Venerdi 26/04/2019 ore 08:39:26
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

Archive - November, 2009
 
Fabio Longo Trade Blog   fabiolongo.com TradeBlog  
 
Most recent entry is first.
Search blog
 
Archives 
 

Nulla di rilevante

30 November, 2009

Non ho seguito molto il mercato sia per forti impegni di lavoro sia perchè "aspetto che le cose avvengano".

Impartivo un solo ordine, eseguito all'istante, di acquisto dei LEAN HOGS in linea alla strategia di PAC, visto il sell dei giorni scorsi per indecisione. Il riacquisto è stato a prezzi leggermente inferiori alla vendita, ai minimi di giornata.

"Curioso" il fatto che prima è risultato l'acquisto e dopo qualche minuto è comparsa la transazione sul mercato. Ma non dovrebbe essere il contrario ?

 

30/11/2009
16:39:02

ORDINE N.: 20091130003493
OPERAZIONE: Acquisto
TITOLO: ETC-ETFS LEAN HOGS
QUANTITA’ ESEGUITA: 460
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 0.75
COMMISSIONI: 2

 

 

posted on 17:46   link   . . . . .  up

 

La settimana del 3 dicembre 2009: la data

30 November, 2009

E' da tempo che attendo questa settimana che è importantissima del punto di vista metafisico e quindi anche per il futuro di medio-lungo periodo dei mercati. E' la settimana più importante dell'anno solare 2009, ancora di più di quelle di inizio Marzo e di fine Agosto. Dedico 2 righe su questo evento.

 

Gli S9T del 2007 ossia quelli costruiti sui massimi, indicavano  sui principali indici che il giorno 11 marzo sarebbe stato un picco di fase bear (micro ciclo composto coincidente) e dedicammo tanto spazio a quella data negli scritti di inizio anno. Sappiamo di aver visto nei 2-3 giorni precedenti i minimi dei mercati a livello mondiale. Ora quello stesso impianto, che ha perso gran parte della sua valenza predittiva dopo quell'evento, segna a data 3 dicembre un picco di fase bullish (micro ciclo composto coincidente), evento raro come lo fu il giorno 11 marzo 2009.  Clicca sull'immagine qui di sotto.

Per me da qui ci sarà un change di struttura ciclica.

 

Altro segnale metafisico ci viene da un importatissimo incrocio fan weekly di SP500, che porta all'intersezioni della bullish 1x3 (origine marzo 2009) con la bearish 1x3 (origine 2007). Si incrociano in questa settimana ed in particolare proprio il giorno 3 dicembre. Fantastico.

 

Poi Time Cycle 52 week, centrati sui minimi dell'anno, completano la porzione dei 270° (iniziata ai 240°). Altra storiella simpatica. 

 

Infine i nuovi impianti S9T, ossia quelli costruiti sui minimi del 2009 (che essendo centrati sui minimi dovrebbero vedere con precisione la fasi opposte, dunque di mercato bullish), segnano per questa settimana top micro.fasi bullish per tutti i mercati, precisamente 3 dicembre e 7 dicembre rispettivamente per SP500 e FTSE/MIB (questo S9T a centro Gann Square 2000-2017)

 

Vedremo se lo strappo a ribasso della settimana scorsa è stata tutta una finta e se il vero ribasso, come credo ancora, debba ancora iniziare.

 

 

 

posted on 06:27   link   . . . . .  up

 

Che giornata !

27 November, 2009

Giornata borsistica che racchiude in se tanti avvenimenti e che mi auguro ritorni ancora,  visto che quando i mercati si muovono è il momento di fare trading.

Indipendentemente dall'aspetto timing oggi abbiamo testato la diagonale del Gann Square, con qualche decina di punto sopra. E' la diagonale discendente, quella che va da in altro a sinistra in basso a destra. Si capisce subito che questa linea (mensile) è un supporto discendente, ma intanto il mercato l'ha tenuta ed è un inizio di lungo termine (scadenza 2017) che il mercato italiano non ha voglia di abbissarsi.

Questa fase può essere giustificata con la classica convergenza alla fan più bassa dopo che il mercato ha perso quella più alta cozzando a metà mese con la 1x3 bearish. Dunque una reazione ribassista che però non ha completato ancora il suo target.

Rimangono vive le 2 date di riferimento che, comunque vada, sono 3 dicembre picco bull e/o 18 dicembre forte picco bear.

 

Quanto successo oggi è un indizio bullish molto forte e quindi sono indiciso sulla direzione del mercato nel breve termine (quello che mi interessa). Di conseguenza rimane in freeze lo straddle FTSE/MIB (in pochi giorni gli short sono divenuti verde primavera) mentre a Gann level 44 (1084) ho aperto posizioni long su SP500 a congelare l'altro straddle ora in gain visto il soprappeso short che aveva. SP500 potrà fare anche 1120 la prossima settimana prima di piegare come FTSE/MIB.

Bene le spesetta del mattino sul Leverage Crude che svendevano come le fusaje, e sul Minilong UC @ 1.7 che regala un +20% in poche ore. A metà mattinana levavo il contrappeso short, in buon profitto, ed anche su UC sono in gain con entrambe le posizioni.

Dispiace un po per i maialini che continuano a salire (completamente scorrelati ai mercati) ma pazienza.

 

Ciao

Fabio

 

posted on 18:54   link   . . . . .  up

 

Acquisti

27 November, 2009

Tutti i commenti al close.

 

 

posted on 09:22   link   . . . . .  up

 

Non sono contento

26 November, 2009

Il trading deve avere il fine ultimo del guadagno ed oggi da quewsto punto di vista è andata bene considerando lo sbilanciamento short su SP500 e UC dove siamo in profitto, mentre nulla di fatto su FTSE/MIB visto lo stato di freeze e pure l'abbandono del ETF leva bear per convizione, giorni fà, di riaprirlo poco sopra nei prossimi 3-4 giorni. Cercavo la perfezione

E' proprio il fatto che non si stia compiendo l'ultima strappata bull-trap a non rendermi affatto contento, sia perchè i profitti avrebbero potuto essere più considenti comprando altra leva short a livelli di bull-trap sia perchè tutto questo anticipo mette in dubbio la valenza delle evoluzione ciclica da me attesa. Questo nella misura in cui a questo punto il giorno 3 dicembre non potrebbe succedere alcunè di bullish ma avere "solo" un picco bear in data 18 dicembre. Questo picco bear senza massimo a Dicembre sarebbe compatibile con una seconda ipotesi evolutiva, ossia di  ipotesi di mercato bullish di lungo termine, con strappate a ribasso che si configurerebbero quindi come ghiotta occasione di long per poi arrivare almeno a testare le linee di separazione bear (la 1x3 bearish).  In questo momento questo è il mio sentiment più forte.

 

A mettere in dubbio l'ipotesi di lungo termine bear, sempre guardando il piccolo, la tenuta della diagonale della morte del Gann Square a 21376/618 per questa quindicina di giorni a cavallo di Dicembre ne sarebbe un'indizio forte.

Questo sito non ama i mercati bear e la distruzione, ama la vita e fa sempre il tifo per il toro, che non sia però artificiale come quello dei mesi passati, per poter costruire PAC di un certo peso economico.

 

Suerte

 

 

 

posted on 18:18   link   . . . . .  up

 

In the picture

25 November, 2009

Per adesso tutto bene. Il forecast settimanale era infatti il seguente "Questa settimana mi aspetto un mercato laterale dunque bear fino a metà settimana (mercoledì) per poi girare in polarizzazione bullish fino alla famosa data del 3 dicembre, che potrebbe spingersi fino al giorno 7.  Data l’importanza dell’evento bullish di dicembre, la micro-ciclicità potrebbe saltare a favere di un inizio bull già da questa settimana instaurando una dinamica trend-continuum ... "

Obiettivamente la strappata a ribasso di oggi ed il fatto che l'indice italiano non voglia eseguire BULL-TRAP mi suscita il dubbio di queste forecast che ritengo particolarmente importante anche per la vicinanza della 1x3 bearish = spartiacque fine crisi come spesso detto anche sul codesto bloggone.

 

Detto questo oggi siamo sempre in laterale, SP500 è completamente conforme alla view, spesso non ho pazienza ma stavolta averla è un MUST.

 

Rosicata per Montefibre, +25%, titolo che avevo messo in lista di breve termine circa 1 mese fa, e avrei voluto comprarne 5000 pezzi a 0.144, valore legato al numero magico, numero dove ogni titolo ha una reazione (eccetto RCS a 1.44) . Purtroppo quando ha fatto quella quota ero già tutto investito e successivamente ho preferito comprare il CRUDE. Certamente non mi sarei arricchito ma la soddisifazione di vederli falliti anche per mio diretto operato (una goccia in una vasca) non è da meno. Un vecchio amore non si scorda mai soprattutto quando negò la magnifica armonia alcuni mesi fa (vedasi precedente sezione trading) mettendo nei "guai" anche un amico del Nord.Eventuali spike massimi esplosivi mi farebbero piacere come anticipo della fase bearish del mercato FTSE/MIB.

 

Bon, perdonatemi ma ho venduto i maialini, siamo sui massimi dell'anno ed anche se vuole andare a chiudere il super GAP  potremmo essere arrivati al capolinea, invece del trailing stop o metodo swing chart preferisco vendere oggi ed eventualmente riaprire domani.

 

posted on 19:56   link   . . . . .  up

 

Si prende la carica ?

24 November, 2009

Mi sarei aspettato un opening bear più profondo a realizzare il minimo della candle weekly per poi iniziare un crescendo continuo verso quota 23.500 da compiere nei prossimi giorni di borsa. Invece il mercato chiude negativo sul Gann Level 29 (22706), con 2 punti over che ci lasciano comunque nel range bull fino a 23489, level 30, livello anche e soprattutto di fan 1x3 bearish (per questa week), ipotetico TP del 3-7 dicembre.

Questa debolezza non depone a favore dell'evoluzione prevista a meno che tutto non quadri dy-byday e non si inizi a salire da domani in modalità trattorino-MIB a rompere il culo agli shorter. La scadenza delle opzioni del 18 farà si deprezzare adesso l'out-of-the-money  per poi girare con violenza nella stretta finale delle 2 settimane precedenti, quindi a botte da 500-1000 punti daily livellate rispetto al 23000 per poi dare paralisi operativa l'ultima settimana di contrattazione.

Manca tuttavia il news flow che cercavo.

 

SP500 tiene over fan 1x3 bullish (la nostra è persa dalla scora week ed è ben sopra alla quota di oggi) e procede impassibile al suo TP quasi incredulo lui stesso di trovare denaro (acquisti) in queste condizioni di indici mondiali fortemente compressi.

 

Credendo sempre nel forecast weekly liquidavo (scusatemi !) gli ETF XBR in leggero Gain per riaprirli meglio in seguito o per provare anche una scalpata su un leverege certificate in aggiunta a quanto in essere sullo straddle in freeze

Acquisti anche 1000 pezzi MS UC a 2.8 sulla resistenza S9P 2.41/42 fuori dell'ipotesi del PT, solo perchè mi stanno sul cazzo.

Ometto eseguiti ma li rivedremo in jpg al sell.

 

Cordialità

 

 

posted on 19:02   link   . . . . .  up

 

In bocca al ... toro !

23 November, 2009

Cominica oggi l'attesa micro-fase bullish con qualche giorno di anticipo rispetto al timing naturale. Come detto ripetutamente (repetita iuvant) non ritengo importante l'apprezzamento percentuale che subiranno i mercati, ma molto importante soprattutto la valenza psicologica di questa ultima strappata bull del mercato, nella dinamica di depressione, ansia, terrore che dovrà generare nei trader orientati short sul mercato al fine di scoraggiare ingressi short e di far mollare le posizioni in essere cercando stop di prodotto o stop-loss impostati custom. Tutti i mezzi saranno usati, ne verificheremo soprattutto il news flow nei magazine e blog "da e per" il parco buoi. Parlo di "ultima strappata" perchè credo che dopo la data di dicembre (a centro 3 dicembre, giorno più giorno meno) questa lunga fase bullish instaurata a Marzo dovrebbe finire con un ritorno all'oggettività mettendo da parte l'euforia di questi mesi, a compensazione di tanta distruzione portata in precedenza. Solo la rottura delle bearish 1x3 mi farà cambiare idea.

In bocca al lupo a chi crede come me a questa vision e vedrà ogni salita come occasione ghiotta di sell short. Ci faranno sputare sangue...

 

Operativamente chiudevo quasi tutti i MS UC in open in gain portandomi in freeze, non riportavo invece a freeze lo straddle SP500 (come da PT se avessimo aperto bull) visto che siamo ormai sul TP di questo indice. Over 1020 rivalutiamo la cosa. Procede bene il resto del portafoglio commodity.

 

****************************

Adesso vi racconto una storiella...

Mi piacerebbe avere a disposizione qualche milione di euro, magari vinto al superenalotto, per creare turbolenza sui mercati finanziari e rubbare un po di denaro così come fanno quotidianamente i brokeroni: i soldi vanno dove stanno i soldi, mai contro corrente...

Subito in open sell allo scoperto di 1 milione di pezzi UC, venduti al meglio a mangiare 10-12 livelli di book in denaro tutto in un colpo solo.... ma cazzo chi sarà stato ??? si chiedono i broker UC ? Attivano le indagini e tramite i canali bancari (alla faccia delle leggi sulla privacy) individuano in Fabio Longo il responsabile del sell e impartiscono l'ordine di bloccare  il suo canale di accesso Internet. Allora Fabio Longo usa il canale telefonico ed alle 9.30 scarica un'altra milionata di pezzi, ed il titolo viene sospeso per eccesso di ribasso. Ecco che scattano le telefonate ai responsabili del servizio di Banca Sella... aoh' ma che cazzo state a fà ??!! Fermate immediatamente quel coglione ...  E 10 minuti dopo per problemi tecnici il servizio di Fabio Longo si blocca.... ah ah ah !! (da recitare con quel tono spavaldo alla "Mussolini").
Ma Fabio Longo era preparato ed ha un altro conto trader aperto con Fineco. Il titolo riforma il book e si passa alla pre-apertura dopo sospensione. Ecco che riguadagna 4 punti percentuali, ma nuovamente un'altra scossa tellurica da 1 milione di pezzi arriva sul mercato .... è sempre er Fabietto, ed a questo punto i broker si infuriano perchè la macchinetta software gli da "loss" sui pezzi comprati alla 9.10 ed alle 9.30 nel tentativo di rialzare le quotazione e far entrare lo stop sulla prima tranche al traderone indipendente. Adesso hanno diversi pezzi in rosso.... e sono FURIOSI. Si informano nuovamente tramite il provider di network interbancario (non rivelo il nome) e scoprono che il sabotatore sta a casa loro.... Dannazione !!!Lo stronzo ha 2 conti trader ! Ma nel frattempo per le regole operative degli stop loss delle grandi SIM e HedgeFound arrivano altri pezzi in vendita, sono obbligati a vendere, ormai è partito un effetto domino, ormai siamo sul -15% dall'apertuta.... partono telefonate fra broker di SIM e quelli UC e si dicono di non vendere perche c'è solo uno stronzo che sta creando turbolenza. Cazzo cazzo !! Ora sono avvelenati per davvero .... e devono fare qualcosa... ed allora si spostano tonnellate di denaro da mettere in acquisto a sostenere il titolo .... non eravamo pronti all'attacco adesso facciamo muro: così informano per le vie brevi il loro capo ed è allora verso le 10.30 che er Fabietto carica in acquisto 6M di pezzi, a tranche da 500.000 pezzi, e si mangia tutti i pezzi in lettera degli hedgefund e varie SIM del cazzo Italiane che si erano messe in vendita.... e su queste prende profitto dallo short sell, nel frattempo arrivano in denaro i broker UC che hanno attivato il flusso in denaro, ed il titolo ritorna alle 11 in pareggio, e fabietto "se vende ar volo" i 3M di pezzi long in eccesso e poi blogga "vi ho purgato ancora !!!"

:-)))

 

posted on 17:49   link   . . . . .  up

 

Bene così

20 November, 2009

"Questa settimana mi aspetto un mercato bear che subirà vendite in modo "non pesante", ovvero i ribassi saranno al più a toccare i minimi già fatti nelle settimane scorse (es 21800 FTSE/MIB). Fino al 3 dicembre non mi aspetto il vero ORSO, ma al tempo stesso ritengo che i massimi del mercato siano quelli fatti ad ottobre" Cosi recitava la sintesi del piano di trading fatto 1 settimana fa (al Privè fabiolongo.com).

 

La settimana si caratterizza per il puntuale raggiungimento del Target Price/Time di incrocio fan ,1x3 bullish e 1x3 bearish (questa linea spartiacque fine crisi) che aspettavamo da tempo e che immaginavo fosse già stato compiuto la scorsa week. Dopo averlo preso, il nostro mercato piega prepotentemente nel quadrante bear, con la classica dinamica bullish "dell'imprevedibile" a metà mattina senza motivo apparente, rattristendo notevolmente i "guru bullish" e magiandosi quindi ogni forma di supporto (di AT, di Analisi Grafica quello che vi pare) come risultato del vuoto sottostante e quindi della convergenza sulla bearish 1x4. Si tiene ancora a distanza da un primo supporto valente S9P in area 22100/000 ben superiore al livello della citata fan 1x4 (per questa settimana). Vedremo cosa succederà la prossima settimana, eventualmente affinando la data del 3 dicembre in 6 dicembre .

 

Poichè il forecast era corretto la settimana ha portato profitti non capitalizzati, in modo particolare sullo short Unicredit, sullo short ETF XBR (che ho riacquistato ieri proprio perchè volevo vedere che il mercato piegasse), ed anche oggi quando lasciavo alle ore 12 un piede dal freeze dello straddle SP500 vendendo la metà delle posizioni bull.

Bene anche i mailinini via ETF che si portano sui massimo dell'anno. Entravo inoltre su Crude come posizione di lungo periodo (avevo preso in prestito il denaro del PAC per il freeze SP500)  mentre per il gemello aspettiamo magari un prezzo un pò più basso.

 

Il forecast per la prossima settimana è già chiaro, solo un close SP500 sotto 1084 accellererebbe un po i tempi rispetto alla data di reverse bullish per l'ultima carica prima di vederlo stirare le zampe.

 

Buone WE a tutti

 

19/11/2009
15:59:59

ORDINE N.: 20091119003091
OPERAZIONE: Acquisto
TITOLO: ETF-XBR FTMIB LYXOR
QUANTITA’ ESEGUITA: 10
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 36.89
COMMISSIONI: 2

 

posted on 18:59   link   . . . . .  up

 

Ma i guru vedano Bull....

19 November, 2009

Nel fine estate in molti mi fecero notare recensioni su dei Financial Magazine WEB e/o cartacei dove si parlava di previsoni mercato: "i guru" vedevano bull con TP ambiziosissimi con chiara indicazione che la crisi fosse ormai finita.

Questo forecast seguiva la forte fase bullish dei mercati finanziari ormai in atto da oltre 5 mesi e veniva accompagnata in modo corale da altrettante recensioni/previsioni su siti WEB, Blog, Radio, Televisione digitale terrestre, satellitare ed analogica. Possiamo dire che OVUNQUE si indicavano obiettivi rialzisti ben superiori ai prezzi che battevano a quei tempi i mercati, circa 22000-24000 di FTSE/MIB per dare un riferimento di prezzo.

 

 

Ovviamente nessuno di questi soggetti pensò di fare queste previsioni nel marzo 2009 quando i mercati erano a rischio default. Tutti sistematicamente zitti. E nemmeno 2-3 mesi dopo quando gli indici avevano macinato un gain del 50% (es 18K FTSE/MIB) nessuno dei grandi Guru previsori del futuro aveva questa view, ed anzi andatevi a leggere quello che dicevano.

 

Il risultato da me atteso non era certamente quello indicato da loro, se non altro perchè quando la massa si muove sulla scia delle news immesse nel circuito mediatico dalla GRANDE MANO della finanza, sebbene gli autori possano essere innocenti ed inconsapevoli, il mercato solitamente si gira nella solita dinamica di rapina al parco buoi, oggi estesa alla popolazione dei trader-on-line che si misurano con prodotti derivati vari operando sulla base dell'analisi tecnica e non raramente della toeria di Elliott. Ed infatti il toro da quelle date ha partorito un topolino, massimo 2000 punti di apprezzamento

 

D un lato quanto successo oggi, indipendentemente da ciò che verrà tra 1 anno o 2, ripaga l'intrinseca ostilità di alcuni di questi personaggi (ma non tutti), simpatici e cortesi solo formalmente ma sistematicamente ostili nella loro dinamica relazionale con gli altri analisti, pronti a godere di eventuali fallimenti degli altri (e se la sono presa ancora una volta nel culo ! YEAHHHHH !!!), alcunui puerili nei mezzi predittivi usati, quali le statistiche mensili, le onde di Elliott, numerologie "cazzare" di seconda mano o di scopiazzate superficialemente, correllazioni fantasmagoriche sistematicamente negate...

 

Dall'altro tutto ciò è la conferma che il signal da/per il parco buoi è fondamentale: io penso che il più grande signal è capire dove si trovi la massa,perchè essa verrà rapinata. Sempre lo è stato sempre lo sarà. In questo senso il trading è semplicissimo: SISTEMATICAMENTE CONTRARIAN. Ma bisogna essere pronti a soffrire ed anche a buttare i soldi perchè ai tempi di oggi nulla riesce senza prima sputare sangue.

 

 

Buona Serata a tutti.

 

posted on 17:45   link   . . . . .  up

 

Pausa FTSE/MIB

18 November, 2009

Funzionano le importantissime resistente spartiacque fra crisi e fine crisi, quindi erano corretti i TP, ma al tempo stesso la seduta di oggi non segna il ritracciamento atteso a livello di forecast settimanale quando mancano ormai 2 sedute di borsa. I clima è decisamente di incertezza e solitamente eventi bear di rilievo sono sempre accompagnati da un bull trap, che non si è vista se non con quel 23.70x, proprio un segnalino col lumicino.

 

Ragion percui ho chiuso in open la posizione su ETF XBR, praticamente in pareggio incluse commissioni, evitando di impiccarmi sul lungo termine anche perchè i ritracciamenti attesi sono nell'ordine dei 3-4000 punti quindi vale la pena perderne 300 per poi entrare a signal conclamato.

C'è anche da osservare che c'è il grande evento di dicembre, il culmine dell'evento mediatico e quindi il micro-ciclo bear atteso prima della strappatona potrebbe saltare come fu per tutti i grandi eventi, come saltò il penultimo bull nel grande evento bear di Marzo, pochi mesi fa quando immagginamo la fine dei mercati finanziari al termine del calendario Maja. Occhio che l'ultima carica sarà psicologicamente terribile.

 

18/11/2009
09:02:11

ORDINE N.: 20091118000318
OPERAZIONE: Vendita
TITOLO: ETF-XBR FTMIB LYXOR
QUANTITA’ ESEGUITA: 10
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 34.81
COMMISSIONI: 2

 

Del freeze ho tutto integro, mentre l'ipersbilanciamento short su UC mi premia con una nuova bella sensibile strappata ad oltre -2% che a leva inizia a significare un profitto, oltre che la soddisfazione di vedere quello specifo titolo andare male. Mi auguro infatti che vada fallito, dopo che hanno "inculato" libici e tanti risparmiatori italiani innocenti, dopo che tempo fa dissero che "l'aumento di capitale è piaciuto al mercato" e poi "TP a 3 euro entro fine anno comprate compratr", dopo che l'AD disse che il Tremonti-Bond l'aveva preso solo perchè voleva rafforzarsi ma fondamentalmente non ne aveva bisogno nemmeno per pagare le tonnellate di obbligazioni rifilate al popolo a garantite dai soldi del popolo (AHAHAAH!!), dopo che MAGARA MAGARA LI VEDEMO FALLI' VERAMENTE IL GIORNO DOPO PAGAMO DA BEVE A TUTTI DA PALOMBINI ALL'EUR CO I SORDI ABN !! 

 

 

posted on 19:51   link   . . . . .  up

 

Bene

17 November, 2009

Giornata conforme al forecast e quindi si produce profitto sulle posizioni bear non bilanciate (not-frozen) ossia su FTSE/MIB via ETF XBR e su UC via minishort @3, titolo che oggi perde oltre il 2.3% e regala quindi un +10% sul questo prodottio a leva.

Bene sopratutto l'ingresso su ETF di ieri anticipato rispetto al mercato pescato in un momento in cui il MM topolino SGAM giocava con il book alla velocità della luce (ossia del software) deprezzandolo di oltre l'1% rispetto al fair-value, dunque comprato ai minimi di periodo senza presentarmi sul book ma pizzicandolo real-time mentre "scoattava", appunto, sul book.

 

Rimango congelato invece sullo straddle FTSE/MIB a mezzo leverega certificate (in perdita) e su SP500 sempre a mezzo certificati (in gain) che penso di gestire diligentemente con un sell degli short nel minimo atteso prima del grande evento bullish annunciato da tempo in broadcast su fabiolongo.com, per poi liquidare le posizioni long sull'evento. Ma vedremo day-by-day cosa fare. 

E' certo che se vedrò morire il toro farò grande festa con un super-blog dedicato agli attori del "grande spettacolo mediatico della finanza" messo in scena da Agosto in poi.

Se invece il toro vivrà di festa ne farò una più grande visto che invece di lavorare 12 ore al giorno per prendere lo stipendio di 8 lavorerò 8 ore al giorno per prendere l'equivalente di 12.

Rimango tuttavia molto scettico sulla prospettiva bullish del mercato per una serie di motivi, fra cui quello del minimo storico di FTSE/MIB atteso in un mese di Ottobre (source Gann Wheel) che probabilmente sarà nel 2010 o nel 2011. Ciò è il principale freno al quel desidero di vita e di crescita innato nell'uomo e quindi anche nella borsa.

 

posted on 18:16   link   . . . . .  up

 

Di nuovo sotto al tetto.... osare non è follia

16 November, 2009

L'apertura di settimana vede ancora un momento di forza sui listini e questo è conforme ai miei impianti meta sebbene venerdì abbia detto che mi attendevo l'entrata di un cicletto bear in questa settimana. E lo credo ancora. Infatti la scadenza dei timing bull è nominalmente il giorno 15 e 17 novembre rispettivamente per FTSE/MIB e SP500. Quindi la "forza" di oggi ci sta tutta ed anche perchè onora alla perferzione su FTSE/MIB quel famoso incrocio delle 1x3 bull e bear a data settimana del 16 novembre. Preciso spaccato come da figura qui di sotto. E adesso ?


Ovviamente da domani tutto questo dovrebbe finire almeno temporanemante in quanto c'è:

 

  1. il completamento del Target P/T FTSE/MIB (e nuovo setup)
  2. l'entrata in un timing bear (che vista la valenza bullish del 3 novembre potrebbe saltare completamente portandoci in trend bullish continuum fino a dicembre) 
  3. la presenza di importanti resistenze, la prima numerologica S9P a 23700/800 (oggi colpita) e soprattutto il "tetto" della 1x3 bearish mai rotta dall'inizio della crisi e che questa settimana passa a 23666. Il suo superamento confermato per 2 close weekly sarà il segnale di fine crisi.

 

E' doverso far notare, per lo spirito di totale libertà questo blog, come questi tre aspetti (TP, Timing e Numerologia) che formano assieme il mio trading system usato da anni siano completamente coperti da quelli del trader Geronimo Scalper. E' curioso, per non dire emozionante, constatare come teorie di tutt'altra natura e derivazione (comunque non legate alla tradizione dell'analisi tecnica) abbiano almeno per questa settimana risultati identici in termini di leveling & timing dei mercati. Ci lega all'indianone, nonostante le vicende personali, una profonda stima sul modo di fare analisi, sulla strategia del trading e, perchè non dirlo, un forte sentimento di affetto dopo importanti battaglie combattute assieme contro "i pupari" anche noti come "pezzi di merda", su codesto Trade Blog, senza mezzi termini . Raccomandiamo la lettura del blog di Geronimo Scalper come riferimento operativo quotidiano vista la sua lodevole costanza di aggiornamento all'open ed al close.

 

Operativamente nel mio portafoglio c'è il forte rischio dello stop del MS SP500 1200 che si aggira intorno ai 1150, con un TP stimato al massimo a 1120 di SP500. 30 punti sono pochi come tolleranza e quindi l'ho dovuto proteggere con posizioni minilong ma non del ML a 850, già in portafoglio ed in profitto, ma aggiungendo pezzi del nuovo certificato a 950. Peraltro ci sono una notevole quantità di leverage certificate emessi a metà novembre per cui dovrò aggiornare i tool di pricing su share.

L'ingresso sul ETF di cui sotto rappresenta invece una posizione "eterna" da conservare almeno fino a dopo la data di dicembre.
Su UC abbiamo buttato altri miseri 40 euro per altri 1000 pezzi del MS a 3, adesso ne abbiamo in totale quasi 6000, parzialmente assicurati da un ML in gain, sperando di non dover ingaggiare ulteriori guerre oltre quelle già in essere portafoglio.

 

 

posted on 18:07   link   . . . . .  up

 

Flash *** Anticipo PAC

16 November, 2009

Anticipiamo il PAC di Novembre, visto che avevamo giustamente preso profitto nei giorni scorsi.

Eseguito sul dato a "3 teste" non affatto positivo, ODIO i Market Maker e mi piacerebbe vederli morire soffrendo le pene dell'inferno, nella miseria, nella solitudine, nella tristezza come meritano.

Tutti i commenti tecnici al close.

 

16/11/2009
14:33:39

ORDINE N.: 20091116002540
OPERAZIONE: Acquisto
TITOLO: ETF-XBR FTMIB LYXOR
QUANTITA’ ESEGUITA: 10
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 34.22
COMMISSIONI: 2

 

posted on 14:38   link   . . . . .  up

 

L'ultima carica

13 November, 2009

Due giornate intense, ieri al tal punto che fino a notte non ho avuto il tempo d scrivere 2 righe, fra grandi novità e conseguenti impegni sia sul lavoro sia nella vita privata.

 

Regge tutta la settimana la forza bullish del mercato. Questo era scritto negli impianti S9T ma mi sarei aspettato comunque una dinamica laterale, con minimi "profondi" tanto quanto i massimi rispetto alla settimana precedente. Invece il mercato è partito sì a razzo mapoi non è tornato indietro. Notevole il supporto S9P a 23100/000 FTSE/MIB che supporta l'indice in diverse occasioni in settimana. Notevole la forza dei mercati a riconquistare sul close weekly le fan 1x3, anche su dati non brillanti, sia FTSE/MIB a 23182 sia SP500 a 1083. Senza tagli decisi in forza (in entrambe le direzioni, sia up sia down) il signal, tuttavia, non si genera.

La scadenza del derivato della prossima settimana ha inoltre "obbligato" il market maker a non far muovere gli indici fuori dai range di 500 punti al fine di non apprezzare PUT/CALL out-of-the money in quella che è la settimana critica, ossia quella precedente alla scadenza dove ci si può ancora girare per via della valenza dell'effetto tempo nei fattori di pricing del derivato. Infatti oggi non si è rotto il 23000 ne il 23500. Questa la cronaca della settimana a tutto tondo.

 

 

Ci si aspetta adesso con tutta probabilità una fase di debolezza , per farla semplice da qui a quasi fine mese, per poi lanciare l'ultima carica bullish del mercato nel grande "evento bullish" atteso per il giorno 3 dicembre o dintorni che aspetto curioso da tempo. Potrebbe essere l'ultima carica del toro per poi dare vita ad un lungo ciclo di sentiment bullish dopo 8 mesi di corsa praticamente ininterrotta, e con vuoti a ribasso estremamente "pericolosi" per coloro che amano immensamente i mercati bull. Le perdite dei supporto segneranno crisi violente. Altresì gli spike bullish strappa prodotti BEAR saranno psicologicamente terribili. Il mercato deve essere ripulito.

 

Il dubbio è come vivere questa ipotetica "V" che dovremo andare a vivere, ossia se puntare sul primo o sulla nuova fase di lungo periodo o se puntare sul rialzo o se puntare solo sul secondo ribasso, manetendo il piede in due staffe o su una sola. Tante strategie, ma per me pochi soldi per fare trading come desidererei, con belle caricate senza paura.

Penserò a questo nel weekend mentre lavorerò da solo alla ricostruzione del bagno della resistenza estiva.

 

Salutoni

 

posted on 18:26   link   . . . . .  up

 

Giornata negativa

11 November, 2009

Partiva male la giornata con l'assenza del link ADSL fino alle ore 06:30, poi la rottura delle batteria della macchina fronteggiata solo grazie ad una piccola discesa che mi ha concesso di portare mio figlio a scuola  e poi attendere fuori l'officina convenzionata con la socieetà di leasing fino alle ore 9, poi arrivavo 10 secondi dopo alla ferma dell'autobus e dovevo attendere il successivo bus 236 che passa ogni 30' ... insomma il buongiorno si vede dal mattino.

Ma la cosa che mi ha davvero sconfortato è stato questo ordine non eseguito. Avendo venduto ieri parte delle posizioni long, le ho subito riacquistate in open per avere giornata "serena" (freeze) perdendo un spread di 200 punti, ma ho immesso un ordine di acquisto di minishort a 25500, al TP della settimana del 16 novembre in area 23500. Fair value 0.182, massimo di FTSE inferiore di qualche decina di punti, circa 0.002 di differenza di minishort che ha scambiato a 0.1845. Il mio inegeguito. "Dannazione EVA ! Ineseguito !"

Poi l'indice piega (per adesso). Sarebbe stato il freeze sul gaudagno fatto sul minilong comprato a 23200 ed un nuovo sbilanciamento short.

 

Al close non ho accettato questo destino ed ho venduto tutti i minilong SP500: mancano solo 20 punti al suo T P/T (1120) di incorcio fan, anche se questo è molto più avanti nel tempo, proprio il 3 dicembre, proprio in questa data speciale anche per gli S9T ad origne sui massimi 2007 di SPMIB e SP500. Fino a quella data l'obiettivo dei broker è mandare a stop short, deprezzare put a scadenza 18 dicembre, scoraggiare ingressi, fare chiudere le posizioni. La dinamica da "strozza cravatte" fatta day-by.day, punto dopo punto, trattorino MIB, con l'open in gap-up sistematico (valore delle 9:05) a generare terrore, è un indizio forte anche se non rappresenta certezza che quanto racconto sia vero. Ma fino al 3 il mercato verrà sostenuto in denaro, con una piccola fase bear di mezzo. Coraggio. L'odio ed il disprezzo per il denaro, come approccio psicofisico, in questo casi aiutano.

 

11/11/2009 9:05:09
Banca Sella S.p.A. Numero Ordine: 20091111000394
NOTIFICA RICEZIONE ORDINE
NUMERO ORDINE:                     20091111000394
NUMERO CONTO:                     
DOSSIER TITOLI:                    M - LONGX XABIO
OPERAZIONE:                        Acquisto
DENOMINAZIONE TITOLO:              ABNFTMIBSLMS25500AB24990E140119
CODICE ISIN:                       NL0009060052
QUANTITA':                         400
PREZZO LIMITE:                     0.182
TIPO MOMENTO:                      Continua

 

 

 

posted on 20:12   link   . . . . .  up

 

Sui target di breve

10 November, 2009

Molto bello il commento di Geronimo Scalper sul suo blog circa la ricopertura algortmica degli indici ed anche di altre proprie specifiche teorie che non raramente combaciano negli output anche con altre teorie, rafforzando il signal di entrambe. Complimenti "all'indianone" se ci è concesso far complimenti onesti e spassionati come piace a noi.

 

Si raggiungono nuovi massimi di periodo a ridosso del target Price/Time di metà Novembre. SP500 è praticamente all'obiettivo, a FTSE/MIB manca ancora qualcosa, ma la compressione della fan 1x3 weekly a 23181 verrà  meno la prossima settimana sbloccando la strada per gli ultimi 500 punti. Anche se ciò non avvenisse, se questi fossero i massimi di periodo, i T P/T possono considerarsi raggiunti in una dinamica che io chiamo "dell'affogato" che sotto la fan tira fuori la testa e prende una boccata di ossigeno verso il proprio TP temporale. Grande forza del mercato ad aver resistito per adesso alla attrazione naturale della sottostante 1x4.

Per chi crede inoltre alla vera interpretazione del Bradley, la mancata divergenza del mercato con l'andamento del siderografo nei primi di novembre suggerisce che non ci sarà inversione (maiuscolo), quindi massimi e minimi di periodo rimangono intatti fino al prossimo turning point, cioè FTSE/MIB non romperà i (quasi) 25000 che fece tempo fa.

 

Bello anche il 2.55 di UC colpito al millimetro, ossia bella la resistenza operativa (sell long) a 2.55 che ha funzionato senza un cent di errore, anche se l'indice si ferma ma rimane appeso proprio come l'indice Italiano. Domani i risultati del gruppone bancario ed immaginiamo che questa resistenza possa essere nuovamente abbattuta con un potenziale +5%, o magari -7% se le cose non funzioano. Difficile che qualche storia esca prima di dicembre.

 

Al close vendevo un po di minishort, ossia levavo un'altra piccola zavorra allo short complessivo, lasciandomo comunque un po di assicurazione nel caso le cose non andassero bene.

 

10/11/2009
17:21:45

ORDINE N.: 20091110003968
OPERAZIONE: Vendita
TITOLO: ABN BU FTSEMIB 18500
QUANTITA’ ESEGUITA: 400
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 0.44
COMMISSIONI: 2

 

 

 

posted on 21:07   link   . . . . .  up

 

Ben Forti

09 November, 2009

Un commento oggi senza immagini ed abbellimenti per via di impegni (finiranno mai ?). La cura richiede tempo.

 

Oggi ben forti i mercati: non avevo grossi dubbi su questo scrivendo al commento generale del privè che "il mercato subirà acquisti dall’inizio della settimana". Ovviamente detesto la frase "io l'avevo detto" per tutta la problematica psicologica che si porta dietro e per l'implicazione da "furbetto del blog" di cui troppi esempi abbiamo sotto gli occhi, per cui non la scrivo, non la penso nemmeno e la lascio a chi la merita tutta. Però il forecast era buono e di tale forecast ho letto solo il mio. Dunque onore al merito.

 

Adesso però siamo su dei livelli particolarmente importanti: SP500 testa il livello indicato sotto (da leggere al close weekly) mentre a FTSE/MIB manca ancora qualcosa. In queste dinamiche sarebbe meglio osservare piuttosto che osare, anche se il mercato chiama sempre all'azzardo, soprattutto quello di questo anno solare che è fatto sugli ESCLUSIVAMENTE sugli opening, con GAP DAILY mascherati dalle nuove regole entrare in vigore con il merge FTSE, e quindi per prendere profitto "in scalping" occorre operare al close del giorno prima: la bisca. Obiettivamente oggi ci sarebbe stato da caricare short ma non me la sono sentita visto che l'america è sopra le resistenze daily ed il timing bull è appena iniziato.

 

Operativamente ho comuqneu chiuso metà dei minilong UC su un valore prossimo alla sua resistenza S9P importante, ossia quella che incasella a NORD. Il MM si è ben guardato a comprarmeli al suo fair value, quando il sottostante batteva 2.50, per cui ho dovuto accontentarmi del denaro che ho trovato, portando a casd sempre il 33% di Gain. Ovviamente i 3000 pezzi short sono in sofferenza, ma male che vada li proteggeremo con Minilong @ 2 ben distante dal suo livello di stop. Vediamo se il titolo avrà la forza di rompere il 2.55/56 nei prossimi giorni. Anche per gli aspetti pragmatici 2.50 è un valore importante, visto che è la metà del prezzo fra i 2 strike a maggiore leva: minilong @ 2 e minishort @ 3. A chi hanno deciso di rompere il culo ? Dove sta il maggiore capitale di provenienza trader on-line da rapinare ? Come mai che oggi pompava +5% ? Ci sono novità sugli assett tossici ? Queste le domande la cui risposta rappresenta il trade su questa "STM degli anni 2009". Un banca. Andiamo bene !

 

09/11/2009

16:28:12

ORDINE N.: 20091109002865

OPERAZIONE: Vendita

TITOLO: ABN BU UNICREDIT 1.7

QUANTITA’ ESEGUITA: 1000

QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0

PREZZO: 0.0775

COMMISSIONI: 2

 

posted on 17:51   link   . . . . .  up

 

Qualche Verità

08 November, 2009

Mi concedevo finalmente una domenica pomeriggio di riposo dopo un lungo weekend di lavori "pesanti".

Come al solito ho fatto un giro sul web sui siti italiani di Finanza e Trading più gettonati, ossia quelli per il parco buoi e dal parco buoi, cercando di derivare un signaling operativo, ovviamente "opposto" a quello che si legge, laddove venga data una chiara previsione del mercato come spesso non succede.

 

Leggo spesso queste cosette, anche oggi ho letto diversi articoli. Mi preme evidenziare che gran parte di questi sono inutili, le cronache, mentre le peggiori mischiano un infatile desiderio di protoganismo (es il desiderio di poter dire sempre "io l'avevo detto") e di antagonismo a considerazioni esoteriche e mistiche che non appartengono affatto al background degli autori, sia perchè le hanno sempre criticate (ed ora le sfruttano per "farsi belli") sia perchè dietro queste toerie c'è sempre un grande Fede, ovvero il cedere in Dio, unico, ceatore del cielo e della terra . E' vergognoso constatare come il processo di regressione culturale e sociale abbiamo attecchito in questo paese, povera Italia, povera umanità !!

 

Vediamo invece qualche verità, anzi le Verità:

 

  • 9 Novembre 2009: è una data importante scritta da sempre. Innanzitutto è la "data importante" del siderografo di Bradley del 2009 (http://www.fabiolongo.com/pianotrading/2009/siderografobradley2009.jpg), peraltro a ridosso della quale abbiamo assistito ad un andamento senza divergenza e quindi non ci si aspetta l'INVERSIONE. E' anche la data del mio S9P SP500,  data di minimo secondo l'angolo su cui capita (Nord). La prossima sarà un massimo è poi verrà un altro massimo importante...
  • livello 1083 di SP500: questa settimana è un numero importante, come lo fu 1072 la settimana passata: è il livello di fan 1x3, dunque oggi una resistenza forte visto che l'inidice sta sotto. Nulla di piìù chiaro e semplice, una resistenza dinamica, la fan
  • livello 22600/700 di FTSE/MIB: è un numero importante, come lo sono tutti i "600/700" per FTSE/MIB a partire da da 19600 fino a 22600. Sono gli angoli cardinali dello S9P FTSE/MIB. Sopra quel range quei valori statici cambiano, ossia le resistenze non sono più intervallate di 1000 punti ma di 1200. Anche sotto quel range cambiano con un passo inferiore. Quindi attenzione a deduzioni superficiali , visto che la correlazione con quel numero c'è ma fino ad un certo punto delle quotazioni.
  • 3 dicembre 2009: fra poco violeteranno tutti anche una delle nostre date importanti senza sapere che è un "teaming" dei nostri S9T del 2007 (quelli fatti sui max) di FTSE/MIB e SP500, come fu in teaming il giorno 11 marzo 2009 ma con polarizzaziobe bear. Ai tempi nulla si avvicinò di più al minimo, adesso ne abbiamo trovato un altro che lo centra in un angolo bear...
  • 18 dicembre 2009, e mettiamoci pure 11 ottobre 2010,  15 ottobre 2011 ... : sono altre date importanti, lette nel "nuovo" impianto S9T di FTSE/MIB, quello trovato settimane fa. Ho rivelato al privè.
  • 1100 SP500 e 23500 FTSE/MIB sono target price/time dei 2 indici, o meglio i target price rialzisti di breve periodo ...

 

Bene.

Per onor di cronaca e di Verità.

Cordialmente

 

posted on 18:22   link   . . . . .  up

 

A Lunedì

06 November, 2009

Da parte di Fabio,

causa impegni ci aggiorniamo lunedì..

 

Ciao

Valerio

 

posted on 18:04   link   . . . . .  up

 

Resistenze

05 November, 2009

Ho seguito molto poco il mercato ma per quanto ho visto su FTSE/MIB c'è stata la tenuta del solito supporto S9P/Gann Level e poi "sorprentemente" si trova la forza esplosiva sull'euforia pomeridiana del DATO occupazionale.  Si va su fino a incontrare un tripla resistenza S9P ben segnalata sugli appunti settimanali del privè: 20600-706-872 rispettivamente S9P-GannLevel-Fan1x3. Dura da rompere. Ma se rotta entusiasmante per forza.

 

Ho operativamente ho immesso solo un ordine di vendita, poi modificato al volo perchè non veniva eseguito subito. Operazione di freeze dello straddle FTSE/MIB vista l'esposizione short e il corretto peacking di ieri sera aappunto di un altra manciata short. Resto invece in sbilanciamento 1.5:1 short vs long su SP500 e UC pronto a chiudere i long.

 

05/11/2009

09:07:24

ORDINE N.: 20091105000347

OPERAZIONE: Vendita

TITOLO: ABN BE FTSE 25500

QUANTITA’ ESEGUITA: 400

QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0

PREZZO: 0.324

COMMISSIONI: 2

 

 

 

posted on 19:56   link   . . . . .  up

 

La perfezione della Natura

04 November, 2009

Di ritorno adesso - beato chi lavora solo per se stesso.


Giornata caratterizzata dal completamento del rimbalzo di Sp500 che dal level 42 passa al level 43 a 1059 senza sfondarlo. Questi level sono quote di statiche di supporto/resistenza deboli che fungono da intervalli di oscillazione un po come nell'atomo con gli elettroni che si muovonoi entro i vari livelli.

Per il nostro FTSE non si raggiungono quote significative, ossia sempre sotto le fan ma con comportamento laterale senza ulteriori cedimenti.

 

Di conseguenza su SP500 provavo un ulteriore ingresso sulle posizioni short e idem su FTSE/MIB, tutte a mezzo LC. Evito gli eseguiti di buy.

 

Proseguono le ricerche, oggi forse ho trovato la data che vedo cercando con il nuovo tool: grande emozione quando ho visto che  NORD si allineavano i minimi del 9-marzo 2009 e della strappata di luglio. La data è più semplice di quanto potessimo pensare, ed è bello che provenga da una particolare interpretazione del Gann Square su FTSE/MIB, il mio setup di quella struttura geometrica che ha in se linee della vita e della morte ed al centro l'equivalenza delle forze. Queste occasioni fanno riflettere se il destino dell'uomo e delle cose sia all'origine della loro nascita e seguano quindi un "destino". Io credo di no soprattutto sui mercati finanziari i cui andamenti dipendono soprattutto dal comportamento degli altri, i trader, un po come la coscienza nella vita, ma entro certi tempi e certe dinamiche il movimento è già scritto perchè fa parte di una aromonia divina, difficilmente sostenibile senza il principio della Fede e della perfezione del Creato, la perfezione della natura a cui tutto appartiene.


Nord

4-set-08

15-set-08

4-ott-08

31-ott-08

5-dic-08

17-gen-09

9-mar-09

7-mag-09

13-lug-09

26-set-09

 

posted on 20:26   link   . . . . .  up

 

Poco da dire

03 November, 2009

Anticipo un po il commento per via di impegni.

Mercati deboli. Si cerca una reazione alla mezz'ora USA, con Sp500 che dopo aver toccato il Gann Level 42 a 1034 rimbalza tentando di andare in territorio positivo. I mercati europei rimangono negativi in un range poco significativo con candle di incertezza.

 

Chiudevo il sovrappeso delle posizioni short (800 pezzi in più) portandomi in stato di frozen in attesa di signal o livelli significativi su cui operare. Certo non mi sono arricchito, ma va bene così.

 

 

posted on 17:22   link   . . . . .  up

 

Tool Timing S9P

03 November, 2009

Stamattina ho trovato un po di tempo per portare avanti il tool che mi serve per fare reverse engineering dei timing S9, come promesso agli amici del Privè. Con questo tool cercheremo la data passata che possa spiegare i timing attuali visto che quelli nominali di Marzo hanno smesso di funzionare bene a fine Agosto ed ora mostrano addirittura inversione.

Il tool va sicuramente completato nelle funzioni di "compare" su mercati multipli e non per ultimo migliorato anche nell'aspetto grafico, con colori automatici, grafici sinosuidali di timing, risultanze di match  ecc... ma comunque il più grosso è fatto ossia la formula iterativa che incasella date negli gli angoli del cerchio in funzione del giro dello S9P. Nel frattempo l'ho messo sulla share ed invito gli appassionati ricercatori della ciclicità non lineare, come me, a ricercare appunto con questo strumento la data passata a centro S9T che possa spiegare i movimenti già fatti; basta infatti inserire una data e compariranno tutte le date negli angoli cardinali e diagonali, permettendo di cercare le armonie come da teoria nel mio libricino. Qui di seguito una schermata con la vecchia data del massimo di Maggio 2007 SPMIB che individuò in angoli cardinali la maggiori dati di crash del mercato (alcune me le ricordavo e le vedete in rosso) ed i minimi di marzo 2009, a distanza di 2 anni circa dallo start del girellone.

 

Proviamo con le date maggiormente importanti di mercato (es 9 marzo 2009, 16 ottobre 2009) ed anche con le date astrali quali quelle del ciclo di Marte ed in particolare sulle effemeridi piuttosto che sulle vecchie eclissi sole-terra. Il tool infatti incasella date sugli angoli fino a 30 giri, circa 3700 giorni, ma volendo può andare anche oltre. Quindi ci si può spingere indietro nel tempo a dismisura. Buona ricerca e se trovate qualcosa che a Nord (o altrove) mette il 16 ottobre 2009 cortesemente fatemi sapere subito !!

 

 

posted on 07:48   link   . . . . .  up

 

Le sfide di Novembre

02 November, 2009

Oggi solo un breve commento sulla giornata borsistica: invito comunque a sfogliare l'archivio di ottobre visto che nulla è cambiato rispetto alle considerazioni del venerdì in quanto alla mia vision sui mercati finanziari, in termini di perdita delle fan confermata close weekly (altro che pizza e fichi) e data ciclica attesa a dicembre.

 

La sfida di Novembre per i mercati è proprio la tenuta di questi livelli, diciamo area 22000 di FTSE/MIB e 1000 di SP500 per farla semplice, e poi ulteriormente con la riconquista delle fan che sarà un segnale di grande forza. Di contro le convergenze sulle 1x4 bullish sono lo scenario che attende il mercato. E' una sfida che vedrò combattare senza troppo coinvolgimento emotivo, diciamo da spettatore. Poi, quando sarà il momento commenterò, diverse cose che sono rimaste pending a Giugno e poi ad Agosto. Bisogna pazientare anche se la pazienza è cosa molto fastidiosa.

 

La sfida di Fabio Longo si è invece aperta oggi in modo prepotente sul fronte dell'impianto idraulico della residenza esitva. Dopo aver completamente demolito tutto il bagno il fine settimana, rimanendo con il solo tubo di ingresso nel mio appartamento, il contatore al piano terra continua a girare lentamente evidenziando una perdita di 1 lt d'acqua ogni 5 ore. Ma questa perdita non può essere a casa mia, visto che ho anche demolito i pavimenti seguendo il tubo fino alla rampa delle scale, senza riscontrare nemmeno umidità. Quindi la perdita è nella colonna. Penso che sia la cosa più terribile che possa capitare in un immobile, la rottura/perdita della condotta idraulica nelle parti comuni od addirittura nelle proprietà altrui. Dovrò quindi ricostruire la condotta da terra fino al mio appartamento, per poi procedere  a ricostruire il bagno ed i pavimenti. E'dura da digerire avendo sanitari e ceramiche pronte alla messa in opera, oggetti veramente belli, tutte ceramiche di Grottaferrata pagate a peso d'oro. E' una sfida durissima fisicamente ma in questo momento maggiormente dal punto di vista psicologico. Ma coraggio, dipende solo da me.

 

02/11/2009
16:38:31
ORDINE N.: 20091102003710
OPERAZIONE: Acquisto
TITOLO: ABN BE FTSE 25500
QUANTITA’ ESEGUITA: 400
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 0.291
COMMISSIONI: 2

 

posted on 17:55   link   . . . . .  up

 

top of page

 

 


Trading Blog e commento sui mercati finanziari. Segnali operativi gioralieri long short per il trading in borsa. Signal buy sell di prodotti finanziari azionari e derivati. Indicazione di operatività, posizionamento, previsione e forecast sul mercato azionario. Trade Blog e Report Trading Long Short con Minilong Minishort Titoli ETF ETC CW FTSEMIB SP500 leverage certificate RBS. Analisi Trend Bull Bear e forecast con analisi di Gann (S9P S9T Gann Square Gann Level FAN), ciclicità dei mercati, signal candlestick pattern, analisi tecnica con Bollinger Band BB(20,2). Strategie e tattiche sul mercato. Trading Utilities


Chiunque acceda e consulti il sito www.fabiolongo.com e tutte le sue sezioni dichiara di aver letto, compreso ed integralmente accettato quanto riportato nel DISCLAIMER.

www.fabiolongo.com