Giovedi 12/12/2019 ore 20:38:45
Home Corso di Borsa Trade Blog Libro Trading Ways Trading Utility Market Forecast Disclaimer

 

Archive - September, 2009
 
Fabio Longo Trade Blog   fabiolongo.com TradeBlog  
 
Most recent entry is first.
Search blog
 
Archives 
 

S9P all'opera

30 September, 2009

Oggi la mia macchina S9P, ossia il mio setup della macchina originale di W.D. Gann ed il mio modo di interpretarla, ha mostrato tutta la sua valenza: resistenza nominale 23700/800, massimo intraday e massimi annuali a 23755: perfetta. L'indice poi scende violentemente sui cattivi dati USA e tocca 23243, circa 500 punti a ribasso. Il livello S9P non ha fallito ed il suo predict "down" si esaurisce. L'indice si ferma tuttavia sotto il Gann Level 30 nella bella ripresa dopo il mini crash.

Non sono riuscito a mettere le mani sul MS 25000 (raddoppio dei pezzi) con ordine automatico inviato alle 9.30 , con un minimo odierno di 0.114 e mio ordine sempre 0.1095. Sulla piegatona ha scambiato a 0.16 e rotti, oltre il 50% di apprezzamento in poche ore, altro che 100% in 5 mesi dei trader cassettisti che comprano i titoli del paniere FTSE/MIB. Sarebbe stato un vero trade da professionisti con le palle. Vista la resistenza ho aperto un minishort su un Bancario Italiano al close, con i 4 soldi rimasti disponibili.

 

Concludo ricordando sempre il fallimento di molti analisti e trader che aspettavano un ciclo a ribassista da tempo, mentre invece abbiamo visto nuovi massimi.  In molti si sono messi short, in troppi, ed il "mercato" li sta STRANGOLANDO per MISSIONE di RAPINA del PARCO BUE. Il mercato sarebbe dovuto scendere al più a fine Agosto, in modo naturale. Mai contraddire un signal Ganniano. E così TRU-TRU, TRU-TRU, TRU-TRU, il trattorino FTSE/MIB apre sempre in positivo ed in gap e macina punti tutto il giorno.... guerra psicologica impressionante e chi non demorde gli short avrà il suo stop.

 

posted on 17:49   link   . . . . .  up

 

Nuovo massimo annuale in resistenza S9P

29 September, 2009

Oggi ho seguito solo in open e poi nel pomeriggio dopo le 17. Sul mercato italiano evento di stop del MS UC preso già di mira da giorni e ben segnalato su altri Blog di calibro Nazionale. Vale solo la pena evidenziare come all'apertura il titolo fosse già a 2.69, con un incremento del 1.2% rispetto al close di ieri. Visto il peso di UC sull'indice il nostro mercato apre quindi già pompato forte e poi galleggia tutta la giornata, nonostante il dato a "3 teste" della mattinata (vedi calendario economico Forexpros) non fosse superiore alle attese. Poi nel pomeriggio un'altra strappatella rialzista ammazza-shorter-derivato-di-settembre su un altro dato USA, e si pareggia al millimetro il vecchio massimo di 23692, direi un massimo che sarebbe stato ridicolo. Poi il classico falso movimento (vecchio insegnamento di una appassionata di future), bullish in questo caso, immediatamente prima (secondi) del secondo dato a "3 teste" della giornaa (Fiducia dei consumatori USA), che è negativo ossia sotto l'aspettativa. La strappata anticipata rompe il massimo nominale ma non  la nostra restenza S9P a 23700/800 che funziona perfettamente e compie il suo lavoro: si perdono 200 punt di indice. Visto il livello di resistenza S9P ero presente con ordine automatico a 0.11, minimo intraday del MS 25000 a 0.12, quindi purtroppo rimango solo con i pezzi comperati ieri. Pazienza.

Circa la fiducia dei consumatori USA, sotto le aspettative, devo tirare un sospiro di sollievo perchè personalmente la mia fiducia di consumatore sta a zero e rischiavo di rimanere solo al mondo: menomale che il nostro presidente Berlusconi non sia andato pure negli States a raccontare che la crisi è solo psicologica, di spendere i soldi, di farli "girare". Visto che Emilio Fede trasmette in mondovisione io rispondo alla propaganda dello spending e dello shopping irresponsabile sul codesto blog ricordando a tutti che i soldi li devono far girare le banche non i poveracci (come me). Se avete dei risparmi teneteli stretti, i soldi servono sempre nel momento che non ci sono.... o no?

Domani tanti dati: se qualche dato sarà negativo il fuggi-fuggi sarà notevole ed istantaneo: per lo scalping occorre anticipare, entrare short dopo i dati, in questo momento, significa rimanere impiccati.

 

posted on 18:33   link   . . . . .  up

 

Fatto un intero Level 64

28 September, 2009

Davvero una seduta speciale dei mercati europei ed in particolare di FTSE/MIB che si muove  in modo preciso di una intera unità Level 64, ossa 22713- 23478, praticamente un range quasi perfetto rispetto a quello nominale (meno di 10 punti sia a ribasso sia a rialzo). Cosa più unica che rara. 

 

Gli amici del Privè sanno che per questa settimana ero preparato a questa dinamica in spike ribassista sotto i vecchi minimi, per le stesse ragioni di questo periodo, ossia consistente money flow della massa su posizioni short, che ho notato ribadire nel fine settimana e che oggi saranno state incrementate da altri trader sulla scia del cattivo close Asiatico. Chi fa il mercato (il mercato "dei molti" esiste solo nelle favole) li sta massacrando come bestie soprattutto sul derivato che ha leve intrinsecamente importanti. Non scese ad agosto figuriamoci a settembre.

Di conseguenza ho venduto, sebbene non in modo perfetto, le mie miserabili 500 posizioni short su FTSE/MIB 25000 alla tenuta del level 29, livello di pareggio (al più) di chi si mise short quando non doveva farlo.

 

Sappiamo che oggi è il giorno di top fase-bullish, o meglio giorno in cui FTSE/MIB completa il suo micro-ciclo bull e contestualmente SP500 ne inizia il suo nuovo. Per questo, forse un po affrettatamente, eseguivo ingresso short su FTSE/MIB in area 23200 da trattare a stop solo sulla violazione della resistenza S9P. So che sarà dura fare un trade short fino alla data di dicembre, all'uopo rimangono sempre in portafoglio le posizioni long su SP500.

 

posted on 18:06   link   . . . . .  up

 

25000 FTSE/MIB, un'analisi

27 September, 2009

A partire dal mese di Agosto fino a qualche settimana fà i media hanno iniziato a veicolare opinioni di un probabile Target Price di 25000 punti FTSE/MIB. Questo articolo è il mio commento di quel target price.

A dire il vero c'era e c'è tutt'oggi in circolazione una serie di TP rialzisti che vanno dai 24K fino ad arrivare ai 30K punti. Probabilmente se questi target fossero stati dati a Marzo quando FTSE/MIB valeva 12300 punti allora sarebbero stati preziosissimi (sebbene incredibili), il fatto che siano usciti quando si era introno ai 21000/22000 punti non è certamente un buon segno. Anche se l'idea provenisse da un soggetto "innocente", esempio un trader, il fatto che l'idea abbia trovato spazio in magazine/editoriali di vario tipo scagiona gli autori ma non altera la diffidenza sull'analisi, visto che i media sono sempre il braccio armato della finanza e dei loro "giochetti". E questo è vero anche che se i media stessi fossero a loro volta innocenti e parte di un processo "industriale" dove l'unica cosa che importa, a chi fa il mercato, è non realizzare quello a cui crede la massa e che è in portafoglio.

 

25000 punti è sicuramente una quota importante per le seguenti ragioni numerologiche:

  1. la metà dei massimi assoluti del vecchio S&P/MIB, più precisamente lo è 25054 rispetto ai massimi del 2000. A base 64 sarebbe level 32.
  2. il doppio dei minimi di 12300 di Marzo, con qualche approssimazione (100% di crescita)
  3. una resistenza S9P in angolo di comando.
  4. un quota da chiudere
  5. il centro del mio Gann Square (vedi blog) 

 

Circa il primo punto, i miei Gann level (ossia rispetto al mio range scelto) hanno rappresentanto "punti di osservazione" particolarmente validi, per cui se questo TP fosse raggiunto da sotto sarebbe una forte resistenza (da sopra un supporto). Il 50% di un range ha inoltre un'importanza particolare per il trading in funzione del comportamento dell'indice su quel livello (cercare sul blog). Tuttavia questo non significa che sia un TP, solo che se lo raggiungesse allora sarà una forte resistenza

 

Circa il secondo punto, si tratta di una soglia psicologica, nulla di più. Se lo raggiungesse allora sarà una forte resistenza

 

Circa il terzo punto ecco la linea delle quote di FTSE/MIB in angolo di comando, la stessa che ha definito quell'angolo del mio particolare S9P come angolo delle resistenze: 50100, 42600, 35900, 30000, 24900, 20600, 17100, 14400, con tolleranza di +100 punti. Sappiamo bene cosa abbia rappresentato la quota di 20600/700 per il nostro mercato, ossia un resistenza fortissima dalla quale è scaturito un deciso ritracciamento.  Anche in questo terzo caso questo non significa che sia un TP, ma se lo raggiungesse sarà una forte resistenza.

 

Per il quarto punto, secondo la teoria che "nulla si crea e nulla si distrugge" (semplificando), c'è una montagna rovesciata da chiudere proprio a 25000, così come a 27800/28000 e poi anche più su fino a 50K, ovviamente. In questo senso è un TP teorico, anche se i livelli orizzontali non forniscono nessun predict temporale: sarà domani o fra 10 anni ?

 

Per il quinto punto rimando al blog per quello che ho commentato in modo pubblico.

 

Chiarita l'importanza del numerologica evidenzio nel grafico sotto i soli impianti fan bear weekly del 2007. Si noterà la loro valenza nei cerchi blu, secondo le regole di applicazione indicate nel mio libro (e che non sono quelle "originali"). Da quando SPMIB ha fallito nel 2008 la sua rottuta, la 1x3 ha sempre rappresentato per me il segnale netto della fine del trend negativo di lungo periodo (la crisi), o meglio lo sarebbe stato e lo sarà la sua rottura stabile confermata per 2-3 settimane, potenzialmente da avvenire con una candle verde long-body che la trapassi. E questo in qualsiasi tempo succeda, ossia in qualsiasi quota di FTSE/MIB, visto che è un segmento inclinato a ribasso . Recentemente questo è avvenuto con la più drammatica "1x2 bearish", rotta con tale candle verde long body, linea di supporto che ha retto al tentativo di perdita nelle settimane successive di luglio, proprio sul mio prezzo/tempo obiettivo (cerca sul blog) - anche se personalmente feci scommessa di non tenuta sulla perdita intraday di 100 punti, trading contro il segnale precedente e con persistenza della posizione, un macello

 

E' chiaro dal grafico che questa 1x3 passa oggi sotto i 25000, anche se ci siamo relativamente vicini. Non dovrebbe soprendere se l'indice mettesse la testa a contatto con questo tetto che scende, per poi affondare in modo drammatico come fece a gennaio del 2008. Certo non possiamo saperlo adesso, ma siamo già sotto i 25000 e questo livello diviene sempre meno probabile. Credo che sarà davvero difficile arrivarci senza che cambino le condizioni "fondamentali", ossia recessione e assett tossici.

 

Saluti

 

posted on 18:46   link   . . . . .  up

 

Evoluzione come attesa

25 September, 2009

Poco da dire oggi se non evidenziare un comportamento di forza di SPMIB (notasi close Asia molto negativo) ed una debolezza USA, perfettamente conforme a quanto previsto nel commento generale del mio privè per questa settimana. Due cicli indice S9T in fase opposta, evoluzione conformi ad entrambi. Mercati complessivamente laterali, in linea al predit del nostro ciclo "composite".  Benissimo.

 

Uno dei razionali che rafforzavano il predict delle nostre macchine S9T era il sentiment di blogger e magazine, decisamente bear da qualche settimana (a meno delle correzioni fatte in corso d'opera). Non serve rimarcare ancora il loro netto fallimento che abbiamo sfruttato per raccogliere qualche profitto sul mercato, non con posizioni long, ma con posizioni a ribasso aperte sui livelli di sopportazione e chiuse a minimi del range settimanale atteso, ossia poco sopra a quei livelli che immaginariamente potessero rappresentare il pareggio sulle loro posizioni short. Questo è una trading-way pragmatica da non sottovalutare, basta leggere in giro per il WEB.

 

Oggi ho nel pomerigio cercato un acquisto di 1000 pezzi sul MS 25000 a 0.178, purtroppo non riuscito. Dunque ne ho presa una manciata a 0.188 giusto per il piacere di averli in portafoglio. Vedremo il da farsi nei prossimi giorni. Eseguito inoltre il PAC ID 2

 

So che rimane pending sul blog il commento sul target di 25000 punti FTSE/MIB, che spero di aver tempo per fare presto. Rimane aperta anche la scorreggia "a gas dentro" sugli ambiziosi TP rialzisti dei mercati in logica ottimismo "Unieuro", promessa giorni fa, ma per quella come detto c'è da avere pazienza.

 

Buon WE

 

posted on 18:01   link   . . . . .  up

 

Si macellano i ribassisti

24 September, 2009

Non ho una compagna od un amico che mi finanzia e mi supporta psicologicamente alla pratica del trading qualcuno talmente fedele disposto a professare del mio "fiuto" di borsa, come invece hanno quelli che contano minusvalenze a 5 o forse 6 zeri. Sicuramente però riesco a trovare spesso un feeling con il mercato, pur non essendo esente da "clamorose toppe" ben evidenziate su questo blog (e mai sotterrate)

 

Ritengo che in questo periodo e soprattutto oggi abbia capito almeno un po' il mercato: come ripetuto in questi giorni falliscono i predict di coloro che aspettavano la grande CORREZIONE od un timing bear:oggi infatti abbiamo rivisto i massimi in area 23400, ossia forza. Quando un forecast temporale non va in armonia con le macchine S9T allora esso non funzionerà, inutile provare ad inventare storie: i timing S9 sono una condizione necessaria ma purtroppo non sufficiente, perchè talvolta l'uomo li sovrascrive come successo in modo palesemente forzato a Luglio ed a fine Agosto. Chissà oggi quanti shorter sono stati costretti a chiudere le posizioni, magari aperte in mattinata o vecchie di una settimana, con un future USA che li ha terrorizzati salendo a linea retta tutta la mattina, mercati euro che alle 14.30 toccano i massimi sul dato della disoccupazione (N.B. si perdono posti, non si creano, si perdono). Sui prodotti derivati o sui leverage certificates il 2% di variazione sono diversi soldini. Per quanto mi rigairda ho cercato di tradare sulla mattanza dei ribassisti muovendomi quindi contro il money flow del mercato, sebbene con importi troppo modesti. Una volta ne compravo 20K pezzi per botta, arrivai anche ad averne 50.000 long a febbraio cercando un micro rimbalzo prima del 11 Marzo...  questi trade servono solo a mantenere sempre l'allenamento ed il feeling con il mercato.

 

Domani è 25, giornata di PAC. Procederò come da PT, evidenzio che non si applica la condizione di riaccumolo del ETF XBR FTSE/MIB, per cui passerò alla all'amata commodity, ossia al secondo strumento.

 

posted on 18:29   link   . . . . .  up

 

Flash*** Tradina Intraday

24 September, 2009

Avrei potuto pazientare sull'acquisto.

 

24/09/2009

16:31:04

ORDINE N.: 20090924004073

OPERAZIONE: Vendita

TITOLO: ABN BE FTSE 25000

QUANTITA’ ESEGUITA: 750

QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0

PREZZO: 0.192

COMMISSIONI: 2

 

24/09/2009

14:33:25

ORDINE N.: 20090924003003

OPERAZIONE: Acquisto

TITOLO: ABN BE FTSE 25000

QUANTITA’ ESEGUITA: 500

QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 250

PREZZO: 0.1655

COMMISSIONI: 2

 

 

posted on 16:39   link   . . . . .  up

 

Flash *** eseguiti MS

24 September, 2009

Su questi abbiamo rubato il 22% da lunedì, comprati ai minimi weekly e venduti a massimi (per ora). Il cappio rimane al collo di chi ha shortato l'indice nelle settimane scorse.

Mettiamo in canna ordini long su SP500, a mezzo NL0009057223

 

24/09/2009

09:18:05

ORDINE N.: 20090924000810

OPERAZIONE: Vendita

TITOLO: ABN BE FTSE 25000

QUANTITA’ ESEGUITA: 500

QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0

PREZZO: 0.195

COMMISSIONI: 2

 

posted on 09:48   link   . . . . .  up

 

Running Square of 9

23 September, 2009

Ieri sera dopo circa 3 mesi ho visto la tv ed ho scelto Ballarò. Una tristezza enorme mi ha invaso dopo il servizio del disoccupato del nord che è stato costretto a mandare il figlio piccolo di 7 anni dai genitori in Sicilia perchè non in grado di mantenerlo. Oltre la gravità materiale di tutto questo e quella spirituale di separarsi dal figlio, c'è anche quella morale, la mortificazione per non riuscir a lavorare ed a fare. Sono sempre stato vicino a queste persone, anche ultimamente ho aggiunto dei link sul sito Corso Borsa. Sarebbe bello che ognuno di noi pensase anche una sola volta all'anno a regalare un sorriso a chi ne ha bisogno, fosse solo la speranza di farcela.

 

I mercati oggi tengono il livello ed in Italia si sale. Si strozzano le posizioni di chi si era mosso short sul mercato, ovviamente senza possibilità di uscita se non in pedita: in gergo impiccati, nella pratica "non ti fanno uscire a paro e se esci il mercato subito dopo va a paro... ". Sistematico. Questa volta non sono tra loro, il predict era buono, il laterale tiene bene ed inoltre sia Sp500 sia FTSE/MIB conformano il ciclo S9T, rispettivamente con fasi di debolezza e forza relativa. Alle loro date di top saremo stavolta nell'angolo di comando dei massimi, quello individuato dal 17 aprile che è la chiave di lettura, la genesi, che ipotizzammo allora. Un altro giro sull'angolo di comando sarà la data di dicembre. Sono gli S9P di Marzo che ho criticato in estate pretendendo da essi la perfezione anche se questa appertiene solo a Dio; misi in dubbio quello di breve contro quello di lungo per via dei ripetuti fault ma in realtà non c'era ciclicità in un lunghissimo trend bull, quindi nessuna alternanza avrebbe potuto funzionare. Bene.

Domani parlermo dei 25K di FTSE/MIB, considerando che sia sempre il vecchio SPMIB.

 

Nessun trade eseguito rimango in attesa.

 

 

 

posted on 19:33   link   . . . . .  up

 

Bene

22 September, 2009

Giornata contraddistinta da dati macro tutti sotto le attese, confermando almeno un po la mia vision negativa circa gli aspetti macro economici di lungo termine. I mercati tuttavia non ritracciano e confermano la fase di forza relativa realizzando di fatto un "movimento laterale", perfettamente in linea al mio commento generale di questa settimana, nei range lì indicati. Falliscono miseramente i predict di coloro che per questo periodo aspettavano un forte ritracciamento dei mercati, che non c'è stato per nulla e che ricordo doveva essere a fine Agosto sulla base della ciclicità naturale-metafisica che sono solito usare. Se la piegata non è avvenuta in quel momento (clamoroso), difficile che poteva avvenire in questi giorni.  Tuttavia siamo spiritualmente vicini a coloro che hanno avuto il coraggio di aprire posizioni short sul mercato, soprattutto a chi tratta derivati. Anche adesso, come nell'estate passata, più si ostineranno e più verranno macellati proprio perchè quelle posizioni sono giuste, in prospettiva. E nel frattempo PUT/CALL fuori pricing si deprezzano, vista la lateralità. Non c'è via di scampo, il mercato è ancora bull, anche se non farà i TP rialzisti sulla bocca di tutti i trend-follower dell'ottimismo "Unieuro", ottimismo che "vola", pur non avendo essi precisato i tempi di raggiungimento in modo da lasciarsi aperta la porta se tutto questo avverrà fra 8 anni ... Quando la loro sconfitta sarà più nitida metteremo su questo blog un bel culo che scorreggia in faccia ai loro TP rialzisti ... TP rialzisti quando la gente vive sempre peggio, la aziende chiudono, i margini di guadagno si abbassano e la disoccupazione avanza: perdere il lavoro oggi significa rimanere disoccupati.

 

Orgoglio TRADING per questo eseguito buy ai minimi di giornata, unico eseguito, sul quale guadagno il 15% in poche ore (per dirla tutta infinitamente meglio del 100% fatto dei mercati in 5 mesi), posizioni che ho protetto con equivalenti ML 20000. Cercheremo di rubare qualcosa a questa lateralità con implicazione ribassista. 

 

22/09/2009
12:48:41
ORDINE N.: 20090922002329
OPERAZIONE: Acquisto
TITOLO: ABN BE FTSE 25000
QUANTITA’ ESEGUITA: 500
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 0.16
COMMISSIONI: 2

Suerte

 

 

posted on 18:31   link   . . . . .  up

 

Un bella corsa

21 September, 2009

Oggi è per me è andata bene avendo un portafoglio esclusivamente short: percentualmente ha viaggiato alla prestazione di 2 digit grazie soprattutto al Minishort 25000 che con la sua intrinseca levo oggi ha regalato un +40%. Obiettivamente però il gain è miserevole in quanto l'investito è ridico: sto "lavorando" proprio su l'aspetto del capitale.

 

Il mercato Italiano apre sul Gann Level 30 (23489), appoggia e rimbalza sul supporto statico S9P 23100/000, poi lo perde e va su un livello per me non significativo 22800. Sul primo supporto venduti gran parte dei ML, sul secondo il resto ai massimi giornalieri (0.199). Venduti pure i minishort su SP500, praticamente a paro con il costo delle commissioni. Ciò avveniva sul supporto S9P 1060/55 di SP500 che reggeva l'impulso bear. Preferisco inoltre avere "liquidità" per tentare un po di scalping in attesa di capitale e soprattutto in attesa del famoso 3 dicembre. Non nego che tenterò ingressi long fino a quella data. Resta in portafoglio solo il PAC ribassista in essere.

 

21/09/2009
16:15:44
ORDINE N.: 20090921003563
OPERAZIONE: Vendita
TITOLO: ABN BE FTSE 25000
QUANTITA’ ESEGUITA: 500
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 0.199
COMMISSIONI: 2

 

 

Un commento in risposta ad una email che in sostanza diceva "A Fà, come hai fatto a non vedere un rialzo del genere ?"
La risposta è che nessuno poteva immaginare quanto avvenuto pur avendo ben ipotizzato una fine dell'orso (esempio come me): molti trader infatti hanno iniziato a aprire posizioni short sul mercato sin da area 19000 ed a vendere titoli e posizioni long che magari avevano cassettato durante la scesa di inizio anno. Sono davvero in pochi quelli che hanno osato entrare long dopo i primi 2 mesi di corsa, ossia dopo il primo rimbazone, o sul derivato o con altri prodotti. La salita è stata a dir poco sorprendente per uno scenario economico comunque di recessione, con incertezze enormi ed assett tossici ancora in giro. Ritengo inoltre che se il peso dei "long" fosse stato forte, ossia se il "parco buoi" ad Aprile e Maggio avesse aderito al movimento rialzista, la quota di 23000 non l'avremmo vista nemmeno con il binoloco. Quelle che io chiamo "immancabili soprese" in realtà sono piani ben precisi in funzione dei flussi di capitale che i mercati registrano e che è molto difficile capire a priori, ovvero che è facilissimo (ed inutile) descrivere dopo che le cose sono successe.

 

In questo senso io penso di portarvi a quota 11100 di FTSE/MIB e 370 di SP500. Ma non adesso. Vi prenderò per mano quando sarà il momento.

 

Buona Fortuna

 

posted on 17:53   link   . . . . .  up

 

Attenzione alle Bear Trap

20 September, 2009

Nel mio commento generale del privè ho avanzato delle ipotesi evolutive, ma fa piacere condividere un'idea di massima che possa essere d'ausilio a "trader combattenti" che sono impostati short sul mercato.

L'idea è che dopo aver saltato il ritracciamento nel loro timing naturale atteso per fine Agosto i mercati possano continuare a sorprendere ancora andando a rialzo (forzato) fino al 3 dicembre 2009, data forte in bull come lo fu 11 marzo 2009 in bear.

Se ci sono aspettative e TP rialzisti i mercati non scenderanno affatto, strangolando shorter "day by day" e disinvogliano chi è fuori da andare long: questa è una dinamica "Next Generation", palesemente orientata contro i trader. Attenzione quindi ad usare prodotti a stop come certificati ABN, e soprattutto opzioni e future. Certevolte è più saggio un ETF "democristiano".

 

 

posted on 18:38   link   . . . . .  up

 

Sempre sulla vetta

18 September, 2009

Ho seguito il mercato solo il pomeriggio essendo stato bloccato praticamente da metà mattina ad ora di pranzo sulla Roma-Fiumicino per un banale tamponamento a catena, senza feriti, che ha completamente paralizzato la zona di Roma Parco de Medici-Magliana-Eur, probabilmente arrecando una sensibile perdita di PIL per colpa di 4 "teste di legno" che in queste condizioni "chiare" aspettano pure i vigili. Andrebbero multati o meglio mal menati dal corpo di polizia di stato !

 

Nulla di rilevante oggi sul mercato italiano: si testa ancora e in modo più marcato la resistenza nominale S9P a 23700 (che ha i soliti +100 punti tolleranza), con un massimo a 23692, e ciò avviene nel giorno in cui lo S9T segna il top della micro-fase bullish su mercato USA. Oggi è anche giorno di scadenza derivati. Da lunedì l'impianto "composite" costruito sul minimo va in microciclo bear per un po di giorni, ma questo non vuol dire nulla fino a quando non vedremo con i nostri occhi ribassoni decisi che perdurano almeno 3 giorni di borsa e sbragano le quote attuale. Infatti l'andamento del mercato Europeo di stamattina (con un Asia negativa) e l'andamento di SP500 non suggeriscono praticamente nulla se non addirittura continuità del trend bull. Ogni pausa, da Marzo, si è tradotta in una ripresa ancor più vigorsa del trend. Per questo motivo non ho osato assumere altre posizioni short oltre quelle in portafoglio, ossia tutte.

Buon we

 

posted on 18:17   link   . . . . .  up

 

Nuovi massimo nell'angolo della speranza

17 September, 2009

Giornata tranquilla sul listino italiano: si arriva quasi al test della resistenza S9P del nostro impianto a centro 11.100, dai 23100 siamo in un nuovo anello che sfalza la prededente numerologia delle resistenze a quota .600/700 per portarsi a quella del .700/800. Questo massimo si forma nell'angolo della speranza, l'angolo che precede quello di comando (euforia, massimi assoluti) e potrebbe essere il massimo del mercato italiano proprio perchè si vive una fase ciclica della speranza.

Oggi abbiamo comprato un po di posizioni short su SP500, mentre non passa il secondo ordine

 

17/09/2009

09:11:43

ORDINE N.: 20090917000698

OPERAZIONE: Acquisto

TITOLO: ABN BE S&P 500 1200

QUANTITA’ ESEGUITA: 1000

QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0

PREZZO: 0.0915

COMMISSIONI: 2

 

Oggi ho avuto il piacere di scambiare 2 chiacchiere con l'amico Graziano Nanetti, uomo di costumi "raramente squisiti". Mi piace etichettarlo l'uomo dei 9800, da non confondere con metri piani ma il target di FTSE/MIB durante la scesa del 2009, livello che egli professava dalle quote di 20K già molto drammatiche per il nostro listino. Un target quasi colpito. A parte una chiacchiara sui mercati, sui cicli, sui livelli, sul futuro di SP500 ... entrambi stavamo studiando in questi giorni quelli che posso etichettare come potenziali PATTERN DISTRIBUTIVI NEXT GENERATION FINANCIAL MARKET ripredendo una terminologia informatica come quella dei NG DataCenter. Ossia come evitare la formazione di pattern distributivi "classici", quali volumi elevati sui massimi o candle rosse long body con volumi elevati ? Bene, in sintesi ed in modo qualitativo, nei pattern orari o di minuti si notano accelerazioni rialziste con pochi scambi e ritracciamenti con volumi alti. Spesso i rialzi forzano "un tappo" e mangiano tanti livelli di book con pochi pezzi, perche' non battuti in lettera.  E si guadagna un nuovo livello con poco denaro. Le discese hanno invece forti flussi in lettera. Complessivamente a livello daily però si sale con volumi elevati, ed il pattern sembra di accumulazione. Questo accade spesso ma certe volte viene offuscato o rovinato da transazioni non omogenee a questo pattern

Occhio ai volumi che rappresentano sempre la verità, ossia il valore di un movimento

 

 

 

posted on 20:16   link   . . . . .  up

 

Dispiaceri ...

16 September, 2009

Giornata contraddistinta dallo stop del MS NL0006487910 arrivata oggi dopo lunga agonia del prodotto finanziario, che per giorni ha quotato sotto 0.1. E' seguito poi un po di maquillage con strappo a 23506 per non farla troppo palese. Come scritto tante volte su questo sito, a parte un'unica eccezione, quando per un solo giorno un leverage certificate chiude sotto lo 0.1 è condannato a stop: impennate sopra lo 0.1 servono solo a raccogliere altri pesci nella rete dei brokeroni, posizioni che in qualche giorno perderanno oltre il 50% dell'invesito (stop solitamente a 0.40-0.50). Ciò è possibile con manipolazioni sul sottostante che si possono combattere o meglio sfruttare solo per puntare sul Minilong più altro o su altro prodotto derivato. Ieri infatti ho fatto questo

 

15/09/2009
09:07:43
ORDINE N.: 20090915000418
OPERAZIONE: Acquisto
TITOLO: ABN BU FTSE 20000
QUANTITA’ ESEGUITA: 750
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 0.315
COMMISSIONI: 2

 

ed oggi ho provato un trade sul prodotto con 1000 pezzi, ingresso 0.0585 uscita a 0.0495, sell 20 secondi prima di entrare in visita dal dottore ore 15:15 circa.

 

Oggi dispiacciono un po diverse cose.
Innanzitutto dispiace aver perso questa impressionante corsa dei mercati, una fase bullish che ritengo essere IRRIPETIBILE da qui a 8 anni. Dispiace perchè sono sempre stato per la vita, anche quando tutto sembra finito nel 2008 scrivevo sul mio Blog "messaggi alla nazione" incitando a tenere o comprare titoli. Ai pessimisti più radicali spiegavo che la vita è più forte della morte e che è sempre meglio un mercato BULL perchè può dare profitti enormi rispetto ad mercato bear. Sono sempre corrette ma in largo anticipo le mie "vision", che anche oggi ritengo essere giuste ed oneste, ossia quella che stiamo entrando in una BOLLA SPECULATIVA BULLISH . "Sì ... sì ... Mo mo segno" diceva il buon Troisi ... ed il mio consiglio è proprio quello di segnarlo su un cartocino appeso difronte al muro della postazione di trading, al fine di non rischiare di farsi cancellare la memoria dai media o dall'andamento folle dei mercati. La follia dei tulipani in Olanda fù ed è un classico dei mercati. Ovviamente vision contrarian al trend vanno gestite con prodotti "eterni", visto quanto succede sopra. 
 
Dispiace poi che le Banche la facciano sempre franca: massacrate dalla loro stessa mano dei derivati, hanno ricevuto denaro dalle isituzioni per salvarsi dal default ed evitare un effetto domino, utilizzando però quei soldi per il trading e non per finanziare il credito. Adesso Banche ed Aziende sono salve e ben barricate dietro obbligazioni corporate ad alto rendimento, ben sottoscritte: se falliranno loro manderanno a gambe per aria anche gli altri. Che figli di puttana ! E nel frattempo distribusiscono gli asset tossici pure dentro le figurine panini... leggete bene quello che comprate ! 

 

Dispiace non aver avuto soldi in questo periodo per comprare 2 commodities tanto amate: GAS Naturale e LEAN HOGS, esplose in questi giorni. Roba che non piò valere 0 e che può essere piramidata a ribasso, avendo denaro.

 

Dispiace dover ricorrere a dei PAC mensili per rientrare in possesso di un budget decente, in un orizzonte temporale relativamente lungo, pur avendo spesso pensato agli altri (economicamente) durante questa lunga crisi, senza aspettarsi nulla indietro e ricevendo puntualmente cose negative. Dove sei Signore ? Io non ti vedo.

 

Comunque  osserviamo bene l'evolversi del mercato perchè se avremo un massimo il 18 settembre (funzionerebbero gli S9T di marzo e non quelli del 2007) allora avremo altri 2 grandi picchi BULL a cavallo Settembre/ Ottobre e poi sempre il 3 dicembre predetto dall'altra macchina S9, picchi che potrebbero segnare l'inversion che abbiamo atteso per tutta l'estate e riattivare una ciclicità di un mercato che non sia a linea retta, gestibile da strategia cassettisti, ma a strappatone per trader coraggiosi. I migliori trade li hanno fatti i cassettisti, buy in marzo/aprile e saluti a tutti... Dispiace pure questo.

 

posted on 17:35   link   . . . . .  up

 

Siamo stanchi di questo mercato

15 September, 2009

In questa settimana i mercati reggono i livelli conquistati ed addirittura migliorano lievemente i massimi annuali disattendendo le ormai troppo diffuse aspettative ribassiste. Da un lato questo rafforza l'importanza di "signaling pragmatici" quale il fatto che quando sono in troppi ad attendersi e puntare su una certa evoluzione questa non avviene MAI, per ovvie ragioni. Dall'altro vengono palesemente svergognati i "forecaster professional" del WEB, fra i quali noti noti nomi dei magazine italiani. Codesti signori vedevano l'inizio di una profonda fase di ritracciamento proprio in questo inizio settembre, sulla base di banali considerazioni statistiche o peggio della teoria di Elliot che come noto serve a poco se non a spiegare tutto ed il contrario di tutto quanto le cose sono ormai successe. Se prendete 3 analisti elliottiani e li mettete dentro una stanza con lo stesso grafico in mano vi daranno 3 ipotesi differenti, se aggiungete una gamba a quel grafico allora le ipotesi diventano 6, se aggiungiete un'altra gamba allora avranno la faccia di dirvi che tutte e 6 sono giuste !


Il sottoscritto si aspettava un deciso ritracciamento nell'ultima settimana di Agosto fondamentalmente sulla base di questa considerazioni ciclica http://www.fabiolongo.com/archive/200908/images/MarteS&P500.png (di cui ad un blog di Agosto), sul raggiungimento di livelli di resistenza metafisica particolarmente importanti (come la diagonale del quadrato sul mio Gann Square che nel passato identificò importanti livelli di supporto) ed infine su angoli di top fase bullish S9T, impianti che individuarono la data dell'11 marzo almeno un qaudrimestre prima che avvenisse il tutto, e non a posteriori come gli elliottiani tarocchi di cui sopra. Ebbene quella ciclictà è palesemente saltata ma solo per via dell'attesa BEAR di troppi (fondata sulla base di altre considerazioni tecniche quali ipercomprato) che ovviamente ha prodotto un flusso short soprattutto sui derivati che è stato "rapintato a mestiere" manipolando al solito i mercati nelle solite maniere con cui questo è possibile: accordi tra gentiluomini.

 

Detto questo l'evoluzione di questi giorni purtroppo non ci ha fornito nessun segnale chiaro circa l'impianto di timing da utilizzare, siamo ancora nel dubbio se usare i vecchi S9T del 2007 che identificano nel 3 dicembre un top BULLISH di ENORME intensità o se quelli di Marzo che pur non giovanissimi hanno fallito in diverse occasioni nel recente passato.

Fatto sta che prima o poi questo segnale arriverà sicuramente, magari entro il 22 settembre dove ci sarà il "secondo tempo" della vicenda Lehman Brothers con la scadenza della registrazione dei crediti su contratti derivati sottoscritti da diverse banche Italiane fra cui la ciofega ISP.

Obbiettivamente il trade blog soffre di carenza di tradatone, essenzialmente per mancanza di denaro... ma in quanto a percentuali ci facciamo sempre rispettare anche quando siamo contro il mercato. In questi giorni ci ho sempre provato, con trade come questi, uscendo quando le cose non promettevano bene. Cercheremo di reperire un po di capitale altrimenti non riusciremo mai a fare qualcosa di importante ... 


15/09/2009
10:02:44
ORDINE N.: 20090915001057
OPERAZIONE: Acquisto
TITOLO: ABN BE FTMIB 24328
QUANTITA’ ESEGUITA: 1000
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 0.095
COMMISSIONI: 2


15/09/2009
11:08:13
ORDINE N.: 20090915001505
OPERAZIONE: Vendita
TITOLO: ABN BE FTMIB 24328
QUANTITA’ ESEGUITA: 1000
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 0.103
COMMISSIONI: 2

 

posted on 17:50   link   . . . . .  up

 

Troppi aspettative bear

14 September, 2009

La giornata di oggi era importante in quanto ci avrebbe dovuto rivelare un segnale importante circa la ciclicità da utilizzare (secondo le 2 ipotesi di impianti S9T riferimento di cui al blog di venerdì e precedenti). Non abbiamo in effetti un segnale particolarmente chiaro visto che si è scesi parecchio ma si chiude in parità: da un lato il massimo è avvenuto in data "12 settembre" dall'altro siamo ancora sui massimi. Ritengo che siano troppi gli occhi puntati sulla fase di ritracciamento dei mercati dopo la mostruosa corsa durata tutta l'estate e perdurata anche in questi primi giorni di settembre e quando "la massa" si aspetta qualcosa è il momento in cui ciò non avviene.

Ritengo tuttavia che il movimento di recupero fatto nel pomeriggio non sia particolarmente attendibile ma finalizzato a scrollare un po di posizioni short dai portafogli dei trader. Questo è stata l'impressione sin da subito. Vedremo quanto questa ipotesi sarà sostenibile osservando il close settimanale.

 

Di conseguenza venduti in open una manciata di MS in profitto ed tradato il ML 20000 emesso stamattina con una manciata di pezzi. I 1500 pezzi scambiati in totale oggi sono i miei di buy/sell di miseri 750 pezzi. Rimangono in portafoglio le posizioni short sul "MS 25000" più propriamente NL0006487910

 

14/09/2009
16:56:16
ORDINE N.: 20090914003797
OPERAZIONE: Vendita
TITOLO: ABN BU FTSE 20000
QUANTITA’ ESEGUITA: 750
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 0.303
COMMISSIONI: 2

14/09/2009
10:00:13
ORDINE N.: 20090914001103
OPERAZIONE: Acquisto
TITOLO: ABN BU FTSE 20000
QUANTITA’ ESEGUITA: 750
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 0.289
COMMISSIONI: 2

14/09/2009
09:05:34
ORDINE N.: 20090914000348
OPERAZIONE: Vendita
TITOLO: ABN BE FTMIB 26317
QUANTITA’ ESEGUITA: 500
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 0.31
COMMISSIONI: 2

Avremo tempo da dedicare, quando verrà il momento giusto, a sistemare i BULLI del forecast trend-following che in questi giorni sono spuntati come i funghi su ogni tipo di media, solo perchè è utile che facciano sentire meglio la loro voce. La nostra memoria è molto lunga, come quella dei mercati...

 

posted on 17:55   link   . . . . .  up

 

Nuovi Leverage Certificates

14 September, 2009

Solo un flash al fatto che FINALMENTE sono stati emessi numerosi Leverage Certificate sia sulle principali azioni (es Long UC) sia su indici :

 

  • 2 Minishort FTSE/MIB a 25000 e 25500
  • 2 Minilong FTSE/MIB a 19500 e 20000
  • 1 Minishort SP500 a 1200

 

Per adesso non prezzano, ma abbiamo gli strumenti per ricominciare a tradare alla grande con il metodo a 3 vettori, visto che per proteggere 1 minishort non avremo piùbisogno di comprare 4 minilong.

Aggiornerò  il file di pricing/positioning quanto prima possibile (stasera).

 

 

posted on 09:21   link   . . . . .  up

 

Ancora un massimo in trend continuum

11 September, 2009

Si apre forte, si strappa a rialzo, si chiude sopra l'importante livello dei 23000 mai perso dall'open nonostante l'indecisione USA. Questa soglia è importante perchè permetterà di mandare a stop con grande facilità il Minishort targato "25000" che con un +3% di UC o della sorellina ISP (stessa cricca) è praticamente fatto. Se ciò non succederà è solo perchè la maggior parte dei possessori del prodotto finanziario oggi hanno chiuso la posizione ed a quel punto non conviene forzare il mercato visto che nei prossimi giorni potrebbe pure andare meglio con nuovi pesci che cadono nella rete. Solitamente a questi prezzi un leverage certificates è spacciato, fa eccezione un solo caso nella storia, ossia il Minilong 17500 sui minimi di luglio che oggi guadagna sulle 3 digit.

Oggi inoltre si sono svalutate parecchio le PUT a scadenza prossimo venerdì, quindi perdono coloro che ad Agosto si sono messi short, forse la maggior parte dei trader, e se il mercato scenderà dalla prossima week non darà fastidio a nessuno, visto che il grosso sta già in cassa.

 

 

Siccome sarà difficile poter aggiornare la share privè questo fine settimana in quanto sarò indaffarato per il rientro a Roma mi premeva inanzitutto dirlo e poi lasciare almeno una piccolo cenno al forecast, che a questo punto faccio "pubblicamente". Poi magari aggiornerò con tutti i dettagli del caso. Innanzitutto faccio notore che i dati sono sempre meglio delle attese (oggi una miriade), i BOT hanno rendimento netto negativo , nascono obbligazioni corporate ogni giorno, il trend è paurosamente bullish da oltre 5 mesi, ecc... tutte circostanze che invitano e quasi forzano ad assumure posizioni long sui mercati finanziati. Non ci conformiamo al gregge delle pecore che a questo punto non può che pronositcare lunghi cicli BULLISH, fine della crisi ecc.. (sicuramente si rischia di sbagliare di meno).

Ritengo invece che se oggi o lunedì sarà il massimo (1 giorno di tolleranza dal mio 12 settembre) avremo un micro TRINE nelle date indicate sotto facenti parte di un trine lunghissimo definito da Marzo 2009 - Dicembre 2009 - Ottobre 2010 (o forse Ottobre 2011). 

Se invece i massimi avverranno in data 14-18 settembre allora dovremo ristudiare la cosa.

 

Approfitto per dire che nei prossimi giorni aggiornerò il CRUSCOTTONE con un bel calendario economico e qualche altro link di concreta utilità.

Alcune risposte ai nuovi investori:

 

  • comprate sempre prodotti che non scadono (es titoli, ETF)
  • non vi impicciate con il trading se avete possibilità di essere cassettisti: il TRADING UCCIDE
  • se volete fare trading fatelo con tanti i soldi, con i bruscolini non si fa nulla.

 

Ciao

Fabio

 

 

posted on 17:58   link   . . . . .  up

 

Sempre lì

10 September, 2009

I mercati migliorano i massimi del 2009 dal punto di vista strettamente matematico, ma siamo sempre lì.  Effettivamente c'è poco da commentare se non una strappata a ribasso a metà mattina sulle previsioni BCE dell'occupazione, opera forse di "investitori pesanti" che hanno deciso per un take profit, ed un'equivalente strappata ribassista dichiaratamente artificiale ad ora di pranzo, con spike sotto i valori di open, tesa a far entrare qualche stop a posizioni long di breve periodo di qualche trader on-line che era andato a pranzo, aspetto questo che non depone affatto a favore di uno scenario bearish nel breve. Poi sul dato USA si riconquista il segnetto verde ma la candle "non buona" rimane intatta.

 

Da circa 2 mesi che cerco solo trade bear ed in modo insistente: mi sono sbilanciato più di una volta sull'aver raggiunto i massimi annuali, a meno di piccoli miglioramenti, e questo in effetti è quello che è successo se 1000 punti non scandalizzano nessuno. Anche il discorso della diagonale del Gann square (aka "linea della morte") non è affatto tramontato in quanto come detto è da valutarsi a candle mensili (e siamo solo al 10 settembre). Anche se convinto delle previsioni fatte oggi non ho osato sul MS 25000 "per esperienza" (valore sotto 0.1), ed anzi quei 1500 pezzi in portafoglio li ho parzialmente protetti con una manciata di minilong comprati a 20800 come assicurazione laddove "la cricca" riuscisse a forzare il livello di stop con uno spike ad arte. Sopra 23000 di close FTSE/MIB andrà a stop nelle prime 2 ore della giornata successiva. Rimane evidente che la forza del mercato è ancora elevata e nemmeno un rito "vodoo" riesce fermare questo trend con flussi costanti in denaro davvero ben organizzati in una nuova modalità distributiva.

 

posted on 17:50   link   . . . . .  up

 

Segnamoci 3 date importanti

10 September, 2009

Tanti appuntamenti importanti oggi tutti in relazione a dati macro. Ci piace ribadire che se fra oggi e domani avremo un massimo relativo (potremo dirlo solo lunedì notte) allora ci sono 3 date importantissime da qui a fine anno, un TRINE di timing molto raro :

 

  • 18-19 novembre
  • 3 dicembre
  • 17-18 dicembre

 

Ne riparleremo

 

posted on 09:00   link   . . . . .  up

 

Siamo sempre lì (e noi sognamo l'orso)

09 September, 2009

Nonostante il bel close e la grande prova di forza siamo sempre lì:  si infrangono le nostre resistenze S9P ma non i massimi assoluti. Anche Sp500 sulla sua resistenza S9P 1030/35, per adesso integra. Notevole per agreement manipolativo la prima mezz'ora di scambi con un pre-open rosso sangue a seguire il brutto close asiatico ma dopo questa ennesima spruzzata di rosso durata solo qualche minuto FTSE/MIB riguadagna i livelli del close di ieri e con grande coralità recupera anche il segno verde grazie all'impennata del future americano che accompagna a linea retta i mercati europei per tutta la mattina: vietato scendere.  

 

C'è anche la scadenza del derivato la prossima settimana,  parliamo della scadenza di settembre dunque molto importante: probabilmente per questa settimana si rimerrà su questi livelli a deprezzare put e call out-of-the-money per poi strappare a rialzo o ribasso in funzione della posizione dei trader... questa è la settimana dove il derivato deve "distruggere" le posizioni fuori range, poi la prossima settimana i movimenti non sposteranno di molto i prezzi delle opzioni e ciò è conforme a quello che mi aspettavo per questa settimana scrivendo al commento generale di una "dinamica laterale confinata dai massimi e minimi di periodo. Accelerazioni ribassiste violente alla rottura di tali minimi."

 

Sogno l'orso, lo amo disperatamente, desidero vedere la sua ferocia distruggere quello che si è fatto in 5 lunghi mesi, lo desidero fortemente proprio come a Febbraio sognavo la vita, il toro, con la stessa intensità contrarian di adesso e mi riempivo le tasche di minilong a livelli sempre più bassi .... perchè per me non erano quote giuste quello del nostro SPMIB. E più compravo long più mi massacravano. Obiettivamente e saggiamente se avessi comprato ETF adesso avrei il doppio del capitale e faccio tesoro di questa esperienza per non ripetere lo stesso errore di allora, pur avendo ragione prima come adesso. Per le visioni di lungo usare solo prodotti "eterni", E' chiaro che non sarà facile vedere l'orso distruggere i listini azionari in questo periodo, tutto è impostato contro. Si consideri infatti che il minilong più alto prezza 0.4 mentre il minishort più basso 0.12... 4 long per proteggere 1 short. Implicitamente si invoglia a tentare lo short, ossia comprare un long rende ma rende poco se si investe poco. Questa settimana infatti non sono stati emessi leverage certificates long che possano permettere di cavalcare uno scenario bullish con "grande leva", quindi i mercati sono impostati ancora per la salita.

Sognamo di vedere un massimo nell'intono 12 settembre perchè allora avremo validato un impianto di timing S9T che ci indicherà quando colpire a ribasso... coraggio "andiamo per 2".

 

posted on 20:12   link   . . . . .  up

 

Siamo lì

08 September, 2009

In piccolo anticipo rispetto al close anche oggi.

 

Nulla di rilevante sul mercato nazionale e, per adesso, nemmeno su quello USA dopo la lunga pausa.  Si apre positivi, poi si strappa un po a ribasso ma senza rompere i livelli di chiusura di ieri (mercato BULL), si tenta la violazione della resistenza S9P 22600/700 senza successo e senza infrarla nemmeno nomilamente. Si piega a metà pomeriggio ma senza rompere la chiusura di ieri. Nessun signal.

Anche SP500 va a cercare la sua equivalente resistenza S9P, area 1030/35, con un massimo a 1026.

Siamo lì, giornata inutile, mercato efficiente a livello micro anche se l'inefficienza macro è gigantesca.

 

Non ho tentato apertura di minishort, ne tantomeno di minilong, ma dopo aver provato inutilmente la vendita di ML a 0.195 sulla piccola piegata esco da quelle posizioni. Soldini che potranno servirmi per comprare altri MS al momento giusto.

 

Obiettivamente se avessi soldi disponibili una "cavalcata" sul Minilong FTSE/MIB l'avrei anche provata sullo strappo ribassista, ennesimo strappo di qualche millisecondo si configura solo come scrollo dei "tori" meno decisi, ma di fatto non ho soldi da utilizzare e soprattutto da ieri ed oggi abbiamo raggiunto il massimo del PUSHING media del mercato rialzista... Web, carta stampata, radio, televisione, ovunque si parla di questo cazzo di TP a 25000 a cura delle migliori firme di brokeraggio nazionale, i migliori benefattori dell'umanità come noto a tutto il mondo ! 

Sebbene questo TP ci stia anche tutto nella dinamica del mercato (forse un po esagerato, io ne ho un altro tecnico ma più basso e parecchio "lento"), il singal Bullish è clamorosamente pompato su tutti i canali mediatici. Oggi anche un cartellone lungo la strada, con tanto di bonus se acquistassimo in questi giorni ! 

 

08/09/2009
16:11:09
ORDINE N.: 20090908003084
OPERAZIONE: Vendita
TITOLO: ABN BU S&P 500 750
QUANTITA’ ESEGUITA: 1000
QUANTITA’ NON ANCORA ESEGUITA: 0
PREZZO: 0.188
COMMISSIONI: 2

 

posted on 17:09   link   . . . . .  up

 

Commentini

08 September, 2009

Oggi saremo in attesa della riapertura dei mercati USA che probabilmente verranno nuovamente sostenuti dalla nuova ondata di M&A del settore "Alimentare", ossia la storia della sottiletta e della cioccolata andata in onda già da ieri.

 

Mi premeva rispondere ad alcuni su queste cose:

 

 

  • La ripresa economica. Non ho mai detto che non credo che ci sia una ripresa economica ! E' evidente che in termini relativi c'è questa ripresa, anche perchè le misure di contemento dei default azionari e di stimolo economico sono state enormi ed irripetibili: miliardi di dollari alle banche, tassi a zero. Ci mancherebbe che non ci fosse stata almeno una flebile ripresa. Dubito però che questo trend possa durare ancora, i problemi strutturali rimangono, ed inoltre in caso di nuovi problemi non credo ci potranno esserci spazi per interventi di sostegno della stessa misura passata: il costo del denaro non può scendere sotto lo zero e non potranno salvarsi altri isitituti finanziari, assicurazioni ed industrie con nuovi debiti pubblici... se ciò avverrà questa volta probabilmente ci sarà il default per la maggior parte delle aziende coinvolte. Questo è il mio pensiero, tuttosommato banale e onesto.

 

  • Timing: ho detto che questa volta è molto difficile trovarlo e riconoscerlo, ma se avremo un massimo dei mercati nell'intorno del 12 settembre allora avremo trovato l'impianto ciclico che cercavamo, lo stesso modello S9T che mi indicò un importante minimo in data 11 Marzo e che senza saperlo ha rappresentato il minimo dei mercati finanziari (per adesso). Falliscono di nuovo e per adesso i modelli costruiti sui minimi, un po per la dinamica del mercato "trend continuum" un po forse perchè quel setup non è corretto.

 

Buona Giornata.

 

posted on 08:28   link   . . . . .  up

 

Seduta noiosa ancora in trend

07 September, 2009

Anticipo un po il commento al close: a meno di soprese dell'ultima mezz'ora, è stata una giornata fondamentalmente piatta e tediosa. Si apre sopra di un punto ed ovviamente si rimane su quel livello per tutto il giorno, visto che oggi i mercati USA sono chiusi e nell'indecisione si rimane sul livello guadagnato per partito preso (leggi trend). Giusto un piccolo incremento dopo pranzo fino al close a strappare un altro mezzo punto percentuale rispetto all'open. Nel pomeriggio si cercano infatti micro-movimenti rialzisti che fanno sentire più forte e più dura la corda sul collo a coloro che hanno posizioni ribassiste, con incrementi leggeri ma continui nell'ordine della percentuale di punto. Aspetto psicologico di particolare rilievo.

Tecnicamente sono interessanti, comunque, i volumi di oggi che alle 17 segnavano circa 846M scambi.

 

Operativamente non ho fatto fatto nulla visto che non siamo mai arrivati su una quota FTSE/MIB significativa, ossia sulla resistenza S9P di lì ad una decina di punti ma che ha la solita tolleranza di +100 punti...  Di contro non ho nemmeno venduto i ML SP500 nonostate si siano apprezzati rispetto all'open (in base a quale sottostante non è noto!)

 

Segnalo che sono rimasto davvero l'unico a non credere a questo rialzo: oggi hanno parlato in molti dei "pezzi grossi" della UE, con le classiche affermazioni di "prudenza ma forte ottimismo", "il peggio è passato" e simili, dagli stessi soggetti che ad inizio hanno dicevano che la crisi avrebbe gravato sui nostri figli, se ben ricordate.  Sui nostri figli.

Addirittura per radio stamattina ho sentito un commento del tipo "che la ripresa c'è è indubbio adesso va solo capita l'entità dell'ampiezza di questa ripresa". Riconosco di aver subito un grave colpo psicologico a questa news.

 

Mancano micro-segnali di reverse, ossia un bello spike dei listini (a meno di un clamoroso opening gap-down nei prossimi giorni), l'emissione di nuovi certificati minilong e qualche altra piccola condizione di timing che aspettiamo sempre con ferma pazienza. Vedremo a metà settimana sui dati USA e beige-book se prenderanno piede reazione di mercato efficiente su eventuali news negative, altrimenti non vedo spazi per un reverse settimanale...

 

 

posted on 17:14   link   . . . . .  up

 

Staying Power

04 September, 2009

Anticipo in commento giornaliero alle 16:00 per via di numerosi impegni.

 

Staying Power ovvero capacità di sopportazione, capacità di resistenza. Spesso il trading è basato su questo aspetto psico-fisico, elemento sfruttato dai 4 balordi che fanno il mercato per raccogliere capitali e profitti dai trader-on-line, che si sommano a quelli dei più noti cassettisti. Oggi ne abbiamo avuto un esempio concreto sui dati USA delle ore 14.30, dati che sono seguiti a numerose dichiarazioni di banchieri e politici europei e dati che non sono stati affatto buoni, ovvero disoccupazione ai massimi (9.4%) degli ultimi anni, con nuovi posti di lavoro sempre in segno negativo, ovvero trend che migliora leggermente rispetto ai mesi precedenti ma di fatto l'economia continua a contrarsi. Giusto ?

 

Detto questo nella figura a lato (cliccarci) notiamo lo spike ribassista alle 14:30. Qualche minuto dopo i trader più efficienti provano posizioni short in forza (nell'esempio 50K pezzi sul leverage certificates MS25000), probabilmente anche sul derivato e su PUT. Questo flusso viene registrato dai super-computer dei balordi che fanno il mercato e solo 3 minuti dopo vengono pompati a rialzo i titoli sottostanti dell'indice ed in meno di 4 minuti FTSE/MIB guadagna oltre 300 punti in una dinamica esplosiva. Circostanza che porta a mollare molti di coloro che erano entrati. In figura si evidenzia alle 14.34.45 una serie di vendite di una bella massa di MS, al meglio, con il prodotto che prezza addirittura 0.148, pari a 22500 di indice, possibile solo con una vendita al meglio eseguita sempre con lo stesso ordine eseguito alle 14:34:45. Qualcuno ha mollato.

 

Per quanto riguarda il trading oggi sul nuovo livello Diagonale Gann Square Settembre 09 ho eseguito ulteruiori miseri acquisti del Minishort in questione, ben sapendo che oggi è massimo sul micro-ciclo S9T SP500 e che il nostro mercato ha un sovra-valutazione di circa 4000 punti da scontare. Vediamo in linea alla nostra vision ribassista un close FTSE/MIB settimanale sotto 22120. Io non mollo. 

 

Comunque è particolarmente difficie l'impianto ciclico di timing, ovvero quando potremo prendere profitto da questa sovra-valutazione, visto che il toro benchè ferito fortemente viene ancora sostentuto in denaro da capitali amici, altro che Operatori e Trader e Mercato. Ho comunque tenuto i ML su SP500, indice prossimo al suo TP di ritracciamento, e in deficit rispetto alle prestazioni degli altri indici.  Siamo comunque alla prima settimana (setup) del ciclo di Marte sui mercati e leggeremo il suo signal al close di oggi per una indicazione sulla prima porzione dei 686 giorni terrestri.

 

posted on 16:05   link   . . . . .  up

 

Storie

03 September, 2009

Anche oggi riesco a scrivere il trade blog, essenzialmente per raccontare delle storie.

 

Poco da dire infatti oggi sul mercato: apre in positivo per la sorpresa di molti trader che non si aspettavano una tenuta dei supporti di ieri. Probabilmente i brokeroni erano già informati sui dati europerei (inflazione) ed USA (ISM servizi) e pompano subito in acquisto, fermati in area Gann-Level 21923. Poi il mercato tiene sul future USA positivo e riguadagna i 22000 in uno scenario europeo-americano di incertezza, con segni generalmente rossi. E' la solita storia di Unicredit, pompata a bestia con le fregnacce della ripresa dei mercati dell'est e di Risanamento. Spesso ho indicato sul blog la provenienza di quel flusso in denaro....

In area 21900 entra il sell della manciata dei minilong a copertura, in area 22000 il sell dei CW CALL: sapevamo di vivere una settimana di mercato efficiente, ovvero reattivo alle news e non a caso avevamo aperto long su SP500 e short su FTSE/MIB con a cupertura un cinafrusaglia di long. Quindi adesso su FTSE/MIB siamo totalmente sbilanciati a ribasso, con aggiunta di 1000 pezzi PUT 20000 mentre non entra l'ordine di acquisto di altri 1000 pezzi Minishort in area 22150. Da domani si entra in polarizzazione S9T che seppur breve (per via del weekend) dovrebbe manifestare un effetto significativo. Comanda comunque il TP di inizio ottobre, quindi mi muoverò di conseguenza.

 

Una riflessione banale sui mercati e sulle prestazioni di FTSE/MIB: se il minimo della crisi fosse Marzo, allora SP500 e FTSE/MIB sono completamente disallineati: 667:1000=12300:x. Quanto dovrebbe valere x  ?  Quello che si crea "dal nulla" poi si distrugge ... anche se c'è un tempo specifico per tutto. Si cerca di capire quale sarà questo tempo, ma non sempre è facile capirlo 

 

Detto questo racconto una storia di un conoscente del privè che particolarmente agitato mi ha chiesto di parlare con me: era isterico ed al tempo stesso disperato che avesse perso nel mese di Agosto 3500 euro sul Minifuture... eranto tutti i risparmi che aveva.... allora gli ho raccontato la mia storia che non ho probemi a raccontare anche qui. Un personaggio della letteratura (non ricordo chi) disse che "tutti gli uomini mentono, ma se gli date una maschera saranno sinceri...": a me non serve la maschera.

 

A fine 1999 entrai sui mercati finanziari con la liquidazione della Compaq Computer che lasciai per altre opportunità.  Inzialmente feci bene, con gli oscillatori, il metodo del "punti e figure" ma soprattutto la Bollinger Band e MACD, con prestazioni da 10-15% mese. Poi fui travolto dallo scoppio dei  mercati finanziari ma soprattutto dal TOL di Xelion Banca che faceva sparire i tasti trade sui titoli USA rimettendoli solo dopo 3-4 giorni: al tempo si tradava con 3000$ su Critical Path, BroadVision, Nortel, AMGEN ... titoli Junk da cui presi mazzate spaventose, non osavo mai short, non conoscevo l'hedging, odiavo lo short sell che non praticavo mai. Rimasi con pochi soldi e con alcuni di quei titoli che non valevano più nulla. Ma i mercati ripresero e giorno dopo giorno ho viaggiato per anni a prestazioni 2 digit mensili, con i metodi di Gann e le Fan, ma semza mai recuperare tutto il capitale perso perchè avrei dovuto fare oltre il 1000% con quello che era rimasto. Ma ero contento perchè viaggiavo. Poi ho cambiato SIM, Banca Sella, che aveva una piattaforma "fantastica" rispetto alla cloaca di Xelion Banca. Iniziai bene con Sella era il fine 2006, ed appoggiai sul conto trader dei soldi di un capitale che doveva servirmi per comprare casa. Solo un 10%. Erano i primi del 2007. E senza dilungarmi troppo ootete immaginare come è andata a finire per uno che non ha voluto credere alla crisi, uno che odiava l'orso per partito preso. Complessivamente ho ancora delle forti minusvalenze, ma solo perchè quando ho avuto il denaro i mercati sono scesi o meglio perchè quando ho avuto denaro ho sbagliato e quando invece ho tradato alla grande avevo pochi soldi. Sembrerà strano ma in questi giorni ho solo 1000 euro, fa ridere lo so, ma ho comprato una seconda casa, l'ho liberata, l'ho arredata, l'ho ristrutturata, ho costruito un gazebo sul lastrico solare, ho grigliato a legno i terrazzi,  ho comprato piante preziose, ho decorato con ceramiche, ho pagato buffi del proprietario precedente, ho migliorato la qualità della mia vita potendo passare giornate e serate fantastiche guardando il mare. Ed oggi sono ancora al mare,da Giugno. MAI perdere la qualità della vita per il trading, si deve usare solo il capitale che si può perdere. E quando si perde non bisogna mai perdersi d'animo, andare in panico, limitarsi nella futura operativà. A Febbraio compravo 3000 euro di minilong, se avessi i soldi compreri sempre 3000 euro indipendentemente se long o short.

 

E visto che si sono vi racconto pure una barzelletta, che peraltro oggi è successa fra me ed un collega (stanchissimi): 2 Carabinieri al Bar, uno dice all'altro: "cosa vuoi, cosa ti prendi ?". L'altro: "uummm, non so ... viediamo... mha.... boh ! va bene quello che prendi tu ..." Allora l'uno dice al barista: "Mi faccia 2 caffè !" E l'altro: "2 caffè pure per me !!!!" ....  :-D

 

 

 

 

posted on 21:11   link   . . . . .  up

 

Nulla di rilevante

02 September, 2009

Giornata "rossa" sui listini europei che, come atteso dal brutto close di ieri e dalla conferma del close USA, aprono in rosso e chiudono in rosso con flessioni tutto sommato non pesanti, sebbene si è avuta una escursione di -1500 punti in 4 giorni di borsa: era questo il trade che potevamo fare.

Da notare il tentativo di recupero di FTSE/MIB dopo le prime battute, fermato nei pressi del Gann Level 21923, mentre per il resto non si sono raggiunti livelli significativi di supporto o TP ribassisti di rilievo.

 

Operativamente "l'amica Sella" non valorizza fino alle ore 9.30 il valore dell'indice, circostanza ovviamente non casuale e che arreca ulteriori difficoltà decisionali-operative su trading in Open. Operativamente abbiamo seguito il valore dell'ETF per "immaginare" cosa stava succedendo sull'indice. Per la voglia di fare abbiamo comunque operato con un particolare straddle:

 

1.  Acquisto in open Minishort FSTE/MIB, poi parzialmente coperti da Minilong quando segnavano 7% di Gain

2.  Acquisto CALL FTSE/MIB 22000 in open a parziale coperatura dei minishort

3.  Acquisto Minilong SP500 sempre in open

 

posted on 17:35   link   . . . . .  up

 

Giornata buttata...

01 September, 2009

Non mi nascondo mai, nemmeno dietro un blog anonimo, ed oggi non ho problemi a dire che chiudo la prima giornata del mese con grande "pentimento" per quello che ho fatto in borsa, anche se dovevo farlo.

 

Iniziava tutto splendidamente con l'indice che si ferma su una resistenza statica S9P ossia il nostro 22600 senza bisogno di ricorrerre alla tolleranza. Qui avrei dovuto aprire posizioni short o liquidare i minilong a freeze di quelli in portafoglio. Non lo faccio per via di un future americano che viaggia in positivo. Poi sui dati EURO-16 (disocupazione al 9.5% storicamente elevato) si perde il livello numerologico 22360 (vedi blog Agosto cliccando su menù Archive) che ho ripetutamente indicato come livello mensile davvero importante. C'è un fuggi fuggi generale dai listini, quel sell-off che aspettavamo da tempo, riconducendo almeno un po alla razionalità quello che di logico non ha proprio nulla, i mercati finanziari. Sulla discesa, in area 22150 raddoppio i minishort e si piomba in area 22100/000, il primo supporto statico S9P, senza sforarlo nomilamente (22017). Perfetto. Qui avrei dovuto vendere dei minishort, ma per non raccogliere una specie di "mancia" dalle posizioni ribassiste, che ho ripetutamente tentato in Agosoto, anche per via dell'importanza del livello di supporto 22000 di li a poco, decido di comprarmi una manciata di CW call 22000 (ottobre 09) in area 0.98. Lunghissima e tediosa fase laterale lunga tutta la mattina, con un indice che regge l'area di supporto S9P portandosi ripetutamente sopra la tollerenza. All'open USA, prima dei dati ISM (uscito poi over 50, livello generalmente importante) decido di vendere i minilong in leggera perdita e le CALL che avevano fatto prestazione 2 digit in poche ore, e rimanere quindi sbilanciato solo con i minishort. Ero certo che il mercato non sarebbe ritornato sopra il 22360, ma all'uscita del dato l'indice strappa ancora a rialzo e riconquista la parità, in area 20400, con USA in positivo. Lì sono costretto a liquidare le posizioni minishort in perdita e tornare al mio umile lavoro. Non potevo e non posso tollerare rischi sulle posizioni bear, ho dovuto tornare in possesso del denaro. Vedere poi al close che come ho venduto le posizioni bear il mercato è sceso dritto ed ha perso area 22000 con un guadagno di oltre 30% di quelle mie stesse posizioni appare come una vere beffa, un gran peccato trovarsi senza nemmeno 1000 pezzi minishort.  Rimane ovviamente il PAC di cui al blog di Agosto ma quello è come se non ci fosse, visto che il target è 11.100 FTSE/MIB.

 

Dopo questa lunghissima cronaca di una giornata vissuta con un occhio al monitor e 2 al lavoro, mi preme far notare ai meno "operativi" che oggi il toro ha preso un'altra bella coltellata sulle spalle, siamo a -1000 punti in 3 giorni di borsa. Rallegra molto vedere che quando si rimane da soli nelle proprie convizioni è il momento che le cose funzionano, proprio ora che TUTTI I MEDIA  dico TUTTI (Blog "professional", WEB Magazine, Giornali, Radio) ecc.. avevano manifestato a chiare lettere vision RIALZISTE con target ancora più ampi di quelli fatti fin adesso, perdendo completamente la testa fra livelli, oscillatori, sentiment, indicatori, partecipazioni rilevanti ecc...  quello che viene comunemente sfruttato da chi fa il mercato per muovere i pesci nella direzione in cui è la loro rete.  Non amo deridere gli altri ma purtroppo bisogna far tesoro di queste informazioni DA e PER IL PARCO BUOI che vanno SEMPRE ricercate e recepite ma filtrate con intelligenza: eravamo convinti che questo fosse un castello di sabbia e non a caso abbiamo iniziato un PAC ribassista proprio quanto gli strilli dei rialzisti sono divenuti forti e prepotenti, misti ad un atteggiamento fra COATTI da Bar e prime donne del cinema. Questo successo rallegra ma interessa poco visto che l'obiettivo UNICO è il guadagno dal mercato che purtroppo oggi sarebbe potuto essere consistente ma che si è tramutato in una piccola perdita.

 

Occhio dunque al close SP500 in relazione al Gann Level 1010 ed al supporto statico 1000/995 davvero importante.

 

posted on 18:56   link   . . . . .  up

 

top of page

 

 


Trading Blog e commento sui mercati finanziari. Segnali operativi gioralieri long short per il trading in borsa. Signal buy sell di prodotti finanziari azionari e derivati. Indicazione di operatività, posizionamento, previsione e forecast sul mercato azionario. Trade Blog e Report Trading Long Short con Minilong Minishort Titoli ETF ETC CW FTSEMIB SP500 leverage certificate RBS. Analisi Trend Bull Bear e forecast con analisi di Gann (S9P S9T Gann Square Gann Level FAN), ciclicità dei mercati, signal candlestick pattern, analisi tecnica con Bollinger Band BB(20,2). Strategie e tattiche sul mercato. Trading Utilities


Chiunque acceda e consulti il sito www.fabiolongo.com e tutte le sue sezioni dichiara di aver letto, compreso ed integralmente accettato quanto riportato nel DISCLAIMER.

www.fabiolongo.com