmente i bilanci del Fiscal Year 2009, pur senza esplicita indicazione di quanto prezzino gli assett tossici ancora nei loro portafogli. Dovremmo puntare a smal-cap, magari quelle già impattate dal processo di globalizzazione. Dovremmo farlo in 2 modi: long sulle strappate rialziste finali (quelle del "gatto morto") e poi successivi short in forza puntando sul crollo/fallimento totale: dei nomi potrebbero essere Gabetti, SEAT PG, Montefibre, Arena, OmniaNetwork, Viaggi del Ventaglio, SADI, Filatura di Pollone, EuroFly, Ceramiche Ricchetti, ROSS, Tiscali...  sto leggendo solo alcuni dei titoli nella mia vecchia e lunga lista di titoli JUNK che una volta seguivo day-by-day per scopi speculativi/scalping. Il problema è avere un prodotto short o una SIM che presti questi titoli. Ma non corriamo troppo, per adesso il toro è in ginocchio ma è ancora vivo.

 

posted on 17:52   link   . . . . .  up

 

L'ho fatto

15 October, 2009

Pur se squattrinato (anche per questo le borse salgono) oggi ho fatto il trade che cercavo in questa week sebbene non abbia osato su questo prodotto: acquisto minishort 25500 sulla fan bear 1x3 del 2007 (24.456 open weekly) sell sul supporto gann level 31. Per adesso l'acquisto e la vendita sono stati perfetti, nessuno ha comprato meglio nessuno ha venduto meglio. Bene.

 

La posizione è stata chiusa per in attese dalle NECESSARIE EVIDENZE di inversione bear, a di poco insognabili oggi come oggi. Poi eventualmente riapriremo le posizioni short anche in vista del PAC del 25 Ottobre. In merito a questo mercato del 2009 non mi piace manco un pò, è un mercato da cassettista, palesemente contro i trader (unici soggetti da rapinare oggi come oggi sul mercato), fatto di lunghissimi trend (trand continuum  a ribasso ed a rialzo ), senza mai una pausa, con bassa volatilità. Quanto successo è la compesanzione metafisica della distruzione del 2008/2009. Addesso 1:1 palla al centro.

 

 

posted on 10:36   link   . . . . .  up

 

Dannazione !

14 October, 2009

Anticipo il commento per impegni.

 

A meno di soprese dell'ultima mezzora, la giornata si chiude over il livello 31 che avevo commentato nella prima ora di trattazione, livello che definivo debole (e debole è stato) ma che ha funzionato da resistenza sia ieri sia oggi per almeno 4 volte. Detto questo il close over 31 segna a morte il minishort FTSE/MIB a 25000, che ha livello di stop sotto 24500. Molto probabilmente sarà colpito in open domani mattina con la solita pompatona su Unicredit.  Onestamente non mi aspettavo che questa settimana potessimo fare tanta strada a rialzo, pur vendendo chiaramente un week bullish.

 

Operativamente avevo pianificato di proteggermi, ossia pareggiare le posizioni short con quelle long over livello 31 FTSE/MIB.  Quando ho potuto ricollegarmi ed operare, ad ora di pranzo, già stavamo sopra i 24300. Purtroppo ho compiuto un errore imperdonabile, ossia invece di comprare i pezzi minilong li ho messi in vendita. Eravamo quasi in area 24300 dopo che l'indice si era spinto fino ai massimi di giornata a 24389, quindi sarebbe stato un bell'acquisto considerando che l'indice non perderà più quota 24300, per la leva sullo short.  Inoltre non me ne sono nemmeno accorto subito, è passata un'oretta ed al refresh del portafoglio qualcosa non tornava. Lì purtroppo era troppo tardi, ho cercato di ridurre laperdita vendendo tutti i pezzi minishort quotati in denaro sopra il fair-value e vendendo anche gli ultimi pezzi minilong. Davvero un errore imperdonabile, continuo a pensarci ed a non crederci. Troppa confusione intorni a me, troppe cose da fare, troppi pensieri per la testa. 

 

Consola la vendita del Minilong SP500 oltre la quota tentata ieri, ossia a 0.158. Ma l'errore ha annullato il guadagno. Dannazione ! 

Voltiamo pagina pensando all'unica cosa buona, ossia avere un po più liquidità da usare sul livello di fan bear 1x3.

 

posted on 17:07   link   . . . . .  up

 

Flash *** Level 31

14 October, 2009

Stamattina ho un po di tempo per me. Mi piace evidenziare il comportamento di FTSE/MIB sul level 31, livello statico di resistenza/supporto debole che sta funzionando veramente con la precisione dell'unità. Tutto qui.

Cliccare sopra 

 

 

posted on 10:01   link   . . . . .  up

 

Sotto al tetto !

13 October, 2009

Giornata speciale sul mercato italiano: oggi abbiam fatto "31" ossia il mio Gann level a 24272 non riaggiunto nominalmente per qualche decina di punti ma che ha fatto sentire tutto il suo effetto di resistenza debole, essendo colpita dal basso.  Bene il timing che da oggi diventa bear, solo per il nostro listino, quindi funziona bene l'impianto S9T di Marzo 2009. Sopra questo livello c'è il TETTO, a qualche centinaia di punti di indice per questa week. E' la fan bear 1x3, linea metafisica di resistenza dinamica mai rotta dall'inizio della crisi, colpita nei mesi estivi del 2007 e poi nell'ottobre rosso sempre del 2007 con una mancata rottura che segnò profonda distruzione sui listini. Per me sarebbe il segnale di fine crisi ed ovviamente il segnale non c'è. Il noto target dei 25K punti di FTSE MIB, da me commentato tempo fà, sembrava infatti irrangiungibile proprio per questo tetto che nominalmente era già inferiore ai 25K e che si abbassa settimana dopo settimana, pur non dovendo mai considerare questo segnale se non ai close weekly confermati settimana successiva. Si tratta comunque di un momento storico del nostro indice e del trend di crisi, proprio adesso siamo sotto quel tetto coperto di una lastra di neve... punteremo pesantemente su questo livello a mezzo ETF XBR o minishort 27000. Per noi il target di lungo è sempre 11100, niente affatto onda lunga bullish, fino alla rottura di questo tetto.

 

Operativamente oggi c' stata la grande rosicata: venduti sì in gain i minilong ma non ai massimi sul level 31 e poi pure riacquistati a ridosso di quella quota per proteggere il minishort 25000 in portafoglio, prossimi allo stop, per impossibilità di presidare in real-time. Mannaggia. Comunque ben vengano ribassoni visto il peso 5:3 short:long ed inoltre il PAC ETF XBR che amplifica i guadagni in caso di mercato BEAR. Bene inoltre la vendita dei minilong di Unicredit a massimi annuali. Nessuno avrebbe coprato a 2.69, io lo feci l'altra settimana, vendendo sulla bull trap di oggi. Però purtroppo da 2 giorni tentavo la vendita dei minilong SP500 a 0.157 non riusciti, questa è dura da digerire, ed anche del ETF LEAN HOGS a livello 0.71 con un massimo a 0.709 ma forse meglio così in quanto dovrebbe essere un PAC dove l'obiettivo è il 100% di Gain in 1-2 anni. Però intanto un +30% me lo sarei portato a casa per ricomprare poi le stesse posizioni: trading. Mannaggia. Ma con la borsa ci vuole pazienza.

 

13/10/2009
09:08:41

ORDINE N.: 20091013000458
OPERAZIONE: Vendita
TITOLO: ABN BU FTSE 20000
QUANTITA’ ESEGUITA: 250
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 0.41
COMMISSIONI: 2

 

13/10/2009
09:24:09

ORDINE N.: 20091013000826
OPERAZIONE: Vendita
TITOLO: ABN BU UNICREDIT 2,2
QUANTITA’ ESEGUITA: 800
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 0.054
COMMISSIONI: 2

 

13/10/2009 9:10:47

Banca Sella S.p.A. Numero Ordine: 20091013000503

NOTIFICA RICEZIONE ORDINE

NUMERO ORDINE:                     20091013000503
NUMERO CONTO:                     

DOSSIER TITOLI:                      M - LONGX XABIO
OPERAZIONE:                        Vendita
DENOMINAZIONE TITOLO:             ETFS LEAN HOGS (R)
CODICE ISIN:                       GB00B15KXZ70
QUANTITA':                         530
PREZZO LIMITE:                     0.71
TIPO MOMENTO:                      Continua

 

 

posted on 18:16   link   . . . . .  up

 

Nessuna Sorpresa

12 October, 2009

Ancora forza sui mercati. La cosa non mi ha sopreso come da commento generale di cui al privè, anzi si conforma a pieno. 

 

Da un lato il ritracciamento naturale era previsto al massimo per fine agosto, periodo dove osai ripetutamente, in accordo alle componenti di timing del mio trading system, pur non avendo nessuna conferma dai prezzi. Non ci fu allora il tanto sperato ritracciamento, figuriamoci in questo periodo di polarizzazione bullish secondo il modello naturale S9P .

 

Dall'altro il fatto che da settembre in poi molti analisti (diamogli fiducia, diamogli un ruolo) predicevano questo ritracciamento è stato un chiaro segnale aggiuntivo, al quello del timing bull a scandenza 3 dicembre 2009, che i corsi avrebbero continuato in questo modo stupido. Molti uomini-di-plastica hanno smentito quello che avevano detto in precedenza, con la classica degenerazione di "Forect e Menzogna" (vedi nuovo articolo sul corso di borsa); altri più coraggiosi hanno avuto appunto il coraggio di comprare prodotti short, rimanendo massacrati dal mercato (onore ai combattenti). L'esperienza mi ha suggerito di mettermi sempre "dalla parte del più forte" e quindi della parte dove non è il parco bue, anche quando siamo contrarian alla dinamica del mercato. E così, ho tenututo i long in questo periodo anche se oggi ho provato a vendere quelli sul mercato italiano sul Gann Level 31, non raggiunto, perchè lo dice il proverbio "fatto 30, facciamo 31" ma 32 non c'è scritto.

 

 

posted on 18:03   link   . . . . .  up

 

A lunedì

09 October, 2009

Per motivi di "Travel" oggi non posso aggiornare con il commento al close. Sono spiacente.

Segnalo solo la bella performance dei MAIALI MAGRI (ETF LEAN HOGS) che iniziano a dare soddisfazione proprio mentre sono a Parma. Per il resto i mercati cercano lo stop delle posizioni short in essere, posizioni "giuste" ma troppo numerose per poter essere tollarate dai Market Maker: vietato scendere.

Fino alla famosa data, LA DATA, non credo ci saranno grosse novità e se ci seranno ci divertiremo in anticipo rispetto al programma.

 

Buon WE.

 

posted on 17:05   link   . . . . .  up

 

Ancora BULL, ancora noia

08 October, 2009

Non mi aspettavo che questa settimana i mercati avrebbero ri-testato le resistenze passate, infatti scrivevo nel Commento Generale, alla sezione weekly, "Per questa settimana mi aspetto un mercato polarizzato bearish quindi con il range inferiore più basso di quello della settimana precedente e con massimi ben inferiori a quelli della settimana precedente. Mi aspetto una diminuzione della volatilità e variazioni signifative di prezzo fatte soprattutto in open (in funzione del close USA) ed all’apertura dei mercati americani.

Ebbene matematicamente i range sono intatti , col minimo fatto proprio all'open di lunedì ed inferiore al precedente ma la quota massima settimanale per FTSE/MIB era area 23400/23489 dove ho provato a chiudere i long anche se li ho subito riaperti sebbene in quantità minore, pur mantenendo aperti i minishort a strike 25000 (che sono ancora "salvi" fino a quando il mercato non li porterà a valere sotto 0.1). Bene inoltre aver mantenuto i long SP500 ormai in bel profitto ed aver chiuso gli short settimana scorsa sul valore di fan 1x3. Quando le evidenze non combaciano con i forecast, contano le evidenze, non i forecast.

 

Saluti dalla bella Parma.

 

posted on 19:53   link   . . . . .  up

 

Noia e Sonno

07 October, 2009

I brokeroni tentano un trappoletta bear all'open, con sorprendente apertura negativa dopo il close dei mercati asiatici in buon progresso percentuale, al loro volta spinta in alto dalla scia del close americano (i giorno borsistico nasce in USA non in Asia). Si cerca poi lo stop degli short daily con una strappata rialzista a metà mattina. Equivalentemente il movimento dell'open può anche essere interpreato come tentativo di scrollo di posizioni long, sempre nella logica di un mercato che non può scendere perchè i Market Maker pagherebbero troppo. Quando chiudono sti short ??!!

 

I dati macro della mattina non forniscono spunti, ne tantomeno l'open americano, che sembra in attesa delle trimestrali e che se non sbaglio iniziano stasera con la classica cagata Alcoa. Ovviamente sono tutti dati tarocchi sia quelli macro sia quelli delle aziende. Di conseguenza il mercato è noiso e siamo tutti aggrediti da un profondo sonno. Io nello specifico ho anche quello derivato dall'alzataccia ore 3:30 per ragioni di "logistic & transportation". Mammamia.

 

Ravvivano la giornata i nostri LEAN HOGS che si apprezzano di oltre il 5% ed un ingresso "folle" sul Minlong UC a maggior leva. Se ricordate ho anche i minishort a strike 3, tratto il trade in straddle ipotizzando un comportamento laterale per le 8 settimane che ci separano da "La data", unica data importante da qui a fine anno. Credo che nessuno comprerebbe UC ai massimi, in configurazione di triplo massimo e dopo 3 giorni di recupero, ossia oggi. Ma proprio per questo ne ho presi un po, è la stagione delle grandi soprese e poi non ci dimentichiamo di flussi di capitale su UC che provengono da Napoli, Palermo, Reggio Calabria,  Bari e pure Moscow.... c'è anche la grande madre Russa che crede nella solidità delle nostra Bancona nazionale e nella sua politica espansiva nei paesi emeregenti !

Ma a muovere la giornata ci pensa il mio figlioletto che di ritorno da scuola mi ha detto con voce appassionata "Papà io voglio stare sempre con te e dormire con te tutte le notti perchè tu hai il cuore buono..." frase che francamente vale tutta la mia vita. Spero di poter compiere la mia missione. 

 

posted on 18:14   link   . . . . .  up

 

Forecast ... all'italiana

07 October, 2009

Appena potrò (sicuramente non questo weekend) voglio scrivere un articoletto didattico che renderò disponibile sul corso gratuito di borsa. Si tratta di descrivere l'approccio di molti trader (chiamiamoli così) al forecast dei mercati finanziari, ossia qualcosa che nel caso migliore si configura come esternazione di povertà d'animo ed espressione di infantilità. Nel caso peggiore è la manifestazione di un problema psicologico assimilabile a fenomeni di dissonanza cognitiva che spesso avvengono nel trading a fronte di ripetuti fallimenti, quindi una sorta di malattia della psiche.

 

Credo che sia importante chiarire queste dinamiche nell'ambito dell'approccio psicologico al trading, condizione necessaria ma non sufficiente per il successo in questa disciplina davvero difficile.

 

posted on 08:59   link   . . . . .  up

 

Strangolati gli shorter

06 October, 2009

Prima del commento il tempo di un ricordo: sono passati 8 anni quel famoso 11 settembre del 2001. Qul giorno io ero qui, nella zona di Parma presso un nostro cliente. Da allora non sono più tornato  e ritrovo oggi le stesse persone e le stesse cose, leggermente invecchiate, ma con identico feeling e quell mood particolare della zona. Parma è una bellissima città, molto piacevole soprattutto per le persone e per la cucina (numero 1 al mondo a parimerito con quella Siciliana).

 

Si concretizza il rimbalzo sulla 1x3 bullish di SP500, toccata ieri con precisione maniacale, e si raggiunge in un solo respiro il Gann Level a 1059. Ciò avrà sorpreso molti ma non certamente gli affiliati di fabiolongo.com. FTSE/MIB invece va al test de suo rispettivo Gann-level, senza toccarlo nominalmente, ma di fatto si muove di +1000 punti (più mille punti) in 2 giorni di borsa, strangolando coloro che avevano aperto posizioni short sul mercato dai primi di settembre in poi. C'era e c'è troppa gente che aspettava lo storno del mercato, e chi fa il mercato si è messo in tasca i loro soldi, soprattutto sulle opzioni PUT a scadenza 16 ottobre che ormai non volgono nulla. Il momento quando operare contro il trend non è adesso, leggete quanto scritto nel mese precedente... il cammino è lungo, ma chi semina in modo "intelligente" poi raccoglierà dei profitti consistenti.

 

Operativamente a 23400 ho chiuso i long FTSE/MIB come da piano trade, con un 19% di profitto, ma poi li ho dovuti riaprire subito, in minor quantità, perchè ho diciso di lasciare in portafoglio le posizioni short su FTSE/MIB, certo che il livello di sopportazioni degli short sia allo scocciolo.  Lasciavo correre invece i  minilong SP500, rallegrato di una vendita perfetta sui minishort venerdì scorso. Qui non faremo switch con minishort se non a tempo debito.

 

 

posted on 18:08   link   . . . . .  up

 

Tutto come venerdì sera

05 October, 2009

Al close europeo abbiamo mercati euro in positivo e la conferma del minimo di 22500 di FTSE/MIB, livello già commentato abbondantemente nei giorni passati per la sua importanza "economica". 

Mentre gli Stati Uniti, anch'essi positivi, testano una resistenza metafisica dinamica, ossia la 1x3 bullish SP500 che questa settimana passa a 1025,4 con un minimo giornaliero a 1025.92. Quindi il ritracciamento USA è formalmente completato, o meglio c'è la tenuta di un supporto settimanale su questa prima seduta di ottava che non è certo un signal definitivo. Infatti il comportamento atteso per i mercati, al close settimanale, non è certo questo.

 

Mi piace far notare 2 cose. La prima è che ancora un volta il titolo Unicredit viene utilizzato, per il suo peso, per muovere l'indice FTSE/MIB. Già sull'apertura incerta il titolo apre forte e supporta FTSE/MIB affinchè non pieghi sotto i 22500, basta mettere a raffronto le due curve intraday. Non ci vuole certo un'arte a muovere il titolo avendo in mano capitali "facili" per pomparlo a rialzo, con scambi incrociati di pezzi, e i milioni di pezzi per sbragarlo quando serve far piegare l'indice. Come broker UC personalmente saprei fare meglio, ad esempio i pezzi dati in "omaggio" sullo stacco dividendo non sono rientrati a casa. Come la mettiamo ??!!

 

La seconda cosa è che dobbiamo monitorare quotidianamente i "guru" della borsa per capire dove si posizionino, ovviamente al fine di operare in verso contrario. Ci ha confortato molto leggere che le firme "short" di Settembre adesso non rammentino di aver aperto short sul derivato italiano (in perdita) e divaghino su livelli tecnici, tempi e strategie di trading. Ci piace ricordare loro che il mercato è fortemente bull, ci piace utilizzare l'aggettivo "fortemente" perchè è lo stesso che utilizzarno loro per distruggere la nostra fiducia. Il mercato è BULL. Il loro livello di sopportazione è probabilmente al limite e questo ci consola visto che quando la massa è in un verso i mercati vanno necessariamente nell'altro.

 

Concludo con l'operatività che non ha visto il sell dei long SP500 in portafoglio (per il punto sopra) e che ha visto un primo acquisto di pezzi minishort UC Strike 3  da triplicare sulla resistenza S9P.

Domani sono a Parma non so per quanti giorni ma probabilmente aggionerò normalmente.

 

Pace e bene.

 

posted on 17:55   link   . . . . .  up

 

Regge il 22500 di FTSE/MIB e la 1x3 bullish SP500

02 October, 2009

Persi 1000 punti di FTSE/MIB in un paio di giorni, nella più classica accelerazione ribassista che in poco tempo distrugge quanto fatto in un tempo più lungo: è l'odore dell'orso.

Sebbene questo sia accaduto non si perde manco un secondo la quota 22500 che rappresenta un livello importante: non è un numero derivato da qualche analisi tecnica, è solo quella quota in cui molti, o meglio troppi, hanno aperto posizioni ribassiste sul nostro indice. Leggeremo con curiosità forecast, magazine, e forum per regolarci di conseguenza. Si ricordi sempre che in borsa 5 guadagnano se e solo se 90 perdono. Non può essere altrimenti, visto che i pezzi di carta non volgono un cazzo, ovvero il prezzo non esiste. 

 

Regge anche la 1x3 bullish di SP500, che questa settimana passava a 1014, con un minino di 1019. Al momento della pubblicazione SP500 è sul pareggio. Visto ? Chi mesi fa commiserava atteggiamenti short adesso muore nella stessa circostanza.

 

Sappiamo che non sarà facile vedere i mercati piegare da qui fino alla data indicata nei precedenti blog, forte in bull come lo fu il mio 11 Marzo in bear. Anche se poi abbiamo altri eventi metafisici che riveleremo a suo tempo per non alterare il futuro :-)

 Sembra che più questa farsa bullish continuerà più c'è probabilità di vedere poi un ORCO piuttosto che un ORSO. Direi di agurarci tutti, per il nostro stesso futuro, di vedere un ritracciamento serio nell'ordine del 30% dai massimi, o lo scoppio della bolla di "ottimismo" e di "recovery-hope" sarà drammatica. Per adesso i massimi si sono incastrati nell'angolo della speranza, fino adesso tutto normale se quelli fatti sono i massimi dell'anno. 

 

Buon WE

 

posted on 20:52   link   . . . . .  up

 

Flash *** sell minishort

02 October, 2009

Eseguiti parte dei minishort in portafoglio, manca infatti l'accelerazione sotto i 22500, ovvero livello di pareggio di gran parte degli shorter su derivato.

Monitoriamo la tenuta della 1x3 SP500 a 1014 per questa settimana, quindi solo per oggi

 

 

posted on 14:46   link   . . . . .  up

 

Domani cassa

01 October, 2009

Anche oggi trovi il tempo di dire 2 parole sul mercato, nonostante la mia giornata sia iniziata ore 4:40, volontariamente, un po per impazienza dei i miei 2 giorni di ferie un po per necessità logistica. 

In open assisitiamo al solito TRU-TRU-TRU trattorino-MIB, oramai costante noisissima sin da metà di questa estate.  I dati del pomeriggio non sono particolarmente buoni, per quello che ho visto nell'unica mezz'ora in cui ho seguito il mercato. La piegata per adesso non scalfigge nemmeno un po il trend bull, e questo fino a quando gli shorter di inizio Settembre non saranno poisitivi e poi sul livelli di 1x3 bullish, la "velenosa 1x3".

Ci si chiede se la resistenza S9P di ieri sia il massimo del mercato da qui a fine anno. Non so rispondere con precisione, ma se non spacchiamo "subito" le resistenze bearish 1x3 allora è l'inizio della fine. Si ricordi sempre che ho promesso di portarvi per mano a 11.100 FTSE/MIB, ma non ora.

 

Oggi pomeriggio avevo inserito l'ordine di vendita del Minishort UC comprato ieri sulla resistenza S9P 2.69/70, resistenza di bassa valenza numerologica: ne è entrata una parte nonostante fossero 2 lire di book. Per adesso infatti non vedo l'eseguito via email. Comunque sia domani si portan in cassa anche gli short FTSE/MIB poco sopra i livelli di pareggio della massa short (che sta sotto 23000-22500). Almeno un parte la vendo, alternativamente carico minilong su eventuali spike down nella prima mezzora.

Saluti

 

01/10/2009
17:10:02
ORDINE N.: 20091001002919
OPERAZIONE: Vendita
TITOLO: ABN BE UNICREDIT 3
QUANTITA’ ESEGUITA: 1500
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 250
PREZZO: 0.041
COMMISSIONI: 2

 

30/09/2009
17:18:41
ORDINE N.: 20090930004572
OPERAZIONE: Acquisto
TITOLO: ABN BE UNICREDIT 3
QUANTITA’ ESEGUITA: 1750
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 0.0335
COMMISSIONI: 2

 

posted on 21:19   link   . . . . .  up

 

top of page

 

 


Trading Blog e commento sui mercati finanziari. Segnali operativi gioralieri long short per il trading in borsa. Signal buy sell di prodotti finanziari azionari e derivati. Indicazione di operatività, posizionamento, previsione e forecast sul mercato azionario. Trade Blog e Report Trading Long Short con Minilong Minishort Titoli ETF ETC CW FTSEMIB SP500 leverage certificate RBS. Analisi Trend Bull Bear e forecast con analisi di Gann (S9P S9T Gann Square Gann Level FAN), ciclicità dei mercati, signal candlestick pattern, analisi tecnica con Bollinger Band BB(20,2). Strategie e tattiche sul mercato. Trading Utilities


Chiunque acceda e consulti il sito www.fabiolongo.com e tutte le sue sezioni dichiara di aver letto, compreso ed integralmente accettato quanto riportato nel DISCLAIMER.

www.fabiolongo.com